Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Con i SUV che volano fuori dai piazzali , non sorprende che sempre più modelli raggiungano questo spazio attraente. Kia ha già una buona selezione di SUV - Niro , Sportage, Stonic - ma con lXCeed ha dato il trattamento SUV alla sua berlina Ceed .

È conveniente quando si tratta di nominare. Attaccare una "X" davanti a Ceed non solo indica chiaramente che si tratta di un crossover, ma forma anche una vera parola (foneticamente, comunque), cosa che il nome originale di Ceed non ha mai fatto. Nomenclatura a parte, è questa una ricetta che fa anche per unottima macchina?

Il nostro parere veloce

Dove la Kia XCeed potrebbe riuscire è nell'offrire alcune di quelle sensazioni e caratteristiche da SUV senza la massa - è certamente compatto per questa categoria. Allo stesso tempo c'è così tanto, ahem, crossover nei modelli di Kia, dove si potrebbe comprare una Sportage o una Stonic di alto livello per lo stesso tipo di prezzo - così la XCeed fondamentalmente si inserisce nel mezzo.

Nel complesso, c'è molto fascino nella Kia XCeed, un'auto dove non è necessario spendere molto per ottenere extra tecnologici essenziali. Vi dà quell'altezza di marcia superiore senza troppi sacrifici nell'unità, e attirerà coloro che vogliono unirsi alla rivoluzione dei SUV senza sentirsi come se stessero guidando un fuoristrada troppo costoso.

Recensione SUV Kia XCeed: destinata al successo?

Recensione SUV Kia XCeed: destinata al successo?

4.0 stelle
Pro
  • Connettività per smartphone e caratteristiche tecniche di serie
  • Bello e comodo da guidare
  • Scelte di motori efficienti
Contro
  • Automatico disponibile solo nei modelli più alti
  • L'interfaccia utente stock è un po' bloccata

Un design più sportivo

Con un numero di modelli tra cui scegliere nello spazio SUV, XCeed offre a Kia lopportunità di concentrarsi sulla creazione di qualcosa di leggermente diverso. Lo spazio crossover è ottimo per questo. Il vantaggio su strada è una migliore visibilità e unaltezza da terra leggermente maggiore, non che nessuno di questi modelli abbia mai lambizione di guidare su qualcosa di più accidentato di una tipica strada suburbana piena di buche.

Mentre le fondamenta della XCeed sono le stesse della berlina Ceed, questo modello è leggermente più lungo, con quella griglia a forma di squalo tigre dallaspetto sportivo e significativo. Cè un pezzo apprezzabile anche nellaspetto della XCeed, in gran parte grazie al rivestimento sui passaruota.

Pocket-lintKia XCeed recensione immagine 3

È progettato per dare limpressione di atletismo e alcune delle linee astute lo fanno bene, risultando in unauto che sembra migliore della Ceed da cui si è evoluta. Potrebbe dividere lopinione, potrebbe anche essere visto come una via di mezzo: perché non fare lintero come la Nissan Juke e creare qualcosa di più unico?

È un po più lungo del normale Ceed, con ruote da 16 o 18 pollici e disponibile in 12 colori diversi. Come spesso accade per Kia, il livello di allestimento è semplice: cè il 2 (nella foto qui in argento), il 3 o la First Edition. Entrambe le scelte fanno poca differenza per laspetto esterno, le prime due hanno le ruote più piccole, la Prima edizione le ruote più grandi e una gamma di aggiornamenti interni.

È un interno Ceed

Scivola dentro e la grande differenza che i livelli di allestimento portano è in termini di tecnologia. Il 2 ha un display da 8 pollici, mentre il 3 e la First Edition hanno un display centrale da 10,25 pollici. La prima edizione ha anche un display del conducente digitale da 12,3 pollici, che Kia chiama Supervisione. Tee-hee - sì, abbiamo anche riso.

La First Edition ottiene anche alcuni punti salienti di colore allinterno - che è essenzialmente lo stesso del normale Ceed - abbinato al colore esterno del modello giallo nella foto qui, insieme ad alcune cuciture gialle per mettere bene le cose. Le prime edizioni di Kia spesso si accumulano nelle opzioni per un prezzo interessante, praticamente dandoti tutto mentre queste edizioni limitate sono disponibili.

Ci sono delle plastiche più dure allinterno, come spesso troverai in questo tipo di posizionamento, il che significa che non sempre ha la qualità del settore premium, ma significa convenienza. Ma anche di nuovo al secondo assetto, ottieni dei sedili sportivi e piacevolmente di supporto, con un sacco di supporto laterale per impedirti di rotolare se dovessi colpire quegli angoli più velocemente di quanto volevi. La regolazione di detti sedili è manuale fino ad arrivare ai livelli della Prima Edizione, dove è elettronica, ma è un lusso di cui non ci preoccupiamo così tanto.

Anche dal posto di guida la disposizione è piuttosto buona, con la maggior parte dei controlli interni curvati intorno a te. Tuttavia, alcuni - nel classico stile Kia - sono un po fuori portata, nascosti dietro il volante. Fuori dalla vista e fuori dalla mente, è qui che troverai il pulsante per disattivare lassistente al mantenimento della corsia, che è praticamente essenziale quando guidi su strade urbane quando sei spesso a cavallo tra le corsie, o suonerà e si lamenterà che tu stai uscendo dalla tua corsia.

Il bagagliaio offre lo spazio tipico di una berlina: optare per un design fastback significa che cè uno spazio in meno (a 426 litri) rispetto a se fosse più di un portellone posteriore. Se vuoi più spazio, potresti volere invece ProCeed.

Pocket-lintKia Xceed interni immagine 1

La cosa interessante del bagagliaio è che Kia ha messo la ruota di scorta salvaspazio nel pavimento - fantastico! - ma poi sollevò il pavimento del bagagliaio abbastanza in alto per accoglierlo. Sospettiamo che il motivo sia di ospitare la ruota a grandezza naturale, ma significa che sembra ridurre la capacità del bagagliaio.

La seconda fila di sedili è abbastanza comoda e nei nostri test rapidi abbiamo determinato che era abbastanza spaziosa per adulti o bambini - e sospettiamo che per questo tipo di auto gli occupanti dellultima fila saranno i 2,4 bambini.

Parliamo della tecnologia

Abbiamo detto che sono disponibili due dimensioni di visualizzazione. Entrambi sono touchscreen e linterfaccia utente è praticamente la stessa, anche se ottieni più funzioni man mano che avanzi tra i modelli. Sia la 3 che la prima edizione hanno il navigatore satellitare, mentre la 2 no; ma tutto supporta Android Auto e Apple CarPlay come standard, il che significa che lo streaming multimediale e la mappatura possono essere facilmente forniti dal tuo telefono.

Linterfaccia che Kia offre sullXCeed è simile ad altri modelli e qui abbiamo le stesse critiche che facciamo altrove: è un po di base, visivamente, e mentre copre la maggior parte delle aree importanti e non ci vuole troppo tempo per capire cosa fare, sembra un po datato. È il tipo di sistema a cui vuoi connettere il telefono, quindi è più piacevole da usare.

Lo schermo più grande sembra di qualità migliore, ma una volta collegato un telefono potresti ritrovarti con dello spazio morto a unestremità, cosa che abbiamo trovato con Android. Quindi, dal punto di vista della connettività e della tecnologia, ancora una volta, non siamo sicuri che tu debba passare ai livelli di allestimento più alti a meno che non ci sia qualcosa che desideri specificamente a quel livello, come il pulsante di avvio.

La prima edizione ha un altro elemento tecnologico: quel display di supervisione da 12,3 pollici (nella foto sotto). Questo abbandona i quadranti per un risultato interamente digitale. È abbastanza carino, ma le informazioni che mostra sono essenzialmente le stesse dei quadranti analogici (solo invertiti, stranamente), con lunica area a forma libera al centro. In un certo senso, sebbene si tratti di un aggiornamento tecnologico, non sembra che Kia abbia davvero fatto nulla di speciale con esso.

Pocket-lintKia XCeed prima edizione immagine 7

Ancora una volta, il livello di base delle specifiche è ottimo: Bluetooth, connettività per smartphone di cui abbiamo parlato, telecamera per la retromarcia, cruise control, radio DAB e anche un intero carico di tecnologie di sicurezza, il che significa che anche le finiture con specifiche inferiori hanno un maggiore appeal.

Sulla strada

La Kia XCeed in realtà si guida piuttosto bene. Adatto ai suoi obiettivi sportivi, si sente ben piantato, abbastanza solido sulla strada da non sguazzare e offre il vantaggio di non guidare in alto come alcuni SUV. Riesce anche ad assorbire abbastanza bene alcuni dossi stradali, come abbiamo riscontrato sulle strade A e B su cui labbiamo testato, rendendo la guida confortevole.

È un po rumoroso, tuttavia, e si sente il motore che va su di giri, specialmente il più piccolo turbo a benzina da 1 litro. Questo devi aumentare un po di giri per farlo tirare in modo soddisfacente, ma cè abbastanza potenza per mantenere le cose in movimento in piano. In realtà cè un bel po di fusa, ma il tempo 0-60mph di 10,9 secondi non vincerà nessuna gara. Il lato sportivo di questa vettura non si estende davvero alle prestazioni in questo senso.

Pocket-lintKia XCeed recensione immagine 4

Abbinato a un cambio manuale a 6 marce è una guida facile e fluida, ma cambierai regolarmente marcia quando affronterai percorsi più impegnativi, altrimenti questo piccolo motore si esaurirà.

Attraverso la guida mista stavamo facendo una media di oltre 40 mpg senza davvero provarci. Ma farà fatica quando arriveranno le colline e quando sarà carico, il che significa che perderai parte di quelleconomia in tali scenari in corso. Le emissioni sono registrate a 124 g/km.

Sospettiamo che lopzione più popolare sarà il diesel da 1,6 litri che, pur non offrendo un ritmo maggiore, ti offre una coppia e una potenza maggiori che puoi davvero sentire su per le colline. Se hai intenzione di caricare la tua auto e andare in collina, questo sarà il modello che desideri. Offre anche una maggiore efficienza e raggiungiamo abbastanza facilmente i 50 mpg, con Kia che dice che restituirà 60 mpg, insieme a 116 g/km.

Cè anche un automatico a 7 velocità da favola, che abbiamo testato con la benzina da 1,4 litri sulla Prima Edizione. Questo motore ha un po più di potenza, una velocità da 0 a 100 km/h più veloce di 9,2 secondi, ma non è altrettanto efficiente e le emissioni si attestano a 134 g/km.

Pocket-lintKia XCeed recensione immagine 7

Mentre queste sono le opzioni disponibili in questo momento, la Kia XCeed sarà offerta anche come ibrida plug-in . Questo abbinerà un benzina da 1,6 litri con un motore da 44,5 kW per una potenza combinata di 139 CV, anche se è un po più lento del 1.4 a benzina, probabilmente a causa dellaumento di peso. La batteria da 8,4 kWh mira a 60 km di autonomia elettrica (37 miglia), il che ci sembra un po ambizioso, ma siamo rimasti colpiti dallefficienza delle-Niro , quindi forse Kia ce la farà.

Per i nostri soldi, probabilmente sceglieremmo il manuale a benzina 1.4 su assetto 2, che arriva a £ 20.795. Sfortunatamente lunico colore della vernice a costo zero per quel modello è il marrone (beh, Copper Stone, ma è decisamente marrone), quindi aggiungi £ 570 in modo da non volere unauto marrone. E i vantaggi di Kia rimangono tutti: un sacco di tecnologia, un sacco di soldi e unenorme garanzia.

Per ricapitolare

C'è molto appeal nella XCeed, un'auto dove non si deve spendere molto per ottenere extra tecnologici essenziali. Vi dà quell'altezza di marcia superiore senza troppi sacrifici nella guida, e attirerà coloro che vogliono unirsi alla rivoluzione dei SUV senza sentirsi come se stessero guidando un fuoristrada troppo costoso.

Scritto da Chris Hall. Modifica di Stuart Miles.