Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - La BMW Serie 5 di ultima generazione ha venduto più di due milioni di unità in tutto il mondo. Due milioni. Per metterlo in prospettiva: tra il 2010 e il 2015 Porsche ha costruito poco più di due milioni di auto in totale, in tutta la sua gamma.

Non è quindi difficile capire perché lultima Serie 5 (nome in codice G30) sia unauto così importante per BMW. E non è difficile capire perché lazienda ne abbia vendute così tante, visto quanto è buona.

Leredità della Serie 5 è enorme, così come il peso delle aspettative riposte sulle spalle dellultima berlina dirigenziale prodotta a Monaco di Baviera. Dopotutto, come si fa a seguire un grande successo come la generazione F10?

Ebbene, in tipico stile teutonico, la nuova BMW Serie 5 è stata ottimizzata in ogni suo aspetto. Gli ingegneri non hanno lasciato nulla di intentato nella loro ricerca della perfezione della berlina, e il risultato finale suggerisce che il loro lavoro fastidioso ha dato i suoi frutti.

Il nostro parere veloce

Quando BMW afferma che la nuova Serie 5 è lauto tecnologicamente più avanzata che lazienda abbia mai realizzato, è facile capire perché. Tutto a bordo si aggiunge a un pacchetto straordinariamente lucido che unisce dinamiche di guida e prestazioni straordinarie con connettività e tecnologia allavanguardia.

Anche nelle specifiche di base, molte delle caratteristiche principali sono incluse di serie, il che fa sembrare il prezzo di partenza di £ 36.025 per la 520d un valore incredibilmente buono rispetto ai suoi concorrenti.

Inoltre, nonostante la masterclass digitale, la nuova BMW Serie 5 non ti fa sentire distaccato dallesperienza di guida. Probabilmente è ancora il saloon più affascinante di Monaco.

In effetti, non possiamo pensare a una berlina più completa sul mercato.

Recensione della BMW Serie 5 (2017): la perfezione della berlina?

Recensione della BMW Serie 5 (2017): la perfezione della berlina?

5 stars - Pocket-lint editors choice
Pro
  • Rivestito con tecnologia allavanguardia presa in prestito dalla Serie 7
  • La Five più bella fino ad oggi
  • Un rapporto qualità-prezzo relativamente buono
  • Grande guida e comfort
Contro
  • Lelenco delle opzioni è allettante e i costi possono aumentare
  • I motori non sono così puliti ed efficienti come i rivali
  • Possono mancare un po di drammi

Recensione BMW Serie 5 (2017): Design

Se non sei un fan della BMW, potrebbero volerci alcuni istanti per notare i cambiamenti chiave della Serie 5 di nuova generazione. Tuttavia, una volta che il tuo occhio è in sintonia con le modifiche allo stile del G30, è difficile negare che il Cinque aggiornato sia una bella bestia.

Come la maggior parte delle auto moderne, la nuova berlina BMW Serie 5 è più larga, più lunga e più alta del suo predecessore F10 (sebbene solo di 36 mm, 6 mm e 2 mm rispettivamente).

Pocket-lintbmw serie 5 2017 recensione immagine 3

Gli stilisti di Monaco hanno deciso di giocare con questo spazio extra, accentuando il frontale della nuova Serie 5 con fari a LED più ampi (disponibili di serie con una portata di oltre 300 metri) che corrono dal bordo del doppio rene più spigoloso fino a le ali anteriori.

In combinazione con il trattamento del paraurti anteriore più cesellato, lultima espressione della Serie 5 è certamente minacciosa, con le pretese sportive riportate al posteriore, dove i doppi terminali di scarico sono ora di serie (rotondi sui modelli SE e trapezoidali su M Sport-speced automobili).

Oltre ad essere la Serie 5 più bella da oltre un decennio (almeno secondo noi), BMW ha snellito la berlina executive, riducendo il coefficiente di resistenza aerodinamica del 10%, utilizzando modifiche come le lamelle mobili nella griglia anteriore che può chiudersi per ottimizzare laerodinamica.

Bello e intelligente. Siamo già partiti bene.

Recensione BMW Serie 5 (2017): Interni

Insolitamente, la nostra prima esperienza con labitacolo della nuova BMW Serie 5 è dai sedili posteriori, dove laumento dello spazio per la testa e le gambe, insieme alla pelle più lussuosa, offre sicuramente un ambiente esecutivo migliorato. È probabile che sia un cliché che attraversa molte nuove recensioni della Serie 5, ma sicuramente sembra una mini Serie 7 dai banchi posteriori.

Pocket-lintimmagine interni bmw serie 5 2017 1

Davanti, diventa ancora più evidente che i designer di Monaco hanno lavorato duramente per migliorare laspetto e la sensazione dellabitacolo. Gli inserti in legno lucido non sfigurerebbero in una cucina di design svedese, mentre il nuovo cruscotto digitale porta saldamente lultima Serie 5 nel 21° secolo, soprattutto se combinato con il pacchetto HUD opzionale (display head-up per il driver in linea di vista; questo ora presenta una risoluzione di 800x400 pixel, che è del 70% più grande rispetto alla generazione precedente).

È possibile scegliere tra tre sistemi audio, lo stereo standard con 12 altoparlanti, mentre lHarman Kardon opzionale eroga 600 watt attraverso 16 altoparlanti e offre una chiarezza impressionante, aiutata dalla mancanza di rumore ambientale nella cabina ben sigillata. Nella parte superiore della gamma si trova un sistema audio surround Bowers e Wilkins Diamond da 1.400, che trasmette i tuoi brani preferiti su 16 diverse unità di altoparlanti (non è unaggiunta economica, ma suona glorioso).

Recensione BMW Serie 5 (2017): Infotainment e connettività

Anche la BMW probabilmente ammetterà che il suo sistema di controllo iDrive originale era un po complesso. Tuttavia, a distanza di 16 anni, lultima iterazione è molto migliorata.

Pocket-lintimmagine interni bmw serie 5 2017 3

Le varie sfaccettature del sistema di infotainment della Serie 5 sono state razionalizzate in un nuovo sistema a griglia a tre quadrati sul display centrale da 10,25 pollici ad alta risoluzione che, oltre che tramite touch o volante iDrive, può ora essere controllato tramite un unampia gamma di comandi vocali e, se spuntato nellelenco delle opzioni, una serie impressionante di comandi gestuali, questultimo è stato presentato in anteprima lo scorso anno sullultima Serie 7.

In termini di connettività, la Serie 5 vanta un repertorio completo. Apple CarPlay è disponibile in modalità wireless – una novità assoluta per il settore automobilistico – mentre puoi persino sincronizzare il tuo account Office365 con lauto, permettendoti di scambiare e-mail (tramite il comando vocale puoi dettare note senza che le tue mani debbano lasciare il volante) o sincronizzare il tuo calendario appuntamenti.

Con questultimo, gli indirizzi dei tuoi prossimi appuntamenti possono essere integrati perfettamente nel sistema di navigazione professionale, guidandoti alla tua prossima riunione e permettendoti di aggiornare i tuoi colleghi con un ETA rivisto in caso di traffico sul tuo tragitto giornaliero.

Parlando di traffico, ogni nuova BMW Serie 5 è dotata di una scheda SIM, che fornisce aggiornamenti sul traffico in tempo reale come standard. Con una connessione dati integrata, lultimo modello può anche fungere da hotspot WiFi portatile per un massimo di 10 dispositivi separati.

Pocket-lintimmagine interni bmw serie 5 2017 2

Il pezzo forte, tuttavia, è lapp BMW Connected (disponibile per dispositivi iOS e Android). Oltre ad apprendere i tuoi spostamenti regolari e ad avvisarti quando devi partire per raggiungere la tua prossima destinazione in tempo, lapp può accedere ai sensori radar integrati e alle telecamere di parcheggio per sviluppare una scansione 3D dellarea circostante lauto, permettendoti di per ritrovare senza fatica la tua auto in un parcheggio affollato.

Questo è uno shiz straordinariamente futuristico proprio lì.

Recensione BMW Serie 5 (2017): La guida

Per il lancio della nuova berlina Serie 5, BMW offre due opzioni diesel e due benzina e, mentre la 530i e la 540i potrebbero sembrare più degne del moniker Ultimate Driving Machine, sono i motori a combustione di petrolio che probabilmente indurranno gli acquirenti a separarsi con i loro sudati soldi.

Il quattro cilindri 520d genera 190 CV e 400 Nm di coppia pur rimanendo capace di 68,8 mpg su un ciclo combinato ma, mentre questo sarà probabilmente il propulsore preferito da molti clienti di auto aziendali, abbiamo optato per il liscio sei cilindri in linea 530d (completo con il sistema di trazione integrale xDrive opzionale).

Pocket-lintbmw serie 5 2017 recensione immagine 2

Con una potenza di 265 CV, è il secondo motore più potente dellattuale gamma della Serie 5 (superato solo dal 540i xDrive da 340 CV) ma, quando si tratta di coppia, è il papà, con una potenza totale di 620 Nm. È abbastanza per portare la 530d xDrive da 0-62 mph in 5,4 secondi e fino a una velocità massima limitata di 155 mph.

Per essere un salone dirigenziale destinato, principalmente, a trasportare uomini daffari in tutta comodità, è sicuramente vivace.

Il cambio automatico a otto rapporti, ora di serie su tutta la gamma, dà il meglio di sé quando viene lasciato a se stesso, invertendo gli ingranaggi in modo fluido e discreto, mentre in modalità manuale a volte la risposta si trova carente, soprattutto alle altezze vertiginose di la linea rossa a 5.500 giri/min della 530d.

Dinamicamente, il pacchetto M Sport opzionale sulla nostra Serie 5 di prova abbassa e irrigidisce lauto, fornendo un livello impressionante di controllo del rollio, pur consentendo alla berlina di galleggiare stranamente bene su superfici imperfette - un segno promettente per quando lauto raggiunge strade dissestate del Regno Unito corretto.

Aiutato da un risparmio di peso di quasi 100 kg rispetto al modello precedente, ottenuto senza la necessità di fibra di carbonio, a differenza della Serie 7, lultimo 530d affronterà felicemente lasfalto tortuoso, facendo limpressione passeggera di un tourer sportivo dedicato quando lo desidera, in particolare quando impostato nella modalità di guida adattiva opzionale.

Pocket-lintbmw serie 5 2017 recensione immagine 5

Questa impostazione regola automaticamente le sospensioni in base agli input di guida e ai dati GPS, consentendo allauto di prevedere letteralmente le curve imminenti. Roba intelligente davvero, ma è solo la punta delliceberg in termini di talenti elettronici della nuova BMW Serie 5.

Cè tutta una serie di tecnologie autonome racchiuse nella berlina di nuova generazione, inclusa una funzione di mantenimento della corsia, che può pilotare lauto per un massimo di 30 secondi a velocità fino a 130 mph. Non che siamo abbastanza pronti a togliere le mani dal volante a quel tipo di velocità (non che potremmo nemmeno raggiungere tali velocità sulle strade pubbliche del Regno Unito – è qualcosa riservato allautostrada).

Per ricapitolare

Nonostante la masterclass digitale, la nuova BMW Serie 5 non ti fa sentire distaccato dallesperienza di guida. Probabilmente è ancora il saloon più affascinante di Monaco. In effetti, non possiamo pensare a una berlina più completa sul mercato.

Scritto da Leon Poultney.