Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Con gli acquirenti di auto che hanno abbandonato l'umile berlina a favore di crossover e SUV, negli ultimi anni abbiamo visto spuntare molti design e profili di auto creativi. La Renault Arkana fa parte di questa nuova generazione.

Fonde l'aspetto desiderabile di una berlina o di una coupé con la statura più alta di un crossover, offrendo una maggiore presenza su strada, un posteriore "veloce" e una forma complessiva interessante.

Ma la Renault Arkana ha qualcosa da offrire al di fuori dell'estetica?

Il nostro parere veloce

L'Arkana conferisce a Renault un nuovo design, è desiderabile dall'esterno e, nell'allestimento superiore, può essere davvero accattivante, soprattutto nel colore arancione Valencia.

L'Arkana è generalmente ben arredata, con la configurazione ibrida che consente un uso più parsimonioso del carburante e l'accesso a una guida solo elettrica limitata, anche se si tratta solo di fare marcia indietro alle 5 del mattino per non disturbare i vicini.

Tuttavia, l'Arkana non si guida bene come la più piccola Clio, che offre una potenza simile, e per un'auto con un aspetto più da coupé o da berlina, è la rumorosità interna che abbiamo trovato il più grande svantaggio.

Di certo, è un'auto che vorrete provare per vedere cosa ne pensate prima di sborsare i vostri soldi, con la concorrenza serrata della Captur di Renault.

Recensione della Renault Arkana: Stile più che sostanza?

Recensione della Renault Arkana: Stile più che sostanza?

3.5 stelle
Pro
  • Ottimo aspetto esteriore
  • Buona tecnologia nativa
  • Buon risparmio di carburante
Contro
  • Abitacolo rumoroso
  • Manca la qualità degli interni
  • Non è un granché da guidare

Design e costruzione

Come abbiamo detto, la Renault Arkana rappresenta una nuova generazione di auto che vuole soddisfare la richiesta di un design da SUV. La Citroën C4 potrebbe essere considerata un altro esempio, e dobbiamo dire che il suo aspetto ci piace molto.

Pocket-lintRenault Arkana foto 4

La linea del tetto è accattivante e dà più l'illusione della lunghezza che della lunghezza effettiva, per cui si tratta comunque di un'auto abbastanza compatta. Con il suo prezzo, è anche un'auto destinata alle famiglie più piccole.

Almeno per quanto riguarda l'esterno, ci sono dettagli attraenti nelle finiture e ottimi cerchi in lega, pieghe nel cofano che danno un senso di movimento fluido e luci posteriori che sembrano quasi dei baffi.

Ci sono tre livelli di allestimento - Iconic, S Edition, RS Line - che aumentano la dotazione di serie, vedono il passaggio da cerchi da 17 a 18 pollici, aggiungono il cruise control, il display di infotainment più grande da 9,3 pollici e abbastanza altri comfort da far sembrare la S Edition la scelta migliore.

Pocket-lintRenault Arkana foto 7

La RS Line dà accesso ad alcuni degli optional di fascia più alta (come la straordinaria vernice arancione Valencia), oltre a sedili in pelle con cuciture rosse e all'opzione di un sistema audio Bose. Tuttavia, i motori sono gli stessi in tutta la gamma e quindi il livello di allestimento riguarda soprattutto i dettagli degli interni.

Passiamo agli interni

Da un esterno attraente, si passa a uno spazio confortevole all'interno. In questo segmento, si cerca la praticità piuttosto che i materiali lussuosi, e questo è un po' lontano dal livello di comfort che si può ottenere da qualcosa come la DS Automobiles DS 4, che, in alcuni allestimenti, rientra in una fascia di prezzo simile.

I sedili sono solidi sulla S Edition che abbiamo recensito, e sono rifiniti in tessuto. È un materiale pratico e resistente, che non ci crea alcun problema, ma è disponibile anche la pelle nera come opzione, che fa parte di un pacchetto che include sedili riscaldati e volante per 1.000 sterline.

I materiali dell'abitacolo sono una combinazione di plastiche dure e morbide, con un design dominato dal display da 9,3 pollici al centro della plancia - adottando il design degli interni già visto sulla Renault Zoe. Le aree touch sono rifinite in pelle o ecopelle.

L'unico vero problema che abbiamo riscontrato è che il tunnel centrale è rifinito con plastiche più dure e lo abbiamo trovato scomodo se vi abbiamo appoggiato un ginocchio. Anche il montante B è rivestito di plastica dura, che abbiamo spesso urtato con un gomito o sentito tintinnare quando la cintura di sicurezza ha sbattuto contro di esso: un ricordo di un abitacolo più economico che non ci è mai sembrato di poter evitare.

Pocket-lintFoto interno 14

In generale, la disposizione dei quadranti del climatizzatore è ottima e facile da usare. Tuttavia, sembra che sotto il display ci sia un certo numero di interruttori vuoti, che lasciano il dubbio su cosa si stia perdendo: se si scelgono i sedili riscaldati, si riempiono subito.

Come in altre vetture Renault, i controlli multimediali sembrano assenti finché non si trova il controller nascosto sul piantone dello sterzo. Non è visibile ma, una volta trovato, è abbastanza facile navigare con il tocco, soprattutto per il controllo del volume.

Pocket-lintFoto interno 2

Nel complesso, quindi, è abbastanza facile trovare una posizione di guida che offra una buona visibilità e tutto è facilmente raggiungibile.

La versione ibrida dispone di 480 litri di spazio nel bagagliaio, un po' meno rispetto alla versione non ibrida, ma è utilizzabile e facilmente riempibile con le valigie per una settimana di viaggio.

Pocket-lintRenault Arkana foto 11

La panca posteriore offre spazio sufficiente anche per i passeggeri più grandi, senza problemi di spazio per la testa, ma non c'è molto spazio per le ginocchia se si fa sedere un passeggero con le gambe lunghe.

Infotainment e tecnologia interna

Come abbiamo detto, l'Arkana adotta il sistema di infotainment della Zoe, quindi troverete un display da 9,3 pollici, posizionato come un iPad al centro dell'auto. Ci piace il fatto che sia posizionato leggermente in alto, invece che in basso, in quanto si può dare un'occhiata senza dover guardare troppo in basso nell'abitacolo. Si noti, tuttavia, che l'allestimento base ha un display più piccolo.

Pocket-lintFoto interno 16

Si tratta di un display con aspetto verticale, che non è comune e dà un senso di unicità. È abbinato a un display digitale per il conducente, che offre una certa personalizzazione. Si tratta di cambiare il tema, anche se non siamo riusciti a far visualizzare il quadrante del tachimetro offerto, mentre è possibile personalizzare varie sezioni del display per visualizzare le informazioni desiderate, come le medie MPG o la riproduzione di contenuti multimediali.

Il display centrale è abbastanza semplice da usare e copre le principali aree di radio, navigazione, chiamate e alcune personalizzazioni dell'auto, anche se non c'è molto da regolare a questo livello. Dalla homepage sono disponibili widget per accedere a tutto, con la possibilità di aggiungerli o rimuoverli in diverse pagine.

La cartografia e la navigazione sono entrambe buone, in quanto rispondono rapidamente ai cambiamenti e aiutano a trovare facilmente le destinazioni. È alimentato da TomTom e Google Search e, per molti, le opzioni native potrebbero essere migliori, in quanto utilizzano lo spazio della batteria sullo schermo anziché collegare il telefono.

AncheApple CarPlay e Android Auto funzionano abbastanza bene, ma abbiamo notato che sfruttano meno lo spazio del display: poiché tutti i controlli, compreso il pulsante Home, si trovano sul display, le app non possono andare a schermo intero, perché non sarebbe possibile utilizzare l'interfaccia utente.

Pocket-lintFoto interno 7

Quando si guida con Android Auto, ciò significa che si utilizzano solo circa due terzi del display, a causa del modo in cui il software di Google per auto esegue il rendering sullo schermo. Improvvisamente, il display da 9,3 pollici sembra più un quadrato da 6 pollici.

Anche l'impianto audio è un po' scarno e deve lottare con l'aspetto negativo più evidente della vettura. L'abitacolo è piuttosto rumoroso, soprattutto a causa della mancanza di insonorizzazione, il che significa che i rumori esterni arrivano e diventano più forti quando si va più veloci. Una parte di questa rumorosità potrebbe essere dovuta ai cerchi da 18 pollici, quindi potrebbe valere la pena di verificare se è possibile effettuare un test su due misure diverse per vedere se la differenza si fa sentire.

Pocket-lintFoto interna 13

Il sistema audio può essere migliorato modificando le impostazioni del suono. Per impostazione predefinita, il suono sembra essere il più sottile e sottile possibile, ma un aumento dei bassi dà un po' più di ricchezza e lo rende più vivo.

Su strada

Equipaggiati con un benzina da 1,6 litri in questa configurazione ibrida (l'altra opzione è un mild hybrid a benzina da 1,3 litri), tutti i modelli sono abbinati a un cambio automatico. Il motore tende a salire di giri, il che, ancora una volta, rende rumoroso l'abitacolo, soprattutto quando si tratta di sorpassi in autostrada.

La configurazione ibrida consente al motore elettrico di recuperare un po' di energia in eccesso in frenata per ricaricare le batterie da 1,2 kWh, per poi fornire una guida limitata alla sola elettricità. Sebbene sul retro sia presente un badge per l'ibrido, questo svolge un ruolo di assistenza e non esiste un'opzione ibrida plug-in per una guida elettrica più prolungata.

Pocket-lintRenault Arkana foto 3

I dati di Renault indicano che sarebbe possibile raggiungere i 58,9 mpg, ma la nostra media si è avvicinata ai 50 mpg, che comunque non è male. Non è stato considerato nemmeno il tentativo di guidare l'auto in modo economico, quindi siamo sicuri che questa cifra potrebbe essere migliorata.

Che cos'è il Pocket-lint daily e come lo ricevi gratuitamente?

Il tempo di percorrenza da 0 a 100 km/h è di 10,8 secondi, un tempo che non farà certo impazzire il mondo. Ciò che sorprende è che l'Arkana non si guida bene come la Renault Clio, nonostante sia equipaggiata con lo stesso motore. Secondo la nostra esperienza, la Clio sembra più fluida e divertente, probabilmente grazie al fatto di essere una tradizionale utilitaria e non un crossover.

Le sospensioni sono più rigide e, se doveste prendere una buca, lo sentirete e lo sentirete attraverso l'auto. È sicuramente consigliabile sfruttare le modalità di guida MySense per personalizzare le cose e optare per uno sterzo più pesante, poiché di serie tutto sembra un po' leggero e vago. Con uno sterzo più pesante si ha la sensazione di avere un po' più di controllo, ma i pedali - freno e acceleratore - sono entrambi molto leggeri.

Pocket-lintFoto interno 12

Ci sono due posizioni di guida sulla leva del cambio, con la "D" per la guida in rettilineo e la "B" per la rigenerazione in salita, per una guida più vicina a quella con un solo pedale e per un migliore rendimento della batteria. È l'ideale per la guida in città, anche se l'auto non si arresta completamente e si deve comunque usare il freno.

Anche il cruise control funziona piuttosto bene. È adattivo e mantiene la distanza appropriata dall'auto che precede, mentre l'assistente di mantenimento della corsia vi terrà nella giusta direzione: un'aggiunta utile per un'auto di fascia più economica.

Per ricapitolare

La Renault Arkana si presenta bene con un design fresco, ma dall'interno è un po' rumorosa e solleva dubbi sulla qualità complessiva. La tecnologia di sicurezza e le funzioni di connessione sono ottime, ma la sensazione di guida non è delle migliori, anche se nella sua versione ibrida è molto efficiente.

Scritto da Chris Hall. Modifica di Conor Allison.