Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Sono emersi ulteriori dettagli sulle cuffie a marchio Apple che si vocifera da tempo ma che sembrano essere lanciate nel corso del 2020.

Le nuove cuffie saranno Beats in tutto tranne che nel nome, a quanto pare, con le nuove cuffie over-ear che sono un paio di fascia alta da affiancare alle Beats Solo Pro.

Secondo lanalista tecnico Jon Prosser , hanno il nome in codice B515 e costeranno 350 dollari. Ma Prosser afferma che saranno lanciati alla conferenza degli sviluppatori di Apple (WWDC) che sarà virtuale ma si svolgerà ancora a giugno.

Eppure Apple ha sempre più fatto marcia indietro dallusare WWDC come launchpad di prodotti di consumo, concentrandosi invece su macOS, iOS, tvOS, iPadOS e watchOS. È più probabile che Apple annuncerà semplicemente le cuffie in un comunicato stampa, anche se tra un paio di mesi.

Prosser ha anche rafforzato le voci sugli AirPods X, che probabilmente saranno cuffie con archetto da collo in stile Beats X per lo sport. Raggiungeranno circa $ 200 e molto probabilmente debutteranno contemporaneamente alliPhone 12, a settembre.

Prosser aggiunge che lobiettivo finale di Apple è eliminare gradualmente il nome Beats, ma riteniamo che sia estremamente lontano dal segno, anche se alcuni modelli Beats hanno bisogno di un aggiornamento (probabilmente non sono stati aggiornati poiché sono ancora in vendita bene).

A detta di tutti, il marchio Beats rimane estremamente redditizio e fa appello a una serie di utenti che non acquisterebbero necessariamente AirPods Pro o altri dispositivi audio a marchio Apple.

Certamente, il segmento dei wearable di Apple – di cui Beats fa parte – sta crescendo bene secondo i risultati dellazienda.

Mentre laccordo per acquistare Beats sembrava costoso allepoca, linvestimento di $ 3 miliardi ha acquistato Apple un sacco di know-how audio, mentre il servizio di streaming di Beats è stato il primo passo sulla strada per il servizio di streaming di Apple Music.

Scritto da Dan Grabham.