Recensione Honda HR-V (e:HEV): a metà strada?

L'HR-V di terza generazione è difficilmente riconoscibile rispetto al suo predecessore, portando un'estetica contemporanea fatta di linee orizzontali e luci socchiuse. Grande! (credito immagine: Pocket-lint)
La parte anteriore è un posto comodo dove sedersi, mentre la parte posteriore beneficia di 4 cm di spazio aggiuntivo per i passeggeri posteriori: non sembra molto ma fa la differenza! (credito immagine: Pocket-lint)
La Honda si è bloccata principalmente con pulsanti e quadranti di controllo, con cui siamo totalmente d'accordo: rende super facile la regolazione dell'aria condizionata o dei sedili riscaldati. (credito immagine: Pocket-lint)
Un display da 9 pollici siede con orgoglio sul cruscotto, offrendo accesso touch alle principali opzioni di navigazione, telefono e musica. Funzionano anche Android Auto e Apple CarPlay. (credito immagine: Pocket-lint)
Abbiamo ottenuto circa 50 miglia per gallone (misura del Regno Unito) dall'HR-V di terza generazione. Questo è il vantaggio di quel vero propulsore ibrido. (credito immagine: Pocket-lint)
È strade più avanti del suo predecessore, ma il rumore del motore quando il motore elettrico è inutile è la principale delusione qui. L'efficienza è comunque ottima. (credito immagine: Pocket-lint)
#}