Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Trentamila dollari. Molti soldi? Non per unauto elettrica, comunque non per una con unautonomia di 200 miglia nel mondo reale. Ma al CES, Mary Barra, CEO di GM, si è alzata sul palco e ha introdotto il segreto peggio custodito dello spettacolo, che la divisione Chevrolet di GM stava seguendo il suo range extender EV, tecnicamente impressionante ma lenta vendita Volt con un piccolo crossover completamente elettrico chiamato il bullone.

Nome un po sciocco a parte (come si chiamerà la prossima auto della serie – colt, wolt, solt?), la combinazione della gamma offerta dallauto, il prezzo a cui verrà offerta e il suo formato – un piccolo crossover, con spazio per cinque e (almeno in termini europei) – la cabina decente e lo spazio del bagagliaio significano che Bolt dovrebbe trovare molti amici e acquirenti perché è in una classe di uno.

Una BMW i3 è più piccola, molto più costosa e ha meno autonomia. La sua vettura gemella Volt non è completamente elettrica, costa di più e nonostante un ingombro maggiore ha meno spazio interno utilizzabile e solo quattro posti. Una Nissan Leaf è il suo concorrente più vicino in questo momento e sebbene costi un pezzo in meno, la sua autonomia massima di 125 miglia e la forma della berlina limitano il suo fascino.

Con i suoi 94,4 piedi cubi di spazio in cabina e cinque posti a sedere, il Bolt non ti chiede di scendere a compromessi sulla praticità come fanno alcuni veicoli elettrici. Chevrolet, con grande frustrazione di tutti, non consente alle persone di entrare allinterno del Bolt allo stand al CES. Ma questo non ci ha impedito di vedere attraverso la finestra che si tratta di una cabina aperta e ariosa.

Pocket-lintimmagine di anteprima del bullone chevrolet 8

La grande novità tecnologica allinterno è che ogni Bolt, anche le specifiche di base, verrà fornito con un touchscreen da 10 pollici con i servizi MyLink di Chevy, avrà unauto connessa On-Star e unopzione di connettività Internet e sarai in grado di utilizzare Apple CarPlay e Anche Android Auto.

Sarà disponibile un pacchetto di sicurezza con frenata autonoma e sistemi di attenuazione delle collisioni, probabilmente di serie sui modelli di livello superiore. E dato il gioco di valore di Chevrolet, aspettati molte altre chicche tecnologiche e di equipaggiamento: il controllo automatico della velocità, i sedili riscaldati, tutto alimentato per essere in gran parte di serie. Sarai in grado di controllare a distanza la ricarica, il preriscaldamento e il raffreddamento e controllare lo stato anche tramite unapp per telefono OnStar.

Poiché è tutto elettrico, aspettati che il Bolt offra prestazioni decenti grazie alle caratteristiche del motore. È un gioco avvincente che siamo sicuri piacerà agli acquirenti; cè solo limmagine di marca di Chevrolet e la prospettiva del marketing a volte bizzarro di GM negli Stati Uniti probabilmente per ostacolare il suo successo.

Ma per quanto riguarda lEuropa: unauto come questa non ci attrae? Sì, sospettiamo che lo sarebbe, in particolare se quel prezzo di $ 30k si traducesse in £ 20k / € 25k. Tuttavia, Chevrolet è stata ritirata dallEuropa dal marchio madre GM che afferma di poter fare tutto il necessario per servire i clienti in Europa con i marchi gemelli Opel e Vauxhall.

Pocket-lintimmagine di anteprima del bullone chevrolet 4

Significa che presto vedremo questauto targata Vauxhall nel Regno Unito? Non puntare su di esso, comunque non immediatamente. GM è stata scottata dalla mancanza di successo della Volt e della sua sorella Ampera in Europa. In effetti non puoi più comprare unAmpera nel Regno Unito – Vauxhall lha tolta dalla vendita perché è stata venduta così lentamente. Aspettati che GM aspetti e veda prima come si comporta il Bolt negli Stati Uniti.

Ma non possiamo credere che limiterà questa tecnologia di propulsione a una sola auto, quindi non rinunciare completamente alla speranza. Nel frattempo, sul lato dello stagno di Las Vegas, il Bolt sarà in vendita più avanti nel 2016.

Auto elettriche del futuro: le prossime auto alimentate a batteria che saranno sulle strade entro i prossimi 5 anni

Scritto da Joe Simpson.