Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Google potrebbe essere in procinto di lanciare il suo prossimo set di vere cuffie wireless sotto forma di Pixel Buds Pro.

Grazie ai dettagli provenienti da un paio di leaker, potremmo vedere presto l'espansione dell'offerta audio di Google - forse già al Google I/O.

I dettagli sulle cuffie stesse sono scarsi, ma Jon Prosser, che ha fornito informazioni accurate in passato, sostiene che stanno arrivando presto e fornisce anche i colori - Real Red, Carbon, Limoncello, Fog.

Non viene rivelato altro, ma Mishaal Rahman riprende la voce con un po' più di speculazione, facendo riferimento al codice di supporto che è stato trovato in Android 13.

Rahman condivide regolarmente informazioni su gran parte di ciò che sta accadendo all'interno di una nuova versione di Android e mentre le scoperte nel software pre-release non sempre arrivano sul mercato, aiutano a costruire un quadro dei piani futuri di Google.

In questo caso c'è un riferimento al supporto per il tracciamento della testa in Android 13, suggerendo che Google potrebbe lanciare una funzione di audio spaziale che supera quella di Apple. Ha perfettamente senso, dato che Apple attualmente domina quella parte del mercato con gli AirPods e altri dispositivi nel suo ecosistema.

Le migliori cuffie USB-C per telefoni Android 2022

L'ultimo lancio delle cuffie di Google è stato il Pixel Buds A-Series nel giugno 2021 e sullo sfondo Google ha acquistato brevetti audio e talenti - ha preso i brevetti da Synaptics insieme ad alcuni membri dello staff, ha acquisito una startup audio 3D chiamata Dysonics e si è accaparrato l'IP di RevX.

Tutto ciò dipinge un quadro di Google che vuole avere un impatto maggiore nell'audio attraverso i suoi vari dispositivi e piattaforme. Le Pixel Buds Pro potrebbero rivelare alcuni di questi piani - ma al momento, siamo ancora nel regno delle voci, quindi prendete tutto con un pizzico di sale.

Scritto da Chris Hall.