Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Mentre entriamo nel 2019, è un grande anno per le auto elettriche, in particolare i SUV ( questi sono "veicoli sportivi" se non lo sai ). Non sarà più solo il marchio Tesla a fuoriuscire dalle labbra delle persone. Certo, il marchio americano è da anni nel settore e la sua Model X è un relativo successo , ma con gli inglesi che sono saliti a bordo nel 2018 con la Jaguar i-Pace , ora è il turno del marchio tedesco Audi di mettere il remo nellelettrico piscina con il suo e-tron completamente elettrico.

Senza dubbio: le-tron è un SUV molto importante non solo per Audi, ma per il mondo dellauto nel suo complesso. È un SUV che aiuterà a normalizzare lessenza dellelettrificazione: non fa una grande canzone e balla sullessere unauto elettrica di per sé; piuttosto questa è unAudi che sembra essere elettrica, con tutti i vantaggi che ciò comporta – e anche alcuni inevitabili svantaggi.

Alla fine del 2018 abbiamo trascorso un paio di giorni negli Emirati Arabi Uniti guidando le-tron su strade, rocce, piste e sabbia per vedere se questo SUV aggiunge un tocco in più al mercato elettrico. O, come diranno gli oppositori, Audi è un po troppo tardi per il gioco per lasciare il segno?

Il nostro parere veloce

Nella e-tron Audi ha fatto un grande SUV, che si dà il caso sia elettrico. È un'auto che non fa una canzone e una danza massiccia sull'essere un guerriero ecologico del futuro; piuttosto normalizza l'elettrificazione e aiuterà a facilitare il futuro cambio di passo completamente elettrico.

Con probabilmente la migliore suite tecnologica della categoria, un prezzo di partenza inferiore a quello della Tesla Model X, una gamma decente e possibilità di ricarica rapida, l'e-tron offre tutti i vantaggi che gli acquirenti moderni desiderano.

Certo, Audi è più avanti rispetto a Tesla, e l'e-tron non è così eccitante da guidare come la Jaguar i-Pace, ma nel guardare, sentire e agire come un'Audi che un'abbondanza di acquirenti vorrà possedere, spunta ogni casella. Se, cioè, il prezzo non è un ostacolo troppo grande da superare.

Recensione Audi e-tron: Audi diventa completamente elettrica ed è e-mazing

Recensione Audi e-tron: Audi diventa completamente elettrica ed è e-mazing

4.5 stars - Pocket-lint recommended
Pro
  • Autonomia decente e ricarica rapida
  • Grande suite tecnologica in auto con Android Auto/Apple CarPlay disponibile
  • Design Audi sorprendente (non esagera la presenza elettrica)
Contro
  • Più costoso di Jaguar i-Pace
  • Meno divertente da guidare anche di i-Pace
  • Specchietti retrovisori digitali non disponibili ovunque e inizialmente strano da usare

Design: è unAudi... ma elettrica

  • Il SUV completamente elettrico è il primo veicolo completamente elettrico dellazienda
  • Linguaggio di design Audi familiare, luci e-tron esclusive

Non cè molto sullAudi e-tron che urla "auto elettrica!". Il che, per molti, lo renderà una prospettiva interessante. È il futuro senza andare troppo Blade Runner nelle sue ambizioni visive (ad eccezione di quegli specchietti retrovisori digitali, a cui arriveremo tra un momento).

Lunico abbellimento oltre quello che è un design Audi abbastanza convenzionale è il logo e-tron dal bordo giallo sul lato dellauto, che gli conferisce un tocco in più rispetto alle sue controparti benzina/diesel convenzionali.

Tuttavia, le-tron riunisce tutto ciò che riguarda il moderno linguaggio di design Audi del capo del design Marc Lichte. È spigoloso, con fari ringhianti e linee di taglio – strisce di quattro luci e-tron segmentate, nientemeno – che compensano le spalle larghe e muscolose e la carrozzeria altrimenti fluida. Poiché non cè un motore enorme sotto il cofano, lo sbalzo anteriore di questo SUV a passo lungo è piuttosto tozzo, ma le grandi ruote aiutano a fornire una posizione forte.

Pocket-lintAudi e-tron recensione immagine 7

In definitiva, lAudi e-tron è progettata per inserirsi in modo eloquente nella gamma di SUV dellazienda. È una proposta diversa da una Q5 o una Q7, ma una che non scuote la barca così forte da scoraggiare i potenziali clienti delle opzioni Audi più convenzionali.

Che mi dici di quegli specchietti retrovisori digitali?

  • Specchi virtuali: gli specchietti retrovisori esterni basati su telecamera vengono visualizzati allinterno dei pannelli OLED

Cè una caratteristica evidente che è molto "futura": quegli specchietti retrovisori esterni digitali. Invece di utilizzare specchietti retrovisori esterni per dare unocchiata allambiente circostante, la e-tron offre specchietti retrovisori esterni basati su telecamera che visualizzano la loro uscita digitale su piccoli schermi a sinistra ea destra allinterno delle portiere. Che ne dici di quello per vantarti?

Ci sono alcune catture però. Innanzitutto, questi non sono inclusi di serie e fanno parte di un pacchetto dal prezzo ancora da pagare, aumentando ulteriormente il prezzo di listino. In secondo luogo, non saranno legali su strada in tutto il mondo, quindi non li vedrai negli Stati Uniti a meno che le leggi non vengano adattate. Terzo, e questo è il più grande, in realtà, sono incredibilmente strani da usare, perché limmagine della telecamera visualizzata vicino al lato del guidatore non è nella posizione convenzionale ed è piuttosto strano guardare così da vicino e in basso.

Questi specchietti retrovisori esterni futuristici sono senza dubbio un argomento di discussione, con Audi che cita un ulteriore vantaggio come una migliore aerodinamica, una riduzione della resistenza aerodinamica e, quindi, un ulteriore aumento della potenziale efficienza. Anche la loro regolazione è facile: come con uno smartphone, è sufficiente trascinare sullo schermo nella direzione pertinente per modificare la visualizzazione secondo necessità. Entrambi i punti positivi per aiutare a contrastare i loro lati negativi.

Una suite tecnologica che apre la strada

  • Touchscreen OLED avvolgenti con tecnologia Black Panel con feedback tattile

In realtà non sono quegli specchietti retrovisori a essere la tecnologia più importante qui. Le-tron si unisce a un numero crescente di veicoli Audi con lultima suite tecnologica (dalla fine del 2017 in poi, vista per la prima volta sulla A8 ). Comprende più schermi e uninterfaccia prevalentemente touchscreen che è visivamente ricca e può essere adattata anche alle tue preferenze personali.

Quando abbiamo giocato per la prima volta con questo sistema, pensavamo che i controlli in gran parte solo tattili distraessero in qualche modo durante la guida lungo la strada e che sarebbero stati utili alcuni quadranti più fisici. Continuiamo a sostenere questa visione, ma non possiamo negare che, avendo utilizzato questa configurazione tecnologica in più veicoli Audi, è diventata sempre più familiare e più facile da usare nel tempo. In definitiva, con un po di tempo e di personalizzazione, questo sistema sembrerà una seconda natura per un proprietario di e-tron.

Inoltre, a nostro avviso, è una configurazione tecnologica migliore che troverai nella Jaguar i-Pace. La suite tecnologica JLR non è così ben integrata, cosa che abbiamo trovato anche nella Range Rover Velar . Anche la Tesla, nonostante il suo touchscreen principale da 17 pollici, non è probabilmente considerata così bene come la configurazione Audi. Troviamo davvero che il marchio tedesco abbia il sopravvento qui.

Come mai? Il primo è il Virtual Cockpit: i display del conducente digitalizzati di Audi, che mostrano tachimetri digitali, contagiri, informazioni, navigatore satellitare e altro, a seconda di ciò che si desidera mostrare e quando, che viene visualizzato indipendentemente dalla schermata principale sopra il tunnel centrale. Ma ci sono anche altri dettagli: la personalizzazione delle scorciatoie delle app che possono rimanere permanentemente visibili, il che significa che non devi perderti a scavare nei menu; il feedback tattile dello schermo risulta più convincente e "reale" di qualsiasi touchscreen (è alla pari con gli iPhone Apple); e lintegrazione di Apple CarPlay / Android Auto per una perfetta integrazione con gli smartphone (cosa assente in molti dei principali concorrenti tedeschi di SUV di Audi – BMW, ad esempio, non supporta affatto Android Auto ).

Pocket-lintAudi e-tron recensione immagine 4

No, le-tron potrebbe non avere le capacità di guida autonoma automatizzata della Tesla, ma Audi non è molto indietro su questo fronte: suggeriremmo che è semplicemente più "cauta" nellimplementare lassistenza alla guida e sta cercando il corretto legislazione di tutti i paesi pertinenti (solo in Germania, ad esempio, dove troverai lA8 con un pulsante Audi AI one-touch per la guida autonoma di livello tre). Sospettiamo che, oltre al mantenimento della corsia di e-tron e al cruise control regolabile con frenata automatica, questo SUV avrà più funzioni di guida autonoma in futuro – e probabilmente attraverso aggiornamenti software, senza incidere sulla data di acquisto.

Nel complesso, la tecnologia di bordo di e-tron è deliziosamente ben implementata, di alto livello e viene fornita con tutte le funzionalità necessarie al suo livello base. Saranno disponibili pacchetti extra per funzionalità come il sistema audio, per aggiungere ancora più grugnito a una configurazione già solida.

Allora come si guida?

  • 0-62 mpg in 6,2 secondi; 5,7 secondi con modalità Boost
  • Modalità di guida a selezione multipla per adattare la dinamica di guida
  • Sospensioni regolabili per buffonate fuoristrada

Le auto elettriche non utilizzano motori a combustione, bensì motori elettrici, che hanno limmediato vantaggio di una coppia elevata per la potenza a richiesta. Sotto lesterno delle-tron ci sono due motori elettrici, che erogano una potenza combinata di 265 kW/365 CV. Ciò significa 0-100 km/62 mph in 6,2 secondi o 5,7 secondi quando si inserisce il cambio in modalità boost (beh, la sua modalità Sport, davvero).

Pocket-lintAudi e-tron recensione immagine 2

No, le-tron non è la Tesla P100D con la modalità Ludicrous Fast , ma per un SUV pesante ha un sacco di pep per vederlo navigare lungo le strade - bello e senza intoppi con anche il rumore dellabitacolo limitato. Sedersi al volante delle-tron sembra un po come guidare un altro SUV Audi ma senza il rumore del motore. Audi ha davvero fatto, beh, unaltra Audi. Possiamo vedere come ciò lo renderà accessibile, anche se non lo renderà emozionante da guidare.

Questa è la caratteristica di e-tron: è così facile da guidare, così comoda ed elegante a suo modo. Sì, puoi agitarlo un po , come abbiamo fatto su per le colline fuori Abu Dhabi, ma il peso extra non lo vede gestire con la stessa crudezza ed eccitazione della Jaguar i-Pace. Ma qualcuno compra un SUV/crossover per questo stile? Non proprio.

Come diciamo, le-tron ha tutte le carte in regola. È vivace, liscio, silenzioso, confortevole e sofisticato. Manca la crudezza di cui molti appassionati di auto insisteranno, che è esattamente la cosa che la maggior parte del pubblico non vuole da unauto di famiglia. A questo proposito, Audi ha il suo tipico "Audiness" giusto.

Pocket-lintAudi e-tron recensione immagine 4

Ci sono altre modalità fuoristrada, con sospensioni adattabili per provvedere allo spazio, se necessario. Abbiamo fatto una breve pista fuoristrada allo zoo di Abu Dhabi che non era troppo impegnativa ma che nessuna Ford Fiesta sarebbe mai riuscita a superare. A questo proposito, le-tron affronterà più di un semplice vialetto daccesso, il che sarà utile per terreni insoliti, neve, sabbia e così via.

Che dire di autonomia, batteria ed economia?

  • Batteria da 95kWh con ricarica rapida (80% in 30 minuti) dai punti di ricarica pertinenti
  • Autonomia stimata di 399 km/248 m per carica (abbiamo raggiunto circa 325 km)

Più critici per lesperienza di guida sono leconomia e lautonomia fornita dalle batterie. Ufficialmente quotato a 399 km per carica, abbiamo raggiunto circa 325 km da quanto è stato misurato sul computer di bordo e cè un display facile da vedere nel Virtual Cockpit in modo da sapere come ti trovi e quando potrebbe essere una carica essere necessario.

Che cos'è il Pocket-lint daily e come lo ricevi gratuitamente?

Pocket-lintAudi e-tron recensione immagine 10

Questa autonomia è in realtà molto buona, fornendoci circa tre ore e mezza di tempo su strada in varie condizioni, tra cui un sacco di guida in autostrada al limite stabilito di 100/120/140 km/h del sistema stradale degli Emirati Arabi Uniti. Non ci ha messo in ansia in nessun momento, fermarci a pranzo per unora per ottenere la ricarica in movimento.

Collegata a un caricabatterie rapido (a 150 kW), la batteria può essere ricaricata all80% in appena mezzora. Ancora una volta, ottimo, anche se è probabile che non troverai un caricabatterie del genere nella maggior parte delle infrastrutture (le stazioni autostradali tendono a essere 100kW, che aumenterebbero l80% in circa 45 minuti). Non cè ancora lo stesso supporto che esiste per i Supercharger Tesla, ma puoi utilizzare tutti i tipi di punti di ricarica o ricaricare a casa, purché tu sia disposto e in grado di aspettare più a lungo. In definitiva, la ricarica rapida progredirà in abbondanza sui bordi delle strade in tutto il mondo, quindi tali opportunità miglioreranno solo nel tempo.

È anche possibile guidare con uneconomia ancora maggiore. Un tocco di una leva può impostare la frenata automatica tra due livelli (o disattivarla), in modo che lenergia rigenerativa venga reinserita nella batteria. Se stai andando in discesa, ad esempio, allora con tutti i piedi fuori dai pedali questo metodo di frenata non è particolarmente invasivo per lo stile di guida, ma devi essere premuroso e proattivo per attivarlo effettivamente e capire cosa sta facendo. Una grande idea che usano anche altre auto elettriche, ma che potrebbe essere implementata in un modo ancora più semplice per renderla più praticabile da usare per il grande pubblico.

Pocket-lintAudi e-tron recensione immagine 8

Le-tron rientra bene nelle attuali aspettative di gamma. Li-Pace, che ha un pacco batteria da 90 kWh leggermente meno capiente, ha raggiunto qualche chilometro in più, ma è unalternativa crossover più piccola e più leggera piuttosto che lesperienza full-fat SUV dellAudi.

Per ricapitolare

L'e-tron non è il primo SUV completamente elettrico sul mercato, ma come primo tuffo di Audi in questo mercato è un inizio solido: tranquillo, confortevole, con una lunga gamma e ricarica rapida, è un SUV che si sente e guida ogni bit come, beh, un Audi - uno che capita solo di essere elettrico.

Scritto da Mike Lowe. Modifica di Stuart Miles.