Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Il fatto che esista anche il GTI Clubsport è di per sé un miracolo. Volkswagen offre già la GTI brillantemente capace e la Golf R per coloro che hanno bisogno di spezie extra, mentre le conseguenze di uno scandalo sulle emissioni hanno visto lintero gruppo Volkswagen ritirarsi dal pubblicizzare qualsiasi cosa apertamente sportiva o che emette CO2.

Dovremmo essere grati, quindi, che gli ingegneri abbiano deciso di celebrare il 40° compleanno di uno dei più influenti portelli caldi del pianeta con un completo mascalzone di una macchina.

I cambiamenti, le modifiche e le sottigliezze aggiuntive su Clubsport possono sembrare sottili da lontano. Scivolare al volante, tuttavia, e tutto diventa chiaro: questa è la vera minaccia della trazione anteriore che riesce a dare un gigantesco cenno del capo allera doro delle berline calde senza compromettere i comfort.

Il nostro parere veloce

La Golf GTI Clubsport Edition 40 è unauto meravigliosa con extra ingegneristici e potenza aggiuntiva sufficienti per cui vale la pena spendere qualcosa in più per lacquisto.

Coloro che desiderano prestazioni davvero sbalorditive e livelli di aderenza apparentemente infiniti dovrebbero attenersi alla Golf R, ma se hai un gusto per i portelli caldi della vecchia scuola e non vuoi avere a che fare con un secchio di ruggine, la Clubsport Edition 40 è quella giusta.

Fascino in edizione limitata, un telaio fantastico e caratteristiche di maneggevolezza che risalgono agli anni 80, cosa cè che non va? Siamo nellamore retrò dei giorni nostri.

Recensione Volkswagen Golf GTI Clubsport Edition 40: la hot hatch di ispirazione retrò

Recensione Volkswagen Golf GTI Clubsport Edition 40: la hot hatch di ispirazione retrò

4.5 stars - Pocket-lint recommended
Pro
  • Maneggevolezza precisa
  • Piccolo motore scadente e tipica qualità costruttiva VW
Contro
  • Costoso
  • Golf R è più potente
  • Forse sottovalutato

Recensione Volkswagen Golf GTI Clubsport Edition 40: la storia si ripete

La Volkswagen non è contraria a festeggiare il compleanno di uno dei suoi modelli di maggior successo e la Clubsport 40 Edition segue le orme delle offerte per il 25°, 30° e 35° anniversario, ma 40 si sente davvero speciale.

Pocket-lintvolkswagen golf gti clubsport edizione 40 recensione immagine 2

Hai bisogno di prove? La Clubsport Edition 40 ha mantenuto molto brevemente il titolo di "più potente GTI", poco prima di essere strappata dalle sue mani dal folle e super-limitato Clubsport S.

Solo 400 delle suddette macchine medie sono state messe in produzione in tutto il mondo, di cui solo 150 in arrivo nel Regno Unito. Ma il collaudato motore turbo da 2,0 litri è stato messo a punto per sviluppare un onnipotente 306 CV in quella macchina. Ha girato il "Ring" in 7 minuti e 49,21 secondi grazie alla rimozione dei sedili posteriori e ad altre sottigliezze del genere, migliorando la Civic Type R della Honda di 1,4 secondi e facendo vergognare lelenco di altri hot hatch a trazione anteriore che tentano di conquistare il titolo.

Fortunatamente, il modello Clubsport leggermente più tranquillo, che abbiamo guidato, è quasi altrettanto potente, generando 262 CV in condizioni di guida normali, ma offrendo circa 288 CV quando si attiva una funzione di boost temporaneo.

Pocket-lintvolkswagen golf gti clubsport edizione 40 recensione immagine 3

Il Clubsport racchiude anche cinque porte, sedili comodi - sai, quelle cose su cui la tua famiglia e i tuoi amici possono sedersi - e tutti gli aggeggi interni che ci si aspetta da una Golf moderna. Eppure riesce a mantenere un certo fascino hot hatch della vecchia scuola che mancava dal mercato ormai da troppo tempo.

Recensione Volkswagen Golf GTI Clubsport Edition 40: cosa cè sotto

Il segreto delladorabile personalità della Clubsport Edition 40 è lampio elenco di modifiche apportate alle sospensioni e allo sterzo. Ad esempio, vanta un layout primaverile completamente nuovo, ammortizzatori ricalibrati e migliorie aerodinamiche che si combinano per creare unauto che ama essere lanciata in curva.

Laddove la Golf R si aggrappa come un bradipo ricoperto di No More Nails, la Clubsport Edition 40 si dimena e si muove attraverso gli angoli, suggerendo che è felice di concedersi un po di sovrasterzo se hai i cojones.

Pocket-lintvolkswagen golf gti clubsport edizione 40 recensione immagine 5

Anche lo sterzo è affilato e preciso. Certo, non offre il tipo di feedback offerto da qualcosa come una Caterham, ma significa che lauto può essere posizionata in una curva con sicurezza.

Non dimentichiamo nemmeno quel motore. Lunità a quattro cilindri turbo TSI da 2.0 litri montata trasversalmente della Gold può essere trovata in molti prodotti VW, ma non manca di consegnare le merci.

Quando è abbinato al cambio manuale, può essere portato al limite e strizzato per ogni Newton Meter di coppia che possiede. Il cambio automatico DSG non è così coinvolgente, ma è abbastanza rapido da offrire brividi e dà il meglio di sé nelle lunghe fatiche autostradali.

Recensione Volkswagen Golf GTI Clubsport Edition 40: stile retrò

Per aggiungere al fascino nostalgico dellesperienza di guida, Volkswagen ha pensato bene di aggiungere unampia striscia nera, che va dalle ruote anteriori a quelle posteriori. È un cenno consapevole alla GTI originale del 1976.

Pocket-lintvolkswagen golf gti clubsport edizione 40 recensione immagine 12

Ci sono anche molti tocchi moderni, che lo pongono una spanna sopra la normale gamma GTI: tra cui uno spoiler sul bordo del bagagliaio più grande, cerchi in lega da 18 pollici Quantra, un volante rivestito in Alcantara e sedili avvolgenti sportivi opzionali e avvolgenti a la parte anteriore.

Sembra fantastico, anche se un po sobrio, ma questo è sempre stato il fascino di una Golf: puoi percorrerla per un viottolo di campagna e poi arrivare ai cancelli della scuola senza sentirti e con laspetto di un completo buffone.

Recensione Volkswagen Golf GTI Clubsport Edition 40: sacca kit

Certo, non cè nulla di rivoluzionario nellofferta di infotainment, ma il sistema Discover Navigation di VW con touchscreen a colori da 6,5 pollici fa tutto ciò che chiedi.

Pocket-lintvolkswagen golf gti clubsport edizione 40 recensione immagine 9

Cè la radio DAB, la mappatura 2D e 3D, oltre alla navigazione dinamica basata sulla tecnologia TMC+. VW offrirà anche un abbonamento triennale a Car-Net Guide and Inform, che ti dà accesso online a traffico in tempo reale, prezzi del carburante, parcheggio, meteo e feed di notizie tramite una scheda SIM integrata.

Lauto di prova che abbiamo guidato ha anche beneficiato del supplemento opzionale Car-Net App Connect, che costa £ 130 in più ma vede Apple CarPlay, Android Auto e MirrorLink lanciati per collegare lo smartphone compatibile al sistema touchscreen tramite uno slot USB. È un po sfacciato che non venga offerto gratuitamente, considerando che la Clubsport 40 Edition costa oltre £ 30.000 e che le Skoda meno costose dispongono della tecnologia di serie.

Per ricapitolare

Coloro che desiderano prestazioni davvero incredibili e livelli di aderenza apparentemente infiniti dovrebbero attenersi alla Golf R, ma se hai un gusto per i portelli caldi della vecchia scuola e non vuoi avere a che fare con un secchio di ruggine, il Clubsport Edition 40 è quello giusto.

Scritto da Leon Poultney.