Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - I prossimi auricolari true wireless di Samsung si chiameranno Galaxy Buds+, basandosi sulla piattaforma dei Galaxy Buds di prima generazione e competendo direttamente con AirPods Pro .

Questo minuscolo frammento di informazioni proviene dal sempre affidabile Evan Blass (alias @evleaks su Twitter) e inquadra chiaramente i Galaxy Buds+ come concorrenti di AirPods Pro.

Per coloro che non lo seguono e non possono vedere il tweet, dice: "Prima sono arrivati gli AirPods Pro... ...poi sono arrivati i Galaxy Buds+".

Possiamo ricavare da queste due cose: Samsung sta lavorando su auricolari dotati di ANC (Active Noise Cancelling) e che probabilmente costeranno più degli attuali Galaxy Buds.

Questultimo è tuttaltro che sorprendente. I Samsung Galaxy Buds sono stati tra gli auricolari true wireless più economici lanciati nel 2019.

Sono stati spediti con una custodia di ricarica wireless di serie ad un prezzo ben al di sotto degli AirPods 2 con custodia di ricarica wireless.

Dato come il vero mercato wireless è cambiato nel corso del 2019, ha sicuramente senso per Samsung entrare nel gioco ANC.

Apple, come già accennato, ha aggiunto ANC ai suoi AirPods con AirPods Pro. Sony, allo stesso modo, ha lanciato un nuovo modello WF-1000 con cancellazione attiva del rumore, così come Master & Dynamic con MW07 Plus .

Dato il prezzo competitivo dei Galaxy Buds originali al momento del lancio, sarà interessante vedere se Samsung seguirà di nuovo la stessa strada, battendo i suoi rivali.

Sembra lapproccio più probabile, ma lazienda potrebbe anche sorprenderci e rilasciare un paio di auricolari premium per competere con il mondo di Sony, Bose, Sennheiser e M&D.

È la settimana del PC Gaming in associazione con Nvidia GeForce RTX

È normale che i Galaxy Buds vengano lanciati insieme a un nuovo smartphone e, poiché il Galaxy S11 non è previsto fino allinizio della primavera 2020, saremmo sorpresi se vedessimo un paio di auricolari aggiornati prima di allora.

Scritto da Cam Bunton.