Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Le Beyerdynamic MMX 100 sono cuffie da gioco analogiche chiuse con cavo, che rappresentano un'interessante alternativa alle Beyerdynamic MM 150.

Mentre la più costosa MM 150 è progettata per funzionare su un PC con una connessione USB, la MMX 100 utilizza invece cavi da 3,5 mm, rendendola compatibile con più dispositivi.

-

Tuttavia, l'MMX 100 di Beyerdynamic promette un suono di qualità superiore da studio, con driver messi a punto appositamente per i giocatori dagli ingegneri dell'azienda.

Quindi, se volete un suono preciso per le sessioni di gioco senza spendere troppo, questa potrebbe essere un'opzione.

Ma come si comporta nell'uso? Abbiamo giocato con queste cuffie per scoprirlo.

Il nostro parere veloce

Le MMX 100 di Beyerdynamic sono un'altra grande cuffia da gioco del marchio.

Non solo è più conveniente rispetto alle altre cuffie in offerta, ma è anche ottima per il prezzo.

In uso, le MMX 100 vantano un paesaggio sonoro ricco, con bassi di grande effetto e una gamma audio piacevole. Il paesaggio sonoro è preciso per i giochi FPS e piacevole per la musica e i film.

Il tutto è completato da un fantastico microfono. L'unico aspetto negativo per noi è la dimensione dei padiglioni auricolari, che sono un po' troppo piccoli per i nostri gusti.

Recensione di Beyerdynamic MMX 100: Suono capace per il prezzo che ha

Recensione di Beyerdynamic MMX 100: Suono capace per il prezzo che ha

4.0 stelle
Pro
  • Eccellente cancellazione passiva del rumore
  • Imbottitura soffice
  • Microfono eccellente
Contro
  • I padiglioni auricolari sono un po' piccoli

squirrel_widget_6263695

Design con isolamento del rumore

  • Design chiuso delle cuffie
  • Driver da 40 mm con risposta in frequenza da 5 a 30.000 Hz
  • Accoppiamento sonoro circumaurale
  • Padiglioni in memory foam Softskin

La prima cosa che ci ha colpito delle cuffie MMX 100 di Beyerdynamic è il design dei padiglioni. Queste cuffie hanno un design chiuso con padiglioni imbottiti in memory foam e un esterno in ecopelle. Il risultato di questa combinazione è un'eccellente cancellazione passiva del rumore che blocca una discreta quantità di rumori ambientali circostanti e consente di concentrarsi sul gioco.

Pocket-lintRecensione delle cuffie da gioco Beyerdynamic MMX 100 foto 15

Le MMX 100 sono inoltre dotate di driver da 40 mm, che secondo l'azienda possono contribuire a fornire un suono di "qualità da studio".

Abbiamo sicuramente apprezzato un paesaggio sonoro ricco, con bassi piacevolmente caldi e molta potenza. Si tratta di cuffie da gioco stereo, quindi non c'è l'audio surround virtuale di serie (anche se è possibile utilizzare Dolby Atmos o Windows Sonic Sound), ma le MMX 100 offrono un audio di gioco piacevolmente preciso.

È altrettanto incisivo per l'ascolto di musica o la visione di film, e sicuramente facile da ascoltare.

Pocket-lintRecensione delle cuffie da gioco Beyerdynamic MMX 100 foto 11

La nostra lamentela, tuttavia, riguarda le dimensioni dei padiglioni auricolari. Per noi sono un po' troppo piccoli e la forma rotonda tende a schiacciare un po' le orecchie durante le lunghe sessioni di gioco. Tuttavia, sono facilmente rimovibili e potrebbero essere migliorati.

Leggerezza

  • 296g
  • Connettore jack a 4 pin da 3,5 mm da 1,2 m e cavo sdoppiato da 2 m per PC

Detto questo, la forza di serraggio è ottimamente bilanciata e le cerniere che tengono i padiglioni auricolari si inclinano bene per adattarsi alla forma della testa.

Anche l'archetto è ben estensibile e flessibile, per cui è facile ottenere una buona vestibilità. Con un peso di 296 g, le MMX 100 sono abbastanza leggere e non appesantiscono di certo la giornata. L'archetto è dotato di una bella imbottitura che contribuisce al comfort.

Per quanto riguarda la connettività, abbiamo già detto che l'MMX 100 utilizza un cavo da 3,5 mm. Nella confezione sono inclusi due cavi: un cavo singolo corto da 3,5 mm da utilizzare su una console o altro, e un cavo più lungo da 3,5 mm che si collega a entrambi i jack del microfono e delle cuffie del PC.

Pocket-lintRecensione delle cuffie da gioco Beyerdynamic MMX 100 foto 5

Si tratta di cavi di buona qualità con finitura intrecciata. Sono anche rimovibili, per cui è possibile sostituirli a seconda dell'uso che si fa delle cuffie, il che è un vantaggio.

Un aspetto negativo, tuttavia, è che abbiamo riscontrato che i cavi sfregano troppo facilmente contro i vestiti e che il suono si sente nel padiglione auricolare delle cuffie.

Inoltre, se si è molto animati, il suono viene percepito anche dal microfono, il che non è proprio l'ideale.

Pocket-lintRecensione delle cuffie da gioco Beyerdynamic MMX 100 foto 16

Tuttavia, le cuffie sono dotate di una rotella per il volume di facile accesso e di un pulsante per l'esclusione del microfono posizionato sul padiglione auricolare, il che aggiunge sicuramente comodità al design quando si gioca.

Qualità microfonica eccellente

  • Microfono a condensatore a elettrete rimovibile
  • Pattern di pick-up cardioide

Il principale punto di forza dell'MMX 100 potrebbe essere il microfono.

Come l'MMX 150, questo modello è dotato di un microfono meta-vocale che non solo elimina il rumore di fondo, ma offre anche un suono naturale.

Un'affermazione audace, ma che ci è parsa vera. Queste cuffie hanno un microfono dall'ottimo suono, che non risulta compresso o confuso come altri microfoni di cuffie di qualità inferiore.

È la settimana della sicurezza domestica su Pocket-lint

Non è all'altezza di un microfono dedicato, ma è comunque fantastico.

squirrel_widget_6263695

Per ricapitolare

Le Beyerdynamic MMX 100 sono cuffie di grande qualità per il loro prezzo. Offre un ottimo suono, una buona vestibilità, un microfono efficiente e molto altro ancora. Vale la pena prenderle in considerazione, soprattutto se si hanno orecchie piccole.

Scritto da Adrian Willings. Modifica di Conor Allison.