Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Powerbeats Pro è stato probabilmente il primo assaggio che abbiamo avuto del frutto proveniente dalla partnership tra Apple e Beats, da quando Apple ha acquistato lazienda per la prima volta nel 2014. Era la prima volta che vedevamo un design co-creato con lesperienza di Apple; uno con un sacco di tecnologia interna personalizzata allinterno.

Per il 2020, Beats ha lavorato su una serie di iterazioni, ora sui Powerbeat di quarta generazione. Questi auricolari agganciati utilizzano lo stesso design e la stessa tecnologia interna, quindi suonano allo stesso modo della generazione precedente, ma i costi sono molto inferiori.

Ciò significa che Powerbeats evita ancora un design completamente senza fili, ma è davvero a suo svantaggio? Leggi la nostra recensione di Powerbeats 4 per scoprire...

Il nostro parere veloce

Per Powerbeats 4, Beats ha adottato un design e una formula sonora che funzionano bene e lo ha portato a un paio di auricolari da allenamento più convenienti. È unopzione fantastica per chi non ha il budget per acquistare il modello Pro.

Leliminazione del rumore non è eccezionale, ma per molti esercizi allaperto è una buona cosa. Inoltre, non è una cosa terribile per allenarsi a casa se hai bisogno di tenere docchio qualcuno alla porta o il trambusto causato dai bambini.

Nel complesso, è fantastico avere un paio di auricolari relativamente economici che suonano così bene e che dureranno per più sessioni di allenamento prima di dover essere ricaricati.

Alternative da considerare

Pocket-lintalternative immagine 1

Powerbeats Pro

scoiattolo_widget_148688

Il fratello senza fili Powerbeats è stato una rivelazione quando labbiamo testato per la prima volta e continua a essere la nostra prima scelta per allenarci. Tuttavia sono un po costosi rispetto al modello cablato.

Pocket-lintAlternative immagine 2

Traccia Libratone+

scoiattolo_widget_145060

Gli auricolari per esercizi di Libratone offrono un suono eccezionale e un design confortevole, ma si aggiungono alla cancellazione attiva del rumore, quindi se hai bisogno di auricolari che uccidono i rumori esterni, questi sono unottima alternativa. Anche se ti costeranno un po di più.

Recensione Beats Powerbeats: ottimi auricolari senza il prezzo "Pro"

Recensione Beats Powerbeats: ottimi auricolari senza il prezzo "Pro"

5 stars - Pocket-lint editors choice
Pro
  • Prezzo conveniente
  • Ottimo suono e durata della batteria
  • Molto comodo da indossare per gli allenamenti
Contro
  • Lisolamento acustico non è molto efficace (può essere una buona cosa però)

squirrel_widget_193325

Cosa cè di nuovo per Powerbeats 4?

  • Curvo e angolato per il massimo comfort
  • Cavo che unisce due auricolari
  • Controlli fisici sugli auricolari
  • Classificazione IPX5 contro schizzi/sudore

I nuovi Powerbeats assomigliano al vero wireless Powerbeats Pro, tranne per il fatto che i due auricolari sono collegati con un cavo. Per Powerbeats Pro, la vera coppia wireless dellazienda, Beats e Apple hanno lavorato su una forma nuova di zecca e raffinata che non fosse solo più morbida e dallaspetto migliore, ma anche molto più comoda da indossare. Quindi ha perfettamente senso che questa forma provata e testata arrivi su tutta la linea.

Ciò significa che, rispetto al Powerbeats 3, il nuovo Powerbeats ha linee e contorni più morbidi, con angoli più ergonomici e una forma che si presta a stare nellorecchio per lunghi periodi senza dare fastidio. I canali e le linee sono progettati per aiutare il sudore e lumidità a fuoriuscire dalla parte posteriore, assicurando che non si accumuli sugli auricolari e diventi sgradevole.

Parte di questo obiettivo progettuale è anche garantire che gli auricolari rimangano nelle orecchie durante gli allenamenti e non scivolino fuori e perdano quel sigillo tra la punta e lingresso del condotto uditivo, perché ciò ha un impatto enorme sul suono.

Ciò è ulteriormente aiutato dal fatto che non è presente un telecomando esterno integrato nel cablaggio, quindi non cè da preoccuparsi che qualsiasi peso aggiuntivo venga appeso da entrambi i lati.

Invece, Beats ha adottato un sistema di controllo simile a quello che troverai su Powerbeats Pro. Invece di avere gli stessi controlli su entrambi i lati, cè un interruttore a bilanciere del volume sul bordo superiore dellauricolare destro, mentre il logo "b" funge da controllo di riproduzione/pausa. Sullauricolare sinistro, non cè niente tranne il pulsante di accensione in alto, che è necessario anche per accoppiare gli auricolari in primo luogo.

Pocket-lintBeats Powerbeats recensione immagine 1

I ganci flessibili ma resistenti che vanno sulla parte superiore delle orecchie sono aderenti, tengono bene anche durante gli allenamenti sudati e sono davvero bravi a rimanere in posizione. Non scivolano o scivolano, quindi la tenuta è sempre buona.

Per quanto riguarda gli auricolari wireless, i nuovi Powerbeat sono tra i più comodi che abbiamo indossato. Sebbene aderenti, non si sentono mai invasivi nellorecchio, e ciò significa che è facile concentrarsi solo su qualsiasi esercizio tu stia facendo.

Nonostante ciò, abbiamo scoperto che avere il cavo dietro il collo significava che non cera la stessa sensazione di libertà e libertà che avresti provato indossando il vero modello wireless.

A volte, se scuotevamo la testa da un lato allaltro o la giravamo troppo velocemente, il cavo potrebbe ancora impigliarsi leggermente nei capelli, ma questo è letteralmente lunico aspetto negativo.

Pocket-lintBeats Powerbeats recensione immagine 1

Abbiamo testato i Powerbeats 4 durante le corse allaperto, durante le sessioni di kettlebell e sulla cyclette, e non abbiamo mai sentito quel fastidioso "colpetto" sulla nuca mentre facevamo jogging su e giù. Il cavo rimane con te e, poiché è arrotondato e sottile, anziché piatto, non si attacca nemmeno al sudore.

Caratteristiche e prestazioni

  • Chip Apple H1
  • 15 ore di gioco
  • Porta Lightning per la ricarica
  • 5 minuti di carburante veloce = 1 ora di riproduzione

Come la maggior parte delle nuove cuffie Beats, le nuove Powerbeats presentano il chip Apple H1 allinterno. Questo è il piccolo cervello che permette il facile abbinamento/connessione con i prodotti Apple.

Pocket-lintBeats Powerbeats recensione immagine 1

Quando configuri i Powerbeats 4, ottieni una grafica pop-up di accoppiamento facile sullo schermo del tuo iPhone, così puoi accoppiarli e connetterti senza entrare nel menu delle impostazioni. Una volta abbinato, verrà automaticamente abbinato a qualsiasi altro dispositivo Apple che ha effettuato laccesso allo stesso account iCloud.

Con i telefoni Android, puoi scaricare lapp Beats per connetterti, monitorare la batteria e rinominare il prodotto con un nome personale. Tuttavia, non è necessario utilizzare lapp, puoi semplicemente eseguire laccoppiamento normalmente utilizzando le impostazioni di connessione Bluetooth.

Ciò significa che mentre gli utenti iPhone/Apple riterranno che Powerbeats 4 sia più conveniente, questi auricolari sono comunque altrettanto utili per chiunque altro. E dati i livelli di comfort e suono, diremmo che questa non è una coppia da perdere solo perché non hai quella modalità di abbinamento iCloud/istantanea.

Laltra cosa che rende utile il Powerbeats 4 è quanto tempo possono durare senza caricarsi. Beats garantisce fino a 15 ore di riproduzione musicale con una carica completa, il che è sufficiente per darti energia per due o tre settimane di allenamenti, presumendo che in media non superi unora al giorno. Ma se lo sei, e fai spesso lunghe corse, i Powerbeats dovrebbero farti andare avanti comodamente in qualsiasi allenamento o sessione individuale che ti capita di intraprendere.

Pocket-lintBeats Powerbeats recensione immagine 1

Nelle nostre prime due sessioni, abbiamo registrato allenamenti di 45-50 minuti e, dopo che quei due combinati hanno totalizzato più di 90 minuti, la batteria è scesa dal 100 all88 percento. Quindi, se ci allenassimo una volta al giorno, riteniamo che sarebbero due settimane di batteria.

Il suono è migliorato per Powerbeats 4?

  • Stessi driver di Powerbeats Pro
  • Bel sigillo nellorecchio

Oltre a prendere in prestito molto dal design della versione Pro, i Powerbeats 4 utilizzano anche gli stessi driver push-pull personalizzati allinterno, il che significa che ottieni lo stesso suono eccezionale.

Il basso è bello e pieno senza perdere la sua forma o struttura, quindi ottieni un pugno senza che diventi tutto rimbombante. La cosa fondamentale qui, però, è quel sigillo nellorecchio che abbiamo menzionato prima. Poiché il design assicura che questi boccioli non scivolino fuori posizione, non rimarrai mai con un orecchio che ti dà un suono metallico perché il sigillo è andato.

Pocket-lintBeats Powerbeats recensione immagine 1

Una cosa che diremo è che, come per i Powerbeats Pro, le proprietà di isolamento/cancellazione del rumore dei nuovi Powerbeats sono piuttosto deboli. Lo vedrai come positivo o negativo.

Tra i lati positivi, quando corri vicino alle strade, in particolare di notte o quando è buio nelle prime ore del mattino, puoi sentire le auto e il traffico abbastanza chiaramente. Allenarsi in una palestra rumorosa, tuttavia, e probabilmente dovrai alzare il volume abbastanza per attutire il rumore esterno (non quello, nella terra del COVID-19 abbiamo più palestre).

Nonostante ciò, abbiamo adorato ascoltare Powerbeats 4 durante i nostri allenamenti. Prima che il Pro fosse rilasciato, era raro ottenere questo audio di qualità da un paio di auricolari da allenamento, e ora puoi ottenerlo a un prezzo molto più economico, a patto che tu stia bene con quel cavo che collega i due auricolari.

Vuoi fare la corsa di Wings for Life? Acquista le cuffie Philips Go e ottieni la tua quota di iscrizione gratuita

squirrel_widget_193325

Per ricapitolare

Per gli ultimi Powerbeats, Beats ha adottato un design e una formula sonora che funzionano bene e lo ha portato a un paio di auricolari da allenamento più convenienti. Sono fantastici per chi non ha il budget per il modello Pro.

Scritto da Cam Bunton.