Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Gli auricolari GravaStar Sirius Pro hanno un'estetica che è fuori dal mondo - letteralmente. Sembrano come se fossero caduti dal retro di un'astronave che viaggia nel tempo.

Dal momento che questi auricolari wireless sembrano come se fossero caduti dal retro di un'astronave che viaggia nel tempo, il design è sicuro di essere divisivo. Per quelli che amano gli sguardi futuristici, però, siamo sicuri che non c'è niente di simile a questi.

Per quelli incuriositi, poi, la vera domanda è se questi auricolari forniscono prestazioni audio stellare per abbinare il loro aspetto space-age.

Li abbiamo messi alla prova per scoprirlo.

Il nostro parere veloce

Se questi sono gli auricolari giusti per te, allora non dubitiamo che lo saprai già. Il design è così stravagante che è una situazione da amare o odiare. Siamo entusiasti di vedere un prodotto che rifugge completamente le norme e favorisce nuove aggiunte come l'apribottiglie, la striscia RGB e la collana. Anche se non sono particolarmente pratici, lo sono per alcune persone.

Siamo rimasti completamente sorpresi anche dalla fedeltà audio offerta qui. Il suono è davvero eccellente. Ogni modalità di ascolto è ben eseguita e utile, cosa che non sempre troviamo essere il caso.

Gli auricolari Sirius Pro hanno anche un buon prezzo, anche se si spende per un'opzione di colore "danneggiato dalla guerra" che costa un po' di più.

Davvero, gli unici aspetti che li deludono sono la durata della batteria e i controlli touch inconsistenti. Anche se, se dovessimo scegliere tra una maggiore durata della batteria e l'apribottiglie, potremmo tenere l'apribottiglie. È semplicemente così figo.

Recensione di GravaStar Sirius Pro: Battlestar fantastica

Recensione di GravaStar Sirius Pro: Battlestar fantastica

4.0 stelle
Pro
  • Selvaggio stile futuristico
  • Superba qualità costruttiva e finitura
  • Apribottiglie integrato
  • Grande qualità del suono
  • Bassa latenza per il gioco
Contro
  • Relativamente pesante e ingombrante
  • Gli auricolari sembrano meno impressionanti della custodia
  • Nessuna app di accompagnamento
  • Durata della batteria mediocre

squirrel_widget_6712516

Design

  • Apribottiglie integrato
  • 6 luci dinamiche RGB
  • Impermeabilità IPX5

Di solito a Pocket-lint non prestiamo troppa attenzione alla confezione, ma in questo caso vale decisamente la pena menzionarla. Gli auricolari Sirius Pro vengono confezionati in una custodia a cerniera in plastica meravigliosamente dettagliata, sembra il tipo di oggetto che si potrebbe incontrare in Halo, piuttosto che qualcosa che ospita i tuoi nuovi auricolari e i loro accessori.

Ogni scatola è abbinata alla finitura degli auricolari. Per noi, questo è 'giallo danneggiato dalla guerra', e la scatola è dipinta con sporcizia per aggiungere autenticità.

Pocket-lintGravastar Sirius Pro Recensione foto 1

Nel rimuovere la custodia di ricarica dalla scatola, siamo stati immediatamente colpiti dalla qualità costruttiva. La custodia è pesante (abbiamo misurato 103g) e il guscio in lega di zinco è freddo al tatto. Questo significa che sono potenzialmente fastidiosi da portare in tasca tutto il giorno, ma sono un piacere da tenere in mano.

Per rimuovere gli auricolari, un pulsante sul lato rilascia il braccio di ritenzione in metallo che si apre come un coltello a serramanico per creare un effetto molto soddisfacente. Non siamo sicuri che sia intenzionale, ma è un ottimo fidget toy.

Il centro della cassa ha un insolito ritaglio triangolare con una barra illuminata a LED che attraversa il fondo. La barra LED può essere controllata da un pulsante sulla base della custodia di ricarica che permette di selezionare tra 6 colori diversi. Non c'è una particolare necessità di questa barra LED, a parte il fatto che è cool, e lo stesso si potrebbe dire di molte cose su questo prodotto.

Pocket-lintGravastar Sirius Pro Recensione foto 3

La forma a triangolo, tuttavia, ha un uso pratico, permette di utilizzare la custodia Sirius Pro come apribottiglie. Questo deve essere il primo quando si tratta di auricolari wireless. Su test, possiamo confermare che apre le bottiglie con relativa facilità, anche se è un po' difficile capire dove afferrare all'inizio. GravaStar dice che il materiale in lega di zinco significa che l'apertura delle bottiglie non danneggerà o graffierà la custodia, ma con la nostra verniciatura "danneggiata dalla guerra", probabilmente non lo noteremmo comunque.

Gli auricolari effettivi, quando vengono rimossi dalla custodia, non fanno la stessa impressione. Sono fatti interamente di plastica, e la sezione esterna è dipinta con una realistica finitura metallica usurata. Ogni earbud presenta il logo di GravaStar, che è una silhouette dell'altoparlante Bluetooth ispirato alla torretta del robot del marchio.

Pocket-lintGravastar Sirius Pro Recensione foto 21

La forma è molto ergonomica e, se accoppiati con la giusta punta di silicone (tre misure sono incluse nella confezione), sono molto comodi, anche dopo lunghi periodi di tempo. Gli auricolari hanno un profilo piccolo e non sporgono dall'orecchio molto lontano. Non abbiamo mai avuto un problema con loro cadere - anche durante l'esercizio - e un rating IPX5 significa che possono gestire sudore e pioggia leggera senza problemi.

Nella confezione è incluso anche un cavo di ricarica USB-C, un opuscolo di istruzioni e una collana con un anello di gomma. Proprio così, se solo possedere gli auricolari dall'aspetto più pazzo del mondo non fosse abbastanza, puoi anche indossarli intorno al collo per completare il look cyberpunk.

Qualità del suono

  • Bluetooth 5.2
  • Cancellazione del rumore ambientale
  • Armature bilanciate Knowles

Non ci aspettavamo la migliore qualità audio del mondo da questi auricolari. Dopo tutto, il design incredibilmente dettagliato deve incidere sul costo, e rimangono relativamente accessibili.

Detto questo, siamo stati un po' sorpresi di scoprire che le Sirius Pro suonano meravigliosamente - in particolare in modalità Musica. Il basso si estende incredibilmente profondo senza distorcere, e gli alti brillano di dettagli. Ci è piaciuto molto ascoltare questi auricolari; è un suono davvero piacevole e vivace che siamo stati entusiasti di continuare a tornare.

Se dovessimo essere critici, potremmo dire che il suono è forse un po' troppo "a V" e potrebbe usare più presenza vocale. Tuttavia, riteniamo che il suono prodotto da questi auricolari corrisponda, e forse superi, gli auricolari di prezzo simile dai nomi noti.

Pocket-lintGravastar Sirius Pro Recensione foto 17

GravaStar li pubblicizza come auricolari da gioco, in parte a causa del loro collegamento Bluetooth 5.2 a bassa latenza, ma anche perché dispongono di una modalità di gioco che utilizza un DSP a bordo per offrire un'esperienza audio surround virtuale.

L'abbiamo provato giocando a CSGO su Windows e abbiamo notato che la modalità di gioco ha reso i passi più pronunciati e ci ha permesso di essere più consapevoli dello spazio nel gioco. Non è una firma sonora così piacevole, e sacrifica un po' di qualità del suono al fine di ottenere la latenza più bassa possibile, ma raggiunge ciò che si prefigge, e questo potrebbe essere una buona notizia per gli appassionati di titoli competitivi.

Pocket-lintGravastar Sirius Pro Recensione foto 22

L'ultima modalità di ascolto è Movie Mode, che si trova in una sorta di via di mezzo tra Music e Gaming Mode. Il palcoscenico è ampliato grazie all'effetto surround virtuale, ma vengono mantenuti più bassi. Il risultato è, forse non sorprendentemente, un profilo che è molto buono per guardare i film. Tuttavia, ci è piaciuta anche la modalità Movie per alcuni generi di musica, in particolare i brani dance ed elettronici.

La qualità del microfono su questi auricolari non è niente di cui scrivere a casa, ma ancora leggermente sopra la media. Sono sicuramente abbastanza buoni per rispondere alle telefonate, e forse anche per le comunicazioni nel gioco.

Caratteristiche

  • Durata della batteria di 4 ore (16 ore con la custodia di ricarica)
  • Ricarica USB-C
  • Esperienza senza app

Tra tutti i cambi di modalità per i nostri test sul suono, ci siamo imbattuti nel nostro primo grande difetto: i controlli touch.

Questi non sono così reattivi come avremmo voluto. Abbiamo trovato il nostro auricolare sinistro particolarmente problematico, il che è probabilmente un difetto e non un problema diffuso, ma ha reso occasionalmente impossibile il triplo tocco per entrare in modalità film. Se ci fosse stato un modo per rimappare questi controlli, non sarebbe stato un tale problema. Senza un'app di accompagnamento, però, sei bloccato con la configurazione di controllo di fabbrica, e questo ha reso le cose abbastanza frustranti.

Detto questo, la mancanza di un'app non è del tutto negativa - siamo stati felici che tutte le funzioni siano rese disponibili tramite i controlli touch, ma avremmo voluto che i controlli touch funzionassero meglio.

Pocket-lintGravastar Sirius Pro Recensione foto 18

La durata della batteria è utile, ma il ritaglio considerevole nella custodia di ricarica significa che non si ottiene un sacco di batteria rispetto ai concorrenti - soprattutto considerando le dimensioni e il peso della custodia. Si ricarica tramite USB tipo-C, ma non c'è nessuna tecnologia di ricarica rapida, ci vorranno più di 3 ore per ricaricare completamente sia la custodia che gli auricolari.

Le migliori cuffie USB-C per telefoni Android 2022

squirrel_widget_6712516

Per ricapitolare

Mentre l'estetica selvaggia cyberpunk è certamente l'attrazione principale per questi auricolari, la fedeltà audio e la funzionalità sono impressionanti nel loro diritto. È possibile trovare auricolari con caratteristiche e specifiche superiori in questa fascia di prezzo, ma nessuno si avvicina a offrire il fascino e la personalità del Sirius Pro. Solo i controlli touch e la durata della batteria deludono questi boccioli.

Scritto da Luke Baker. Modifica di Conor Allison.