Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Cè molto da considerare quando si acquista un paio di auricolari sportivi . Puoi optare per lapproccio "più economico possibile, non importa se si rompono, comprarne di nuovi se lo fanno", o spendere un po più soldi per qualcosa che suona bene, funziona bene ed è in grado di durare anche i tuoi allenamenti più vigorosi.

In questultima categoria, vuoi qualcosa che rimanga nelle tue orecchie, che sia impermeabile e con abbastanza bassi per guidarti durante le tue sessioni. Se è questo che cerchi, Beats Powerbeats 3 Wireless potrebbe essere la soluzione giusta per le tue esigenze.

Il nostro parere veloce

I Powerbeats 3 non sono i migliori auricolari in circolazione dal punto di vista audio, ma il fatto che continuino ad andare avanti, rimangano saldamente nelle orecchie grazie a quei ganci per le orecchie e pompano i bassi sarà unenorme attrazione per molti. Così come la sequenza di accoppiamento del chip W1, almeno per gli utenti iPhone.

Essendo cuffie sportive, è un buon lavoro che queste Beats siano dotate di resistenza al sudore e agli agenti atmosferici, ma sarebbe ancora meglio vedere Beats sfruttare lesperienza e la competenza di Apple nel campo del fitness tracking. Con Apple Watch che è uno dei migliori smartwatch in circolazione per i fanatici del fitness, sarebbe bello vedere un cardiofrequenzimetro o il conteggio dei passi incorporato in questi auricolari. Anche se ciò potrebbe vedere un enorme aumento dei prezzi.

In poche parole, i Powerbeats 3 sono alcuni degli auricolari sportivi più capaci che abbiamo testato nel 2017. Ritmi, bassi, aspetto audace, una vestibilità solida e la migliore connettività si sommano per un insieme potente.

Alternative da considerare...

Pocket-lintimmagine alternativa wireless powerbeats 3 1

Bose Soundsport Pulse

scoiattolo_widget_139698

Sono un concetto simile, in quanto sono cuffie sportive wireless collegate da un cavo corto. Sebbene abbiano lo stesso prezzo dei nuovi Powerbeats, hanno un cardiofrequenzimetro integrato che è davvero utile durante gli allenamenti. Optano anche per una pinna in-ear piuttosto che un gancio sopra lorecchio per tenerli al sicuro. Inoltre, il profilo sonoro è un po più equilibrato di quello di Beats.

Leggi la recensione completa: Bose Soundsport Pulse: auricolari sportivi dal suono raffinato

Pocket-lintimmagine alternativa wireless powerbeats 3 2

Jabra Elite Sport

scoiattolo_widget_139582

Se desideri unesperienza completamente senza fili in una cuffia progettata per i tipi sportivi, le Elite Sport di Jabra offrono una vestibilità sicura (anche se leggermente scomoda), un suono eccezionale, una connessione solida e nessun cavo. Costano £ 50 in più rispetto ai Beats, ma cè da aspettarselo da un paio di auricolari senza fili buoni come questi.

Leggi la recensione completa: Jabra Elite Sport: questi sono gli AirPod che desideri davvero

Pocket-lintimmagine alternativa wireless powerbeats 3 3

JBL Riflettere Consapevole

scoiattolo_widget_138937

Costano come i Beats e non sono wireless, ma sono estremamente comodi da indossare e offrono una vestibilità sicura e aderente. Mentre il wireless sarebbe conveniente, la sua mancanza significa che non devi mai preoccuparti di rimanere senza batteria, mai. Significa anche che ottieni un audio più forte e ottieni delle belle punte a forma di cono che si adattano davvero bene senza sentirsi come uninvasione del condotto uditivo.

Leggi la recensione completa: JBL Reflect Aware: auricolari Lightning per utenti sportivi di iPhone 7

Recensione Powerbeats 3 Wireless: battiti e bassi

Recensione Powerbeats 3 Wireless: battiti e bassi

4.0 stelle
Pro
  • Labbinamento W1 con i prodotti Apple è così conveniente
  • Lunga durata della batteria
  • Vestibilità sicura
Contro
  • Laudio pesante dei bassi non sarà per tutti
  • Non esattamente elegante

squirrel_widget_140314

Recensione Beats Powerbeats 3 Wireless: Design

  • Ganci per le orecchie per adattarsi
  • Colore nero e rosso
  • Custodia inclusa
  • Tre misure di auricolari incluse
  • Resistente allacqua/sudore/alle intemperie

Va detto che gli ultimi Powerbeat sono stati chiaramente progettati pensando alla funzione, piuttosto che allaspetto. Non sono gli auricolari più eleganti che abbiamo mai visto. È un affare interamente di plastica, ma per la maggior parte ben rifinito.

Lalloggiamento principale che ospita batterie e componenti è un po squadrato, sebbene gli angoli e i bordi siano ben montati e assemblati. Allo stesso modo, i ganci per le orecchie non vinceranno nessun concorso di bellezza, ma offrono la giusta quantità di presa quando vengono agganciati alle orecchie. Non si sentono troppo stretti e tengono abbastanza bene che gli auricolari non hanno mai avuto la sensazione di cadere.

Pocket-lintimmagine di revisione wireless powerbeats 3 3

A causa della loro struttura leggera, non sono un paio di auricolari che diventano un peso durante lesercizio. Non ti tirano le orecchie, né premono così forte nei canali da metterti a disagio. Sono piacevoli da indossare, anche per lunghi periodi di tempo.

Se i gommini preinstallati non si sentono a proprio agio o non si adattano bene, ci sono altre tre misure confezionate con gli auricolari.

La regolazione integrata nel cavo piatto assicura che gli auricolari possano adattarsi perfettamente alla parte posteriore della testa, il che significa che non hai cavi allentati che saltano su e giù, il che può darti fastidio mentre percorri i chilometri fuori da un tapis roulant . E poiché non cè un cavo pesante posizionato sul collo, come con il Beats X , puoi tranquillamente farla franca indossando anche un collare.

Durante i nostri allenamenti di prova, se stretto per essere davvero aderente, il cavo Powerbeats aveva la fastidiosa abitudine di strattonarci le orecchie se muovevamo leggermente la testa su o giù. Il nostro consiglio in questo caso è di lasciare tutto il lasco con cui ti senti a tuo agio, poiché i ganci per le orecchie fanno un buon lavoro nel mantenere gli auricolari nelle orecchie, indipendentemente dallesercizio che stai facendo.

Inoltre, lintero prodotto è costruito per affrontare gli allenamenti più sudati e le condizioni esterne più difficili. Sono resistenti allacqua, al sudore e alle intemperie.

Pocket-lintimmagine di revisione wireless powerbeats 3 2

In termini di porte e pulsanti, le cose sono ridotte al minimo. Non ci sono tonnellate di minuscoli pulsanti ovunque su questi auricolari, né un pannello sensibile al tocco di alcun tipo. Cè un singolo pulsante di accensione/associazione sul bordo superiore dellauricolare sinistro e una porta micro USB sotto. Questo è tutto.

Come con la maggior parte degli auricolari, i Powerbeats 3 sono dotati di una custodia per il trasporto, anche se non la solita custodia in tela o stoffa. Invece, è una custodia a forma di pillola fatta di una specie di gomma, con una fessura nella parte superiore.

Recensione Beats Powerbeats 3 Wireless: caratteristiche e prestazioni

  • Chip W1 per un facile abbinamento delliPhone
  • Durata della batteria di 12 ore per carica
  • Telecomando e microfono in linea

Indubbiamente una delle maggiori attrattive dei nuovi auricolari wireless Beats è il chip W1 di Apple allinterno. Per gli utenti Android, questa non è una caratteristica importante, ma per gli utenti Apple è un brillante pezzo di tecnologia proprietaria che aggiunge così tanta comodità durante laccoppiamento. È uno dei pochi vantaggi reali che abbiamo visto da quando Apple ha acquistato Beats.

Il chip W1 è lequivalente wireless di poter semplicemente inserire un paio di auricolari dotati di illuminazione nella parte inferiore del tuo iPhone. Accendi le cuffie, quindi premi "connetti" nella finestra pop-up che appare sullo schermo del tuo iPhone. Non è necessario attivare la "modalità di associazione", andando a caccia nel menu Bluetooth, sperando che il telefono li trovi effettivamente.

Accendere. Collegare. Fatto. È davvero così semplice.

Pocket-lintimmagine di revisione wireless powerbeats 3 9

Una volta connesso si può controllare il volume semplicemente cliccando sul telecomando in linea che - va detto - è deliziosamente scattante. Il pulsante centrale non offre la stessa risposta tattile, ma è facile da trovare cieco grazie al rientro. Viene utilizzato per riprodurre o mettere in pausa i brani e può essere utilizzato anche per richiamare Siri per il controllo vocale.

Beats afferma che Powerbeats 3 può durare fino a 12 ore con una singola carica. I nostri test suggeriscono che luso nella vita reale con un iPhone non sarà lontano. Il livello della batteria è diminuito del 24% dopo circa tre ore di utilizzo.

Recensione Beats Powerbeats 3 Wireless: Suono

  • Profilo audio ricco di bassi

Gli auricolari sportivi non sono progettati per offrire una qualità da studio, un suono piatto e di qualità audiofila. In quanto tale, sarebbe sciocco aspettarselo dai Powerbeats. Quello che ottieni invece è un audio forte, coinvolgente e dai bassi con un sacco di grinta per farti superare un allenamento duro.

Grazie ai potenti doppi driver, i livelli dei bassi sono impressionanti. Anche i brani con bassi potenti e esplosivi vengono catturati bene dai minuscoli altoparlanti degli auricolari. I brani di fascia bassa e ricchi di bassi sono perfetti per queste cuffie sportive.

Pocket-lintimmagine di revisione wireless powerbeats 3 5

Ciò significa che mentre i livelli medi e alti sono presenti e presi in considerazione, non suonano con la chiarezza o la brillantezza che otterresti da uno studio IEM di fascia alta.

Per noi il profilo sonoro del Powerbeats 3 non corrispondeva esattamente alle nostre preferenze per lascolto generale: ma i bassi extra e la connessione chiara erano eccezionali durante le corse e gli allenamenti.

squirrel_widget_140314

Per ricapitolare

Non sono i migliori auricolari in circolazione dal punto di vista audio, ma il fatto che continuino ad andare avanti, rimangano saldamente nelle orecchie e pompano i bassi sarà unenorme attrazione per molti. Così come la sequenza di abbinamento del chip W1.

Scritto da Cam Bunton.