Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Reinventare qualsiasi veicolo rappresenta una sfida. Cambia nome e perderai clienti, mantieni lo stesso nome e crei certe aspettative. E con la Scenic, Renault ha uno dei nomi più distintivi del settore: lauto che ha dato il via alla mania delle piccole monovolume.

La nuova Scenic mantiene lo stesso nome dellauto che sostituisce, ma qualunque cosa faccia, non chiamare la nuova Scenic MPV. Invece Renault ha reinventato e rimodellato la sua piccola monovolume familiare come crossover/SUV.

Come mai? Nonostante la loro intrinseca utilità, lMPV è caduto in disgrazia nelle classifiche di vendita. Nessuno vuole guidare un furgone con i finestrini in questi giorni. La gente vuole unimmagine utile, ma con un po di "vita nei fine settimana", e in questa affermazione sta il nocciolo del cambiamento di atteggiamento della Scenic e il motivo per cui le strade sono piene di auto come la Nissan Qashqai e la Range Rover Evoque. Tali auto forniscono quasi la stessa utilità di un piccolo monovolume, ma la loro immagine è del tutto più sportiva e più fresca - e non ti senti così tanto sciocco se lo guidi da solo, come fai con un monovolume.

Quindi lauto che 20 anni fa ha fatto tendenza per le piccole monovolume può ancora trovare consensi in un mercato affollato?

Il nostro parere veloce

Che la piccola monovolume originale Renault Scenic sia diventata un altro crossover "anchio" avrebbe potuto essere unignominia. Lo Scenic per famiglie ha sicuramente perso uno o due dei suoi tocchi più intelligenti nel nome di diventare un prodotto più orientato allo stile. Costerà gli acquirenti? Possiamo vedere alcune famiglie più giovani trovare un complice più utile in una Volkswagen Touran o Citroen C4 Picasso.

Eppure la reinvenzione dello Scenic come una delle persone alla moda raramente si presenta come guidata dal marketing o cinica. Il suo design e la sua esecuzione hanno molto più brio di uno dei suddetti MPV.

Nonostante alcuni avvertimenti sui seggiolini per bambini, sui dettagli delle caratteristiche e sullo spazio per i sedili posteriori, non pensiamo che troppi acquirenti si sentiranno cambiati a corto di modifiche al design della Scenic. Molti apprezzeranno il sapiente mix di stile e utilità. Se i potenziali acquirenti giudicano la sua immagine e utilità preferibili a quella di un SUV di dimensioni equivalenti e dal prezzo simile come il Kadjar di Renault, è il vero punto controverso qui. In particolare, dato un equivalente Kadjar sembra costare circa £ 2.000 in meno.

Ma la percezione è una cosa divertente. Quando abbiamo guidato il Kadjar, abbiamo pensato che fosse un SUV predefinito. Non ha fatto nulla di sbagliato, ma non ha avuto molto di che si è distinto. Potrebbe essere degno, ma alla fine è solo un po noioso. Al contrario, è facile trovare qualche falla nel modo in cui la Scenic si comporta in modo corretto, ma una settimana e 400 miglia di guida fa una forte impressione come veicolo davvero simpatico, con un aspetto straordinario e un abitacolo che ha fattore wow. È speciale essere dentro. Cera una volta, quelle descrizioni sopra di un SUV e un MPV potrebbero essere state scritte al contrario.

Renault è sempre stata un maestro dellinvenzione e della reinvenzione quando si tratta di tipi di auto. E la reinvenzione della Scenic sembra lultimo capitolo di una storia della società che crea auto intelligenti che hanno un fascino significativo, in gran parte a causa del suo design straordinario.

Recensione Renault Scenic (2017): il maestro della reinvenzione

Recensione Renault Scenic (2017): il maestro della reinvenzione

4.0 stelle
Pro
  • Design
  • Atmosfera della cabina
  • Livello di equipaggiamento standard
  • Versatilità
Contro
  • Non così spaziose nella parte posteriore come prima
  • Le ruote da 20 pollici danneggiano la corsa
  • Possono sembrare costose rispetto ad alcuni SUV

Recensione Renault Scenic: con questi look

Solo per quanto riguarda laspetto, la risposta alla domanda precedente è probabilmente sì. La Scenic rappresenta la conclusione del rinnovamento della gamma Renault e il design colpisce. Riprende dalla concept car R-Space del 2011 - che ha comunicato che la Renault era pronta a reinventare la piccola monovolume ed è stata la prima volta che abbiamo visto quellinsolita linea del finestrino Renault, che si abbassa e poi si piega di nuovo nella portiera posteriore.

Pocket-lintrenault scenic 2017 recensione immagine 3

La vernice gialla/arancione "Miele" potrebbe essere stata ciò che ha attirato lattenzione scenica sulle strade quando labbiamo guidata, ma sono le ruote standard da 20 pollici (le trovi anche sulle specifiche di base) che guidano davvero il design.

Laltezza da terra è di qualche centimetro più alta rispetto alla vecchia auto - il che aiuta con latmosfera da SUV - e la parte inferiore della carrozzeria è rivestita di nero, il che suggella laccordo per quanto riguarda limmagine.

I fari sono caratterizzati dallilluminazione laterale distintiva di Renault (si pensi a tubi luminosi a LED lunghi e fluenti) e il nostro modello è arrivato con la linea del tetto a contrasto nera e il tetto panoramico, il che significa che lintera sezione superiore del corpo è resa in nero - un aspetto solitamente riservato a auto come la Mini e Range Rover. Questo non è il vecchio squallido Scenic dei tuoi genitori.

Recensione Renault Scenic: gioco di spazi interni

La Scenic è stata tradizionalmente unauto che è stata acquistata per la sua versatilità e spazio interno. Laccordo era semplice: per lo stesso utilizzo dello spazio su strada della berlina della famiglia Megane, hai un bagagliaio molto più grande, sedili posteriori che potrebbero ospitare adolescenti allampanati (e impedire loro di fare una fila) e un senso di panorama reale e spazio nella parte anteriore .

Pocket-lintrenault scenic 2017 interni immagine 3

Per quanto riguarda il nuovo modello, ci sono notizie contrastanti al riguardo. La Renault ha esaminato attentamente e ha cercato di capire cosa è importante per le persone e cosa no. Quindi ciò che rimane è la miriade di spazi di stivaggio peek-a-boo della Scenic, tavolini ribaltabili, quattro porte USB (e la possibilità di scorrere in avanti per connettersi con il cruscotto, o spingere indietro per dividere i due vani piedi dei sedili posteriori esterni ( supponendo che non ci sia nessuno seduto nel sedile centrale)), e le piece-de-resistance: unenorme unità scorrevole tra i sedili anteriori con tre enormi vani portaoggetti (uno accessibile dalla parte anteriore, uno sopra e uno da i sedili posteriori).

Come punto centrale della cabina è una configurazione piacevole e facile da usare, che fornisce uno spazio veramente utile (puoi inserire quattro bottiglie Evian da 500 ml nel cestino anteriore, ad esempio) e ti consente di cambiare davvero il modo in cui la cabina si sente divisa su.

Altri pilastri di Scenic che rimangono sono le tendine posteriori integrate (un vantaggio per i genitori con bambini piccoli) e i sedili posteriori scorrevoli. Più un pianale del bagagliaio ad altezza variabile.

Pocket-lintrenault scenic 2017 immagine interna 17

Ciò che si perde, rispetto a prima, è qualsiasi spazio utile sul cruscotto (il vano portaoggetti è minuscolo), lo specchietto retrovisore convesso secondario (ottimo per tenere docchio i bambini nella parte posteriore) e la possibilità di spostare il retrovisore tre posti indipendentemente: ora sono divisi convenzionalmente 30/70 come unauto normale, quindi il sedile centrale e il lato passeggero esterno sono uniti insieme. Ciò significa che non si ottiene un montaggio Isofix sul sedile posteriore centrale, unarea in cui Scenic perde terreno nella vita familiare rispetto alla concorrenza di Citroen e Volkswagen.

Recensione Renault Scenic: un bel posto dove stare, un po meno utile

Ciò che è notevolmente cambiato è anche la qualità percepita. Nel rivestimento Dynamique S Nav della nostra auto in prova, la Scenic fa un salto di qualità: le grandi sedie del capitano sono parzialmente rifinite in pelle, così come le schede delle portiere superiori, che si integrano perfettamente con il design del cruscotto.

Pocket-lintrenault scenic 2017 immagine interna 4

Inoltre, con il touchscreen verticale R-Link da 8,7 pollici (standard da questo allestimento in su) che si arriccia sul cruscotto e lenorme parabrezza a doppio montante A davanti a te, seduto nella parte anteriore della Scenic si sente davvero speciale. Apri la tendina sul tetto panoramico, e qui dentro cè luce e aria in un modo che è strade davanti alle altre auto.

Scivola sui sedili posteriori, tuttavia, e puoi vedere che è qui che la Renault ha fatto una siepe - e forse si aspetta che alcuni dei suoi precedenti acquirenti Scenic vengano spostati verso il SUV Kadjar o uno dei nuovi Grand Scenic a 7 posti. Perché percettivamente cè molto meno spazio sul sedile posteriore rispetto a prima. Parte di questi sono pollici misurabili, parte è perché sembra più scuro a causa di quella linea della finestra che si piega bruscamente.

La Renault è stata intelligente nellaumentare laltezza dello schienale dei sedili posteriori, quindi la vista per i più piccoli è migliore di quanto si pensi. Ma per gli adulti, è molto più stretto qui, e nonostante i sedili posteriori scivolino, siamo rimasti molto delusi nello scoprire che - quando guidiamo nella posizione prescelta (e siamo alti 6 piedi) - il nostro marsupio neonato (seggiolino auto Maxi Cozy) non si adatterebbe alla sua base Isofix dietro il sedile del conducente.

Labbiamo inserito, ma abbiamo dovuto alzare il sedile anteriore e spostarlo in avanti di due pollici, il che ha compromesso il comfort della nostra posizione di guida. Questo accade perché il sedile del conducente e del passeggero sono così spessi e lussuosi, inoltre Renault ha aggiunto il tavolino ribaltabile sullo schienale del sedile, che mangia nello spazio dove vuole essere la parte superiore del sedile dellauto.

Pocket-lintrenault scenic 2017 immagine interna 13

Se hai bambini più grandi che si trovano in diversi seggiolini per auto (quello per il nostro bambino di tre anni montato bene) o i tuoi bambini sono più grandi, probabilmente accoglieranno i tavoli e non avranno problemi di spazio. Ma siamo sorpresi di trovare unauto di famiglia che fatica a sistemare il seggiolino come ha fatto. Come al solito, prova prima di acquistare, poiché se questo è un problema per te dipenderà dal seggiolino per bambini e da dove ti siedi per guidare.

Per fortuna, lo stivale è quello che secondo Renault è il più grande della classe: profondo e quadrato, ha ospitato tutti i nostri calzini senza alcun problema.

Recensione Renault Scenic: carica di tecnologia

Fin dallintroduzione della prima Scenic, Renault ha sempre messo in grande evidenza due qualità chiave della sua vettura: la sicurezza e le ampie caratteristiche tecniche.

Per quanto riguarda la sicurezza, la nuova Scenic persegue aggressivamente le valutazioni sugli incidenti Euro N-Cap a 5 stelle e i punteggi migliori della categoria (la nuova Scenic ottiene 5 stelle: il 90% per gli occupanti adulti e l82% per i bambini, quindi è vicino al massimo della classe ).

Pocket-lintrenault scenic 2017 immagine interna 6

In termini tecnici, gran parte di ciò per cui altri produttori ti faranno pagare un extra è incluso come standard. Per il prezzo su strada di £ 25.445 del nostro modello Dynamique S Nav, ottieni lavviso di deviazione dalla corsia, i fari hi-anabbaglianti automatici, la frenata automatica di emergenza, un display head-up (HUD), il touchscreen da 8,7 pollici con dati- navigatore satellitare connesso, radio DAB, Bluetooth, telecamera di parcheggio posteriore e sensori di parcheggio surround, cerchi in lega da 20 pollici, tetto panoramico, keyless entry e start. È un sacco di kit.

È più facile dire ciò che la Scenic non ha: non ci sono sedili riscaldati o bagagliaio elettrico. Alcune opzioni montate sulla nostra auto costano anche di più: i fari a LED, il parcheggio, un sistema audio Bose e un parcheggio di sicurezza con cruise control variabile, avviso di distanza di sicurezza e freno di emergenza autonomo (tutti al prezzo di £ 500 ciascuno). Toglieremo le luci e il sistema di controllo automatico della velocità/sicurezza da quel parcheggio.

Questi punti chiave rendono la Scenic una cosa decisamente facile con cui convivere, specialmente ora che la Renault sembra aver appianato alcune delle peculiarità di funzionamento delle sue auto precedenti.

Pocket-lintrenault scenic 2017 immagine interna 7

Una menzione specifica merita il sistema touchscreen R-Link. È lo stesso sistema montato su Megane, Kadjar ed Espace. Visualizzato attraverso un touchscreen da 8,7 pollici con orientamento verticale, il sistema offre molte opzioni di personalizzazione (offrendo varie skin colorate che si inseriscono con la modalità di guida selezionata e le luci datmosfera interne) ed è possibile modificare il modo in cui il quadro strumenti mostra tachimetro/ giri e info.

A causa delle sue dimensioni, Renault utilizza una disposizione delle icone a mosaico e sulla maggior parte degli schermi è facile raggiungere la funzione desiderata anche quando ci si sposta a velocità perché i pulsanti sono così grandi. Puoi perderti irrimediabilmente nei menu perché cè così tanto da personalizzare, ma limitati ai domini principali di media, radio, telefono e navigazione e funziona abbastanza bene.

Il sistema dispone di una connessione dati e si collega anche alla rete del traffico TomTom Live, quindi ti aiuta in modo utile prevedendo e offrendo suggerimenti precedenti mentre digiti le voci di destinazione, quindi ti aiuta a evitare gli ingorghi mentre lo stai utilizzando. Siamo rimasti colpiti dal modo in cui si è abbinato a Google Maps in ogni fase del percorso durante i nostri spostamenti a Leeds, portandoci in ufficio e a casa sia con una velocità impressionante, ma anche con accuratezza delle previsioni in termini di orario di arrivo.

Pocket-lintrenault scenic 2017 immagine interna 5

Quello che non funziona così bene è il controllo del riscaldamento e della ventilazione, che devi scorrere verso lalto dalla parte inferiore dello schermo, in un menu di scelta rapida in stile iPhone (spesso ci vogliono tre tentativi per farlo apparire) e continuiamo pensa che, data la quantità di spazio digitale nel cluster di indicatori, potrebbe esserci più spazio per mostrare le istruzioni dettagliate del navigatore satellitare o consentire lo scorrimento dettagliato delle stazioni radio qui.

Recensione Renault Scenic: On the road

Pochi coloro che acquistano una Scenic cercheranno la spinta dinamica della loro vita. Ma potresti aspettarti che un crossover sia un po più sportivo di un monovolume medio.

Con il motore 1.5 dCi montato sulla nostra auto in prova che produceva solo 110 CV, questa non sarebbe mai stata una Scenic per dare fuoco al mondo. Non è veloce, ma per la maggior parte sospettiamo che andrà bene.

Pocket-lintrenault scenic 2017 recensione immagine 7

La coppia massima viene prodotta a 1.750 giri/min, quindi la realtà è che mentre i valori di accelerazione suonano lenti (0-62 mph in 12,4 secondi), sulla strada di solito sei nel cuore della curva di coppia, quindi puoi facilmente tenere il passo e sorpassare lentamente traffico.

Invece, le major Scenic su efficienza e raffinamento. Questo è un diesel silenzioso e labitacolo è ben isolato, il che lo rende unauto da autostrada facile e raffinata. Anche questo modello dCi 110 rientra nella fascia di tassazione A, perché produce solo 100 g/km di CO2, il che significa che rientra nella fascia di prelievo BIK del 20% e tassa di £ 0 nel primo anno. Ufficialmente sono 72 mpg combinati, anche se abbiamo ottenuto 48 mpg durante la nostra settimana di test.

Come molti acquirenti di Scenic dellultima generazione hanno acquistato privatamente, in realtà ti suggeriremmo di evitare questo e di acquistare il diesel 1.6 dCi più potente (a meno che tu non stia acquistando unauto aziendale o non faccia più di 12.000 miglia allanno). Personalmente opteremmo per la benzina TCe da 130 CV - un bel motore negli altri prodotti Renault che abbiamo provato, perfettamente in grado di trasportare la Scenic in giro, e ti farà risparmiare £ 500 sul prezzo di listino di questo diesel.

Pocket-lintrenault scenic 2017 recensione immagine 2

Lo Scenic in realtà si aggrappa saldamente quando sei di fretta: resiste bene al sottosterzo e il controllo del corpo è ragionevolmente ben gestito in modo tale da non disturbare troppo i passeggeri se si procede. Ciò che lascia il lato negativo sono quelle ruote da 20 pollici, che creano una guida piuttosto instabile e alcuni grandi sobbalzi quando colpiscono le buche più grandi. Renault afferma che lo spessore della parete del pneumatico più grande utilizzato per compensare le ruote grandi compensa le loro dimensioni e offre un comfort di guida simile alle auto che indossano ruote da 17 o 18 pollici. Non siamo daccordo, anche se in nessun modo la corsa è così brutta che è impossibile conviverci.

Per ricapitolare

Renault reinventa la piccola monovolume. Shock horror, ora è un crossover, ma non solo è più utile del normale SUV a 2 ruote motrici, ma ha anche caratteristiche di design distintive e un aspetto audace ed espressivo. Se fanno appello, lo Scenic lo conferma essendo ununità ragionevole e venendo caricato con un kit tecnologico che lo rende facile da usare e con cui convivere.

Scritto da Joe Simpson.