Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Quando abbiamo recensito lAudi A8 nel 2017 , era probabilmente lauto più ricca di tecnologia che avessimo visto. Al punto che abbiamo pensato che forse stava cercando di fare un po troppo con i controlli basati sul tocco. Eppure, tre anni dopo, la maggior parte dei rivali di Audi sta copiando tali interfacce. Perché lA8 era, sotto molti aspetti, in anticipo sui tempi.

Quindi eccoci qui, nel 2020, con lAudi A8 evoluta: la versione e, che designa che si tratta di un ibrido plug-in. Forse non è il candidato più probabile che ti aspetteresti nella flotta Audi con lelettrificazione - data la sua storia passata nelloffrire opzioni di motore V8 - ma data la vastità di spazio disponibile in questo modello a passo lungo (da cui "L" nel nome) cè molto spazio per un po di carica della batteria. Ancora una volta, mostra la tecnologia del futuro prima della sua standardizzazione.

Il nostro parere veloce

Il modo in cui lAudi A8 L TFSI e plug-in guida è quasi secondario rispetto alla sua causa, perché questa vettura è un tale paradiso di tecnologia e comfort che, come una berlina executive che è meglio vista come un guidatore sul sedile posteriore, è una bolla di lusso .

Come abbiamo detto della A8 2017 al momento del suo lancio, questo veicolo è una visione del futuro della tecnologia automobilistica. Ora, nella sua forma ibrida "e", è anche una visione di dove stanno andando le cose in termini di potere. Continua a spingere la busta e, a differenza di molti altri plug-in, ci sono sensibili risparmi sulle emissioni e usi pratici delle modalità EV a portata di mano.

Recensione Audi A8 L TFSI e ibrida plug-in (2020): il meglio dai sedili posteriori

Recensione Audi A8 L TFSI e ibrida plug-in (2020): il meglio dai sedili posteriori

4.0 stelle
Pro
  • Una visione del potenziale della tecnologia in auto
  • Una bolla di lusso dai sedili posteriori
  • Quellaggiunta ibrida è più pratica di quanto ci si potrebbe aspettare
Contro
  • Il passo lungo lo rende massiccio - e un dolore da parcheggiare
  • Laspetto può essere goffo da alcune angolazioni
  • Autonomia elettrica limitata (29 m)

Ritorno al futuro

Apri le porte posteriori dellAudi A8 L TFSI e ed è impossibile non rimanere colpiti. Questa è unauto per lautista; unauto per i tipi esecutivi; unauto senza compromessi in termini di spazio e comfort.

Da questi sedili posteriori cè una serie di controlli a portata di mano, grazie a un sistema simile a un tablet che Audi chiama Rear Seat Remote. Questo pannello touchscreen da 8 pollici risiede nel bracciolo centrale, solo che non è fissato in posizione, poiché una pressione del pulsante di rilascio lo stacca per essere maneggiato.

Quindi, che tu voglia regolare lilluminazione datmosfera, controllare lo stereo, i comandi del clima, lilluminazione personale (le luci a LED direzionali possono essere regolate con precisione), il riscaldamento del sedile o molto altro, è tutto a portata di mano.

Questo è prima di assorbire labbondanza di sottigliezze interne - tra cui una finitura in legno e comodi sedili in pelle - che rendono la panca posteriore dellA8 simile a una suite di prima classe su ruote. Ci sono anche due televisori montati sul poggiatesta, se vuoi pagare in contanti extra.

Per questa recensione, ma ovviamente, abbiamo trascorso il 99 percento del nostro tempo al posto di guida. Offre tutto il comfort di quei sedili posteriori, ma la distesa di display digitali a volte ti fa sentire più pilota di linea che autista.

Il cruscotto dellA8 avvolge lintera larghezza dellauto, quasi fluttuando nella sua posizione, mentre due grandi pannelli touchscreen sono perfettamente integrati nel tunnel centrale. Tutto appare come un pezzo unico, non ci sono manopole e pulsanti di cui preoccuparsi, e persino le prese daria dellaria condizionata sono nascoste alla vista, rivelandosi solo spostando elettronicamente le loro coperture.

Sebbene queste schermate abbiano accesso a tutta una serie di opzioni, puoi personalizzare la tua esperienza tenendo premuta una determinata icona e trascinandola in un pannello laterale per una maggiore facilità duso. Inoltre, alcune funzioni chiave - Drive Select (per Auto, Comfort, Sport e Individual), controllo di trazione, segnale di emergenza e antiappannamento anteriore/posteriore - sono permanentemente presenti nella parte inferiore del touchscreen, per assicurarti di sapere sempre dove si trovano.

Pocket-lintAudi A8 L e ibrida plug-in foto recensione 11

Avendo inizialmente trovato questo un po impegnato, ora sembra una seconda natura. E il feedback tattile di questi schermi, un po come la vibrazione di un telefono, è giudicato in modo così astuto che è difficile non credere che si stia giocando con i pulsanti fisici.

A proposito di quellelettrificazione

Quando la moderna A8 ha colpito le strade ha eliminato le opzioni del motore V8 più grandi delle generazioni precedenti, optando invece per un V6 da 3 litri (per il mercato del Regno Unito comunque; nota a margine: cè unopzione W12 ancora più ridicola). È lo stesso 3 litri nel modello ibrido plug-in, tranne per il fatto che ottieni unelettrificazione aggiuntiva per spingerti fino a 29 miglia con una singola carica.

Potrebbe non sembrare una grande distanza, ma per unauto che consuma molto carburante può fare una grande differenza in termini di consumo. È anche un vantaggio in termini di emissioni, ovviamente, poiché i suoi 146 g di CO2 per chilometro riducono di un passo la tassa annuale sui veicoli, il che significa che, rispetto a un equivalente non ibrido (a 158 g/km) è ben meno della metà del costo annuo in il Regno Unito (£ 215 vs £ 540 in questo esempio).

A differenza di molti ibridi plug-in, è possibile mantenere lA8 in modalità EV, con supporto per solo elettrico anche a velocità autostradali. Non otterrai lintera gamma se richiedi molto dalla batteria, ma ci stavamo avvicinando a 27 miglia per carica. Ci siamo collegati a una presa a muro di casa, il che impiega un paio dore per ricaricare la batteria, non il più veloce di sempre, ma comunque abbastanza veloce. Anche una presa a tre pin riempirà la batteria in meno di quattro ore.

LA8 recupererà anche lenergia dalla frenata, il che contribuirà ad estendere lautonomia potenziale della batteria durante la guida. I sistemi di bordo, infatti, ti consiglieranno quando togliere il piede dal pedale - con una doppia sensazione di colpo alla pianta del piede - per mantenere tutto in ordine.

Pocket-lintAudi A8 L e ibrida plug-in recensione foto 2

In combinazione con il motore a benzina, farai oltre 100 mpg senza problemi, il che è abbastanza efficiente per un veicolo a passo lungo così grande e pesante. Durante la nostra settimana di guida la minaccia di visitare una stazione di servizio non è mai diventata realtà dopo molte ore e chilometri sulla strada.

Come esperienza di guida, lA8 L e è come previsto. È raffinato e liscio, ma quando spingi le cose cè un inevitabile sguazzare da quel grande corpo. Questo è il problema del passo lungo: sembra davvero grande sulla strada, ed è così lungo che è una vera seccatura parcheggiare (o forse non nellampio parcheggio della tua villa).

Sicurezza superiore

Il che ci porta chiaramente ai sistemi di sicurezza dellA8 e, di cui ci sono una pila. È il parcheggio di cui avrai davvero bisogno, poiché la telecamera a 360 gradi di AI Parking Pilot di Audi riproduce un modello 3D su schermo spaventosamente accurato dellauto in situ (compresi i suoi dintorni), utile per parcheggiare così a lungo veicolo senza sbattere contro il marciapiede.

Ma non è necessario utilizzare necessariamente tale funzione quando si è al volante: lAI Remote Parking Pilot significa che puoi semplicemente premere e tenere premuto un pulsante sul tuo smartphone e, quando sei fuori dallauto, guardarlo parcheggiare da solo in una baia o in un garage (se, di nuovo, ne hai uno abbastanza lungo!)

Pocket-lintFoto recensione Audi A8 L e ibrida plug-in 18

Tutto questo grazie a una pila di sensori a bordo. Ci sono 12 sensori a ultrasuoni, quattro telecamere a 360 gradi, cinque sensori radar (quattro a medio raggio, uno a lungo raggio), uno scanner laser e una telecamera a infrarossi. Questi consentono allauto di guardare sempre lambiente circostante, aiutando i sistemi di sicurezza, che consentono di evitare incidenti.

Nella sua forma ibrida, anche lA8 è abbastanza completo, il che significa che il costo di quella batteria non si traduce in realtà negativamente per lacquirente. La maggior parte della configurazione tecnologica, delle finiture interne e delle caratteristiche di sicurezza sono di serie, rendendo lopzione plug-in un gioco da ragazzi rispetto allequivalente solo a benzina. Non che il prezzo "standard" sia abbordabile per la maggior parte: è superiore a £ 87k.

Per ricapitolare

Librido A8 è un paradiso di tecnologia e comfort che, come una berlina dirigenziale che è meglio vista come un guidatore di sedile posteriore, è una bolla di lusso. Anche laggiunta ibrida è più pratica di quanto ci si potrebbe aspettare.

Scritto da Mike Lowe.