Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - È difficile ignorare la Ford Focus. Con ben 83.816 esemplari venduti nel Regno Unito nel 2015, è anche difficile guidare ovunque senza vederne uno.

Quindi questo potrebbe essere il portello più venduto del Regno Unito, che esce marginalmente dalla Golf, ma non cè modo di sfuggire al fatto che la Ford ha qualcosa di un problema di immagine qui a Blighty. Lazienda sa anche se la più recente campagna di marketing "Unlearn" è qualcosa da seguire.

Siamo sempre pronti per una rieducazione, quindi siamo scivolati al posto di guida della Ford Focus Black Edition. Fedele alla forma, la Focus ha lasciato il segno.

Il nostro parere veloce

Il successo della Ford Focus porta con sé unetichetta comune. Ci sono modelli Focus sulla strada ovunque guardi. Ma per coloro che cercano una nuova hatchback, non considerare la Ford Focus significa negarsi una delle migliori auto su strada in questa classe.

Questa Black Edition è un modello ben specificato con un aspetto distintivo, quindi mentre cè un numero crescente di ST là fuori per i corridori e molti altri modelli regolari, se vuoi distinguerti, sei ricompensato in abbondanza con questa edizione speciale.

Tuttavia, per coloro che cercano un puro rapporto qualità-prezzo, la vicinanza del prezzo ai modelli Titanium o ST1 fa sembrare questa edizione speciale come se fosse forse qualche migliaio di sterline più costosa di quanto dovrebbe essere. Essere costosi rappresenta una sorta di sfida, perché ci sono VW Golf, Mini e Audi A3 che aspettano dietro le quinte per tentarti di allontanarti dai tuoi soldi. Detto questo, optare per il modello Zetec S puro ti offre più o meno la stessa auto con più opzioni disponibili a un prezzo inferiore.

La Ford Focus continua ad essere una delle cinque porte più avvincenti sulla strada e forse Ford ha ragione. Forse è il momento di disimparare ciò che molti pensano della Focus. Invece di vederla come unauto "comune", prendiamola invece sui suoi punti di forza. Di cui ce ne sono molti.

Recensione Ford Focus (2016): disimparare tutto

Recensione Ford Focus (2016): disimparare tutto

4.5 stars - Pocket-lint recommended
Pro
  • Grande maneggevolezza
  • Divertimento da guidare
  • Aspetto unico nella Black Edition conferiscono fascino al marciapiede
Contro
  • Il prezzo lo avvicina troppo ai modelli Titanium e ST
  • Manca di optional
  • Sterzo un po leggero

Recensione Ford Focus: design in edizione speciale

La Ford Focus Black Edition non è una Focus normale, è unedizione speciale. Seguendo offerte speciali a tema colore simili sulla Fiesta, la Ford più grande ha ora la sua possibilità, con i modelli in edizione speciale nera e rossa in offerta. Cè una Ford Focus Zetec S sotto quella verniciatura, ma qui in Shadow Black, con tetto rosso, specchietti retrovisori, cornice della griglia e dettagli intorno al muso e alla coda.

Pocket-lintFord Focus 2016 recensione immagine 8

È una combinazione di colori che fa girare la testa, poiché molte delle Ford Focus sulle strade sono di un grigio argento sicuro. I vetri posteriori per la privacy si aggiungono allaspetto da gangster e, seduti ai semafori, ci sono stati molti sguardi ammirati, qualcosa che una normale Ford Focus non otterrà sempre.

Le pinze dei freni rosse siedono dietro i cerchi in lega nera da 17 pollici che si aggiungono allaspetto della berlina calda, sebbene la Black Edition non vada fino in fondo e ti dia la griglia più grande della Focus ST o i doppi tubi posteriori. La nuova griglia di famiglia ricorda più lAston Martin che la migliore di Dagenham e ora corre su tutta la gamma, sollevando il Focus dallapertura anteriore leggermente a fessura che indossava in precedenza. Nel corso del tempo, il Focus sembra aver aperto la bocca e strizzato gli occhi, arrabbiandosi sempre di più. La Style e la Zetec sono le meno arrabbiate, la Focus RS, decisamente la più.

È importante sottolineare che, tuttavia, non è possibile specificare un modello Focus più economico per assomigliare a questo. Puoi optare per la verniciatura Shadow Black, ma non puoi ottenere tutte le altre opzioni, il che significa che queste edizioni speciali rimangono tali. Se ciò giustifichi il prezzo richiesto, che nel caso della Black Edition lo vede a circa £ 2.000 in più rispetto alla Zetec S, forse rimane aperto alla domanda.

Pocket-lintford focus 2016 recensione immagine 20

Recensione Ford Focus: comfort interni

La Black Edition si ritrova con laggiunta di cuciture rosse sui sedili, sui tappetini e intorno al volante in pelle e al freno a mano, che si aggiungono ai dettagli. È abbinato a pedali sportivi e sedili sportivi che danno un po di supporto in quelle curve più veloci, ma la pelle non è unopzione, quindi sei limitato solo ai sedili in tessuto.

Tuttavia, quei sedili sono comodi e, in generale, pensiamo che Ford sia ottimi sedili indipendentemente dalla finitura scelta. È difficile ignorare che per un prezzo simile potresti avere una Titanium X con sedili parzialmente in pelle, quindi scegliere il tuo modello Focus potrebbe rappresentare una sorta di sfida.

Tuttavia, linterno della Focus è sorprendentemente spazioso. Cè molto spazio nei sedili posteriori per i passeggeri e i sedili posteriori non ti schiacciano, quindi avrai un paio di adulti sul retro se necessario. Questo è abbinato a una capacità del bagagliaio di 316 litri che non è la più grande della sua categoria (è più piccola della Golf), quindi potrebbe essere una considerazione pratica per coloro che desiderano caricare lauto per viaggi più lunghi.

Pocket-lintFord Focus 2016 recensione immagine 14

La Focus utilizza principalmente plastica morbida per il cruscotto e ci piace che il cappuccio del display del guidatore abbia creste per abbinarsi a quelle del cofano, portando un piccolo design esterno allinterno. La maggior parte delle superfici frontali sono in plastica opaca e questo salva dalle macchie di impronte digitali che soffrono le finiture lucide.

Non è linterno più lussuoso là fuori - quelli come Mini sono più creativi e Audi è di qualità superiore - ma le cose sono poste logicamente per la maggior parte. I controlli di guida cadono piacevolmente sotto le dita, con molto sul volante per consentirti di concentrarti, ehm, sulla strada e un cambio di marcia che è abbastanza positivo.

Il controllo del clima è abbastanza facile da usare e cè una serie di controlli per il sistema di infotainment, anche se molto è spinto al display touch centrale Ford Sync. Qui, i quadranti grandi e chiari sono convenzionali, con unarea digitale centrale per trasmettere un po più di informazioni al conducente e lasciarti scorrere cose come le tue medie e così via.

Recensione Ford Focus: prelibatezze tecnologiche

Ford ha fatto molto rumore su Sync di recente e il nostro modello di recensione è arrivato con Ford Sync2 DAB Navigation, unopzione aggiornata che ti costerà £ 300. Tutto è incentrato su quel display touch da 8 pollici, che si suddivide in quattro sezioni principali: telefono, intrattenimento, navigazione e impostazioni.

Queste grandi sezioni rendono la navigazione abbastanza facile per entrare nel segmento che desideri e significa che non hai bisogno di pulsanti corrispondenti per ciascuno intorno al cruscotto, che la maggior parte dei rivali porta ancora. Ci sono molte funzioni utili, poiché direttamente dalla schermata principale puoi vedere dove sei, cosa stai ascoltando, oltre a poter premere il pulsante non disturbare per il tuo telefono.

Pocket-lintford focus 2016 recensione immagine 23

Questultima opzione potrebbe essere allettante, perché una volta connesso a un dispositivo compatibile (abbiamo usato il Samsung Galaxy S7 edge ) scoprirai che Sync è pronto per gestire le tue chiamate, oltre a leggere i tuoi messaggi ad alta voce, se lo desideri a. È un sistema abbastanza completo e ci piace che si estenda anche alle app compatibili. Ad esempio, quando è connesso tramite Bluetooth, Sync è felice di gestire Spotify tramite il telefono senza problemi, fornendo informazioni sulla traccia e controlli (cosa che non sempre accade con Apple CarPlay in questo momento - non che Ford offra esso.)

Ci sono una gamma di opzioni di input per il collegamento di diversi tipi di media, oltre a una pratica connessione USB nella console centrale e un posto dove riporre il telefono, il che è tutto molto comodo.

Cè una propensione al controllo vocale, ma abbiamo scoperto che questo è più frustrante che utile. I sistemi di controllo vocale sono un po incostante nelle auto e qualcosa che sicuramente impari nel tempo, ma abbiamo scoperto che provare a controllare il sistema di navigazione tramite la voce era difficile. Come con molti sistemi di navigazione per auto, creano interni ordinati, ma spesso faticano a competere con qualcosa come TomTom, che generalmente abbiamo riscontrato come la migliore soluzione di navigazione.

La Black Edition che abbiamo testato era anche dotata di sensori di parcheggio in retromarcia, utili per coloro che potrebbero non sapere quanto sia piccolo lo spazio in cui possono spremere la Focus. Tuttavia, con una buona visibilità in ogni parte, abbiamo scoperto che la Focus è abbastanza facile da parcheggiare. Cè anche lopzione per una telecamera posteriore (£ 250), se stai ancora lottando.

Ci sono alcuni pacchetti tecnologici aggiuntivi, tra cui cose come il cruise control, anche se non si ottiene lintera gamma di opzioni che si fanno sugli altri modelli, come il cruise control adattivo o il parcheggio attivo. Lidea di questa edizione speciale è di darti una buona specifica per i soldi, piuttosto che molte opzioni.

Push-to-start è di serie, il che significa che puoi lasciare la chiave in tasca durante la guida, anche se dovrai estrarla per bloccare e sbloccare le porte. Gli specchietti ripiegabili automatici aggiungono un tocco di classe, oltre a nasconderli in modo che abbiano meno probabilità di essere colpiti dal traffico di passaggio quando sei parcheggiato in strada.

Pocket-lintFord Focus 2016 recensione immagine 5

Recensione Ford Focus: al volante, prima della curva

La cosa che forse coglie di sorpresa le persone, non importa quante volte sia scritto, è che la maneggevolezza della Ford Focus è molto buona. Questo è stato vero per un certo numero di generazioni e rimane vero per il modello attuale, dai modelli di base fino ai modelli da corsa in cima alla scala.

Basata sulla Zetec S, questa edizione speciale è un po più sportiva delle specifiche di base, con sospensioni sportive più rigide. Sulla strada la maneggevolezza e le curve sono dinamiche, quindi se ti piace lanciare lauto in curva con forza scoprirai che risponde bene, con un piccolo rollio. Le sospensioni leggermente più rigide non danno un giro troppo duro e abbiamo scoperto che ha gestito bene i dossi di velocità suburbani per una guida confortevole, né troppo stridente né troppo sguazzante. Lo sterzo è leggero, però, diventando più pesante con la velocità, anche se sentiamo che le cose sono un po troppo leggere e potrebbe essere un po più pesante per una sensazione più connessa.

Anche il Focus è abbastanza silenzioso. Il suo motore EcoBoost da 1,5 litri sotto il cofano non è rumoroso e dà una sensazione sorprendentemente sofisticata allinterno dellabitacolo. Linterno potrebbe non essere il più lussuoso, ma non sei nemmeno seduto in una cabina rumorosa. Quel motore è abbinato a un cambio manuale a 6 marce, con una frizione leggera e tollerante da guidare. Per coloro che desiderano una guida facile, la Focus lo offre sicuramente: è unauto con cui è facile convivere ogni giorno, ma divertente da guidare.

Con 182 CV, questo particolare modello Focus è vivace, senza saltare alleuforia della ST, che costa solo poche centinaia di sterline in più. Tuttavia, con questo motore EcoBoost stai guardando 8,5 secondi per raggiungere i 62mph, quindi non è unauto particolarmente veloce. Cè un sacco di potenza per una guida divertente e reattiva nelle aree urbane, ma cè una mancanza di grugnito una volta che si arriva a velocità più elevate: quando si viaggia ad alta velocità in autostrada ci vuole un po di tempo per andare avanti mentre si fa lavorare duramente il motore. Cè unopzione diesel da 2 litri, se preferisci.

Il motore sembra più divertente con un ronzio vivace quando sei intorno ai 3.000 giri/min e sei seduto sopra il turbo, ma questa è una ricompensa che ottieni solo quando affronti una strada aperta o ti imbatti in autostrada. Il ritorno è un risparmio di carburante del tutto ragionevole che abbiamo trovato rimasto sul lato superiore di 40 mpg, senza che noi davvero provassimo a guidare in modo economico.

Per ricapitolare

La Ford Focus rimane uno dei migliori modelli di portelloni a 5 porte sulla strada. Potrebbe non avere il fascino del marchio di alcuni dei suoi rivali e questa edizione speciale spinge il prezzo un po vicino ai modelli con specifiche più elevate con più opzioni. Ma è unica, divertente da guidare e unauto pratica per tutti i giorni.

Scritto da Chris Hall.