Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Senza presa per le cuffie sulliPhone di Apple devi utilizzare il connettore Lightning o il wireless Bluetooth. Apple spera che opterai per questultimo e acquisterai i suoi AirPod in-ear wireless, ora nella loro seconda generazione , ma la sua visione senza fili è il futuro dellascolto wireless o il design che divide li rende un disastro?

Usiamo gli AirPods dal lancio nel 2016. Ecco cosa pensiamo:

Il nostro parere veloce

Gli AirPods polarizzano lopinione quando si tratta del loro design. Tutti quelli a cui abbiamo chiesto sarebbero consapevoli di indossarli, sia per il bastoncino che sporge da ciascun orecchio sia per la paura che cadano e si perdano. Ora che così tante persone li indossano, queste preoccupazioni sono praticamente svanite. Sali sul treno o cammina per qualsiasi città e vedrai dozzine di boccioli bianchi su una serie di persone. Uomini, donne, bambini e nonni stanno tutti scuotendo gli AirPods nel 2019.

Indipendentemente da ciò che pensi del design, gli AirPods sono fantastici in termini di connettività, ed è qui che entrano in gioco. Sono davvero intelligenti in termini di funzionalità e isolamento acustico per le chiamate vocali, che ti piaccia o meno laspetto.

La semplicità della connettività, luso automatizzato di più dispositivi tramite iCloud e i controlli automatici di arresto/avvio in base al fatto che uno o entrambi gli AirPod siano nelle orecchie sono uno sguardo al futuro dellascolto wireless. A questo proposito, Apple sta definendo il punto di riferimento per un futuro senza fili, anche se consigliamo di acquistare il modello di seconda generazione per una maggiore durata della batteria.

Abbiamo recensito per la prima volta gli Apple AirPods nel 2016.

Recensione di Apple AirPods: futuro senza fili o disastro del design?

Recensione di Apple AirPods: futuro senza fili o disastro del design?

4.0 stelle
Pro
  • Facile da collegare
  • Funziona istantaneamente su tutto lecosistema Apple
  • La custodia per il trasporto è il caricabatterie
  • Lisolamento acustico per le chiamate e il controllo Siri
Contro
  • Il design polarizzerà lopinione
  • Perderà la custodia di ricarica che sei imbottito
  • Costoso
  • Nessun aggiornamento audio rispetto agli EarPods
  • Può cadere

squirrel_widget_148309

Cuffie wireless e senza fili

  • Utilizza il chip Apple W1 dedicato per connettersi ai dispositivi Apple
  • Nessun filo
  • Utilizzalo come coppia singola o stereo

I minuscoli Apple AirPods non hanno fili collegati al telefono. Inoltre non ci sono cavi per collegare tra loro i due auricolari. Sono davvero senza fili e si collegano tramite Bluetooth, proprio come il modello di seconda generazione.

Come altre cuffie Bluetooth sul mercato, gli AirPods sono abbastanza intelligenti da connettersi in modalità wireless tra loro e quindi al tuo iPhone, iPad, Apple Watch o MacBook.

Il design è semplice, bianco e tipicamente Apple. I Pod si trovano nellapertura delle orecchie, con una piccola asta che sporge e scende lungo il viso. Lasta esterna è sensibile al tocco per consentirti di interagire con Siri, mettere in pausa la musica o saltare la traccia. Il design è molto simile agli EarPod cablati forniti nella confezione delliPhone, anche se con il cavo di collegamento tagliato.

Senza connettori, lunico modo per caricare gli AirPods è tramite la custodia di ricarica in dotazione, che è anche una batteria che ti dà più energia quando sei in movimento. Delle dimensioni di una scatola di filo interdentale, scivolerà facilmente in una borsa o addirittura in tasca. Nel modello di seconda generazione, è possibile caricare questa custodia di ricarica in modalità wireless.

Con la promessa di cinque ore di ascolto da una carica e fino a 24 ore di ascolto totale dalla custodia, le preoccupazioni per lesaurimento della batteria degli AirPods sono probabilmente irrilevanti. Nei tre anni in cui abbiamo utilizzato gli AirPods non abbiamo avuto problemi con lascolto della musica, ma puoi facilmente lavorare sulla batteria se stai facendo molte telefonate. Tuttavia, i nuovi AirPods offrono il 50% in più di tempo di conversazione.

Pocket-lintApple Airpods recensione immagine 6

A parte la preoccupazione di cosa succede se perdi la custodia di ricarica, avrai anche il timore di perdere le cuffie stesse: in quanto sono piccole e leggere. Tuttavia, puoi utilizzare lapp Trova il mio iPhone per individuarli. I nostri suggerimenti e trucchi AirPods spiegheranno come farlo.

Recensione di Apple AirPods: collegare la musica

  • Passa automaticamente al dispositivo che stai utilizzando
  • Funziona con tutti i dispositivi Apple

Connettere gli AirPods al tuo iPhone, e in effetti a qualsiasi tuo dispositivo Apple, è facile: metti semplicemente le cuffie e il caricabatterie vicino al tuo telefono e il gioco è fatto. Fatto.

Dopo averlo collegato a un dispositivo, gli AirPods saranno disponibili tramite iCloud su tutti i tuoi dispositivi Apple e sapranno automaticamente su quale stai ascoltando la musica (che si tratti di iPhone, Apple Watch o MacBook).

Pocket-lintimmagine recensione apple airpods 11

Gli AirPods sono connessi e pronti alluso quando lo sei tu: mettili nelle orecchie quando vuoi ascoltare. Passano senza problemi da una chiamata sul telefono allascolto di musica sul tuo Apple Watch, Mac o iPad, anche se se passi da un dispositivo allaltro e poi ti siedi circondato da tutti i dispositivi, dovrai comunque dirgli a cosa connettersi - problemi del primo mondo.

E davvero così semplice. È molto bello.

È la settimana del PC Gaming in associazione con Nvidia GeForce RTX

Recensione di Apple AirPods: una o due cuffie?

  • Dispone di microfono integrato per parlare
  • Rileva quando li rimuovi e interrompe automaticamente la musica

Non si tratta solo di ascoltare la musica nello stesso vecchio modo che hai sempre fatto. Gli AirPods includono un processore wireless - il W1 per il modello originale e lH1 per i nuovi AirPods - che ha alcuni assi nella manica.

Inserisci gli AirPods nelle orecchie e la musica inizia a suonare. Prendine uno e la musica si fermerà e, invece di essere riprodotta in stereo, suonerà solo in mono sulle rimanenti cuffie singole nellorecchio. Rimuovili completamente e mettono automaticamente in pausa la musica finché non li reinserisci. Adoriamo questa funzione.

Pocket-lintApple Airpods recensione immagine 3

Puoi accedere a Siri con un doppio tocco sui tuoi AirPods per selezionare e controllare la tua musica, cambiare il volume, controllare la durata della batteria o eseguire qualsiasi altra attività Siri. Non ci sono pulsanti di sorta. I nuovi AirPods offrono il supporto Hey Siri, ma il modello precedente richiede il doppio tocco.

Un accelerometro aggiuntivo in ogni AirPod rileva quando stai parlando, consentendo a un paio di microfoni a forma di raggio di concentrarsi sul suono della tua voce, filtrando il rumore esterno per rendere più chiara la ripresa della tua voce per i migliori risultati.

Tuttavia, sul Mac lesperienza non è così intelligente. Non esiste alcuna funzionalità di pausa automatica o da singolo a stereo, ma un doppio tocco attiva ancora Siri, a meno che tu non labbia modificata in una delle altre opzioni. Gli AirPod funzionano proprio come ci si aspetterebbe che un set di cuffie Bluetooth funzioni con un Mac.

Recensione di Apple AirPods: Hey Siri, salta traccia

  • Nessun controllo fisico
  • Doppio tocco per diverse funzioni
  • Usa Siri per cambiare il volume

Con zero pulsanti fisici sugli AirPods, tutto è controllato tramite Siri se non stai gestendo il tuo iPhone o utilizzando la funzionalità del doppio tocco, sebbene solo alcune funzioni siano disponibili tramite il doppio tocco.

Vuoi abbassare il volume? Tocca due volte un AirPod, attendi un segnale acustico, quindi dai il comando a Siri, attendi che il comando venga elaborato e quindi prosegui. Puoi anche alzare il volume con il tuo iPhone se lo hai a portata di mano.

Pocket-lintimmagine recensione apple airpods 5

Per saltare le tracce, tornare alla traccia precedente e riprodurre o mettere in pausa la musica, puoi invece modificare il doppio tocco predefinito di Siri su una di queste funzioni. Ogni AirPod può offrire una funzione diversa ma sono disponibili solo le tre opzioni menzionate. Puoi modificare il comando del doppio tocco per ciascun AirPod nel menu delle impostazioni Bluetooth.

Recensione di Apple AirPods: ascoltare musica, rispondere alle chiamate

  • Suono praticamente identico agli EarPods
  • Microfono trasparente per chiamate vocali

Abbiamo testato gli AirPods con una serie di diversi dispositivi Apple - MacBook Pro, iPad Pro, iPhone e Apple Watch - e siamo rimasti davvero colpiti dalla semplicità di connessione e passaggio da un dispositivo allaltro.

In termini di prestazioni sonore, gli AirPods sono praticamente identici nelle prestazioni agli EarPods inclusi gratuitamente nella confezione. Quel cartellino del prezzo di £ 159 è per la libertà senza fili, più il caricabatterie incluso, piuttosto che un aggiornamento audio.

Pocket-lintimmagine recensione apple airpods 14

Come gli EarPods, gli AirPods sono stati chiaramente progettati per soddisfare unampia gamma di gusti musicali piuttosto che un segmento specifico. Non sono così pesanti come i Beats, ad esempio, ma dovrebbero essere più che adatti alla maggior parte delle persone.

È importante sottolineare che abbiamo riscontrato zero interruzioni e zero pop su qualsiasi dispositivo che abbiamo utilizzato per ascoltare. Questo è qualcosa che può altrimenti danneggiare lesperienza di ascolto Bluetooth in tanti altri dispositivi.

Quando si tratta di rispondere alle chiamate, i microfoni degli AirPods ti consentono di essere ascoltato e di ascoltare chiaramente. Labbiamo testato in una varietà di situazioni, da bar e strade affollate di Londra, fino a stanze tranquille senza nessun altro in giro. Nessun chiamante poteva dire che stavamo usando gli AirPods rispetto allaltoparlante delliPhone, anche se alcuni hanno detto che quando eravamo in un ambiente rumoroso potevano dire che cera una qualche forma di cancellazione e compressione del rumore.

Recensione di Apple AirPods: sedersi, camminare, correre

  • Si siede semplicemente nellorecchio senza clip o fermagli
  • Puoi correre con loro, ma fai attenzione che non cadano

Gli AirPods sono stati progettati per stare nelle orecchie e non sono dotati di fermagli, clip o accessori aggiuntivi per evitare che cadano. Questo chiaramente preoccuperà molte persone sul fatto che gli AirPod abbiano la capacità di rimanere fermi. Probabilmente dipenderà anche dalla forma delle tue orecchie e da quanto ti trovi bene con le cuffie in-ear in generale.

Seduto alla scrivania, spulciando in giro per casa o in generale sdraiato sul divano, non avrai problemi. Camminare per i negozi e tornare indietro e gli AirPods sono comodi. Rimangono fermi.

Pocket-lintimmagine recensione apple airpods 13

Con una mancanza di cavi ci sarà un appello per eseguirli, specialmente se li colleghi al tuo Apple Watch. Abbiamo percorso varie distanze oltre 5 km e 10 km con gli AirPods.

Durante la corsa di 5 km, gli AirPods sono rimasti nelle nostre orecchie, hanno funzionato perfettamente e ci siamo goduti la libertà non solo di correre in modalità wireless, ma anche senza un cavo di giunzione tra i due "Pods" che ci colpiva dietro il collo.

Durante la nostra corsa di 10 km abbiamo scoperto che lesperienza non è stata così piacevole. Non solo le prestazioni del suono si sono deteriorate quando le cuffie si sono allentate nelle nostre orecchie con il movimento costante, ma la cuffia sinistra è caduta due volte quando siamo andati ad asciugarci la fronte, facendola volare sulla strada. Apple non li vende come un paio di cuffie sportive, certo, ma questo nega uno di quelli che potrebbero essere un potenziale punto di forza.

Se non sei un corridore, ma un camminatore, questi sono fantastici e ideali per ascoltare i podcast in movimento.

Per ricapitolare

La semplicità della connettività, luso automatizzato di più dispositivi tramite iCloud e i controlli automatici di arresto/avvio in base al fatto che uno o entrambi gli AirPod siano nelle orecchie sono uno sguardo al futuro delle cuffie wireless. A questo proposito Apple sta definendo il punto di riferimento per un futuro senza fili.

Scritto da Stuart Miles.