Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Astell & Kern ha realizzato un paio di auricolari wireless piuttosto rari, gli UW100.

L'azienda sudcoreana ha scelto consapevolmente di non includere la cancellazione attiva del rumore (ANC) in questi auricolari, il che, considerando il prezzo, è una mossa un po' audace.

Sulla carta, quindi, l'obiettivo è fornire una qualità del suono che non venga compromessa per includere la cancellazione del rumore.

È una formula che regge o si tratta di un paio di auricolari di qualità superiore che non possono competere con i pesi massimi della categoria?

Li abbiamo testati per scoprirlo.

Il nostro parere veloce

Per essere la prima volta, l'UW100 è un risultato sorprendente per Astell & Kern, che si colloca ai vertici del mercato per coloro che desiderano una qualità sonora d'élite.

Se non potete fare a meno della cancellazione attiva del rumore, queste cuffie potrebbero non fare al caso vostro, ma riteniamo che sia un sacrificio utile per le incontaminate prestazioni sonore offerte.

Ci piacerebbe che il comfort fosse leggermente migliorato in un paio successivo, e forse anche le prestazioni del microfono, ma gli auricolari hanno almeno un design originale e personalizzato che li aiuta a distinguersi dalle montagne di opzioni disponibili.

Con una qualità del suono che non vi lascerà indifferenti, sono un paio di auricolari facili da consigliare.

Recensione dell'Astell & Kern UW100: Nessuna cancellazione del rumore, nessun problema

Recensione dell'Astell & Kern UW100: Nessuna cancellazione del rumore, nessun problema

4.5 stars - Pocket-lint recommended
Pro
  • Prestazioni audio eccezionali
  • Aspetto personalizzato
  • Buon isolamento passivo
Contro
  • Non è il massimo per i viaggi
  • Le dimensioni robuste rendono il comfort misto
  • La qualità delle chiamate è nella media

squirrel_widget_7010946

Il design

  • Auricolari da 7 g
  • Custodia di ricarica da 65 g
  • Disponibili solo in nero/grigio

Astell & Kern è più conosciuta per i suoi lettori e altoparlanti audio ad alta fedeltà che per gli auricolari, e questo è il primo paio che l'azienda ha prodotto.

Nonostante ciò, l'azienda ha fatto un ottimo lavoro per dare loro un look proprio.

Pocket-lintRecensione degli auricolari Astell e Kern UW100: Nessuna cancellazione, nessun problema foto 4

Gli auricolari sono disponibili in un solo colore, nero e grigio, e ogni auricolare presenta un divertente motivo a creste sulla faccia esterna, con un contorno a pentagramma a cinque lati che si adatta all'orecchio esterno.

Come di consueto, la confezione contiene diversi inserti tra cui scegliere e la misura degli auricolari è piuttosto facile da ottenere. Sono comodi per brevi sessioni di ascolto, anche se, essendo leggermente più grossi, dopo qualche ora abbiamo notato che premevano leggermente sulle orecchie.

Non è un fenomeno raro con gli auricolari, ma è bene tenerlo presente se si hanno le orecchie esterne più piccole, dato che provare gli auricolari prima di acquistarli non è la cosa più semplice da fare.

Pocket-lintRecensione degli auricolari Astell e Kern UW100: Nessuna cancellazione, nessun problema foto 8

Tuttavia, ogni auricolare è bello e leggero, il che li rende facili da indossare e pensiamo che abbiano un bell'aspetto. La custodia ha un'estetica molto simile, anche se è una delle custodie più ingombranti che abbiamo testato.

Anche in questo caso, potrebbe non avere molta importanza, ma è al limite del troppo grande per essere facilmente intascabile. È molto più grande rispetto all'elegante custodia per Apple AirPods Pro, ad esempio.

Prestazioni audio

  • DAC dedicato
  • Supporto aptX

È quando si hanno le UW100 nelle orecchie che si vede dove è stato fatto il vero lavoro. Astell & Kern è riuscita a fare qualcosa di estremamente impressionante, anche perché si tratta del primo paio di cuffie del marchio.

Gli UW100 suonano semplicemente alla grande, con una chiarezza e una precisione del suono che smentiscono le loro piccole dimensioni. Vi illudono di indossare un apparecchio audio molto più sostanzioso. Questo è dovuto a diversi fattori, ma il più importante è probabilmente il DAC integrato.

Pocket-lintRecensione degli auricolari Astell e Kern UW100: Nessuna cancellazione, nessun problema foto 5

Questo convertitore integrato significa che gli auricolari possono utilizzare la tecnologia di A&K, invece di salire a bordo del Bluetooth predefinito, con un ritorno eccellente. Non si tratta di auricolari economici, ma il suono è in grado di competere con quello di auricolari di prezzo nettamente superiore.

Un altro punto a favore delle UW100 è il fatto che sono dotate di driver Knowles Balanced Armature, tipicamente presenti nei monitor in-ear. Anche in questo caso, si tratta di una delicatezza difficile da trovare nel mercato degli auricolari.

Se si mette su Air, si può sentire ogni scintillio nel mix leggero, ma se si passa a qualcosa di più pesante, come l'album di debutto dei Justice, si scopre che gli UW100 sono in grado di fornire anche molti bassi, se li si allunga.

Pocket-lintRecensione degli auricolari Astell e Kern UW100: Nessuna cancellazione, nessun problema foto 1

I suoni moderni altamente prodotti di Kanye West sono perfetti per loro, con una stratificazione di cui non si perde traccia e una gamma di frequenze che non annega le altre. È un tour de force, in breve, e la mancanza di tagli alle curve è impressionante.

Caratteristiche

  • Ricarica wireless e USB-C per la custodia
  • Bluetooth 5.2

L'unica area in cui si potrebbe pensare che l'UW100 non sia all'altezza di alcuni concorrenti, tuttavia, è quando si sommano le sue caratteristiche. Il più grande anello mancante, almeno sulla carta, è l'ANC, come abbiamo detto sopra.

Pocket-lintRecensione degli auricolari Astell e Kern UW100: Nessuna cancellazione, nessun problema foto 2

Raramente, però, siamo stati così convinti delle giustificazioni di un produttore. Astell & Kern afferma di non aver incluso l'ANC perché non era convinta di poterlo fare con una qualità sufficientemente alta da lasciare inalterate le prestazioni musicali.

Secondo noi è giusto così: se non si riesce a farlo in modo eccellente, allora non bisogna confondere le acque. Al contrario, si tratta di un auricolare con una chiarezza di intenti che non inserisce una funzione mediocre senza motivo.

L'ovvia controindicazione arriva in treno o in aereo, dove il rumore di fondo vi colpirà nonostante l'impressionante isolamento passivo. Tuttavia, nelle giuste condizioni, si tratta di un sacrificio facile da fare una volta sperimentati i vantaggi sonori di questo paio di cuffie.

Pocket-lintRecensione degli auricolari Astell e Kern UW100: Nessuna cancellazione, nessun problema foto 6

Gli auricolari sono dotati di ricarica wireless, di una porta USB-C e di un indicatore luminoso che ne segnala la presenza, e vantano anche il supporto aptX per un suono a bassa latenza, ideale per chi gioca spesso con il cellulare.

L'autonomia della batteria è di sei ore con una sola carica, senza alcuna limitazione per le modalità extra, e con la custodia si ottengono altre 18 ore. In totale, sono 24 ore di ascolto prima di dover ricaricare, il che corrisponde a quanto ci aspetteremmo da un paio di auricolari nel 2022.

Un altro piccolo inconveniente del design degli auricolari è che la qualità delle chiamate non è straordinaria. I microfoni incorporati sono affidabili nel captare la voce, ma non sono certo i migliori della categoria.

Anche in questo caso, vorremmo vedere un miglioramento in un modello di seconda generazione, ma non si tratta di un vero e proprio problema.

squirrel_widget_7010946

Per ricapitolare

Questi auricolari hanno un suono favoloso nell'ambiente giusto, che compensa ampiamente la mancanza di ANC. Probabilmente non sono l'opzione migliore per i viaggi, ma riteniamo che il suono sia il più impressionante che gli auricolari possano offrire al momento.

Scritto da Max Freeman-Mills. Modifica di Conor Allison.