Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - La marcia di Audi verso le auto elettriche continua con aplomb. Dopo aver attaccato per la prima volta il segmento SUV con il lancio nel 2019 dell'originale Audi e-tron, la selezione si sta espandendo, con la GT che si inserisce in cima al mucchio.

Ampiamente allineato con la Porsche Taycan - e svelato allo stesso tempo al LA Auto Show nel 2018 - ora hai una scelta quando si tratta di berline sportive elettriche di lusso. Cercando di fornire un'alternativa alla Tesla Model S di successo, Audi adotta un approccio diverso con la GT - ed è una formula vincente.

Il nostro parere veloce

L'accoppiamento stretto di Audi e Porsche in questa categoria di auto sportive completamente elettriche si scontra con l'incombente Tesla Model S, cercando di girare la testa e dimostrare che c'è un'alternativa a ciò che è diventato la norma più seducente.

Abbiamo già visto un sacco di taycani sulla strada - e Audi ha certamente gli ingredienti qui per rendere questa una scelta di acquisto più complicata per coloro che cercano un EV di fascia alta.

Dall'esterno la e-tron GT è un'auto dall'aspetto fantastico, mentre i suoi interni offrono la qualità e la comodità che ci si aspetta. Ma è la guida che la vende. E' una grande macchina, con un'autonomia molto utilizzabile se si è più leggeri con il piede destro.

A questo livello si può anche scivolare nella normale e-tron GT e avere praticamente tutti i comfort di cui avete bisogno, insieme a una grande unità, senza dover spendere molto sulla lista delle opzioni. Se volete di più, allora state tranquilli, Audi vi permetterà di spendere molto di più del prezzo di partenza di 82.000 sterline.

Audi e-tron GT recensione: Sportivo ma pratico

Audi e-tron GT recensione: Sportivo ma pratico

4.5 stars - Pocket-lint recommended
Pro
  • Emozionante da guidare
  • Pratica autonomia per carica
  • Interni di alta qualità
  • Spazio nel bagagliaio sorprendentemente utile
  • Facile da trovare le stazioni di ricarica attraverso il sistema MMI di Audi
Contro
  • Non enormemente efficiente con il potere
  • Non c'è nessun posto dove mettere un grande telefono
  • La lista delle opzioni può vedere il prezzo salire
  • Porsche Taycan un po' più nipponico e più sportivo nel complesso

Design elegante

L'aspetto dell'Audi e-tron GT potrebbe essere familiare. È stata in giro per un paio d'anni, con il designer, Marc Lichte, che ha detto che il concetto per la e-tron GT era fondamentalmente l'auto finale - con l'unico vero cambiamento delle maniglie delle porte.

Pocket-lintAudi e-tron GT recensione foto 4

Questo la dice lunga su quanto sia futuristica quest'auto. Il fatto che sia apparsa anche guidata da Tony Stark in Avengers Endgame aggiunge solo fascino.

La GT siede sulla stessa piattaforma della Porsche Taycan, e mentre molte delle proporzioni di queste auto sono simili, la e-tron GT sembra un'Audi. Ci sono accenni alla A5 o alla A7, le altre berline sportive dell'Audi. Nonostante sia la stessa piattaforma, guidando la GT non ci si sente complessivamente larghi come la Taycan.

Non possiamo fare a meno di pensare che la e-tron GT sia rivolta esattamente al tipo di persona che potrebbe aver considerato l'Audi A7 in passato, o una delle versioni performanti di quel modello. È del tutto meno da Porsche, in realtà.

Pocket-lintAudi e-tron GT recensione foto 17

Ciò è dovuto in parte a quelle porte posteriori, che danno accesso a sedili posteriori di dimensioni ragionevoli, ma vi meraviglierete di quei larghi passaruota: la e-tron è tutta incentrata sull'aspetto teso e sportivo e il risultato è un'auto di grande aspetto.

È più bella della Porsche Taycan? Il design dell'Audi è più strutturato e complesso, è più spigoloso, presentando un naso più grande rispetto alla Porsche - ma si può letteralmente votare con i propri soldi, con più versioni della Taycan e dell'Audi, tutte disseminate intorno allo stesso tipo di fasce di prezzo.

Nella foto è l'Audi e-tron GT Vorsprung edition, che è il livello di allestimento superiore allo standard - anche se si noti che il modello qui raffigurato ha le ruote da 21 pollici RS e-tron GT, la versione RS è la versione più potente (anche se solo attraverso il tuning, non attraverso motori aggiuntivi).

Pocket-lintAudi e-tron GT recensione foto 12

Il Vorsprung è più di un semplice assetto, poiché include cose come sospensioni pneumatiche adattive, sterzo integrale e vetro acustico, quindi c'è molto avvolto nelle diverse versioni e, come sempre con Audi, ci sono un sacco di opzioni con alcuni grandi prezzi attaccati a loro troppo.

Un interno Audi

Ma questa è un'auto di alta qualità anche all'"entry-level" - che costa ancora un bel po' di soldi - che offre molti dei lussi che potreste cercare. Il tetto panoramico in vetro è di serie, portando un po' più di luce all'interno - e questo è benvenuto, perché la posizione bassa di questa vettura contro la pelle scura degli interni potrebbe essere un po' confinante altrimenti.

Sistemandosi nei sedili sportivi - che cambiano anche a seconda dell'assetto che si va per - e c'è un sacco di spazio intorno all'interno della vettura, con quelli nel sedile posteriore ottenendo ampia testa e ginocchio spazio.

Ci sono varie opzioni per l'interno, compresa l'opzione vegana - così puoi averlo senza pelle se preferisci evitare prodotti animali.

C'è anche una profondità considerevole nel bagagliaio, con 405 litri o spazio di stoccaggio. Questo ha un'apertura stile berlina, piuttosto che essere un portellone completo come si trova sull'Audi A7, quindi l'accesso non è generoso come alcuni altri modelli. Tuttavia, vi darà tutto lo spazio necessario per una settimana di vacanza, le vostre mazze da golf o qualsiasi altra cosa abbiate bisogno di portare in giro. C'è anche un piccolo spazio sotto il pavimento.

Pocket-lintAudi e-tron GT recensione foto 51

Gran parte del layout interno sarà familiare se vi siete mai seduti o avete guidato un'Audi moderna prima. Il Virtual Cockpit dell'azienda e la disposizione dei comandi del conducente è un riflesso di quello che troverete nella gamma Audi, anche se in stile auto sportiva - c'è ancora una console centrale pesante come se ci fosse un tunnel di trasmissione da coprire.

Questo aiuta a portare quella sensazione di intimità all'interno, ma solleva anche alcuni punti di design interessanti. Piuttosto che avere una curva intorno al guidatore, c'è invece una leggera inclinazione verso il guidatore. È simile a quello che si trova nella Q4 e-tron.

Questo rende il display interno un po' strambo, con un leggero angolo verso il guidatore per il controllo del clima e l'accesso ad altri pulsanti, nessuno dei quali sembra allinearsi tra loro o con qualsiasi altra cosa in senso visivo. Sicuramente passerete un po' di tempo a guardarla, poi a guardarla di nuovo, inclinando un po' la testa per cercare di individuare le linee che sta seguendo. Questo è in parte dovuto al modo in cui il cruscotto si assottiglia verso il lato passeggero dell'auto, con il display che sembra seguire tale assottigliamento.

Pocket-lintAudi e-tron GT recensione foto 20

Non possiamo fare a meno di sentire che il display curvo del guidatore della Taycan e il display centrale più piatto sembrano un po' più naturali, ma almeno Audi mantiene più pulsanti fisici. Il marchio tedesco ha chiaramente imparato una cosa o due da quando ha optato per i controlli touch con feedback aptico, ora integrando che con una riga fisica che è davvero utile per l'accesso rapido a determinati controlli.

L'uso di finiture nere lucide può sembrare un po' sporco, quindi assicuratevi che il vostro valletto faccia molta attenzione a pulire quelle parti. Probabilmente vorrete avere un panno in microfibra a portata di mano in ogni momento, davvero, poiché i touchscreen e la luce del sole combinati non faranno altro che evidenziare quelle impronte digitali unte e sporche - un fatto della vita nel mondo della tecnologia.

Non c'è nemmeno un posto comodo per far cadere il telefono nell'interno della GT. Nel bracciolo c'è la phone box dove Audi vuole che mettiate il vostro telefono, dato che contiene anche una clip per evitare che il telefono scivoli in giro e le prese per la ricarica o il collegamento alle prese USB, ma l'abbiamo trovata troppo piccola per ospitare il nostro telefono. Se usi un telefono grande in una custodia, non entrerà nello spazio concesso dietro la piccola clip. E con i telefoni che diventano sempre più grandi, compresi quelli pieghevoli, c'è una piccola mancanza di lungimiranza qui.

Pocket-lintAudi e-tron GT recensione foto 52

Queste sono forse banalità in un interno che è di così alta qualità, ed è difficile ignorare il senso di lusso sontuoso che si addice al prezzo dell'auto. Che ci siano tre posti nella parte posteriore è un bonus, in quanto è praticamente abbastanza grande per trasportare la famiglia. Non si può dire lo stesso di molte altre auto sportive.

Tecnologia interna

Come abbiamo detto, l'interno è pieno di tecnologia che sarà familiare a qualsiasi guidatore Audi moderno. Il sistema MMI (interfaccia multimediale) è stato in vigore per un certo numero di anni, con il display del guidatore Virtual Cockpit diventato standard in molte delle auto Audi negli ultimi anni. In questo senso, si potrebbe essere in qualsiasi Audi, c'è poco di diverso nella e-tron GT, ma è anche uno dei nostri sistemi preferiti, quindi non è un male.

Il Virtual Cockpit è un display a colori da 12,3 pollici per il conducente, che offre un ampio grado di personalizzazione. Con la pressione di alcuni pulsanti è possibile ridurre al minimo i quadranti per concentrarsi su altre informazioni, si può avere una mappa satellitare completa di Google se questo è ciò che si desidera, o, più probabilmente una combinazione di tutte le informazioni.

Mentre l'impostazione predefinita vi darà quadranti a sinistra e a destra, la sezione centrale funziona con i pulsanti del volante per darvi accesso alla maggior parte delle funzioni del sistema di infotainment, il che significa che non dovete raggiungere il centro dell'auto e iniziare a toccare il display.

La mappatura a schermo intero rimane una delle preferite - e alcune delle caratteristiche delle opzioni di mappatura sono davvero fantastiche. È possibile cercare con il catalogo dei punti di interesse o con Google, il che significa che si potrebbero ottenere risultati più aggiornati rispetto alle altre auto sulla strada.

Pocket-lintAudi e-tron GT recensione foto 30

Ti vengono anche presentate opzioni di ricerca facili per i punti di ricarica. Basta inserire la ricerca ha scorciatoie per caricatori rapidi, caricatori DC o AC, in modo da non dover scorrere una lista enorme o iniziare a digitare "electric charger" per ottenere la ricerca.

Portando questo oltre, i risultati includono tipo, posizione, rete, potenza e disponibilità - quindi questo è meglio di quello che troverete nella maggior parte delle altre auto elettriche. Tuttavia, appare in una piccola scatola, che si deve trascinare più ampia per arrivare alle informazioni che sono effettivamente utili.

C'è anche il supporto per Apple CarPlay e Android Auto.

Auto elettriche del futuro: le prossime auto alimentate a batteria che saranno sulle strade entro i prossimi 5 anni

Pocket-lintAudi e-tron GT recensione foto 38

L'MMI di Audi funziona ancora bene, è facile muoversi e controllare tutte le opzioni per l'intrattenimento, il telefono o la guida, e tutto si adatta bene. Certo, è un sistema più vecchio, ma Audi l'ha preso bene tempo fa e non è corsa a cambiarlo.

Guida, autonomia e prestazioni

In questa categoria di auto elettriche, è difficile ignorare la postura di Tesla sulla velocità. Ufficialmente, l'Audi e-tron GT farà 0-62mph in 4,1 secondi, con la RS e-tron GT che farà lo stesso in 3,3 secondi. La Taycan Turbo S farà lo stesso in 2,6 secondi. La Tesla P100D in 2,4 secondi. Ma ci importa davvero di queste metriche? Ok, un po' sì, ma non è l'intero quadro di questa Audi.

C'è una batteria da 93,4 kWh a bordo della e-tron GT, che fornisce 350kW di potenza (390kW in spinta) dai motori combinati che guidano tutte e quattro le ruote. L'autonomia ufficiale è data tra 280 e 320 miglia. Si caricherà a tassi fino a 270kW, che è veloce, anche se tali caricabatterie ad alta velocità sono ancora abbastanza rari da individuare.

Pocket-lintAudi e-tron GT recensione foto 15

A piena carica la nostra auto mostrava un'autonomia di 264 miglia, che si basa sulle medie raggiunte attraverso il modo in cui si guida e le condizioni in cui si sta guidando, quindi l'autonomia varia sempre.

Il più grande fattore che determina la gamma, tuttavia, è come si guida l'auto, con una media a lungo termine in Audi e-tron GT fornendo, nelle nostre mani, 3mpkWh. Questo equivarrebbe a circa 280 miglia totali, la cifra più bassa citata da Audi.

Ottenere medie superiori a questa è un po' più difficile, ma mi sembra una cifra consistente. Viaggiando in autostrada abbiamo raggiunto una media simile. Naturalmente, è facile ridurre l'autonomia scivolando in modalità dinamica e mettendola a terra, a quel punto la e-tron GT scarica un'enorme quantità di potenza, urlando il suo rumore digitale (un'opzione da 500 sterline per cui non opteremmo) e mandando il cuore in bocca.

Pocket-lintAudi e-tron GT recensione foto 19

C'è poca rigenerazione automatica a tutti - sollevate il piede dal pedale e l'auto si fermerà. Invece dovrete usare le leve sul piantone dello sterzo per aumentare o ridurre la rigenerazione del lift-off e Audi non sembra davvero essere andata in città su questo come troverete in alcune altre auto. Questo conserva un po' di quella sensazione di auto sportiva, lasciando l'iper efficienza ad auto come la Hyundai Kona Electric.

L'Audi e-tron GT è un'auto davvero divertente da guidare quando non ci si preoccupa dell'autonomia. Su questa versione Vorsprung ci sono tutte le ruote sterzanti e le sospensioni adattive, queste ultime legate alla modalità di guida. Vale la pena notare che la modalità eco abbassa anche le sospensioni, quindi è una guida dura senza l'eccitazione di un pedale dell'acceleratore che si contrae.

La e-tron curva con decisione, ma a meno che non guidiate con il veicolo leggermente sollevato, sentirete molte di quelle superfici rotte - e in molti casi dovrete prendere quei dossi lentamente altrimenti sia voi che la parte inferiore dell'auto sentirete l'impatto.

Pocket-lintAudi e-tron GT recensione foto 18

In generale, però, è uno spasso da guidare. Martellare la e-tron GT attraverso le strade tortuose dell'autostrada è sublime. È un'esperienza fantastica, simile per certi versi alla Porsche Taycan, che offre comfort e praticità, con un'enorme quantità di prestazioni. La Taycan ha però quel tocco più sportivo, avendole guidate entrambe.

Per ricapitolare

Una berlina elettrica sportiva con un bell'aspetto, comfort pratici e non manca di lusso. Non è enormemente efficiente, però, e non c'è modo di evitare il prezzo - ma è un valido concorrente per la Tesla Model S o la Porsche Taycan e certamente degno della vostra attenzione se state acquistando nella fascia alta degli EV.

Scritto da Chris Hall. Modifica di Stuart Miles.