Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - La Mini Countryman potrebbe essere una delle Mini più grandi sulla strada, che si inserisce nello spazio del crossover, ma è anche una delle ibride plug-in più piccole disponibili, il che la rende piuttosto unica.

Librido plug-in - o PHEV come è noto ai suoi amici - è caratterizzato da auto come la Mitsubishi Outlander PHEV , ma sta attirando più attenzione offrendo una strada di mezzo tra i modelli completamente elettrici e quelli a combustione normale.

Come se la cava la Mini PHEV su strada?

Il nostro parere veloce

Nel complesso la Mini Countryman Cooper S E ha molto fascino. È uno degli ibridi plug-in più compatti sulla strada in un segmento che è ancora piuttosto piccolo, ma offre vantaggi rispetto al crescente veicolo elettrico a batteria completa. Con la generazione uscente di modelli con batteria da 7.7kWh che ottiene una spinta di gamma a 10kW (il cui costo rimane sconosciuto al momento della scrittura) - la proposta a basse emissioni e talvolta senza emissioni di un'auto come questa è solo andando a migliorare.

Sui lati positivi forti si sta ottenendo una macchina che non è slouch: è divertente da guidare e ci piace il modo in cui gestisce sulla strada, mentre offre anche la trazione integrale (All4) per quella sicurezza quando le strade diventano un po 'più esigente. Passando all'ibrido non perde il fattore divertimento della Mini.

C'è naturalmente un costo che viene con la configurazione plug-in o PHEV. Rispetto alla Cooper D All4 si tratta fondamentalmente di un aumento di prezzo di 4.000 sterline, ma il prezzo richiesto di 31.000 sterline per la Countryman S E non sembra esagerato, perché è paragonabile alla Kia Niro PHEV o alla VW Golf GTE.

Questo articolo è stato pubblicato per la prima volta come anteprima nel luglio 2017 ed è stato aggiornato per riflettere il suo stato di recensione completa.

Alternative da considerare

Pocket-lintalternative immagine 2

Volkswagon Golf GTE

Una delle prime imprese di VW nell'elettrificazione è stata con la Golf GTE, aggiungendo un'opzione plug-in alla popolare hatchback - accanto alla versione e-Golf. Si potrebbe lottare per mettere le mani su uno - gli ordini sono ora chiusi per il modello, ma è uno dei modelli plug-in più piccoli sulla strada.

  • Persaperne di più sulla VW Golf GTE
Pocket-lintAlternative immagine 1

Kia Niro

La Kia Niro potrebbe essere piuttosto modesta dall'esterno, ma è un'auto enormemente progressiva, che offre opzioni di auto-ricarica, plug-in e full electric. Il full electric è uno dei migliori EV sulla strada, mentre l'ibrido plug-in offre un rivale al posizionamento della Mini. Potrebbe non avere il fascino, ma ha molto da offrire.

Recensione Mini Countryman Cooper SE: una Mini più verde

Recensione Mini Countryman Cooper SE: una Mini più verde

4.0 stelle
Pro
  • Si guida come una Mini
  • Molta potenza
  • Confortevole
  • Alcune grandi tecnologie connesse di serie
Contro
  • Autonomia solo elettrica limitata
  • Il display del guidatore non sembra efficace
  • Il design potrebbe dividere le opinioni
  • Niente Android Auto

Il design Mini completo

La versione PHEV ha lo stesso aspetto degli altri modelli Countryman. Cinque porte significano un facile accesso ai sedili posteriori, un portello del bagagliaio convenzionale significa un facile accesso al bagagliaio delle dimensioni di un portello, mentre le guide del tetto e il badge All4 (che designa la trazione integrale) danno un senso di avventura a quello che altrimenti sarebbe un modello abbastanza urbano.

Pocket-lintMini Countryman Cooper SE Aggiorna immagine 2

La Countryman va un po più in alto degli altri modelli Mini, per una presenza più su strada, ma è comunque una Mini. Non ha il fattore carino che ha la Hatch , ma per coloro che vogliono più spazio e altezza allinterno, questo non è un problema insormontabile - e uno dei motivi per considerare un crossover in primo luogo.

La sfida più grande del Countryman potrebbe infatti venire dal Clubman, la cui linea del tetto inferiore gli conferisce unestetica leggermente più convenzionale, sebbene questi due modelli siano trattati con gli stessi ampi tratti quando si tratta di specifiche, ma con il Clubman privo di qualsiasi tipo di elettrificazione.

Ma dovremmo parlare del perché questo PHEV è diverso. A prima vista ci sono solo alcuni piccoli indicatori che danno via il gioco. Noterai i dettagli gialli sugli stemmi e il logo Mini Electric sul retro. Essendo un ibrido plug-in, ovviamente, ha un tappo del serbatoio del carburante convenzionale sul retro con la presa elettrica sullala anteriore.

Questi dettagli definitivi riguarderanno anche la versione completamente elettrica della Mini, con il giallo che ovviamente è il colore che Mini sta usando per indicare lonore di essere elettrica.

Pocket-lintMini Countryman Cooper SE Aggiorna immagine 7

Sorprendentemente, ci sono in realtà otto diversi modelli del Countryman che coprono la trazione a due e quattro ruote motrici, i diversi carburanti e il posizionamento. La Countryman Cooper SE si trova al di sotto della John Cooper Works in termini di potenza (224 CV per la SE, 306 CV per la John Cooper Works), ma questo rivela anche qualcosaltro: la Countryman non è molle e il suo prezzo elevato è un riflesso del posizionamento alto che prende nella gamma. Viene quindi presentato in una gamma di opzioni di allestimento con anche scelte di personalizzazione, per rendere davvero lauto tua.

Cosa ottieni dalla configurazione ibrida?

Ma andiamo al sodo: cosa ottieni effettivamente dallibrida plug-in? Innanzitutto, ottieni un motore a benzina da 1,5 litri combinato con un motore elettrico che ti dà una potenza combinata di 224 CV. Come per le altre Mini, il motore aziona le ruote anteriori, mentre il motore elettrico aziona le ruote posteriori.

Ciò significa che questa è tecnicamente unauto a quattro ruote motrici, con il motore in grado di oscillare dinamicamente e assistere in condizioni difficili. Potrebbe essere una rapida accelerazione in salita, per esempio. Questa configurazione è comune tra gli ibridi, dove è progettata come una tecnologia di base, non chiedendoti di scegliere costantemente come vuoi che lauto guidi.

Pocket-lintMini Countryman Cooper Se ibrido immagine 1

Funziona in modalità e-drive automatica per impostazione predefinita, utilizzando la batteria per potenziare la guida normale, con rigenerazione in frenata per rabboccare la batteria e spegnimento del motore nei tratti a bassa velocità. Esci delicatamente dalla tua guida e sarà elettrica, premi forte e decollerà utilizzando entrambe le fonti di alimentazione, con un tempo di 0-100 km/h in 6,8 secondi - e tutto il divertimento che ti aspetti dalla guida di una Mini.

Tuttavia, hai la possibilità di guidare in modalità solo elettrica. La batteria è piccola (a 7,7 kWh) e ciò significa che hai solo unautonomia di circa 25 km/15 m di vero motore elettrico. Lautonomia dipenderà dalle condizioni e dal tipo di guida che stai facendo (è meglio per stop-start dove cè molta frenata), ma quellautonomia limitata rivela fino a un certo punto la mano della Mini.

Per molti, questo potrebbe portarti a scuola o al supermercato, ma è improbabile che ti dia una guida molto seria senza emissioni. La media sui PHEV è di circa 30 miglia (di nuovo non enorme), ma le batterie più grandi ti costeranno. Mini si sta effettivamente muovendo per affrontare questo problema, con una nuova versione da 10 kWh che promette circa 34 miglia (cifre di Mini) e aggiorneremo una volta che saremo al volante di quel modello.

Pocket-lintMini Countryman Cooper SE Aggiorna limmagine degli interni 11

Mini ti consentirà di guidare in modalità solo elettrica con la rotazione di un interruttore, ma tornerà a utilizzare il motore quando non ha la carica per fare ciò che stai chiedendo. Sorprendentemente, ti consentirà di guidare alla massima velocità con la batteria, a differenza di altri concorrenti, ma non durerà affatto.

Ci sono un paio di altre opzioni disponibili per lalimentazione. Puoi "risparmiare" la carica, quindi se lauto è completamente carica quando sei a casa e sai che stai guidando verso una città in cui desideri utilizzare la batteria, questa è unopzione. È anche possibile modificare le impostazioni per avviarsi sempre in modalità solo elettrica. Se carichi lauto a casa e hai un tragitto di 10 miglia, questo potrebbe funzionare per te.

La ricarica viene offerta solo a basse velocità, quindi la ricarica a casa o al lavoro è ciò che stai veramente guardando. Non cè un grande vantaggio nel sedersi su un caricabatterie rapido mentre si beve un caffè, come molte delle ultime auto completamente elettriche. Ma con una piccola capacità della batteria ci vogliono comunque solo quattro ore per caricarsi.

Pocket-lintMini Countryman Cooper Se ibrido immagine 4

Mini dice che otterrai 88-97 mpg da questa configurazione ibrida, ma si basa sullutilizzo di entrambe le fonti di alimentazione, quindi si applica davvero solo per brevi distanze. Sì, siamo riusciti a raggiungere 88 mpg, ma la media è più simile a 50-60 mpg, il che è comunque impressionante. Porta questo PHEV in autostrada e vedrai che diminuirà poiché la batteria non viene caricata durante la frenata, il che significa che stai solo guidando con il carburante.

Ovviamente, se non hai alcun modo per caricare la Mini Countryman Cooper SE, probabilmente non vale la pena acquistarlo in primo luogo. A differenza di unauto elettrica che potrebbe caricare a 100kW su un caricabatterie rapido locale, non essere in grado di caricare la Mini a casa o al lavoro sarebbe un po un vincolo.

Come si guida?

Sulla strada, la Mini Countryman si guida davvero bene. In fondo, questa è una Mini a benzina - e ci si sente. Quella guida scattante e sportiva che caratterizza Mini è mantenuta dal Countryman nonostante le dimensioni aumentate. Cè un bel peso e precisione nello sterzo, quindi è perfettamente facile perdersi in quella sensazione di go-kart che Mini porta sulle sue auto.

Si sente agile sulla strada ed è anche molto confortevole, grazie a un ottimo controllo su superfici ruvide e su dossi. Si sente e si guida come unauto di qualità, più silenziosa e più tollerante di molte rivali compatte.

Pocket-lintMini Countryman Cooper SE Aggiorna immagine 1

Ci sono un paio di modalità di guida: la modalità Normal incorpora tutte le opzioni elettriche di cui abbiamo parlato sopra; La modalità verde fa lo stesso, con una maggiore attenzione allambiente. Non cè una grande differenza tra loro né nel modo in cui si sentono né nelleconomia che otterrai.

La modalità Sport non si preoccupa delleconomia e vuole solo darti unesperienza di guida vivace. Forse non si adatta perfettamente al carattere dellauto che è stata progettata per ridurre le emissioni di scarico, ma è lì se vuoi un po più di azione.

La Mini Countryman Cooper SE è solo automatica, non cè lopzione manuale come nel caso di qualsiasi sistema elettrificato, ma è così liscia e facile da guidare che non possiamo vedere nessuno lamentarsi di questo.

Pocket-lintMini Countryman Cooper SE Aggiorna immagine 11

Il passaggio di consegne tra il motore e il motore elettrico è generalmente unesperienza senza soluzione di continuità. Abbiamo notato alcuni momenti durante il rallentamento negli incroci quando cera un leggero sussulto, che sembrava un po come lo stallo del motore - e immaginiamo che sia il motore che si spegne per passare allimpianto elettrico. Andando dallaltra parte - accelerando - le cose sono sempre lisce come il burro.

Tuttavia, il contatore elettrico dellauto è un po confuso. Diventa giallo, mostrandoti il potere che puoi usare. Ma è molto arbitrario e la maggior parte delle volte non avrai alcuna indicazione in macchina su quanta autonomia della batteria hai effettivamente, a meno che tu non la stia usando. Potrebbe essere presentato un po meglio - ma sospettiamo che il design degli interni sia uno dei fattori limitanti qui - e ne parleremo in seguito.

Parliamo di tecnologia e interni

Linterno della Mini è progettato per essere divertente, pieno di fascino retrò e diverso da altre auto. Riguarda lindividualità e lessere il più lontano possibile dalla BMW . Per un certo numero di generazioni questo è stato vero per il riavvio della BMW-Mini, passando da un enorme tachimetro centrale a quello che ora è un display digitale al centro e un display del conducente abbastanza analogico.

Il design sembra essere il fattore chiave, tuttavia, con la graziosa serie di interruttori leggermente ambigui nel loro posizionamento e il tondo al centro del cruscotto non molto ben adattato per prendere un display rettangolare nel mezzo.

Pocket-lintMini Countryman Cooper SE Aggiorna limmagine degli interni 4

Lo stesso si può dire del display del conducente: evolvendosi dai quadranti retrò nei primi modelli della Mini, cè solo una piccola sezione digitale nella parte inferiore del display del conducente, il misuratore di potenza dispari di cui abbiamo parlato sopra e lindicatore del carburante. Potrebbe essere il design prima, ma ora è un po una restrizione in unera sempre più digitale, soprattutto perché la Mini Electric sarà completamente digitale per aggirare questo problema.

Altrove le offerte tecnologiche offrono alcune buone opzioni. Sul Countryman hai di serie il pacchetto di navigazione, il che significa che hai anche Apple CarPlay di serie. È anche wireless, quindi non è necessario collegare il telefono se non lo desideri. Non cè supporto per Android Auto (questo è un problema BMW), anche se puoi comunque connettere il tuo telefono Android al Bluetooth e ottenere laccesso ai media.

In aggiunta ci sono i servizi Mini Connected. Una volta registrato e configurato, questo ti consentirà di accedere alle informazioni sul tuo telefono sullauto, come lautonomia e se le porte sono bloccate. Cè anche la possibilità di trovare gli indirizzi sul telefono e inviarli allauto in modo che sappia dove stai andando non appena sali a bordo.

In realtà è davvero un buon sistema - che consente anche laccesso a una serie di altri servizi - con la migliore esperienza riservata ancora una volta agli utenti iPhone. Puoi leggere molto di più sui servizi di infotainment nella Mini nella nostra funzione di approfondimento proprio qui .

Pocket-lintMini Tech immagine 3

Quindi, mentre il layout fisico della Mini cerca di preservare alcuni fascino retrò, qui cè anche una grande quantità di tecnologia molto utilizzabile.

Nel complesso linterno è molto confortevole: ci piacciono i sedili, la posizione di guida è buona e anche la visibilità è abbastanza buona. Certamente, ci sono aree in cui il design potrebbe essere più conveniente, ma è un buon equilibrio tra preservare quellindividualità e renderla pratica.

TomTom Go Navigation App è un'app di navigazione mobile premium per tutti i conducenti

Per ricapitolare

Non manca il fattore divertimento, rendendo la versione PHEV della Mini Countryman S E un'auto divertente da guidare. C'è un sacco di potenza per una guida vivace, anche se la gamma effettiva solo elettrica è limitata. Se state cercando un piccolo ibrido plug-in, le opzioni sono limitate e questa Mini è certamente unica.

Scritto da Chris Hall.