Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Questa è la Renault Megane di quarta generazione, la berlina familiare di medie dimensioni dellazienda francese, che è con noi dal 1995. In quel periodo, Renault ha venduto oltre mezzo milione di cose nel Regno Unito.

Mentre la sua concorrente Volkswagen Golf si evolve sottilmente ad ogni iterazione, le berline Renault tendono a cambiare in modo significativo ogni volta che vengono aggiornate. E così va con la Megane del 2016 - unauto dai vestiti affilati, ma dolcemente affiorata in superficie, che sostituisce lofferta precedente poco goffa e blanda.

Mentre una volta la Renault offriva una moltitudine di tipi di Megane - coupé a 3 porte, hard top pieghevole, monovolume - la nuova vettura sarà disponibile solo come portellone a 5 porte, station wagon sportiva e berlina. Quindi, se stai cercando sportivo, la 5 porte è tanto buona quanto cè.

Tuttavia, questa particolare classe è super competitiva. La Megane non solo deve competere con lubiquità della VW Golf apparentemente "senza classe" e della Ford Focus dalla guida eccezionale, ma ha anche la nuova Vauxhall Astra di grande valore e una miriade di auto coreane e giapponesi che fioriscono con kit da affrontare anche . E mentre sali di gamma, guardando questo tipo di auto su uno schema aziendale, o in leasing o accordi PCP, probabilmente sarai tentato da una serie di piccole BMW, Audi e anche Mercedes. Quindi lultima Megane di Renault può tagliarlo?

Il nostro parere veloce

Calma, raffinata e ben equipaggiata, la nuova Renault Megane è unauto facile da amare. Offre un approccio alternativo a un modo molto incentrato sullauto tedesca di fare le cose in questa classe - e pensiamo che lo renderà un successo con alcuni acquirenti.

Se stai cercando ununità dinamica, tuttavia, potresti voler dare unocchiata altrove. E non siamo davvero convinti del design dellinterfaccia allinterno dellauto, preoccupante, soprattutto considerando che questa suite di tecnologie funzionerà su diverse altre vetture Renault oltre alla Megane.

Questo segmento del mercato automobilistico è pieno zeppo di prodotti di alta qualità. Il Megane ha un design che ti farà sembrare, ma avendo vissuto con uno per una settimana non pensiamo che abbia una vera qualità straordinaria in un certo numero di aree.

Recensione Renault Megane 2016: Dynamique o un disastro?

Recensione Renault Megane 2016: Dynamique o un disastro?

3.5 stelle
Pro
  • Design generale
  • Raffinatezza
  • Standard e livello di sicurezza e kit tecnico (alcuni dei quali sono opzionali)
Contro
  • La personalizzazione tecnologica sembra ingannevole
  • Alcuni aspetti dellinterfaccia mancano di pensiero e qualità
  • Cambio

Recensione Renault Megane 2016: parte della famiglia

Pensiamo che il design della nuova Megane sia vincente. Questo portellone a 5 porte continua la visione del design che il capo del design Renault Laurens van den Acker ha iniziato nel 2012. In qualche modo completa il tema del "cerchio della vita" che è stato dato alla strategia.

Pocket-lintrenault megane 2016 recensione immagine 4

La superficie è voluminosa, quindi cè una differenziazione nellapproccio rispetto alle auto tedesche che è subito chiara. Anche i dettagli sembrano hi-tech, in particolare le luci con la loro tecnologia edge-LED, che si inseriscono in una grafica anteriore e posteriore molto audace.

Anche il logo Renault con il diamante è ora enorme, ma nasconde i sensori radar dellauto dietro di esso, evitando così la goffa serie di telecamere con piastre cieche che spuntano dalla griglia che molte auto indossano oggi.

E se scegli la versione GT o GT Line, ottieni un paraurti inferiore anteriore e posteriore completamente diverso, ruote più grandi e un kit carrozzeria che fa sembrare lauto decisamente più pompata, senza rovinare il suo aspetto.

Pocket-lintrenault megane 2016 recensione immagine 6

Lazienda spera che lattenzione al design continui a ridare vita alle vendite Renault. Ha funzionato con Clio e Captur, rispettivamente le auto più vendute nei rispettivi settori in tutta Europa negli ultimi due anni. La somiglianza con la famiglia Renault è chiara nella Megane, ma se abbiamo una critica è che lauto assomiglia un po troppo a una Clio sotto steroidi.

Recensione Renault Megane: Opzioni motore

Sulla strada, la parte anteriore della Megane sembra davvero catturare lattenzione della gente. Lauto può liberare efficacemente una corsia di sorpasso autostradale, anche se potresti voler specificare un motore più grande di questa auto di revisione diesel da 1,5 litri se stai davvero pianificando questo tipo di comportamento di guida.

La Megane è disponibile dal lancio con due opzioni di motore a benzina e due diesel. La benzina arriva come 1.2 litri Tce con 130 CV e un cambio manuale o automatico, e il 1.6 litri con 205 CV, che è solo automatico. I diesel sono dCi da 1,5 litri con 110 CV che stiamo testando qui. Oppure cè un dCi da 1,6 litri con 130 CV.

Pocket-lintrenault megane 2016 recensione immagine 2

In arrivo un diesel più potente da 165 CV e una versione con alcuni sistemi di assistenza ibridi che dovrebbero presentare un mix economia/prestazioni/basso CO2 molto interessante. E sebbene la Renault non labbia confermato ufficialmente, è probabile che arriverà anche una versione RenaultSport, che ti aspetteresti di avere più potenza della Megane calda da 275 CV di oggi.

Abbiamo guidato brevemente il 1.6 litri a benzina da 205 CV con il box auto, e confessiamo di non amarlo davvero. Il cambio non è il più affilato, nonostante sia ununità a doppia frizione, mentre il motore non ha mai avuto 205 CV di potenza, sebbene fosse unauto molto nuova a basso miglio, quindi potrebbe migliorare con il chilometraggio.

La GT 205 benzina è inoltre dotata di 4 ruote sterzanti, che riducono il raggio di sterzata alle basse velocità e rendono lauto più lunga e stabile alle alte velocità. Tuttavia, non ci è piaciuto il modo in cui ci si sentiva da dietro un volante che dà una sensazione molto mortale. Le specifiche di questo modello sono robuste - ad esempio, si ottengono sedili anatomici con schienale in un unico pezzo - ma il rivestimento interno con la finta fibra di carbonio blu è tutto un po pacchiano. Se vuoi prestazioni, aspetta la versione Renault Sport vera.

Recensione Renault Megane 2016: guida corta, guida lunga

Solo il 1.5 diesel di potenza inferiore in formato manuale era disponibile per noi da testare con un prestito a breve termine. E anche se non è mai stato veloce - potrebbe avere qualcosa a che fare con noi che usciamo prima da una Golf R - è buono in molti modi.

Pocket-lintrenault megane 2016 recensione immagine 15

Principalmente - e questo è un nuovo forte Megane generale - è estremamente raffinato sotto tutti gli aspetti. La cabina è un posto molto rilassante e tranquillo dove stare, mentre il motore (anche quando viene battuto) rimane relativamente in sordina. Il rumore del vento è lodevolmente basso e il rumore della cabina è migliore di qualsiasi prodotto basato su MQB di VW, Skoda o Seat quando si viaggia ad alta velocità. Che è stata una sorpresa.

Quel motore diesel è anche molto lineare nella sua consegna. Non è potenziato, si limita a tirare delicatamente attraverso la gamma senza fori nella sua consegna. Sebbene il tempo 0-62 di 11ish-secondi non sia un granché, è abbastanza per la maggior parte. Inoltre sarai ricompensato con 50 mpg in città e oltre 60 mpg fuori, in cambio della sua mancanza di prestazioni spritely.

Tuttavia, lazione del cambio è tipicamente francese. Vale a dire, purtroppo, non buono come la maggior parte. Ha un lancio lungo e una sensazione indiretta e vaga.

Pocket-lintrenault megane 2016 recensione immagine 21

La corsa su ruote da 17 pollici è fluida, anche se occasionalmente il brivido e il comportamento dinamico dal retro rivelano che questa è unauto che ha un raggio di torsione, piuttosto che una sospensione posteriore indipendente più costosa messa a punto di alcuni rivali. Lo sterzo è leggero, ma totalmente privo di vita.

Abbiamo iniziato ad apprezzare lapproccio rilassato e raffinato della Megane alla vita. Ci vuole una strada diversa rispetto ai dinamici marchi tedeschi e Ford. E per molte persone, sarà il compagno migliore per questo.

Renault Megane 2016 recensione: Uptown funk

Come tutti i marchi che occupano il mercato principale, Renault non nasconde il suo desiderio di essere considerata più premium. La nuova Megane prova a farlo in due modi: spostando le proporzioni dallultima vettura; offrendo molte funzionalità tecnologiche e la possibilità di personalizzare quella tecnologia.

Pocket-lintrenault megane 2016 recensione immagine 13

Al di là della disposizione delle luci posteriori - seriamente, guarda le luci ampie, sono fantastiche - la "tecnologia" della Megane non è ovvia finché non ti avvicini allauto. Quindi, se hai la chiave magnetica leggermente sovradimensionata della Renault in tasca, lauto si "sveglierà", sbloccandosi mentre ti avvicini, gli specchietti si aprono e lilluminazione interna si lava intorno allabitacolo. Quando hai finito, esci, vai via e succede il contrario: si blocca automaticamente. Non cè bisogno di giocherellare con i sensori sulle maniglie come con alcuni sistemi keyless, e anche se sembra una birra piccola, in realtà è geniale. La Renault ha cercato di mettere a punto il suo sistema vivavoce per un po di tempo e alla fine ce lha fatta. Non solo fa sembrare lauto semi-umana, ma una volta che ci si abitua, il sistema di accesso/chiave/senza chiave di qualsiasi altra auto sembra goffo.

Oltre a ciò, la nuova Megane può essere decorata con i cosiddetti ADAS (sistemi avanzati di assistenza alla guida) e tecnologie tendenzialmente riservate alle auto più grandi. "Settore D nel segmento C", lo chiama Renault. Prova la frenata autonoma, il cruise control adattivo, lavviso di distanza di sicurezza, gli avvisi di angolo cieco e di deviazione dalla corsia, i fari a LED con funzione automatica di anabbaglianti/abbaglianti, il parcheggio automatico e non solo anteriore e posteriore, ma sensori di parcheggio a 360 gradi che, per inciso, hanno un piccolo scatto dira ogni volta che ti avvicini a una barriera di biglietti del parcheggio.

Pocket-lintrenault megane 2016 recensione immagine 14

Le opzioni chiave della nostra vettura con specifiche Dynamique S di livello medio-alto erano il pacchetto di parcheggio da £ 500 (parcheggio automatico, sensori a 360 gradi e avviso di punto cieco), il pacchetto di sicurezza da £ 400 (regolatore di velocità adattivo, distanza di sicurezza e frenata autonoma), full LED fari a £ 500 e un sistema audio Bose da £ 500. Tutto ciò ha portato il prezzo a £ 22.925, da £ 20.400 standard (per le specifiche Dynamique, la Megan standard parte da £ 16.600) - ma la maggior parte dei prezzi dei pacchetti è economica rispetto ai rivali. Tieni presente che ottieni cose come il touchscreen da 8,7 pollici e TomTom Live Sat Nav di serie, indipendentemente dalle scelte opzionali, ed è una buona configurazione di base.

Recensione Renault Megane 2016: mascherata sullo schermo

È quello schermo da 8,7 pollici allineato al ritratto che alla fine si maschera come il grande fattore di differenziazione negli interni della Renault. Qui Renault vuole davvero vendere il suo grande momento "wow".

Il fatto è che lo schermo non è allaltezza dello standard di design del resto dellauto. Certo, la grafica è chiara e di facile lettura e la definizione nel cluster è decente. Ma il livello di regolazione - la schermata iniziale del display centrale può essere configurata come il tuo smartphone per contenere vari riquadri di menu - non ci sembrava giusto. Alcune impostazioni ci sono sfuggite: non riesci a mettere il menu del telefono nella schermata iniziale, ad esempio; né hanno una modalità mappa/nav dominante nel quadro strumenti. Osiamo suggerire a Renault di dare unocchiata a ciò che Audi ti consente di fare allinterno di un cruscotto digitale?

Pocket-lintrenault megane 2016 recensione immagine 19

Ci sono elementi che funzionano bene, come il navigatore satellitare basato su TomTom e la capacità di pizzicare e ingrandire lo schermo. Ma nel complesso, laspetto della personalizzazione sembra ingannevole e ci ha fatto sentire come se la tecnologia non fosse veramente ottimizzata. Luci colorate, possiamo vedere il fascino di. Una modalità sportiva che rimappa il motore che otteniamo. Ma la visualizzazione sullo schermo potrebbe essere pensata meglio.

Altrimenti "personalizzazione" era ovviamente una parola dordine nello sviluppo della Megane. Al punto che cè un pulsante del tunnel centrale decorato con stelle marine, come una delle poche interfacce fisiche rimaste nella cabina. Lunico scopo di questo pulsante è di regolare tra le modalità. Confusamente, delle cinque modalità - eco, neutrale, comfort, sport e perso - questo pulsante commuta solo tra le impostazioni comfort e sport. Un pulsante fisico "eco" separato si trova sotto il touchscreen per attivare quella modalità.

Pocket-lintrenault megane 2016 recensione immagine 18

Sebbene Renault parli del significato di queste modalità nellalterare la sensazione di guida, in questo diesel a bassa potenza, senza niente di così fantasioso come ammortizzatori adattivi o differenziali di bloccaggio per modificare le impostazioni, il cambiamento nel modo in cui la Megane si sente di guidare è piuttosto limitato. La modalità Eco ti fa sentire come se il motore fosse rotto. Lo sport fa diventare tutto rosso e devi solo premere lacceleratore leggermente meno a terra per ottenere una risposta forte.

Forse siamo stati severi. Alla fine non è difficile usare la tecnologia della Megane, ma ci sono così tante opportunità con una suite tecnologica come questa che non pensiamo che la Renault abbia sfruttato appieno.

Per ricapitolare

La nuova Megane punta molto sul design e sulla tecnologia. Ci piace laspetto, ma siamo meno convinti delle cose sullo schermo. Ha alcune qualità piacevoli - non ultima la sua natura raffinata e rilassata - ma nessun vero aspetto straordinario o wow.

Scritto da Joe Simpson.