Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Le cuffie veramente wireless hanno il vantaggio di unottima confezione; questo era evidente su alcuni dei primi modelli lanciati ed è rimasto vero quando Apple ha lanciato anche gli AirPods , che hanno davvero messo sulla mappa le cuffie veramente wireless.

Il marchio audio Klipsch si unisce alla vera mischia wireless e la custodia per il T5 True Wireless sembra un classico accendino Zippo cromato, che adoriamo.

La grande vendita di Klipsch con le cuffie in-ear non è solo il suono premium, ma gli auricolari ovali che offrono, promettendo una tenuta migliore rispetto ai rivali arrotondati.

Per il T5 True Wireless avrai 8 ore di riproduzione da una carica, mentre Klipsch afferma anche che sarai in grado di connetterti a qualsiasi assistente digitale tu scelga. Immaginiamo che questo significhi che puoi accedere a Siri o Google Assistant sul telefono connesso.

Klipschklipsch vero wireless immagine 2

Klipsch si sta aggiornando anche con altri modelli T5, il che significa che ci sono modelli cablati che coprono una gamma completa di opzioni, per lo sport o solo per coloro che desiderano qualcosa di un po più convenzionale rispetto al modello True Wireless.

Non abbiamo il prezzo completo per tutti i modelli Klipsch, ma saranno disponibili dalla primavera del 2019: puoi aspettarti di pagare $ 59-199 su tutta la gamma. La domanda è: arriveranno sul mercato prima dellApple AirPod 2 ?

Klipsch ha anche annunciato una nuova gamma di soundbar, tra cui un modello Dolby Atmos e connettività di Google, Alexa e AirPlay 2. Tutti i nuovi modelli verranno presentati al CES 2019 e saranno disponibili durante lanno, a partire dalla primavera 2019.

È la settimana del PC Gaming in associazione con Nvidia GeForce RTX

Scritto da Chris Hall. Modifica di Adrian Willings.