Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - La Ford Fiesta è stata lauto più venduta nel Regno Unito per otto anni consecutivi. È molto tempo per mantenere il primo posto e molta pressione per un modello completamente nuovo da avere sui suoi pilastri.

Quindi la domanda è: come fa Ford a rendere lauto preferita della Gran Bretagna ancora migliore senza distruggere la sua eredità? Con un lifting (o più volti se consideri tutti i modelli come individui), molte opzioni di personalizzazione e un sacco di connettività e tecnologie di assistenza alla guida. Ecco come.

Il nostro parere veloce

La nuova Ford Fiesta consolida la sua posizione di auto davvero divertente da guidare.

Lesterno personalizzabile offre un design più premium che è più morbido e semplice rispetto al suo predecessore, mentre linterno è altrettanto eccezionale, con materiali adorabili che continuano la tendenza premium stabilita dallesterno.

I controlli semplificati, il touchscreen incredibilmente reattivo e la pletora di tecnologia a bordo - in entrambe le opzioni di connettività come Apple CarPlay e Android Auto e le tecnologie di assistenza alla guida (alcune delle quali dovrai pagare un extra) - rendono questauto quella da battere nel suo segmento.

Consigliamo il modello Titanium o ST-Line X, che partono rispettivamente da £ 16.145 e £ 17.495, al fine di ottenere una buona selezione di alcune delle fantastiche funzionalità, come il touchscreen da 8 pollici, lo strumento TFT da 4,2 pollici cluster e alcune delle più avanzate tecnologie di assistenza alla guida.

Alla fine, tuttavia, è probabile che uno qualsiasi dei modelli Fiesta 2017 conquisti ancora una volta i cuori di tutta la Gran Bretagna. È una supermini fantastica che dimostra che è un grosso problema.

Recensione Ford Fiesta (2017): la macchinina che è un grosso problema

Recensione Ford Fiesta (2017): la macchinina che è un grosso problema

5 stars - Pocket-lint editors choice
Pro
  • Design premium
  • Interni incantevoli
  • Eccellente touchscreen e sistema di infotainment
  • Ottima connettività e tecnologie di assistenza alla guida disponibili
  • Personalizzabili
  • Confortevoli
Contro
  • Molte delle tecnologie di assistenza alla guida non sono standard su nessun modello
  • Le opzioni di personalizzazione sembrano essere limitate ai modelli più alti
  • Il prezzo supera le 16.000 sterline per le caratteristiche migliori
  • Scarpone piccolo

Recensione Ford Fiesta (2017): Design

La nuovissima Ford Fiesta è tutto ciò che un fan di Fiesta vorrebbe che fosse in termini di design. Il suo fascino è mantenuto, così come lo stile audace, ma le cose sono più raffinate nel modello di settima generazione con un aspetto più elegante, con linee più dritte e semplificate e una scultura più morbida.

Il rigonfiamento centrale trovato sul cofano del modello 2008 è stato rimosso per una finitura più liscia che mette in risalto la griglia più ampia del nuovo modello e i fari avvolgenti, mentre il profilo laterale è meno a forma di cuneo con un gioco di riflessi di luce e ombre per creare linee .

Pocket-lintFord Fiesta 2017 ST-Line immagine 6

La Fiesta 2017 è più lunga e più larga - rispettivamente 71 mm e 13 mm, se stai contando - per una posizione più seria, mentre la parte posteriore vede nuove luci orizzontali con un motivo a forma di C anziché le luci verticali del modello 2008.

Laspetto generale è un design ininterrotto senza complicazioni che trasuda fascino premium.

Recensione Ford Fiesta (2017): quale modello ed extra?

Sono disponibili diverse varianti della nuova Fiesta: Style, Zetec, Titanium, ST-Line e Vignale. Cè anche un modello ST ad alte prestazioni e un modello Active più robusto in arrivo allinizio del 2018.

Tutti questi sono disponibili nelle varianti a tre e cinque porte. A differenza della nuova Nissan Micra , le Fiesta a cinque porte hanno le normali maniglie sulle porte posteriori anziché quelle integrate. Ma laspetto finale non è compreso come risultato.

Ci sono anche opzioni di personalizzazione. Questi non sono così vasti come quelli della Fiat 500 , ma puoi selezionare il tetto e gli specchietti retrovisori a contrasto per far risaltare la tua Fiesta dagli altri sulla strada, con un totale di 29 opzioni bicolore disponibili. I copricerchi vanno dai cerchi in acciaio da 15 pollici con coperture alle leghe da 18 pollici opzionali.

Pocket-lintFord Fiesta 2017 ST-Line immagine 3

Scegli la ST-Line, che è la nostra preferita, e ti ritroverai con una finitura più sportiva rispetto ai modelli Style, Zetec e Titanium, una griglia ispirata alla Ford-Performance, uno spoiler posteriore e un look più spigoloso e aggressivo con un Altezza di marcia inferiore di 10 mm. La ST-Line dispone anche di leghe metalliche da 17 pollici di serie. Tuttavia, è importante notare che non è una ST a tutti gli effetti, ovvero la ST-Line non ottiene un aggiornamento del motore.

Il modello Vignale top di gamma, nel frattempo, presenta la griglia su misura Ford Vignale (che sembra composta da piccoli gabbiani volanti), cornici dei fendinebbia, una linea caratteristica del paraurti sorridente, cerchi in lega da 17 pollici a 10 razze come standard e una finitura interna più lussuosa a tutto tondo. Costerà di più, ma sembra fantastico.

Recensione Ford Fiesta (2017): interni, infotainment e audio

Anche gli interni della nuova Ford Fiesta sono stati semplificati su tutti i modelli. Ci sono quasi il 50% in meno di pulsanti rispetto alla Fiesta 2008, offrendo una finitura molto più pulita dal punto di vista del guidatore. È molto più facile da usare.

Sui modelli Titanium e superiori, troverai un impressionante touchscreen da 8 pollici come protagonista dello spettacolo, che assorbe molti di quei pulsanti extra di connettività e intrattenimento. Influenzata dalle interazioni dei consumatori con i dispositivi intelligenti, Ford afferma che il touchscreen da 8 pollici dallaspetto di un tablet è due volte più luminoso dei concorrenti. Sebbene diventi molto caldo - più caldo di quanto dovrebbe, riteniamo - non si può negare che sia un buon schermo. È anche estremamente reattivo, in modo impressionante per un sistema di infotainment di bordo.

Pocket-lintFord Fiesta 2017 Infotainment immagine 1

Il SYNC 3 di Ford è a bordo, che è carino e semplice da usare, offrendo uninterfaccia simile a un riquadro per varie impostazioni e funzionalità. Dal modello Zetec in poi sono presenti anche radio DAB, assistenza di emergenza, Apple CarPlay , Android Auto e due porte USB (la Zetec ha un touchscreen da 6,5 pollici leggermente più piccolo). Cè un ulteriore schermo TFT da 4,2 pollici nel cruscotto del conducente dal modello Titanium in su, mentre altri modelli dispongono semplicemente di un computer di bordo.

Il suono dipende dal modello acquistato. Nella maggior parte dei modelli è presente una configurazione standard a sei altoparlanti, ma esiste un sistema B&O Play a 10 altoparlanti che può essere acquistato come opzione da £ 300 nei modelli esclusi lo Style, ma è di serie su Titanium X, B&O Play Titanium e B&O Play Zetec. Questo sistema audio più premium ha un altoparlante centrale di fascia media montato sul cruscotto - che sembra un po fuori posto ai nostri occhi - combinato con due tweeter vicino al montante A, due woofer di fascia media nelle portiere anteriori , due tweeter e woofer medi integrati nella parte posteriore e un subwoofer nella ruota di scorta. Il suono prodotto è ottimo e ben bilanciato, anche se il costo per laggiornamento significa che non sarà giustificabile per tutti.

Recensione Ford Fiesta (2017): sedili e portaoggetti

Il rivestimento dei sedili dipende anche dal modello selezionato. I sedili parzialmente in pelle partono dal modello Titanium X. La ST-Line ha sedili anteriori sportivi e un volante a fondo piatto. Il Vignale è tutto in pelle: i suoi sedili (con il loro disegno speciale del modello) e il volante lo caratterizzano entrambi.

Pocket-lintFord Fiesta 2017 ST-Line immagine 10

Cè anche un sacco di spazio in tutti i modelli, con un cestino multimediale da un litro allinterno della console centrale, portabicchieri nelle porte posteriori e al centro dei sedili anteriori, oltre a un vano portaoggetti più grande del 20% rispetto al modello del 2008. Questi portabicchieri al centro sono persino illuminati dal modello in titanio verso lalto, abbinando i quadranti allinterno del cruscotto del guidatore, il che è un bel tocco.

Ford ha allargato il portellone per un più facile accesso al bagagliaio, che in definitiva è piuttosto piccolo, ma i passeggeri dei sedili posteriori ottengono uno spazio extra per le ginocchia di 16 mm in più, anche se questo non rende ancora enorme la parte posteriore.

Nel complesso, la cabina anteriore è spaziosa e confortevole, mentre i materiali utilizzati per fortuna evitano per la maggior parte la plastica economica e appiccicosa. Come ci si aspetterebbe, gli interni della nuova Fiesta sono più lussuosi quanto più alto è il modello di grado, ma anche ai livelli più bassi, si ottengono materiali morbidi al tatto sul cruscotto principale e una sensazione premium in tutto.

Pocket-lintFord Fiesta 2017 ST-Line immagine 9

Come per gli esterni, sono disponibili opzioni di personalizzazione anche per gli interni della nuova Fiesta, con elementi decorativi disponibili per la strumentazione centrale e la plancia lato passeggero, le maniglie delle portiere e la calotta dello specchietto retrovisore. Ci sono cinque opzioni di colore, tra cui Race Red e Chrome Copper.

Recensione Ford Fiesta (2017): Opzioni motore, prestazioni ed esperienza di guida

La nuova Ford Fiesta è disponibile in numerosi propulsori, compresi motori a benzina e diesel e cambi manuali a cinque marce, manuali a sei marce e automatici a sei marce. I motori vanno da un manuale a benzina a cinque marce da 1,1 litri con 70 CV ed emissioni di 101 g/km di CO2 a un manuale a sei marce TDCi da 1,5 litri con 120 CV ed emissioni di 89 g/km di CO2.

Abbiamo guidato un modello Titanium con il motore da 120 CV manuale a sei marce TDCi da 1,5 litri che accelera da 0 a 100 km/h in 9,2 secondi, nonché un modello ST-Line e un modello Vignale, entrambi con motore EcoBoost da 1,0 litri, offrendo 140 CV, emissioni di CO2 di 102 g/km e accelerazione da 0-62 mph in 9 secondi. Tutti e tre i modelli sono stati un piacere da guidare e divertenti, sebbene la ST-Line fosse il nostro modello preferito.

Pocket-lintFord Fiesta 2017 ST-Line immagine 7

Tutti i modelli hanno il 10% in più di aderenza in curva rispetto al modello 2008, supportato dallElectronic Torque Vectoring, che utilizza il freno antibloccaggio e i sensori ESC per rilevare se lauto sta sbandando, applicando delicatamente i freni allinterno o allesterno delle ruote posteriori rispettivamente. Il diesel in titanio sembrava più radicato rispetto al benzina Vignale, il che ci ha dato maggiore sicurezza quando abbiamo affrontato le curve più strette sulle tortuose strade spagnole.

Il modello a benzina ST-Line offriva sospensioni più solide rispetto a entrambi i modelli Titanium e Vignale, offrendo in definitiva una guida più emozionante, motivo per cui era il nostro preferito. Ha fornito il perfetto equilibrio tra sportivo e confortevole, assorbendo abbastanza delle superfici irregolari in modo che anche una guida lunga non fosse un dramma.

Recensione Ford Fiesta (2017): caratteristiche di sicurezza

Come la Kia Rio e la Nissan Micra, la nuova Ford Fiesta offre numerose tecnologie di sicurezza extra e opzioni di assistenza alla guida. A bordo ci sono due telecamere, tre radar e 12 sensori a ultrasuoni, che contribuiscono a far sì che lauto sia in grado di monitorare a 360 gradi intorno a sé e scansionare la strada davanti a sé fino a 130 metri.

Pocket-lintFord Fiesta 2017 Infotainment immagine 7

Sono disponibili un totale di 15 tecnologie di assistenza alla guida, tra cui Pre-Collision Assist con rilevamento dei pedoni, riconoscimento dei segnali stradali, abbaglianti automatici, sistema di informazioni sullangolo cieco, Cross Traffic Alert, Driver Alert, Lane Keeping Aid, indicazione della distanza e controllo adattivo della velocità di crociera .

Il Pre-Collision Assist con rilevamento dei pedoni funzionerà anche di notte, mentre unaltra tecnologia chiamata Active Park Assist con parcheggio perpendicolare non solo ti aiuterà a parcheggiare, ma applicherà i freni se non rispondi alla guida del sistema e agli avvisi di prossimità, fermandoti hai sbattuto contro i paraurti di qualsiasi altra auto (o qualsiasi altra cosa). Cè anche Park Out Assist per farti uscire facilmente da un parcheggio parallelo.

Molti dei pacchetti di assistenza sono disponibili come opzioni anziché standard. Lo stile di fascia bassa offre ancora il pacchetto NCAP che include Lane-Keeping Alert e Lane-Keeping Aid. Il modello Titanium aggiunge il riconoscimento della segnaletica stradale, gli abbaglianti automatici e lavviso al conducente. Le altre tecnologie di assistenza sono disponibili come pacchetti opzionali, con prezzi che vanno da £ 200 a £ 500 per confezione.

Pocket-lintFord Fiesta 2017 ST-Line immagine 11

Lavviamento senza chiave e il Cruise Control sono disponibili di serie sui modelli Titanium e superiori.

Per ricapitolare

La Ford Fiesta (2017) consolida la sua posizione di auto davvero divertente da guidare. Lesterno personalizzabile offre un design più premium che è più morbido e semplice rispetto al suo predecessore, mentre linterno è altrettanto eccezionale, con materiali adorabili, controlli aerodinamici, un touchscreen favolosamente reattivo e una pletora di tecnologia.

Scritto da Britta O'Boyle.