Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Sony sembra pronta ad aggiornare presto la sua gamma true wireless di punta, con il Sony WF-1000XM4.

Un prototipo di auricolari con cancellazione del rumore di Sony con il numero di modello YY2948 è stato certificato dalla Federal Communication Commission degli Stati Uniti e da Bluetooth SIG , rivelando un paio di interessanti aggiornamenti. Gli auricolari Sony non ancora annunciati supporteranno Bluetooth 5.2, che potrebbe comportare una migliore durata della batteria grazie al suo minor consumo di energia e alla larghezza di banda più ampia per la trasmissione dei dati. Ciò potrebbe anche comportare miglioramenti anche allaudio.

I documenti FCC rivelano ulteriormente che gli auricolari sono dotati di un nuovo chip MediaTek MT2822S, che potrebbe contenere un processore di segnale digitale aggiornato, ANC hardware, microfoni feedforward e messaggi vocali. Vale la pena notare che, utilizzando MediaTek su Qualcomm, il Sony WF-1000XM4 potrebbe non supportare aptX e aptX HD. Detto questo, il blog Walkman pensa che i valori di consumo energetico più elevati del processore suggeriscano che il supporto LDAC è a bordo.

I documenti mostrano anche un rendering per la custodia degli auricolari. Sembra essere leggermente più rotondo.

Il Sony WF-1000XM4 dovrebbe seguire il Sony WF-1000XM3 del 2019. Nella nostra recensione dellultimo set di auricolari , abbiamo notato che offrono la tecnologia di cancellazione del rumore adattiva leader della categoria per le loro dimensioni e scopo, pur mantenendo le eccellenti prestazioni audio la gamma dellazienda è diventata famosa.

La loro sostituzione, il WF-1000XM4, è emersa per la prima volta tramite una perdita a febbraio. Con i documenti FCC ora archiviati, potrebbero trovarsi di fronte a un lancio imminente.

Scritto da Maggie Tillman.