Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - La rivoluzione delle auto elettriche ha fatto molta strada in un periodo di tempo molto breve. Sono finiti i tempi in cui la portata era ultra-limitata e le reti di ricarica esistevano a malapena. Anche i prezzi sono passati da livelli di ridicolo supercar ad avvicinarsi a qualcosa che assomigli sensato nel giro di pochi anni.

Sebbene Tesla sia stata in gran parte il catalizzatore per aiutare a normalizzare i veicoli elettrici, è anche diventata effettivamente "normale" come marchio automobilistico sulle strade di oggi. Sia che tu cammini, ad esempio, per le strade di Londra o di Los Angeles, i quartieri sono disseminati di Model 3 in tutto il mondo (tanto di cappello Tesla, poiché questo è un segno sicuro di successo - e adoriamo quellauto ).

Ma sedersi al volante della Polestar 2 - lex impresa Volvo, che è diventata unazienda spin-off completamente elettrica a sé stante - sembra del tutto più speciale. Non solo perché le teste gireranno e i clacson suoneranno - e lo faranno davvero, più di qualsiasi altra cosa che abbiamo guidato di recente, inclusa la Toyota Supra - ma perché cè un sistema di infotainment allavanguardia della categoria, interni rispettosi dellambiente, e molti altri suggerimenti straordinari inoltre.

Nella gara delle auto elettriche per il 2020 Polestar ha appena messo su strada il miglior veicolo elettrico? Ci sono alcune debolezze da menzionare, ma per il resto è vicino alla cima della pila, non cè dubbio.

Il nostro parere veloce

Tutto considerato la Polestar 2 ha un forte potenziale per scuotere il dominio di Tesla nello spazio EV premium.

Certo, ci sono alcuni difetti - quel comfort di regolazione del sedile inferiore, un po' di rumore della ventola, meno gamma di una Tesla Model 3 equivalente - ma questi punti minori non sminuiscono il notevole insieme che Polestar offre.

Ci piace la semplicità delle opzioni e che anche un modello base fornirà uno standard fantastico; il mantra eco-friendly è molto on-point per i consumatori di oggi; il sistema di infotainment integrato di Google è leader di classe; e la guida con un solo pedale e la gamma è solida.

Avvolgete tutto questo in uno e, soprattutto per un marchio relativamente giovane, la Polestar 2 è un'accattivante superstar dell'auto elettrica.

Recensione Polestar 2: superstar dellauto elettrica

Recensione Polestar 2: superstar dellauto elettrica

4.5 stars - Pocket-lint recommended
Pro
  • Design sorprendente che farà girare la testa
  • Molto veloce
  • Facile guida con un solo pedale
  • Superbo sistema di infotainment di Google - probabilmente la migliore configurazione in auto ancora
  • Non complica troppo o sovraprezza le opzioni
  • La costruzione consapevole del clima è sul messaggio
Contro
  • Regolazione del sedile inferiore di discutibile comfort
  • Diventa caldo dopo la ricarica - rumore della ventola e risonanza del pedale come risultato
  • Non proprio capace di autonomia come Tesla Model 3 - e nessuna rete di ricarica dedicata
  • Un po' rigido su dossi e salti

Glorioso design GT

Visivamente parlando cè qualcosa di molto "muscolo EV" sulla Polestar 2. Ha linee distintive e fiancate posteriori che la vedono tenere una posizione sportiva. Ma non va oltre le righe - sembra complessivamente meglio considerato rispetto alla Ford Mustang Mach-E , per esempio - la sua miscela di linee angolari e quella striscia di luci dei freni posteriori tagliata che unisce tutto in modo coeso. Cè abbastanza di insolito da far girare la testa, ma non è fuori dal comune.

Anche lintero progetto è stato realizzato con un approccio attento allambiente: gli interni di Polestar 2 sono WeaveTech di serie (puoi avere vera pelle se paghi quattromila dollari in più), mentre tutto il legno degli interni è di provenienza sostenibile e trattato - quindi Polestars Ce lo dice lamministratore delegato. Qualcosa di tutto questo ha un effetto a catena sulla qualità? Niente affatto: la finitura simile alla pelle vegana ha un bellaspetto, le cinture "oro svedese" aggiungono un tocco in più (parte del pacchetto Performance - cinquemila dollari in più), il cruscotto in legno si integra magnificamente.

Cè solo una cosa che cambieremmo: il comfort del sedile. Cè una sezione regolabile alla base inferiore e, sebbene i controlli elettrici consentano una regolazione precisa in base alle tue preferenze, non cè modo di rimuovere del tutto quella sensazione di pungolare le gambe da questa sezione. Il che, per qualcosa su cui starai seduto quasi tutti i giorni, non è lideale.

Quando si tratta di specificare una Polestar 2, lazienda ha mantenuto le cose semplici e piacevoli, poiché non ci sono diverse centinaia di opzioni di ritocco che raddoppieranno il prezzo dellauto entro la fine. Il modello di ingresso presenta leghe da 19 pollici, il sistema di infotainment al completo, funzioni di sicurezza e automatizzate.

Se vuoi leghe speciali da 20 pollici, freni Brembo, quella finitura con accenti dorati e un tetto nero lucido, allora avrai bisogno del pacchetto Performance. La maggior parte dei lavori di verniciatura aggiungerà anche quasi quattro cifre. Ma a parte un gancio di traino opzionale, questo è il tuo destino. Nessuna costosa opzione stereo (peccato, perché quello di Harman Kardon qui non è così ben bilanciato), nessun livello di finitura interna, nessun costo di ripetizione per gli abbonamenti tecnologici, nessun contratto di locazione della batteria di cui preoccuparsi.

Sul valore nominale, il prezzo richiesto di £ 49,900 / $ 59,900 è più del Tesla Model 3. Ma specifica una Tesla con le ruote più belle, la gamma estesa, tutti gli elementi prestazionali e le due spalle a livelli molto competitivi. Nessun altro produttore ha ancora portato sul mercato un veicolo elettrico premium a tali prezzi, quindi è chiaro che Polestar vuole alcuni dei potenziali clienti di Tesla.

Guida con un solo pedale

Se stai spendendo tanti soldi su unauto - ci sono opzioni di leasing, ma ovviamente - allora vorrai la certezza che guidi come un sogno. Se arrivi alla Polestar 2 da un veicolo a carburante, ci sarà una breve curva di apprendimento: perché lazienda è andata alla grande con il mantra di guida a un pedale.

Pocket-lintPolestar 2 recensione foto 3

Per spiegare: i veicoli elettrici possono recuperare energia che altrimenti verrebbe espulsa utilizzando la frenata rigenerativa. Questo è un aspetto positivo per estendere il potenziale della gamma. In quanto tale, Polestar 2 non ti lascerà andare; il pedale go è, per impostazione predefinita, più o meno anche il freno: togli il piede dallacceleratore e lauto frenerà, fino allarresto completo.

Quindi guida in modo sensato e dovrai solo toccare il pedale del freno effettivo una volta in una luna blu, che in realtà è una boccata daria fresca. Nel giro di mezzora stavamo partendo e fermandoci con totale fluidità, senza frenate o transizioni. E se non ti piace lapproccio a un pedale, puoi alleggerirlo o spegnerlo completamente per un modo di guida più convenzionale.

Poi cè la parte più radicale: schiaccia il piede sul pedale e Polestar 2 partirà come un razzo. Può andare da 0 a 100 km/h in 4,7 secondi, il tutto in silenzio e senza problemi. Lelevata coppia del sistema di trazione integrale fa sì che anche quel tipo di accelerazione sia disponibile in qualsiasi momento; se vuoi sorpassare qualcuno che fa 57 su 60, allora lo supererai senza problemi; e con una velocità massima di 130 mph non avrai problemi a fare anche salti ad alta velocità in accelerazione: è davvero impressionante. E se hai bisogno di "guardarti alle spalle", per così dire, allora gli specchietti senza cornice offrono una visione ampia e chiara.

Pocket-lintPolestar 2 recensione foto 4

Quelli con un debole per il confronto delle specifiche saranno pronti a sottolineare che non è veloce come il Tesla Model 3 con modalità Ludicrous. Questo è vero: paga di più e la Tesla più costosa ti porterà più velocemente, più velocemente e più a lungo. Pensiamo che importi davvero? No, il Polestar 2 è davvero veloce.

Abbiamo portato la Polestar 2 in pista e al Millbrook Proving Ground - una serie di piste e circuiti a Bedford, nel Regno Unito - e sebbene si possa certamente sentire il suo peso intorno alle curve strette, è abbastanza abile da continuare ad emozionare. Tuttavia, gli ammortizzatori e le ruote da 20 pollici del modello Performance rendono le cose piuttosto rigide, cosa che noterai anche sui dossi.

E la gamma?

Limportantissima domanda sullautonomia è inevitabile per unauto completamente elettrica. Il Polestar 2 ha una batteria da 78kWh che può fornire 500 chilometri o 310 miglia per carica (questo è lo standard WLTP, che sta per Worldwide Harmonized Light Vehicle Test Procedure).

È esatto? Abbiamo ottenuto lauto con il 95 percento di batteria nel "serbatoio" e ha affermato che unautonomia di 260 miglia era fattibile, quindi prevedibilmente 275 miglia con una carica del 100 percento. È interessante notare che, con la guida mista, lautonomia, assistita dal sistema di navigazione di Google, è stata ogni volta entro il tre percento delle sue aspettative. Sospettiamo che non avrai problemi a percorrere 250 miglia da questa bestia durante lestate.

Quando si tratta di ricaricare, sono disponibili fino a 150 kW e lauto ti mostra facilmente in un inglese semplice (o qualunque sia la tua lingua madre) cosa significa. Quindi lo schermo del conducente dirà "100 miglia/ora", ad esempio, così saprai che due ore di ricarica significherebbero 200 miglia disponibili sulla strada. Eravamo a velocità di ricarica molto più basse a Millbrook - solo le 24 miglia allora lì - il che fa notare che Polestar non ha un proprio sistema di ricarica dedicato simile a Tesla. Non necessariamente un grosso problema, ma fino a quando non saranno installate più infrastrutture di ricarica cè un leggero ostacolo per gli scettici dei veicoli elettrici.

Pocket-lintPolestar 2 foto di interni 1

Unaltra cosa che abbiamo notato sulla ricarica è che oltre il margine dell80% la batteria deve surriscaldarsi. Proprio come farebbe, ad esempio, il tuo telefono quando si carica rapidamente alla sua capacità massima. Non è un problema di per sé, ma il Polestar 2 ha bisogno di avviare le ventole per raffreddarsi, il che si traduce in una certa risonanza sui pedali e più rumore di quanto ci aspettassimo - e questo in una giornata estiva a 25 gradi Celsius nel Regno Unito .

Tecnologia leader di classe

Avere tutti i comfort nelle auto moderne è apparentemente metà dellattrazione per i nuovi clienti. Cè anche una notevole proliferazione, con tutti i tipi di sistemi che forniscono risultati con vari gradi di successo. Il Polestar 2, tuttavia, lo domina totalmente, offrendo probabilmente il miglior sistema di bordo standard che abbiamo usato fino ad oggi.

Pocket-lintPolestar 2 foto interna 2

Il motivo è semplice: è Google. Non Android Auto (che è comunque disponibile), piuttosto il sistema completamente integrato di Google. Ciò significa Google Maps per la navigazione. Assistente Google per lattivazione vocale: controllo vocale effettivo, affidabile. Anche le app di Google sono abbondanti, quindi scarica Spotify per i tuoi brani preferiti senza drammi.

Tutto questo è sollevato davanti e al centro su un touchscreen da 11 pollici che sembra che qualcuno abbia messo un tablet galleggiante nella colonna centrale. No, non è grande come la configurazione di Tesla, e non ci sono uova di Pasqua divertenti da trovare, ma non ci interessa.

Avere Google Maps a bordo semplifica enormemente la navigazione. Ma non è solo un tipo di sistema sopra le righe; questo è completamente integrato in modo che Google possa gestire le informazioni direttamente rilevanti per lauto. Chiedigli di andare al tuo negozio di ferramenta più vicino e ti dirà quanta batteria aspettarti rimasta, ad esempio. Sa anche dove si trovano i caricabatterie e se dovresti fare una ricarica. E Google Assistant è il primo sistema vocale affidabile che abbiamo avuto in unauto.

Se usi un iPhone, non devi farti prendere dal panico, non ti bloccherà nulla. E CarPlay arriverà come app nel 2021 per soddisfare qualsiasi preoccupazione.

Pocket-lintPolestar 2 foto interni 3

Cè un sacco di tecnologia aggiuntiva che si estende anche alle funzioni di sicurezza. Sebbene lautomazione completa non sia disponibile al momento dellacquisto, è qualcosa su cui Polestar sta lavorando, quindi puoi aspettarti quello che chiama "Pilota" in futuro (Thomas Ingenlath, CEO di Polestar, ci dice che sarà "Non così veloce come noi pensato - ma più veloce che mai").

Anche così comè ora, le funzionalità pre-Pilot sono incorporate. Tieni le mani sul volante e la Polestar guiderà più o meno da sola, mantenendo la distanza dallauto che precede, mantenendo la corsia, sterzando automaticamente, effettuando manovre di prevenzione delle collisioni e frenando automaticamente. Il che rende tutto per una ricca esperienza di controllo della velocità di crociera, che abbiamo usato molto andando su e giù per lautostrada M1 e sulla tangenziale A406 (specialmente quando si fissa il limite di velocità specifico per evitare problemi con gli autovelox medi).

Per ricapitolare

Tutto considerato questo EV premium ha un forte potenziale per scuotere il dominio di Tesla nello spazio EV premium. Un aspetto sorprendente, un sistema di infotainment super Google, una velocità massima decente e un'autonomia della batteria rendono la Polestar 2 difficile da battere - beh, aspettatevi uno o due difetti.

Scritto da Mike Lowe. Modifica di Stuart Miles.