Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - I marchi francesi non sono mai riusciti a vendere auto più grandi nel Regno Unito. Cè uneccezione degna di nota: la Renault Espace, un rivoluzionario monovolume che ha funzionato negli anni 80 e 90.

Ma nel 2017 - nonostante ci sia un nuovissimo Espace che può essere acquistato altrove in Europa, ma non nel Regno Unito - le monovolume sono vecchie. Si tratta di SUV. Quindi la Renault sta avendo un altro crack nel grande mercato automobilistico, questa volta con la Koleo.

-

Sì, una grossa macchina con una traduzione greca e latina comicamente inappropriata, per qualsiasi motivo. È abbastanza per, um, essere entusiasta?

Il nostro parere veloce

Non cè davvero più niente come una macchina cattiva. E nonostante alcuni difetti, il Koleos è molto lontano dallessere un veicolo da evitare. È raffinato, ben equipaggiato e, purché ti piacciano le cromature e le luci, di bellaspetto per un grande SUV.

Tuttavia, pensiamo che potrebbe essere più attraente con allestimenti con specifiche inferiori. Il motore DCi 130 è attenuato e perfezionato in altre applicazioni Renault e abbinato a un manuale a 6 marce nellassetto Dynamique S Nav, il Koleos sembra un buon rapporto qualità-prezzo.

Ma non possiamo fare a meno di guardare i modelli con specifiche superiori, come quello in recensione qui, e chiederci a chi piacerà. Perché, sfortunatamente, questa configurazione non vede i Koleos offrire né la vera praticità e capacità di trasporto di persone (bambini) dei rivali SUV a 7 posti, né il distintivo o il prestigio del design degli interni per competere con i marchi premium.

La ricerca di Renault per trovare un altro grande successo di vendite nella categoria di auto più grandi potrebbe dover aspettare un altro giorno. Oh, e potrebbe davvero fare con un nome migliore.

Recensione Renault Koleos: il SUV a 5 posti può lasciare il segno?

Recensione Renault Koleos: il SUV a 5 posti può lasciare il segno?

3.5 stelle
Pro
  • Ben equipaggiato
  • Di bellaspetto per un grande SUV
  • Spazioso
Contro
  • Nessuna opzione a 7 posti
  • Scarsa qualità di guida
  • Non si sente premium

Recensione Renault Koleos: nessuna opzione a sette posti

Cè una cosa che dobbiamo togliere di mezzo: apri il bagagliaio e non ci sono sedili posteriori della terza fila. Renault afferma che sta dando la priorità al comfort e allo spazio per i passeggeri individuali nel Koleos – dando a tutti un sedile da capitano e un sacco di spazio per le gambe – il che significa che non ci sono versioni a 7 posti.

Pocket-lintRenault Koleos immagine 5

Questa sembra una mossa strana, soprattutto perché la Koleos condivide le sue basi con la Nissan X-Trail , unauto disponibile come 7 posti. È una decisione che sospettiamo farà perdere le vendite di Koleos, soprattutto se si considera che oltre alla Nissan, cè una formidabile concorrenza sotto forma di Skoda Kodiaq, Kia Sorento e Hyundai Santa Fe. Se vuoi un SUV a 7 posti di buon valore, cè davvero molta scelta, e non possiamo fare a meno di chiederci se la Renault ha passato la fila di sedili in più per garantire che il Koleos non cannibalizzi le vendite del Grand Scénic .

Tuttavia, per le tre persone rimaste nel mondo che desiderano un SUV a 5 posti non premium, il Koleos non è del tutto privo di fascino. Renault è fedele alla sua parola quando dice che il veicolo è spazioso allinterno. In effetti, lauto è quasi americana nelle sue proporzioni interne, con solo il tetto panoramico in vetro che invade lo spazio per la testa per i conducenti più alti. Lo spazio per le gambe posteriori è molto generoso. Lo spazio nel bagagliaio è, come ci si aspetterebbe, anchesso considerevole, con 475 litri a sedere, con un bordo di carico piatto quando il pavimento doppio è in posizione, che può essere rimosso per creare un vano di carico più profondo.

Recensione Renault Koleos: design pompato

I grandi SUV possono essere brutali, aggressivi e dallaspetto ingombrante, ma poiché il Koleos segue il percorso di progettazione impostato da altre Renault recenti, sembra più morbido. Certamente sembra ancora grande, però, che spunta la casella "presenza". Nessuno ti scambierà per un driver MPV weed in questo.

La Koleos è tutta volumi pompati, ruote grandi e legature cromate. Gli elementi di spicco sono le grafiche allungate dei fari anteriori che corrono nel paraurti, inclusa una striscia cromata che, insolitamente, corre lungo il bordo del cofano.

È un design deciso senza ricorrere allaggressività totale, e quelle forme di superficie più morbide parlano delle sue origini francesi, un elemento chiave di differenziazione rispetto alle linee germaniche dai bordi netti di alcuni dei suoi concorrenti.

I dettagli sono diventati un segno distintivo del design Renault, quindi la Koleos ottiene i fari anteriori estesi con tecnologia LED che sono stati visti per la prima volta sulla Mégane . Questi creano un aspetto molto distinto nella parte anteriore e le luci posteriori portano avanti il tema.

Nelle versioni Signature Nav top di gamma, ottieni le ruote da 19 pollici dellauto mostrate nelle nostre immagini, dando alla Koleos una bella posizione.

Recensione Renault Koleos: interni

Dentro, le cose non sono così eccitanti. Non è una cabina sgradevole, ma in termini di design tematico e architettura, il Koleos è piuttosto monotono. Non cè nulla che si distingua davvero come dettagli intriganti o elemento di differenziazione dalla norma, tranne il touch screen orientato al tablet che è di serie sui modelli con specifiche Signature Nav.

"E allora?" si potrebbe dire: molti marchi premium evitano anche quei design straordinari e più selvaggi. Il che è vero, se non fosse che in unAudi o in una Mercedes la semplicità del tema fa da sfondo ai materiali pregiati e ai dettagli di altissima qualità. Sfortunatamente, nonostante i modelli di punta Koleos caratterizzati da pelle e legno, molto di ciò che puoi toccare e vedere è condiviso con auto molto più economiche come la Megane, e si vede. La finitura in legno sul cruscotto sembra un ripensamento a buon mercato. Non è affatto male, manca solo lo stile che ci si aspetta da Renault, o la profondità della qualità percepita che troverai in un marchio premium. Dimenticabile, è una parola che mi viene in mente.

Recensione Renault Koleos: equipaggiamento e tecnologia

Uno dei motivi per scegliere una Renault, storicamente parlando, è il livello di equipaggiamento di serie che troverai rispetto alla concorrenza. È qui che i Koleos continuano la tradizione di famiglia.

Sono disponibili solo due livelli di allestimento: Dynamique S Nav e Signature Nav. Abbiamo guidato il modello Signature Nav top di gamma, che parte da £ 29.800. La Dynamique S Nav è ben equipaggiata, tuttavia, a partire da £ 27.500 per il modello 1.6 DCi 130 a due ruote motrici. I modelli S Nav sono dotati di telecamere di parcheggio, avviso di punto cieco, una serie di funzioni di sicurezza (come freno di emergenza e assistenza al mantenimento della corsia), un tetto panoramico (che si apre anziché essere fisso), tappezzeria parzialmente in pelle, accesso senza chiave e 7- sistema multimediale R-Link 2 pollici con navigatore TomTom Live, radio DAB e funzionalità Android Auto / Apple CarPlay di serie.

Pocket-lintImmagine degli interni Renault Koleos 3

I modelli Signature Nav, come recensiti, aggiungono leghe da 19 pollici, un portellone posteriore ad azionamento elettrico con sensore del piede per il funzionamento a mani libere, fari completamente a LED, sedili in pelle (riscaldati e ad azionamento elettrico nella parte anteriore) e il touchscreen da 8,7 pollici che esegue la R -Sistema Lint 2.

Se hai guidato una nuova Mégane o Scénic, il sistema ti sembrerà familiare, perché è esattamente lo stesso. Tuttavia, il conducente ottiene un quadro strumenti digitale personalizzabile, che consente di scegliere tra quattro diversi modelli e colori di contachilometri/contagiri. Saremmo davvero più entusiasti di consentire a una parte maggiore del display digitale del conducente di visualizzare le istruzioni turn-by-turn del navigatore satellitare o di avere un display digitale secondario per selezionare le stazioni radio ed effettuare chiamate telefoniche.

Per come stanno le cose, i limiti del cluster di driver significano che il tuo principale punto di interfaccia è lo schermo centrale, che, come abbiamo notato prima, è un miscuglio. Complimenti per le sue dimensioni, il funzionamento multi-touch (pizzica per ingrandire, swipe, ecc.), Il servizio di navigazione live TomTom e la funzionalità Android / Apple standard. Siamo molto meno entusiasti della grafica goffa, della risposta occasionalmente ritardata dello schermo e di quanto possa essere complicato eseguire le attività di base (la regolazione manuale della velocità della ventola comporta lo scorrimento verso lalto di un dolore climatico dalla parte inferiore dello schermo: ci sono voluti tre tentativi dal sedile del passeggero, quando non stavamo guidando.)

Pocket-lintImmagine degli interni Renault Koleos 4

In particolare, Renault sceglie tra i due motori e le due opzioni del cambio per entrambi i modelli. La gamma inizia con il diesel DCi da 1,6 litri e 130 CV (questi modelli a due ruote motrici (2WD) sono dotati di cambio manuale e sono i modelli a basso costo (128 g/km di CO2 e £ 160 di tasse nel primo anno)). Sali di livello e ottieni il 2.0 litri DCi da 175 CV con trazione integrale di serie (questo viene fornito con un cambio manuale a 6 marce (148 g/km CO2) o un automatico X-Tronic (156 g/km CO2 e un grosso £ 500 tassazione per il primo anno)).

Recensione Renault Koleos: la guida

Al momento del lancio, Renault aveva solo i modelli Signature Nav di fascia alta, con motore diesel 2.0 litri da 175 CV e box auto X-tronic. Avendo passato del tempo con lauto, non siamo sicuri che questa sarebbe la nostra prima scelta, e dipende in gran parte dallauto.

Sebbene i grandi SUV e gli autobox tendano ad essere un abbinamento perfetto, lauto X-Tronic è ununità CVT. Ciò significa che non utilizza ingranaggi del cambio reali, ma una cinghia per variare i rapporti. I CVT possono essere più economici delle normali auto, ma hanno una caratteristica sgradevole: quando metti il piede a terra tendono a essere rumorosi in quanto non consentono ai giri del motore di aumentare in modo lineare, invece di far esplodere immediatamente il motore fino a raggiungere lalto giri per erogare potenza.

Pocket-lintImmagine degli interni Renault Koleos 5

Renault ha cercato di eliminare questa caratteristica dando allX-Tronic dei passaggi falsi, il che significa che mentre acceleri si comporta più come un normale automatico. E quasi funziona - certamente questo CVT è molto più simpatico e raffinato del tipo che troverai in una Toyota Prius - ma sembra ancora che qualcuno stia scivolando la frizione, a volte. E quando provi davvero ad allontanarti rapidamente dalla linea, ad esempio quando lasci un incrocio leggermente cieco, quella caratteristica CVT lamentosa e improvvisa ad alto numero di giri si presenta. Quindi opteremmo per il cambio manuale a 6 marce come prima scelta.

Il motore diesel, daltra parte, è una buona unità. È relativamente raffinato e ha pochi vizi. Diventa un po rumoroso agli alti regimi, ma è generalmente abbastanza fluido per un diesel. Nonostante 175 CV non sembrino molti cavalli rispetto ad alcuni di questi tempi, non abbiamo mai sentito che il Koleos sembrava disperatamente lento. Peccato, tuttavia, che per ora Renault non offra unopzione a benzina o ibrida, soprattutto considerando quanto molte persone siano preoccupate per linquinamento da diesel e le possibili tasse future.

Ciò che i Koleos sono riusciti a fare bene - in questa forma di trazione a quattro ruote motrici (4WD) - è stato un leggero fuoristrada. Renault ci ha fatto attaccare una collina fangosa in macchina, impostata nella sua impostazione di guida 2WD - cè un interruttore che ti consente di impostare lauto per funzionare solo in 2WD, selezionare automaticamente quando ha bisogno di 4WD o bloccarla in 4WD - e a metà strada su per la collina il Koleos sui suoi normali pneumatici da strada è stato sconfitto dal fango e dalla pendenza. Ma fermarsi e attivare il blocco 4WD consente al 50% della potenza di essere alimentata alle ruote posteriori - e qui i Koleos sono ripartiti su per la collina con il minimo sforzo e senza slittamento delle ruote.

TomTom Go Navigation App è un'app di navigazione mobile premium per tutti i conducenti

Pocket-lintRenault Koleos immagine 6

Tuttavia, un grande SUV non sarà mai lultima parola nel divertimento di guida, quindi pensiamo che Renault abbia fatto la scelta giusta nellimpostare il Koleos per essere facile da guidare. Lo sterzo è leggero ed è generalmente molto facile da usare. Lauto è abbastanza facile da posizionare sulla strada e la visibilità intorno alla città è buona, anche se abbiamo ritenuto che il sedile del conducente non fosse abbastanza basso o che il telescopio del volante fosse abbastanza lontano per un comfort perfetto.

Il problema più grande sul modo in cui lauto si guida è il comfort di marcia. Sulle ruote da 19 pollici più grandi dei modelli Signature Nav, la Koleos si è schiantata e ha fatto il giro dei Cotswolds. Alla fine della giornata stavamo sterzando per evitare le peggiori buche.

Per ricapitolare

Bello, spazioso e ben equipaggiato, il Koleos non ha lopzione a 7 posti di molti rivali, o il prestigio dei marchi premium. È un po dimenticabile essere dentro e guidare, anche se il sistema di trazione integrale funziona bene e il sistema R-link 2.0 ha alcune buone caratteristiche.

Scritto da Joe Simpson.