Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Lumile proprietà è spesso vista come la triste alternativa alla berlina, priva dei brividi dinamici dei fratelli sportivi, mentre manca il fascino contemporaneo del SUV e la sua posizione di guida elevata.

Ma una volta arrivati alle grandi proprietà, come l Audi A6 Avant, le cose sono tuttaltro che tristi. Design tagliente, prestazioni che metterebbero in imbarazzo il tuo tipico SUV e spazio sufficiente per portare una vecchia lavatrice al centro di riciclaggio locale, cè molto più fascino per la tenuta di quanto potresti pensare a prima vista.

Il nostro parere veloce

L'Audi A6 Avant è un tour de force tecnologico, che offre un grande design, molto spazio e tutta la praticità che si può desiderare da un'auto di lusso.

Si ottiene molto per standard in questo segmento premium - ma c'è una lista di opzioni lunga come il vostro braccio che vedrà il prezzo salire rapidamente se si inizia a spuntare le caselle. Alcuni valgono bene anche se: il passaggio alla suite tecnologica MMI Touch, basata sul tocco, rende le cose molto moderne, con il Virtual Cockpit attraverso il Technology Pack, un'opzione che consigliamo vivamente.

Ci sono attualmente solo due opzioni di motore per il Regno Unito e per coloro che lentamente si spegne diesel che potrebbe essere un limitatore; che detto, il diesel più piccolo è efficiente e probabile soddisfare la maggior parte dei driver, particolarmente quelli che coprono le distanze lunghe.

Questo spazio di fascia alta è competitivo, con la più grande Classe E Mercedes e le ampie scelte di motore della BMW Serie 5, gli ibridi di VW e la sana concorrenza di Volvo. Ma la nuova Audi A6 Avant non manca di qualità e raffinatezza.

Recensione Audi A6 Avant: tour de force tecnologico

Recensione Audi A6 Avant: tour de force tecnologico

4.0 stelle
Pro
  • Un sacco di opzioni tecnologiche
  • Android Auto e Apple CarPlay
  • Design sorprendente per una tenuta
Contro
  • Può sentirsi scollegato a bassi regimi
  • La mancanza di controlli fisici da afferrare non è sempre ideale

Design tuttaltro che noioso

La maggior parte dei modelli Audi A6 Avant che vedi sulla strada sono in colori "sicuri", da qualche parte tra argento e grigio o blu scuro e nero. Per la nuova A6 Avant che proprio non metterà in mostra il design. Non possiamo dire di aver visto molti modelli Tango Red sulla strada, ma vorremmo che ce ne fossero di più.

Il design è accattivante, ti attira con pieghe e pieghe alla carrozzeria, stroncato e rimboccato con precisione e con il vantaggio di un sacco di vetro. Non cè da preoccuparsi dei finestrini posteriori piccoli o della mancanza di visibilità - e anche se non è proprio come stare seduti in un giardino dinverno, ritrarre le tapparelle (divise davanti e dietro) sul tetto in vetro (unopzione da £ 1950) ed è positivamente illuminante, con conseguente una spaziosa cabina aperta.

Pocket-lintimmagine esterna audi a6 avant 2

Mentre i SUV ottengono lodi per spazio per la testa e per le spalle, è nelle proprietà che si ottiene uno spazio di avvio reale e utilizzabile. Ci sono circa 565 litri qui, ma si ottiene la profondità che spesso è ciò che manca nei SUV. Ecco perché il bagagliaio dellAvant è un luogo naturale per il tuo cane, unampia area per i bagagli o perfetto per dirigersi verso il campo da golf.

Le ruote da 20 pollici della nostra auto di prova aggiungono fascino. Pensiamo che ci sia una grande proporzionalità per lA6 Avant: è una delle più belle delle grandi station wagon premium, specialmente in questo assetto S Line, ma il prezzo sale presto a £ 50k una volta che si opta per il motore più grande nel nostro test modello.

Un interno incentrato sulla tecnologia

Audi ha iniziato la sua ultima serie di aggiornamenti con una nuova Audi A8 e abbiamo visto il design degli interni che ha introdotto diffondersi su numerosi modelli , incluso il SUV e-tron completamente elettrico . La chiave dellesperienza è ciò che lazienda chiama MMI Touch, trasformando la console centrale in una coppia di display. Cè il display di intrattenimento principale in alto, con un display secondario seduto sotto.

È un abbinamento che dà un tocco futuristico ai modelli recenti di Audi e lA6 Avant non fa eccezione. MMI Touch elimina molti dei pulsanti fisici, abbandonando anche il vecchio quadrante del controller MMI. Ora è tutto touch, con un rassicurante feedback tattile quando si preme sul display. Sì, non è un colpo stravagante su unicona, in realtà devi spingerlo, quindi rimane unesperienza tangibile.

MMI Touch è standard, ma lesperienza è potenziata con Virtual Cockpit, parte del Technology Pack, che a £ 1495 è unopzione considerevole da spuntare, ma ti offre alcune delle opzioni più allettanti. Quel display del conducente personalizzabile a colori da 12,3 pollici è il pezzo forte, ma include anche lAudi Phone Box (uno spazio nel bracciolo centrale per il telefono, che aumenta il segnale, offre un pad di ricarica wireless Qi e crea una seconda connessione Bluetooth a lauto, in modo da poter collegare due telefoni contemporaneamente).

Ovviamente di serie cè molta tecnologia, come la preparazione dello smartphone. Ciò include la connettività Bluetooth e Apple CarPlay o Android Auto tramite una connessione via cavo di serie, qualcosa che non otterrai dalle rivali BMW.

MMI Touch offre alcune personalizzazioni sul display secondario, permettendoti di inserire cose come le tue stazioni radio preferite, in modo da poterle raggiungere facilmente con un tocco. Le funzionalità su quel display inferiore cambiano a seconda di ciò che stai cercando di fare, quindi è uno spazio dinamico.

Pocket-lintAudi A6 Avant tech immagine 3

Un elemento che non funziona così bene è limmissione di testo. In precedenza cera una ghiera cliccabile, in alcuni casi con una parte superiore tattile su cui scarabocchiare le lettere, e questo rendeva facile limmissione del testo. In movimento, avere un quadrante fisico da afferrare offre un controllo migliore rispetto a una superficie touch. Con MMI Touch, se stai cercando di guidare e di entrare in una nuova destinazione, anche come passeggero, è un po più complicato di prima. Per lautista, beh, è una distrazione dalla strada e sconsigliato.

Cè una via duscita, tuttavia, e questa è la voce. La voce nelle auto non è (ancora) così naturale come Google Assistant o Amazon Alexa ; nonostante le proteste delle case automobilistiche, non è la stessa esperienza. Lesperienza vocale di Audi è piuttosto buona, comunque. Abbiamo analizzato un paio di destinazioni chiave e ottenuto i risultati desiderati, e non è sempre così con i sistemi vocali per auto.

Ovviamente se utilizzi Android Auto sarai in grado di accedere a Google Assistant con una vasta gamma di informazioni a tua disposizione – e anche Siri è abbastanza competente – ma il rovescio della medaglia è che non ottieni il glorioso pieno navigazione sullo schermo da Virtual Cockpit. Ottieni un crossover, ma a meno che non utilizzi la soluzione di mappatura nativa di Audi, non ottieni lesperienza completa. Decisioni decisioni.

Pocket-lintAudi A6 Avant Interni immagine 8

Altrove non manca la qualità negli interni. I posti sontuosi offrono molto comfort, sebbene quei sedili posteriori si sentano un po più secchi per darti spazio per la testa; cè la sensazione che ti siedi in loro. Nel complesso, cè molto spazio e avendo messo cinque adulti in questa macchina in tutta comodità, è certamente unopzione di proprietà pratica.

Prestazioni allettanti una volta usciti dai bassi regimi

La sensazione sportiva degli interni è qualcosa che si traduce quasi nellesperienza su strada. Certamente, una volta che sei in corso e salti oltre i 2000 giri / min in modo che il turbo giri, otterrai una guida emozionante. Il nostro modello di prova era il 50 TDI, il più grande diesel da 3 litri da 286 CV, abbinato alla trazione integrale Quattro, che offre una velocità 0-62 di 5,7 secondi e un ottimo controllo su superfici miste attraverso curve veloci.

Le modalità di guida ti danno la possibilità di scegliere come guida lauto: dinamica (sportiva), ecologica, bilanciata, con unopzione personalizzata per scegliere le parti che desideri, come sterzo più pesante, cambio normale e così via.

Pocket-lintImmagine tecnica Audi A6 Avant 1

Cè un alto livello di raffinatezza alla corsa, con sospensioni adattive incluse su questo modello (unaltra opzione da £ 1150) che fornisce un sacco di assorbimento quando necessario sulle strade suburbane. LA6 Avant è bella e silenziosa quando è necessario, ma quel motore da 286 CV taglia con un ringhio sotto unaccelerazione più forte. No, non è la cacofonia dellRS6 Avant , ma non è uno squib umido.

Ma cè un problema: alle basse velocità le cose possono sembrare un po sconnesse. Lo sterzo è così incredibilmente leggero che è quasi comico e il cambio a 8 marce si sente un po insensibile a bassa velocità. Mentre lo sterzo ha un po di fascino (rende il parcheggio più facile), i guidatori urbani potrebbero trovare un po irritante la guida a basso numero di giri.

Non sembra avere limmediatezza per partire con ritmo e controllo, lasciandoti accelerare forte per farla franca con più urgenza, quindi decollare e/o frenare prima che le cose si lascino andare e ti mandi attraverso lauto davanti . Anche il cambio della modalità di guida o della modalità Sport non allevia questo problema: non è unauto eccezionale per la guida stop-start.

Pocket-lintaudi a6 avant immagine esterna 3

Niente di tutto questo importa una volta che sei in viaggio e sei entrato in autostrada, dove puoi divincolarti al tuo posto e goderti il comfort e la tranquillità, o su strade A più emozionanti con curve e curve: in questi casi, la modalità Sport mantiene alti i regimi , si attacca agli ingranaggi un po più a lungo in modo da avere la potenza quando lo vuoi.

Questo 50 TDI riporta 48,7 mpg (NEDC) su un ciclo combinato con emissioni di CO2 di 151 g/km. Cè unopzione motore più piccola, il diesel 2 litri da 204 CV (che riporta 64 mpg (NEDC) su un ciclo combinato con emissioni di CO2 di 121 g/km), ma non cè benzina (nel Regno Unito comunque) e nessun e-tron (elettrico o ibrida) attualmente offerta nella gamma, anche se potresti prendere in considerazione la VW Passat GTE come alternativa . Per molti il diesel più piccolo probabilmente offrirà tutta la potenza necessaria ed è anche un po più economico. Entrambi i motori sono mild hybrid, il che aiuta anche ad aumentare lefficienza.

Per ricapitolare

Estates può essere visto come fuori moda, ma combinando la tecnologia, grandi sguardi e acri di spazio, questa Audi A6 Avant è ogni bit il rivale di modelli SUV più popolari.

Scritto da Chris Hall. Modifica di Stuart Miles.