Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - DS Automobiles ha lanciato il suo terzo modello, la DS 9, questa volta puntando proprio al cuore di dove questo marchio di prestigio vuole sedersi: nel segmento delle berline executive.

La DS 9 - non si scherza, Trekkies - è unauto che si pone in contesa con vetture come la BMW Serie 5 o lAudi A6 - quindi non manca di certo in competizione. Stranamente, tuttavia, DS afferma di non voler davvero competere con questi modelli.

Il nostro parere veloce

DS Automobiles ha creato una valida alternativa alle opzioni predefinite nel segmento delle berline esecutive e, piuttosto che voler competere, sta cercando di fornire una scelta alternativa, per qualcosa di leggermente diverso.

Cè molta raffinatezza, è silenziosa e confortevole, con quel pilota più morbido che lo rende unesperienza rilassante. Pensiamo anche che questo sia il miglior interno che abbiamo visto finora da DS, nonostante abbia qualche inconveniente.

Linterfaccia tecnologica potrebbe certamente essere potenziata con un aggiornamento per renderla più veloce e sfruttare meglio lo spazio, ma questa è unauto che è comunque perfettamente comoda e rilassante da guidare.

Recensione DS 9 E-Tense: Tranquillamente confortevole

Recensione DS 9 E-Tense: Tranquillamente confortevole

4.0 stelle
Pro
  • Assorbe i dossi
  • Interni tranquilli e raffinati
  • Una valida alternativa ai rivali del segmento
  • Ottieni molto lusso per i tuoi soldi
Contro
  • Linfotainment non è il più avanzato
  • Scelte di motori limitate al momento del lancio
  • Il design degli interni potrebbe essere troppo esigente per alcuni

Design e interni

Parte della decisione di non competere si basa sulle aspettative. La DS 9 non dovrebbe essere un venditore di volumi, ma posizionata come un modello alternativo per coloro che hanno avuto un numero qualsiasi di quelle berline rivali in passato.

"Vuoi cambiare?" Questo sembra essere il segmento di mercato che DS Automobiles vuole conquistare. Perché, proprio come con il DS 7 Crossback , il DS 9 si propone di offrire qualcosa di leggermente diverso.

Pocket-lintDS 9 E-Tense recensione foto 7

Questa è una grande macchina - e questo è in realtà un buon punto di partenza. Non puoi attribuire ambizioni di lusso e comfort a qualcosa di troppo piccolo, soprattutto quando hai bisogno di fornire ampio spazio per il bagagliaio e spazio per le ginocchia per i passeggeri nella parte posteriore, cosa con cui la DS 9 non ha problemi.

Lauto è costruita sulla piattaforma EMP2 condivisa in tutto il Gruppo Stellantis, che si trova anche sotto auto come la Citroën C5 Aircross e un certo numero di modelli Peugeot. È progettato per essere grande e il DS 9 è il modello più lungo fino ad oggi su questa piattaforma.

La posizione lunga e bassa che ne deriva conferisce a questo modello una seria eleganza, ma la caratteristica più distintiva è la "sciabola" sul cofano. Decorato in tipico stile DS, mettere una striscia di metallo al centro del cofano porta con sé una sorta di fascino della vecchia scuola. Potrebbe essere una Peugeot 403 travestita?

Pocket-lintDS 9 E-Tense recensione foto 41

Parlando di Peugeot, cè una certa somiglianza con la 508, ma con molta attenzione ai dettagli, ce nè abbastanza per far risaltare la DS 9.

È anche meno aggressivo di alcuni dei recenti rivali tedeschi, ma ancora con una griglia ampia, sono le luci su cui DS vorrà attirare la tua attenzione. I fari orientabili e le luci di marcia diurna caratteristiche sono distintivi e completano un design che è piuttosto bello nel complesso.

È linterno, comunque, che è il più tutto particolare. Se hai seguito la storia della DS prima attraverso i modelli Citroën e più recentemente attraverso i suoi modelli con badge DS, riconoscerai la finitura di alta qualità, luso di motivi a rombi, leffetto guillochage e dettagli come le cuciture a perle.

La DS 9, con più spazio interno, fa un salto di qualità e il risultato è piuttosto sontuoso. Cè un accenno allo standard Lexus su questo aspetto generale.

Con i pannelli delle portiere e il cruscotto drappeggiati in pelle squisitamente rifinita, è una gioia per gli occhi, ma come con tutti i modelli DS, è piuttosto affollato, con dettagli praticamente ovunque si guardi, con le opzioni di rivestimento Performance Line+ e Rivoli+.

Dallorologio montato sul cruscotto alla leva di selezione della trasmissione in rilievo in pelle aggiuntiva, cè sicuramente la sensazione che qui stia accadendo qualcosa di speciale, anche se quellorologio ha un aspetto un po datato, ma poi diremmo la stessa cosa della venerata Classe S Orologio Mercedes o anche classico orologio Lexus.

Pocket-lintDS 9 E-Tense recensione foto 35

Ci sono alcune cose che non ci piacciono: mettere i comandi dei finestrini al centro dellauto anziché sulla portiera rende le cose ancora più affollate, mentre il controllo del volume a botte è molto meno facile da usare rispetto a una manopola tradizionale che puoi afferrare . Tuttavia, ci sono grandi pulsanti del volume sul volante, quindi non è un grosso problema.

I sedili sono comodi, offrono molte regolazioni, con riscaldamento o ventilazione sia nella parte anteriore che in quella posteriore, mentre cè anche una funzione di massaggio per aiutarti a rilassarti, o qualcosa del genere, dopo una lunga giornata.

Un pacchetto tecnologico misto

Tuttavia, non siamo sempre stati presi dallapproccio di DS alla tecnologia. Cè un abbinamento di un grande display centrale da 12 pollici e un display del driver digitale da 12,3 pollici, che adotta molto linterfaccia grafica che abbiamo visto su altri modelli DS. È fortemente incentrato su quei design a triangolo e il cambio di stile può portare a un vortice di uno nellaltro, il che sembra tutto un po inutile e lento.

Il display del conducente non ha la personalizzazione che troverai sullAudi A6, ad esempio, e mentre puoi scegliere una gamma di viste diverse, pensiamo che sia un po over-styled e questo ne ostacola il potenziale . DS ha un nuovo sistema in arrivo, ma farà il suo debutto sul DS 4 in arrivo, che deve ancora essere visto.

Il display centrale del DS 9 offre tutte le principali funzioni che ti aspetteresti, con supporto per Android Auto e Apple CarPlay , anche se non è wireless. Cè un pad di ricarica wireless per il tuo smartphone e, una volta connesso, è facile nascondere il telefono per evitare ulteriori sguardi occupati.

Mentre il touchscreen principale funziona abbastanza bene, ci sono pulsanti nella parte inferiore per darti accesso a quasi tutto ciò di cui potresti aver bisogno: clima, musica, navigazione, telefono e così via, e questo rende le cose facili da raggiungere.

Pocket-lintDS 9 E-Tense recensione foto 34

Lintero pacchetto può essere potenziato da un sistema audio Focal a 14 altoparlanti, che farà davvero cantare la tua musica, aiutato dal fatto che questa è unauto piuttosto tranquilla per cominciare.

Morbido e tranquillo sulla strada

Offrendo una pausa dalle sospensioni rigide e sportive, la DS 9 offre invece una guida più morbida. Questo è il benvenuto quando i marchi tedeschi sembrano spingere prima le prodezze sportive, anche se ci sono molti a cui piace fingere di guidare il Nürburgring. In effetti, il sacrificio è che non vorrai guidare la DS 9 come unauto da corsa: è solo ben impostata per questo.

La DS 9 è il marchio più tipicamente francese, che affronta molto meglio le superfici stradali rotte o le finiture sconnesse, portando a una guida più tranquilla e rilassante. Con linsonorizzazione e il vetro da 3,96 mm, è una guida silenziosa, tanto meglio per godersi il sistema audio Focal.

Pocket-lintDS 9 E-Tense recensione foto 12

Per coloro che desiderano ancora di più dalle sospensioni, nella modalità di guida comfort scansiona la strada davanti a sé per assicurarsi che sia pronta per qualsiasi cosa stia arrivando, così può mantenere tutto bello e calmo allinterno - se hai montato la sospensione DS Active Scan.

Abbiamo testato la versione E-Tense. Questo è librido plug-in, con DS che offre due propulsori: una benzina PureTech 225 o E-Tense 225 PHEV, aggiungendo una batteria da 11,9 kWh, che è buona per circa 30 miglia di autonomia.

Questo è normale per gli ibridi plug-in, abbastanza per portarti alla corsa della scuola, al supermercato settimanale o forse a un po del tuo tragitto giornaliero, senza bisogno di accendere il motore a benzina da 1,6 litri.

Pocket-lintDS 9 E-Tense recensione foto 4

Il modello E-Tense supporta la ricarica fino a 7kW e con una piccola batteria, che la vedrà caricata in meno di due ore, mentre otterrai entrambe le modalità di guida D e B - questultima ponendo maggiore attenzione sulla batteria, consentendo la rigenerazione su decollo per ridurre la quantità di energia sprecata quando si sta in piedi sui freni.

In realtà pensiamo che guidare in modalità B renda unesperienza più fluida, soprattutto quando si tratta di avvicinarsi al semaforo o di guidare in condizioni urbane trafficate. Ma la modalità D è migliore per i viaggi più lunghi quando potresti voler rallentare senza leffetto frenante che porta la rigenerazione.

Le modalità di guida includono librido, che attinge da entrambe le fonti di alimentazione, oppure puoi scegliere di guidare solo elettricamente o di risparmiare la capacità elettrica per quando potresti averne bisogno, ad esempio quando guidi in una zona a basse emissioni.

Pocket-lintDS 9 E-Tense recensione foto 20

In un ciclo combinato otterrai circa 40 mpg secondo le cifre di DS, ma ottenere una cifra utile dallauto stessa è piuttosto difficile, a causa del modo in cui vengono visualizzate le informazioni sul viaggio, che mostrano miglia per kWh per la batteria e miglia per gallone su un grafico, il che ha poco senso.

Il motore non è rumoroso, quindi lesperienza silenziosa continua quando metti giù il piede, ma con un tempo di 0-100 km/h di 8,3 secondi, la DS 9 non è nemmeno in corsa per il più veloce fuori linea. Pensa alla tranquillità, pensa al comfort - ed è proprio qui che il DS 9 dà il meglio di sé.

Per ricapitolare

DS Automobiles ha creato una valida alternativa alle opzioni predefinite nel segmento delle berline executive. Il comfort è la chiave qui, insieme a interni sontuosi, per una guida rilassante e raffinata.

Scritto da Chris Hall. Modifica di Mike Lowe.