Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Quando abbiamo recensito per la prima volta la Nissan Juke, labbiamo trovata divertente, ma non eravamo del tutto entusiasti di ogni suo aspetto. Quindi siamo entrati nel rinnovato Juke 2014 con una certa trepidazione.

Descritto come il modello "lifting", avevamo paura che quegli sguardi distintivi potessero essere passati attraverso un tritacarne chirurgico di serie A di Hollywood. Ma no, Juke nel 2014 gioca sui suoi punti di forza e ha nascosto, rifinito e ridisegnato abbastanza nelle aree giuste, aggiungendo la personalizzazione di Nissan Design Studio e opzioni di colori brillanti per aumentare il suo fascino. È ancora tutto particolare, ma questo è un restyling fatto bene.

Arrivano anche nuove opzioni di motore: abbiamo testato la benzina Turbo 1.2L insieme al modello benzina automatico 1.6L a quattro ruote motrici (4WD) di prima qualità (in giallo, come nella foto) per avere un assaggio di ciò che la gamma può offrire. Altrove ci sono opzioni diesel da 1,5 litri sia a 6 velocità che con auto.

Il Juke è davvero il duca del mondo dei crossover SUV o semplicemente modificando il suo esterno non è riuscito a dare abbastanza amore alle sue specifiche interne e alla guida complessiva? Abbiamo girato per il soleggiato Portogallo per due giorni per vedere come si accumulava.

Il nostro parere veloce

Prendi un crossover SUV dallaspetto distintivo, applica una riprogettazione del volto, metti un nuovo motore e ottieni la Nissan Juke 2014. Non è la nostra visione della perfezione, ma nella sua nuova forma Turbo 1.2L e con una trasmissione a 6 velocità più setosa che abbiamo trovato supera in astuzia il modello originale in molte curve, comprese le emissioni di CO2 e il consumo di carburante.

Il nuovo design non è una gigantesca revisione, ma massaggia la forma originale in qualcosa di più raffinato e, grazie alle opzioni di personalizzazione di Nissan Design Studio, anche più eccitante. Ci piacerebbe sicuramente vedere più materiali di qualità per gli interni, anche se il touchscreen principale da 5,9 pollici e Nissan Connect come parte dellEclipse Pack sono una gradita aggiunta.

Il Juke può essere un po una bestia selvaggia da gestire data la guida sicura e lo sterzo casuale, ma è molto più divertente e molto meno affamato di giri rispetto al modello precedente. Ciò lo rende un acquisto crossover praticabile e conveniente che, se rifinito in quella vernice gialla urlante in particolare, continuerà a girare la testa. Potrebbe sembrare solo una serie di modifiche minori ma, tutto sommato, equivale a unesperienza più raffinata.

Recensione Nissan Juke (2014)

Recensione Nissan Juke (2014)

4.0 stelle
Pro
  • Design migliorato
  • Opzioni di personalizzazione
  • 1.2 Turbo è un disco divertente
  • Ben progettato
  • Conveniente
  • Opzioni di tecnologia touchscreen
Contro
  • La sospensione può essere rigida
  • Larco di sterzata è ampio
  • Considerando gli interni piccoli
  • La finitura interna plasticosa

Juke vile

Forse ci siamo abituati al Juke e siamo arrivati ad accettare il suo stile perché ci piace laspetto del modello 2014. Dopotutto, Nissan ha venduto mezzo milione di batteristi, quindi non è più il raro "che cosè?" vista era una volta. Siamo quasi stati convertiti.

In qualche modo Nissan è riuscita a rendere il Juke 2014 più snello di prima. E non modificando drasticamente le sue proporzioni, ma più sbagliando. Le luci posteriori, ad esempio, fanno sembrare il design molto meno simile a quello che qualcuno ha tagliato e chiuso la metà inferiore di una station wagon e ha piantato la parte superiore di una piccola auto sopra di essa. Le luci a forma di L attorcigliate tagliano le linee della carrozzeria e, nonostante abbia ancora un posteriore considerevole e ben fatto (va tutto bene, se è il tuo genere) le proporzioni sembrano del tutto più sensate.

Pocket-lintnissan juke recensione 2014 immagine 5

Tutte le luci sono cambiate, comprese quelle anteriori. Gli Xenon di fascia alta sono dotati di luci a LED diurne per dare un tocco di personalità in più allaspetto generale di Juke. Ha un aspetto attraente forte e semi-ringhiante dalla parte anteriore.

Avvicinati allauto dal basso - abbiamo provato a fotografarla in ginocchio, per esempio - e assume però questo strano aspetto allungato. Passa davanti come una persona normale e la vista casuale a livello degli occhi sembra molto più efficace. È un po camaleontico in questo senso.

Kit personalizzato

Per quanto riguarda gli interni - e sebbene la finitura sia uneco del modello originale, il che significa che è ancora tutto piuttosto plasticoso - ora ci sono varie opzioni di personalizzazione come parte di Nissan Design Studio. I nostri occhi sono stati distratti da un rivestimento personalizzato, compresi i pannelli interni bianchi e gialli nei rispettivi modelli 2WD e 4WD. Entrambi sembravano piuttosto interessanti e piaceranno sicuramente a un determinato pubblico.

Pocket-lintnissan juke recensione 2014 immagine 3

Tra i vari livelli di allestimento - Visia, Acenta, Acenta Premium, N-Tec, Tekna - queste colorate opzioni di personalizzazione entrano in gioco dal Premium e oltre. Anche i pannelli interni sono liberi di scegliere, il che è un vantaggio. Aggiungi una mano di vernice allinterno per incapsulare la leva del cambio e le prese daria, alcune cuciture colorate sui materiali ed è tutto molto più divertente. È ancora apertamente plasticoso, mente, che è il prossimo passo che pensiamo che il roster di opzioni di Nissan dovrebbe fare: materiali premium adeguati, per renderlo più competitivo con qualcosa come la Mini Cooper.

LEGGI: Recensione Mini Cooper S (2014)

Tuttavia, il prezzo di partenza di Visia di £ 13.420 può essere rapidamente cancellato e se si aggiunge lEclipse Pack, che include le modalità di navigazione satellitare e di guida, il prezzo aumenta ulteriormente. Aggiungi anche i cerchi in lega da 18 pollici opzionali e cè poi lopzione per le sezioni colorate allinterno delle leghe che non sono offerte in quelle standard da 17 pollici. Ma pensiamo che ne valga la pena.

Tecnologia ahoy

La tecnologia disponibile nel Juke 2014 non è molto diversa dal modello precedente. Lunità centrale plasticosa potrebbe fare più attenzione, ma ci piace piuttosto il touchscreen da 5,9 pollici incastonato nel mezzo come parte dellEclipse Pack. È reattivo e di facile lettura.

È disponibile lultima versione di Nissan Connect, così puoi collegare un dispositivo connesso come il tuo smartphone e i dati possono essere inviati ad applicazioni come il navigatore satellitare incluso. Cè unopzione "invia allauto" in Google che abbiamo usato per individuare un bar sulla spiaggia, ad esempio.

Pocket-lintnissan juke recensione 2014 immagine 18

Ma il navigatore integrato non è stato esente da problemi: alcuni annunci di direzione in ritardo ci hanno fatto perdere le virate e poi siamo stati spediti a navigare su un pezzo di schermo grigio per un periodo considerevole nella virtuale terra di nessuno. È del tutto probabile che si tratti di un nuovo tracciato stradale, ma anche più tardi nel corso della giornata il GPS ha deciso che apparentemente stavamo guidando sopra le cime delle case quando, ovviamente, non lo era. Il Juke potrebbe essere un po pazzo, ma non è così pazzo.

Come accennato in precedenza, la tecnologia di partenza dalla corsia era a bordo del nostro modello di prova come parte del pacchetto Safety Shield. Cè anche lavviso di punto cieco, il rilevamento di oggetti in movimento e una telecamera posteriore per aiutare con la retromarcia. È lultimo di questi che è davvero utile data la scarsa vista posteriore dellauto.

LEclipse Pack apre anche il selettore della modalità di guida per alternare tra le opzioni di guida "normale", "sport" ed "eco" proprio come nel Juke originale. È lopzione sportiva che apre un po le cose per lo zoom alle marce basse, mentre eco e normale sono un po più facili sul consumo per quando hai bisogno di una guida più casual.

corridore su strada

Se sei il guidatore o il passeggero anteriore, Juke si sente bene in termini di altezza, ma i sedili posteriori di questa cinque porte non offrono spazio considerevole a causa della linea del tetto inclinata. Di nuovo, è molto simile alloriginale in questo senso: esterno grande, interno limitato.

Pocket-lintnissan juke recensione 2014 immagine 6

Una frustrazione quando si era sulla strada era come le sporgenze dei fari a forma di occhio di insetto rialzate sul cofano dassero la percezione di un veicolo più ampio di quello che si sta effettivamente guidando. Fortunatamente nel nostro 4x4 N-Tec avevamo i sensori di uscita di corsia automatizzati, quindi un "beep" udibile ci avrebbe avvisato quando siamo arrivati troppo vicini allattraversamento di una linea nel mezzo o sul lato di una strada.

Dai unocchiata nello specchietto retrovisore o gira la testa indietro e la piccola apertura attraverso il lunotto è tuttaltro che vasta. Anche i montanti anteriori possono generare punti ciechi temporanei sul parabrezza quando si agita lo stomaco attraverso strade di campagna tortuose.

È dinamite

Ma questo non impedisce al nuovo 1.2L Turbo di essere uno spasso da guidare. Avendo trascorso gran parte del primo giorno di guida nel gigantescosauro Nissan X-Trail, il Juke sembrava piccolo e scattante ma, soprattutto, quel cambio a 6 velocità era così divertente da infilare le marce al ritmo. Data limpronta di questa macchina, cè una buona quantità di trazione dal motore, che eroga 115 CV e 140 libbre/piedi di coppia. Questo è molto più grugnito di quanto avesse persino il precedente modello 1.6L grazie alla trasmissione aggiornata del 2014.

Pocket-lintnissan juke recensione 2014 immagine 2

Quella coppia extra abbinata alla nuova trasmissione a 6 velocità ha fermato gli alti regimi che abbiamo sperimentato nel Juke originale, come testato anche nel 2012. Questo ha fatto unenorme differenza per la corsa complessiva.

LEGGI: Recensione Nissan Juke (prima generazione)

Lo sterzo si sente un po pigro, però, come abbiamo scoperto viaggiando (probabilmente un po troppo velocemente) intorno a colpi di scena apparentemente senza fine e girate appena a sud di Lisbona. Questo è irrilevante per il modello, poiché abbiamo scoperto che il motore 4WD più grande produce più o meno la stessa esperienza.

Anche la guida è piuttosto solida, simile alloriginale e le sue sospensioni rigide. Quando ci siamo uniti a un ponte autostradale, una trave metallica esposta ci ha fatto sentire come se stessimo temporaneamente volando nel 2WD 1.2L poiché le gomme anteriori hanno perso piena aderenza con il terreno sottostante. È quella ditta.

Ma nascosto in comodi sedili in pelle (opzionali) per mezza giornata è stato sempre comodo. Bene, era comunque sulle superfici stradali più lisce. Nonostante il giro solido abbastanza dei piccoli grumi e dossi sono stati assorbiti per unesperienza autostradale liscia. Tutto quello che dovevamo fare era navigare nella cabina tranquilla; il motore non fa rumore eccessivo, il che è positivo. Se vuoi un ringhio, allora dovresti optare per il più veloce Juke Nismo.

Scritto da Mike Lowe.