Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - La prima auto completamente elettrica di Audi è stata lAudi e-tron , che ha preso il nome che lazienda aveva precedentemente utilizzato su una serie di auto diverse con una certa elettrificazione e lo ha applicato al suo grande e audace SUV elettrico.

LAudi e-tron Sportback era stata mostrata e confermata prima che il SUV originale arrivasse sulle nostre strade, ma ora ottiene il suo lancio completo, portando uno stile alternativo per coloro che cercano unauto elettrica dallaspetto più sportivo.

Il nostro parere veloce

A partire da poco più di 68.000 sterline, l'Audi e-tron Sportback è chiaramente un'auto per coloro che hanno un po' più soldi da spendere. Ma non è enormemente diverso dal prezzo che vi verrebbe chiesto per l'Audi Q8 - certo, ci sono alcune grandi differenze, ma c'è anche molto in comune.

Nel suo cuore, l'Audi e-tron è un'auto sensazionale. È grondante di qualità, la lunga esperienza che Audi ha si riflette in quasi tutte le aree (controllo vocale a parte). È fantastico da guidare, anche, con potenza e raffinatezza in abbondanza.

Non vincerà premi per la gamma - non quando messo contro artisti del calibro della Tesla Model X - ma la domanda fondamentale quando si acquista un'auto elettrica è se soddisfa le vostre esigenze di gamma media. Sospettiamo, per molti, che la e-tron Sportback lo farà.

Alternative

Pocket-lintalternative foto 1

Tesla Model X

La caratteristica più distintiva della Model X sono le enormi porte ad ala di gabbiano sul retro, ma questa è un'auto elettrica con un'autonomia pratica, prestazioni impressionanti e una spruzzata di divertimento Tesla.

Mercedes-Benzalternative foto 2

Mercedes EQC

La Mercedes EQC gioca molto nello stesso spazio dell'Audi, rivolgendosi agli stessi clienti con un'offerta di SUV di lusso.

Recensione Audi e-tron Sportback: una svolta nel SUV elettrico Audi

Recensione Audi e-tron Sportback: una svolta nel SUV elettrico Audi

4.5 stars - Pocket-lint recommended
Pro
  • Qualità costruttiva e interni di lusso
  • Ottima guida e maneggevolezza
  • Telecamere per gli specchietti retrovisori (a pagamento)
Contro
  • L'elenco delle opzioni fa salire il prezzo alle stelle
  • L'autonomia per kWh non è grande

Design e interni

Audi ha modelli Sportback in tutta la sua gamma, ma è un termine leggermente confuso. Cè una A3 Sportback, ad esempio, che è una hatchback, mentre nella famiglia Q (che sono tutte tecnicamente hatchback) il nome Sportback non viene utilizzato affatto. Ma è usato sulla A5, ad esempio, per distinguere tra la Coupé (senza porte posteriori) e lo stile Coupé con porte posteriori - che è ciò che significa qui il nome Sportback.

Pocket-lintAudi e-tron Sportback recensione foto 11

LAudi e-tron Sportback rientra in quello strano segmento per i conducenti che desiderano la presenza su strada, la guida e lo spazio in cabina di un SUV, ma non hanno mai intenzione di mettere una vecchia lavatrice nella parte posteriore. Quella linea del tetto posteriore scende, scavando attraverso quello che i proprietari di SUV vedrebbero come un utile spazio di archiviazione, per dare un aspetto più elegante e più atletico.

Allo stesso tempo, è abbinato a uno stile del corpo leggermente più aggressivo intorno alla parte anteriore, che aiuta con quellaspetto sportivo, mentre le enormi ruote da 21 pollici aggiungono un senso al luccichio alle cose. Non è sottile, proprio come dimostrano auto come la BMW X6 o la Mercedes GLC Coupé , e può creare divisioni.

Limportante è che tu non lo scelga in nero, perché nasconde molti dei dettagli esterni, che aggiungono mordente al normale SUV e-tron, motivo per cui stai optando per lo Sportback in primo luogo.

Accarezzato allinterno non cè dubbio sulla qualità. Lapproccio di Audi alle auto elettriche non è quello di darti qualcosa di diverso, come troverai nella BMW i3 . Invece, è completamente Audi; è unauto pensata per chi ha una Q5 o una Q7 e sta valutando invece di passare allelettrico.

Pocket-lintAudi e-tron Sportback recensione foto 21

In questo, molti degli interni sono familiari - essenzialmente gli stessi che troverai nel SUV e-tron o addirittura nellAudi Q8 - e questo non risparmia davvero nulla nella ricerca del lusso. Missione compiuta, poiché le-tron Sportback è molto ben arredato, ma lassetto "entry-level" è S Line, quindi stai già iniziando un paio di gradini sulla scala tipica.

In quanto tali, i sedili sportivi in pelle sono standard, offrendo regolazioni in direzioni che sembrano avere senso solo in un film di Christopher Nolan. Ciò vede anche luso di materiali di qualità nei pannelli delle portiere, dove le auto di dimensioni inferiori utilizzerebbero una plastica morbida al tatto, in modo che tutto sia così.

La cabina è più grande di alcuni appartamenti di Londra, con molto spazio per la testa e i gomiti per il guidatore e il passeggero anteriore e un sacco di spazio per le ginocchia per quelli sui sedili posteriori. Nonostante la linea del tetto posteriore cadente, cè ancora molto spazio per chi è alto più di 6 piedi.

Poi ci sono 615 litri di bagagliaio, con spazio sotto il pavimento anche per una ruota di scorta, mentre i sedili posteriori si ripiegano nel caso tu voglia cambiare casa, o qualcosa del genere. In sostanza, sebbene non sia grande come il SUV originale nella parte posteriore, è comunque grande.

Elettrica nel suo cuore

Come la maggior parte delle altre auto elettriche in circolazione, la batteria è racchiusa nel pavimento dellAudi e-tron Sportback, il che significa un baricentro basso. In effetti, le-tron si guida e si comporta in modo molto simile alle altre auto della famiglia Audi Q, tranne per il fatto che tutto avviene in un silenzio spettrale e con il vantaggio della coppia istantanea del motore elettrico.

Ci sono tre versioni delle-tron, una dotata di un motore da 250 kW (badge 50), una con un motore da 300 kW (badge 55 - che è quello che è in prova qui), e infine le-tron S, che ottiene un 370kW il motore. Tutti i modelli hanno la stessa batteria da 95kWh, quindi lautonomia non cambia, solo la potenza.

Pocket-lintAudi e-tron Sportback recensione foto 23

Quella batteria da 95kWh è certamente capiente, ma lo svantaggio di tutto questo lusso è che è pesante - 2,5 tonnellate in totale - quindi hai bisogno di una batteria grande per avere la possibilità di arrivare ovunque. Le cifre di Audi valutano la gamma a 241 miglia e questo varierà a seconda del tipo di guida che stai facendo - e varia parecchio.

In autostrada, ad esempio, potresti avere difficoltà a percorrere 200 miglia da esso, mentre nella guida stop-start suburbana potresti superare quelle 240 miglia di autonomia. Ad un certo punto avevamo poco più di metà della batteria carica e stava segnalando 130 miglia di autonomia rimanente dopo unattenta guida suburbana.

Ma le medie a lungo termine che vedi dallAudi e-tron Sportback sono vicine a quelle che abbiamo ottenuto dalla normale Audi e-tron, circa 2,7 miglia per kWh. Moltiplicalo ed esce a 256 miglia. Questo è in qualche modo al di sotto delle cifre che otterrai da qualcosa come Kia e-Niro , che raggiunge quasi 300 miglia con una batteria più piccola. Ma le-tron non riguarda solo lautonomia, ma lesperienza premium mentre percorri quei chilometri.

Pocket-lintAudi e-tron Sportback recensione foto 34

Ed è premium, la sicurezza che deriva dal sistema di trazione integrale Quattro, che ti vede sfrecciare verso lorizzonte in silenzio, coprendo lo 0-100 km/h in 6,6 secondi (sul modello 55). Questo scenderà a 4,5 secondi sulla e-tron S, il che è piuttosto folle considerando le dimensioni e il peso di questa vettura.

Ma le persone non guidano davvero così, almeno non nelle auto elettriche. Cè unopzione di estensione della gamma nascosta nelle impostazioni che identificherà le cose che consumano la batteria e le spegnerà quando si tocca il pulsante. Di solito è solo laria condizionata, ma è bello che sia lì quando vuoi estendere la portata.

Altrimenti ottieni ancora una modalità sportiva e le modalità di guida di Audi, che ti consentono di cambiare il carattere dellauto. Questo farà una grande differenza anche per lautonomia, perché una guida delicata preserva la potenza, mentre gli sprint veloci cancellano la carica della batteria molto rapidamente.

La guida e la maneggevolezza sono in realtà molto buone, evitando il crogiolarsi negli angoli che affligge alcuni SUV, pur affrontando anche superfici stradali rotte. Nonostante le ruote enormi, le sospensioni adattive assorbiranno strade più accidentate e dossi. Puoi anche modificare laltezza di marcia, adottando la modalità Allroad (la più alta) quando vuoi avventurarti fuoristrada, quindi abbassandola per una migliore maneggevolezza su strade più veloci.

Pocket-lintAudi e-tron Sportback recensione foto 26

Naturalmente, tutto questo ha bisogno di alimentazione e le-tron è dotata di due porte di ricarica dietro i flap alimentati sui parafanghi dellauto. La presa di sinistra è di tipo 2 (fino a 22kW), la mano destra è CCS. Averne due potrebbe sembrare eccessivo: la Porsche Taycan ha una configurazione simile , ma significa un po più di flessibilità quando ti avvicini a un caricabatterie.

LAudi e-tron supporta velocità di ricarica fino a 150 kW e questo vedrà la batteria riempirsi dallo 0-80% in 30 minuti, che è ciò che utilizzerai per quelle ricariche autostradali nei lunghi viaggi. Una ricarica completa da una tipica scatola a muro da 7 kW richiederebbe 14,5 ore, mentre la ricarica da una presa domestica richiederebbe 32 ore.

Sospettiamo che la maggior parte, considerando lAudi e-tron, come unauto premium con un prezzo premium, avrebbe un vialetto o un garage, dove quella ricarica di 14,5 ore vedrà lauto completamente carica durante una notte tipica.

Caricato con tecnologia, ma non è tutto vorsprung

LAudi e-tron è ricca di tecnologia, gran parte della quale troverai in altre vetture della gamma, come il Virtual Cockpit e l ultimo sistema MMI di Audi, composto da due touchscreen tattili.

Abbiamo già commentato la disposizione del touchscreen in precedenza. Molti pulsanti sono stati rimossi rispetto alla vecchia configurazione MMI, risultando in un ampio display centrale che visualizzerà la mappatura o la navigazione, i media e così via, con un secondo display inferiore che gestisce cose come i controlli del clima e altre scorciatoie.

Quella seconda schermata gestisce anche cose come linput dellindirizzo per il navigatore satellitare - e non è la migliore implementazione in realtà. È difficile da usare in movimento, perché disegnare su quel secondo display non è così facile come, ad esempio, scarabocchiare lettere sulla parte superiore della vecchia rotella MMI nelle auto Audi di vecchia generazione.

Potresti ignorare questo usando la voce, ma per favore non farlo. Linput vocale non è eccezionale, non quando ci siamo tutti abituati alla fluidità e alla precisione di sistemi come Google Assistant e Alexa. Non siamo riusciti a ottenere nulla come la destinazione che volevamo tramite voce, quindi ti consigliamo di evitare la delusione.

Una cosa che ci piace molto è Virtual Cockpit. Audi ha adottato un approccio molto più dinamico a questa tecnologia per il display del conducente rispetto ad altre aziende: molte offrono un display digitale, ma spesso solo con quadranti digitali. Essere in grado di avere unampia visualizzazione della mappa è ancora una delle nostre cose preferite e ti fa sentire come se fossi in unauto del futuro, anche se è disponibile su tutti i modelli Audi da diversi anni.

Pocket-lintAudi e-tron Sportback recensione foto 20

Cè un sacco di altra tecnologia, come la visione intorno allauto per fornire una visualizzazione 3D del veicolo nel contesto sullo schermo, che è davvero utile per entrare nel mezzo di quel parcheggio. Le-tron Sportback è una macchina grande, quindi è anche molto utile per tenerti stretto ai caricabatterie, il che può essere un problema dato che molti sono installati negli angoli o nei vicoli, o fiancheggiati da massicci pali di metallo.

Ci piace anche la rigenerazione predittiva. Le-tron si muoverà naturalmente quando togli la corrente, ma percepirà quando ti stai avvicinando a unaltra macchina o a un incrocio e inizi a rallentare lauto per te, rimettendo di conseguenza il succo nella batteria, prima di aumentare quella manualmente mettendo il piede sul freno.

Dobbiamo anche dare una parola agli specchietti retrovisori esterni digitali. Di tutte le cose che attirano lattenzione, è la sostituzione degli specchietti retrovisori esterni con le telecamere. La gente si ferma letteralmente ad esaminarli per strada. È unopzione da £ 1250 (ahi), ma sono davvero fantastici. Ci vogliono un paio di giorni per abituarsi a guardare il display nella porta piuttosto che fuori dalla finestra.

Pocket-lintAudi e-tron Sportback recensione foto 24

Hanno anche un vantaggio pratico, offrendo una bella visione chiara, riducendo il rumore del vento ad alta velocità e inoltre non si appannano, quindi anche nelle mattine fredde abbiamo trovato la vista cristallina. Sicuramente vale il prezzo? O forse no se trovi fastidioso lo sfarfallio di ancora più schermi con la coda dellocchio.

Come sempre con Audi, lelenco delle opzioni è ricco e può far salire rapidamente il prezzo alle stelle. Ottieni molto come standard, inclusi Apple CarPlay e Android Auto in modo da poter collegare il telefono e utilizzare invece quel sistema, e ci sono altri dettagli accurati come il pad di ricarica wireless Qi con una piccola clip per mantenere il telefono in posizione.

Per ricapitolare

Tutta la qualità che ti aspetti da Audi, con comfort e raffinatezza, più potenza e prestazioni su strada. La e-tron Sportback è un'ottima auto da guidare e con cui vivere, ha un'autonomia ragionevole, ma non è l'auto elettrica più efficiente sulla strada.

Scritto da Chris Hall. Modifica di Mike Lowe.