Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Ci sono poche auto più iconiche della Ford Mustang. È la muscle car, impossibile da separare dalle ruote posteriori che girano e da un V8 ruggente - roba da poster sul muro, sia che tu stia bramando qualcosa degli anni 60 o una reincarnazione più recente .

Nulla in quella foto si adatta alla rivoluzione delle auto elettriche, quindi è stata una sorpresa che Ford abbia appuntato il distintivo del pony sulla Mach-E, la sua prima vera auto elettrica.

Il dibattito sul fatto che questa sia una Mustang - o sicuramente non una Mustang - probabilmente infurierà fino alla morte dellauto. Ma questo forse è irrilevante: perché questa è unauto elettrica davvero interessante, nome a parte.

Il nostro parere veloce

Ci sarà un grande dibattito sul fatto che la Mach-E sia una vera Mustang o meno. Come macchina no: non è piantata come una Mustang, non si guida né si maneggia come una Mustang. Non ti sentirai come Steve McQueen in Bullitt, ma potresti sentirti come Steve McQueen nello spot Puma del 1997.

Ma filosoficamente, cè qualcosa di Mustang nel Mach-E. Riduce alcuni di quei grandi rivali che offrono spazio e portata simili, ma a un prezzo inferiore, rendendo quelle prestazioni più accessibili. Questo argomento funziona contro modelli come BMW o Audi, ma potrebbe non funzionare così bene contro modelli come la Tesla Model Y, che è lauto che Ford sembra avere nel mirino.

In definitiva, la Ford Mustang Mach-E è unottima macchina. Ha un bellaspetto, ha un interno divertente e ha un fascino pratico. Dato laspetto e la gamma utilizzabile che soddisferanno molti che desiderano un SUV di famiglia, non possiamo fare a meno di pensare che sarà unopzione popolare. Tuttavia, il modello top di gamma ha un prezzo troppo vicino a quei rivali di qualità superiore, quindi sospettiamo che i modelli a trazione posteriore saranno i più venduti.

Alternative da considerare

Audi e-tron Sportback

Seduta nello stesso spazio, Audi ha un prezzo più alto sulla e-tron ma offre più raffinatezza con essa. Non è originale come la Mustang - assomiglia a qualsiasi altra Audi tranne che per le telecamere per gli specchietti laterali - ma fa fatica a fornire unautonomia che competerà con la Mach-E, anche se quei chilometri vengono consegnati in modo beatamente raffinato.

Tesla Model Y

Sebbene il Model Y debba ancora arrivare nel Regno Unito (si stima che il 2022), è disponibile negli Stati Uniti in uno spazio simile al Mach-E. Il modello RWD della gamma standard inizia intorno allo stesso tipo di prezzo, con il vantaggio della sua rete Supercharger dedicata. Tesla ha un enorme valore del marchio, ma alcuni potrebbero preferire gli interni della Ford alla versione minimalista di Tesla.

Recensione Ford Mustang Mach-E: sul rettilineo elettrico

Recensione Ford Mustang Mach-E: sul rettilineo elettrico

4.0 stelle
Pro
  • Interessante design generale
  • Display interno grande e grande
  • Raggio dazione ragionevole se guidato in modo ragionevole
  • Pulsanti di apertura della porta
  • Ottimo sistema audio B&O
Contro
  • Uso discutibile del marchio Mustang
  • Il controllo vocale è piuttosto semplice
  • Il rumore della cabina e la guida non raffinata

Progettato per sembrare un SUV Mustang

Ci sono alcuni elementi oltre il badge che hanno una vaga somiglianza con le auto Mustang più recenti. Le barre nella testa e nei fanali posteriori, le pieghe eccessive sul cofano e i muscolosi passaruota posteriori, ricordano tutte le Mustang.

Oltre a ciò, puoi quasi abbandonare la pretesa che questo abbia qualcosa a che fare con la muscle car Ford e tornare al mondo reale: questo è un SUV, che viaggia in alto con molta presenza su strada. Pensiamo anche che sia piuttosto bello, quindi la novità del design Mustang di Ford non è completamente persa.

Così comè, il Mach-E ruggisce nello stesso spazio della Jaguar i-Pace , dellAudi e-tron , della Mercedes EQC o della più recente BMW iX3 . Ci sono tonnellate di presenza su strada e un interno che offre molto spazio.

Cè una linea del tetto cadente per una schiena veloce - comune sulle auto elettriche - che offre linee sportive ma significa che non si ottiene un bagagliaio così ampio come alcuni tradizionali modelli di SUV a due volumi. Il 502 litri è di tutto rispetto, con il falso pavimento che si solleva per rivelare uno spazio di archiviazione di dimensioni adeguate per accessori come cavi di ricarica e così via.

Esistono due versioni della Mustang Mach-E: a trazione posteriore (RWD) o a trazione integrale (AWD). Il primo ha cerchi da 18 pollici, il secondo da 19 pollici. Entrambe le opzioni saranno disponibili nella gamma standard o nella gamma estesa, con i modelli a gamma estesa che otterranno alcune funzionalità aggiuntive insieme a un prezzo richiesto più elevato.

Il modello di gamma estesa ottiene anche pinze dei freni rosse per continuare il tema sportivo, così come il Technology Pack +, aggiungendo un tetto panoramico completo, che è glorioso e aggiunge davvero un senso di spaziosità alla parte posteriore dellauto.

Ford è passata alla nuova generazione con le aperture delle porte, abbandonando le maniglie delle porte e sostituendole con un semplice pulsante. Le porte anteriori ottengono una piccola presa con le dita per aprire la porta, con la porta posteriore che fuoriesce leggermente per consentirti di afferrare il telaio e aprirlo.

È certamente abbastanza tecnologico da adattarsi allauto e aggiunge un fascino immediato, salvando la Mustang Mach-E dal sentirsi come se fosse stata costruita con parti che troverai altrove nel portafoglio di Ford.

Un interno rinnovato

Una cosa grandiosa della Mustang Mach-E è che non si sente o non assomiglia ad altre auto Ford, al di là dellallineamento del design familiare previsto. A differenza dellAudi e-tron, che è una versione identikit dellAudi Q8 , la Mach-E sembra completamente nuova.

Ci sono poche opzioni in questo momento (almeno nel Regno Unito). La scelta di fascia alta gamma estesa ottiene alcuni extra, tra cui un sistema audio B&O e pochi altri bit. Questo aiuta a evitare il dibattito sul livello di "assetto", con tutti che ottengono essenzialmente lo stesso interno a seconda del modello che acquisti. In una certa misura, questo riflette il fatto che si tratta di un modello con specifiche elevate, come spesso accade con le auto elettriche.

Tuttavia, linterno non può competere con quello che otterrai da alcuni di quei modelli rivali, ma con Mercedes, Audi e Jaguar che sono tutti marchi premium, cè la sensazione che Ford stia tirando una Mustang qui, scivolando nel gioco con qualcosa che è un po più abbordabile, offrendo allo stesso tempo tutta la potenza offerta dai concorrenti.

Allo stesso tempo, cè molto da apprezzare per gli interni. Sui modelli a gamma estesa, i rivestimenti in rete con sottili pulsanti B&O conferiscono una finitura di qualità al sistema a 10 altoparlanti che costituisce una sezione delle portiere e si estende sul cruscotto come una soundbar.

Ci sono sezioni che sembrano fibra di carbonio, cuciture rosse che conferiscono una distinzione di qualità alla finitura, mentre tutti gli occhi saranno attratti dallenorme display galleggiante da 15,5 pollici al centro. Questo è davvero un punto focale del design, che aiuta a evidenziare il fatto che cè un pavimento piatto attraverso la cabina.

Nella parte posteriore noterai che il passeggero centrale potrebbe effettivamente essere in grado di mettere i piedi davanti al sedile, mentre ci sono doppi strati di vassoi per riporre gli oggetti nella parte anteriore per guidatore e passeggero, insieme a un nascondiglio nascosto sotto il bracciolo.

È un interno luminoso e arioso, specialmente con quel tetto in vetro, mentre la visibilità è buona anche intorno allauto.

Anche i sedili sono abbastanza comodi, ma data laltezza relativa di questa vettura potrebbero essere un po più di supporto per ridurre il rollio in curva per chi ama affrontare le curve in velocità.

Nel complesso, la qualità non è allaltezza dei migliori della categoria, ma non riteniamo che il Mach-E venga deluso da questo. Per molti, è un punto di mezzo ideale tra praticità e modernità incentrata sulla tecnologia.

Lunica cosa allinterno che non sembra adattarsi è il volante. Semplicemente non sembra moderno come il resto dellauto - e questo probabilmente deriva dal badge Mustang seduto nel mezzo.

Una festa tecnologica Mach-E

La tecnologia ora gioca un ruolo enorme nelle auto moderne, spesso in cima alla lista quando si tratta delle richieste dei clienti. Le auto elettriche hanno abbracciato questo, guidando la carica nella connettività e nelle funzionalità rivolte al consumatore. Il Mach-E non è davvero diverso, anche se qui cè spazio per il perfezionamento, che potrebbe facilmente venire tramite aggiornamenti in futuro.

TomTom Go Navigation App è un'app di navigazione mobile premium per tutti i conducenti

Abbiamo detto che il display centrale da 15,5 pollici, ma il driver ha anche un display da 10,2 pollici. È un po strano, abbandonare completamente i quadranti per un display rettangolare che puoi vedere attraverso la parte superiore del volante.

Il centro di questo mostrerà messaggi, istruzioni di navigazione e altri dettagli; la sinistra mostra la carica e lautonomia; a destra la velocità, compreso il riconoscimento del segnale di velocità, nonché la modalità di guida. È un display di base e la nostra risposta immediata è stata che non sembrava esserci alcun modo per personalizzarlo o controllare le informazioni utilizzando i comandi al volante. Ma, in qualche modo, la semplicità vince e, sebbene sia piccola, gestisce solo lessenziale.

Cè anche un pulsante separato per le luci di emergenza e una miriade di comandi al volante - per i comandi di crociera, vocali e dei media di base - ma in realtà è lenorme display centrale è ciò di cui la gente parlerà, prendendo una foglia dal libro di Tesla e accumulando la maggior parte dei controlli in questa schermata.

Il Mach-E è il debutto ufficiale di Ford Sync 4, ma non ci aspettiamo che molte altre auto abbiano questo tipo di display, quindi è unico. La parte migliore è il grande quadrante fisico in basso per il controllo del volume, con un pulsante di accensione al centro. È ben integrato, facile da afferrare e utilizzare sia per il guidatore che per il passeggero.

La parte inferiore del display è dedicata al controllo del clima, facendo apparire enormi cursori per regolare cose come la velocità o la temperatura della ventola. Ci sono sedili riscaldati e un volante riscaldato, oltre alle solite offerte di controllo del clima.

Sopra questo hai una linea di riquadri di app recenti. Questi cambieranno man mano che utilizzerai il sistema e forniranno un facile percorso per tornare a ciò che hai usato di recente. Le persone sono abitudinarie, quindi è un modo conveniente per saltare da unarea allaltra senza tornare al menu.

Il grande spazio sopra è dedicato alla funzione principale che stai utilizzando, che si tratti di navigazione, dettagli del viaggio o persino Android Auto o Apple CarPlay , entrambi eseguiti in questa sezione, il che significa che non occupa lintero schermo come lo fa in molte auto. È un buon compromesso, perché, ancora una volta, puoi fare clic su quelle scorciatoie per accedere ad altre funzioni senza dover uscire da un sistema, che sia quello dellauto o Android/Apple, a favore dellaltro.

Nella parte superiore del display si trovano i menu, con una selezione di funzioni accessibili tramite licona dellauto e una diversa selezione tramite il pulsante in alto al centro. Esattamente perché questi sono divisi, non lo sappiamo, ma sembra più un pannello di accesso rapido dal centro e il menu delle impostazioni corretto accessibile tramite licona dellauto.

Ciò che colpisce è che la combinazione di colori - una scelta tra scuro o chiaro - non è molto accattivante, con la mappatura monotona per la maggior parte in contrasto con le immagini luminose che otterresti da un sistema basato su smartphone.

Tutto lessenziale è coperto, tuttavia, lopzione Viaggi ti fornisce informazioni utili come il consumo medio per il viaggio in corso e altri due contatori di viaggi. Cè unanalisi di ciò che sta consumando energia, comprese le condizioni ambientali esterne, che è piuttosto singolare, e un paio di scale di efficienza per mostrare come la velocità, laccelerazione e la decelerazione influiscono sul consumo di energia.

Ford ha la ricerca di cose come la stazione di ricarica per veicoli elettrici praticamente inchiodata, trovando rapidamente e accuratamente posizioni di ricarica locali, con una navigazione ragionevole per arrivarci, anche se non possiamo fare a meno di pensare che laccensione di Google Maps o Waze ti darà un po di esperienza più coinvolgente.

Il sistema di controllo vocale è piuttosto di ultima generazione. Sebbene possa fare cose utili come cambiare la stazione radio a comando e trovare il Nando più vicino, tende a svanire nella tana del coniglio. Una volta trovata una posizione, insiste nel cercare di eseguire quel comando anche se chiedi qualcosaltro. Non è molto dinamico rispetto allesperienza di Alexa o Google Assistant.

Il sistema audio B&O che ottieni nella versione a gamma estesa canta davvero, mentre cè anche un pad di ricarica wireless e porte USB-C e USB-A per una facile connettività e ricarica del telefono, quindi sei ben coperto.

Cè anche unottima telecamera a 360 gradi sulle versioni a gamma estesa che ti darà una vista dallalto in modo da poterti inserire con precisione nei parcheggi, il che è utile su unauto di queste dimensioni.

Gamma Mustang Mach-E, guida e maneggevolezza

Il Mach-E ha una batteria da 68kWh, che aumenta a 88kWh nel modello a gamma estesa. Naturalmente, questultimo offre lautonomia migliore - lindizio è nel nome - con Ford che cita fino a 379 miglia per il modello con autonomia estesa RWD e 248 miglia per lAWD con la batteria più piccola.

Una cosa da notare è che le batterie hanno in realtà una capacità maggiore (76,8 e 98,5kWh rispettivamente), poiché le cifre fornite si riferiscono alla capacità "utilizzabile", suggerendo che alcune sono tenute di riserva per garantire la salute della batteria a lungo termine.

Lautonomia è sempre un grande argomento di discussione per i veicoli elettrici e può essere molto variabile rispetto alle cifre ufficiali. Grazie al computer di bordo a lungo termine sul Mach-E che avevamo, possiamo vedere che ha una media di 2,5 miglia per kWh, che esce a 220 miglia. Non è eccezionale per la versione a gamma estesa, ma questo sarà stato per mano di un certo numero di revisori di auto che lhanno guidata in una gamma di stili diversi.

Il Mach-E offre tre modalità di guida - Active, Whisper e Untamed (Unbridled negli Stati Uniti) - che sostanzialmente equivalgono a auto, eco e sport.

Durante una guida più ponderata, utilizzando la modalità Whisper dellauto e con laria condizionata spenta, abbiamo ottenuto quella cifra fino a 4,8 miglia per kWh, che restituirebbe 422 miglia, in eccesso rispetto alla cifra data da Ford. Certo, questo è stato solo un breve tragitto in auto, ma è un indicatore di quanto lo stile di guida influenzerà lautonomia.

Lintervallo medio pratico si troverà da qualche parte allinterno di questi limiti. E avendo guidato molte auto elettriche negli ultimi due anni, ci sono ancora vincitori a portata di mano - come la Kia e-Niro - e perdenti - come l Audi e-tron - e la Mach-E non uscire da questo stampo.

Si caricherà a 150kWh, tuttavia, quindi quando trovi un caricabatterie veloce sarai in grado di rimetterti in viaggio rapidamente. È alla pari con i Supercharger di Tesla .

Ma torniamo per un momento a quelle modalità di guida. Lopzione Untamed sembra un po troppo nervosa: quella risposta istantanea dallacceleratore significa che è facile avere una guida nauseante a meno che tu non voglia solo unaccelerazione in linea retta. È anche accompagnato da un finto ringhio audio quando metti giù i piedi - un altro ritorno al collegamento Mustang - ma non possiamo vedere che questo tipo di novità venderà davvero le auto agli adulti (la Jaguar insiste anche su i Pace , che troviamo anche stridente).

La modalità Whisper offre una migliore economia della batteria e una guida più fluida in generale, e sarà probabilmente la modalità a cui le persone si atterranno una volta che avranno giocato con la modalità Untamed per estrarla dal loro sistema.

Il viaggio non è estremamente raffinato e lo sentirai quando sali su alcuni dei poveri tratti delle autostrade del Regno Unito, dove quelle grandi ruote riempiranno la cabina di rumore stradale. Le ruote più piccole della gamma standard potrebbero ridurlo (come potrebbero farlo pneumatici diversi), ma anche le sospensioni sono un po dure, molto probabilmente per cercare di controllare il rollio di questo SUV in curva. Sentirai quei dossi e quelle buche e questa è unarea in cui quei rivali premium offrono davvero prestazioni migliori.

Ci piace che Ford ti offra opzioni per attivare la guida con un solo pedale. Sebbene non sia possibile modificare al volo il livello di rigenerazione del decollo, la guida con un solo pedale ti consentirà di guidare senza toccare il freno nella maggior parte delle circostanze, qualcosa che Polestar 2 porta a un altro livello .

Per ricapitolare

Una nuova direzione per Ford. Portare con sé il marchio Mustang potrebbe sollevare più domande di quante ne risponda, ma il risultato è unauto di bellaspetto, con interni rinfrescanti e un sano approccio alla tecnologia. La corsa è un po dura e rumorosa, ma per il resto otterrai unautonomia rispettabile dalle capacità della batteria offerte.

Scritto da Chris Hall. Modifica di Mike Lowe.