Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Lelettrificazione è il futuro. Lo hanno affermato i responsabili politici e i produttori di automobili. Quindi, mentre le ruote della rivoluzione iniziano a girare, cè un buon punto intermedio per saltare: un plug-in ibrido, come questo, la Skoda Octavia iV.

La parte "iV" dellequazione è ciò che ti dice che questo è un veicolo plug-in, poiché Octavia è disponibile anche in versione benzina o diesel, incluso un modello vRS più robusto.

-

Ma qui si tratta di quellopzione plug-in, con cui abbiamo vissuto per una settimana per vedere se vale il salto di prezzo di circa £ 8K, oltre a se i nuovissimi aggiornamenti interni del 2021 di Skoda sono il futuro, o si sentono più un passo indietro .

Il nostro parere veloce

La Skoda Octavia iV ibrida plug-in potrebbe non essere unauto super eccitante, ma ha alcuni aspetti eccezionali: è spaziosa, è comoda, ci sono molte opzioni tecnologiche e la gamma solo elettrica è pratica.

Il nuovo interno a volte sembra un passo indietro, tuttavia, dato il modo in cui "nasconde" le impostazioni allinterno di unoperazione più focalizzata sul touchscreen. E, nel nostro utilizzo, abbiamo avuto problemi con Android Auto e ricarica che non potevano essere spiegati.

Nel complesso, se cerca unautovettura a tre oa cinque porte di famiglia pratica, allora Skoda si trova bene tra i listini dei prezzi del Gruppo VW. Il modello iV aggiunge un inevitabile premio rispetto alla selezione solo benzina/diesel, ma con unautentica praticità aggiunta come risultato che ripagherà il suo valore per il giusto tipo di proprietario.

Recensione ibrida plug-in Skoda Octavia iV: un passo nel futuro?

Recensione ibrida plug-in Skoda Octavia iV: un passo nel futuro?

4.0 stelle
Pro
  • Pratica modalità solo elettrica (EV)
  • Posto confortevole in cui stare
  • Efficienza decente nelle modalità ibride
  • Si trova in una scala di prezzi migliore rispetto ad alcuni modelli del gruppo VW
Contro
  • La tecnologia è più incentrata sul touchscreen rispetto a prima
  • Non è stato possibile far funzionare Android Auto (ma è nelle specifiche)
  • Tempo di avvio lento di navigazione/infotainment

Design e interni

Non puoi più dire che una Skoda non è distintiva, ma se pensi che sia un bene o un male è tutta unaltra questione. Come abbiamo detto delleccellente Superb iV Estate, quando è stato recensito nel 2020 , è al punto che Skoda è estremamente orgoglioso, persino scrivendo il nome completo sul retro di ogni Octavia.

Pocket-lintSkoda Octavia foto 14

Tuttavia, è la parte anteriore di Octavia iV che attirerà maggiore attenzione, dati quei fari a fessura, che offrono la tecnologia LED di serie (Matrix LED è unopzione e un costo aggiuntivi). È spigoloso e spigoloso e si distingue da tutto ciò che vedrai sulla strada.

Pop apre la porta, tuttavia, ed è allinterno che Octavia 2021 mette in mostra gli ultimi interni di Skoda. Puoi scegliere tra opzioni di finitura nera o beige - eviteremo sicuramente la seconda - e, come posto per sederti, è davvero piuttosto comodo.

Questo è forse il più grande take-away di Octavia: è semplicemente facile sedersi, il sedile riscaldato alzato a manovella, il tipo di tappezzeria di coccole. Certamente preferibile al nostro gelido ufficio invernale comunque.

Anche il layout degli interni adotta quello che fa la maggior parte delle case automobilistiche: più touchscreen, meno pulsanti fisici. Il che, nel caso dellOctavia, in realtà pensiamo lo riporti indietro di un passo rispetto agli interni di ultima generazione.

LOctavia non ha una leva del cambio meccanica, ad esempio, è invece dotata di una piccola levetta push/pull. Funziona abbastanza bene, ma non tutte le modalità sono accessibili da qui. Non cè un pulsante EV/Hybrid dedicato da trovare, nonostante ci sia un sacco di spazio per esso, il che sembra pigro in unauto con un focus sullelettrificazione.

Invece, dovrai trovare il pulsante Mode sul cruscotto, premerlo, quindi selezionare dalle opzioni sullo schermo di E-Mode o Hybrid Mode. Il primo è puramente elettrico, il secondo utilizza una combinazione di elettrico e combustione. Di default lE-Mode non è attivato, quindi non abbiamo mai avuto un avvio silenzioso.

Pocket-lintSkoda Octavia foto 6

Questo "nascondimento" dei controlli continua altrove: il pulsante Clima attiva quella selezione sullo schermo che, ancora una volta, è difficile da regolare quando si guida - e, ammettiamolo, è allora che effettuerai le regolazioni.

Nemmeno il controllo del cursore a sud della schermata principale è particolarmente intuitivo, nonostante sia nuovo. A volte viene toccato per caso, apportando modifiche che non sapevi di volere.

Infotainment e tecnologia

Tuttavia, quegli schermi ospitano molta tecnologia. Per impostazione predefinita, Octavia iV è dotato di un touchscreen principale da 8,25 pollici, aggiornabile a 10 pollici con quel controllo del cursore (come da questa recensione) nelle opzioni del pacchetto corrette. Oltre al volante cè il sistema Virtual Cockpit, unaltra disposizione da 10,25 pollici, che gestisce digitalmente varie informazioni a colpo docchio.

Pocket-lintSkoda Octavia foto 2

Gli schermi si allineano più delle precedenti iterazioni della gamma Skoda, poiché il display principale è stato sollevato più in alto verso il cruscotto, il che significa che anche il suo bordo superiore sporge, più simile a un tablet, portandolo in una posizione di maggiore messa a fuoco. Ancora una volta, abbiamo preferito la posizione inferiore dello schermo e controlli aggiuntivi dei pulsanti per tenere a bada le distrazioni periferiche.

Tutti i modelli Skoda Octavia dispongono di Apple CarPlay e Android Auto (tramite Mirrorlink) per impostazione predefinita, secondo le specifiche, anche se non siamo mai riusciti ad attivare Android Auto per qualche motivo a noi sconosciuto. Forse un problema con il convertitore da USB-C a USB-A, dato che ci sono due porte USB-C (quelle più piccole) davanti, accanto a un pratico pad di ricarica induttivo (se il tuo telefono ha la ricarica wireless a bordo).

Un altro commento sullintera configurazione tecnologica è la velocità con cui viene caricato. È solo, beh, lento. I tempi di avvio e la navigazione sono spesso vuoti per alcuni secondi. Una volta che le cose iniziano a funzionare, tutto va bene, ma da un inizio a freddo dovrai aspettare un po prima di inserire quel codice postale.

Pocket-lintSkoda Octavia foto 3

Oltre allinfotainment, la gamma di funzioni di sicurezza per lassistenza alla guida di Skoda è vasta. Ciò che scegli dovrebbe riflettere il modo in cui utilizzerai lauto: se si tratta solo di brevi spostamenti, alcuni dei pacchetti di assistenza, come lassistenza al mantenimento della corsia, potrebbero non essere utili come per qualcuno che sarà su e giù per lautostrada sulla ripetizione.

Il cruise control adattivo è - se lo paghi - avanzato, in grado di mantenere la distanza, mantenere la corsia e frenare automaticamente fino allarresto. In alcuni scenari si dimostrerà un salvavita, non solo letteralmente, ma solo dal punto di vista del comfort.

Guida e autonomia

E quindi il motivo principale per guardare unauto plug-in: maggiore efficienza e minori emissioni, entrambe le cose possono farti risparmiare sui costi del carburante e sulle tasse. Le credenziali ecologiche, in questa fase, sono abbastanza minori nel quadro generale più ampio, ma è un passo nella giusta direzione.

Pocket-lintSkoda Octavia foto 12

Octavia iV ha una batteria integrata da 13 kW, che offre oltre 30 miglia di autonomia elettrica pura - potremmo ottenere circa 32 miglia - oltre a unefficienza e una rigenerazione decenti in modalità ibrida. Skoda cita 37 miglia in modalità E, in base allo standard WLTP, quindi la nostra cifra raggiunta non è male rispetto a quella.

Un certo numero di plug-in che abbiamo utilizzato non è in grado di offrire unopzione completamente elettrica - la Volvo XC40 ne è un esempio - mentre i mild hybrid (senza una soluzione plug-in) tendono ad offrire un potenziale quasi zero nei viaggi esclusivamente elettrici . Quindi è rassicurante poter utilizzare un Octavia per, ad esempio, la scuola che funziona interamente in modalità elettrica senza limitazioni alla guida.

La ricarica è possibile tramite il caricabatterie di tipo 2 nella parte anteriore sinistra dellauto. Ci siamo collegati a casa e abbiamo ricaricato una volta con successo, ma siamo stati accolti da un messaggio di errore intorno al segno dell80% al tentativo di ricarica numero due. Un problema tecnico nel sistema, a quanto pare, e sicuramente una sorpresa.

Pocket-lintSkoda Octavia foto 1

Se vuoi guidare senza pensare allautonomia, la modalità Sport, attivata abbassando una seconda volta la levetta della trasmissione su "S", dà un po di energia in più alla guida, ma in genere rigenera la batteria più rapidamente attraverso una frenata più applicata. Non che lOctavia sia "sportiva e sportiva", ma ne ha abbastanza di alzarsi e partire grazie a una potenza totale combinata di 204 CV di quel motore da 1,4 litri e di una combinazione di motore elettrico da 13 kW.

Per ricapitolare

Questa ibrida plug-in potrebbe non essere unauto super eccitante, ma ha alcuni aspetti straordinari: è spaziosa, è comoda, ci sono molte opzioni tecnologiche e la gamma esclusivamente elettrica è pratica. Nel complesso, se cerca unautovettura a tre oa cinque porte di famiglia pratica, allora Skoda si trova bene tra i listini dei prezzi del Gruppo VW. Il modello iV aggiunge un inevitabile premio rispetto alla selezione solo benzina/diesel, ma con laggiunta di una praticità genuina che ripagherà il suo valore per il giusto tipo di proprietario.

Scritto da Mike Lowe.