Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Entra nella nuovissima Audi A8 ed è impossibile non rimanere colpiti. Questa vettura è come una suite su ruote di prima classe, con una tale abbondanza di tecnologia offerta che è difficile non giocare con ogni touchscreen e opzione per il puro brivido di ciò che è possibile.

Ma mentre Audi è fermamente convinto che il design esterno dellA8 rappresenti un enorme cambiamento per il marchio, ai nostri occhi è visivamente molto simile allattuale gamma di berline Audi. Ha quel "look Audi" per antonomasia, che alcuni chiamerebbero insipido, altri eleganti.

Qualunque sia il lato del recinto del design in cui ti trovi, sono i sistemi di questa vettura che abbagliano. Dalla guida autonoma di livello tre - che abbiamo precedentemente testato su strada in Germania - al parcheggio automatico tramite la pressione di un pulsante dellapp dello smartphone, lA8 ha sicuramente gli occhi puntati ad accelerarci nel futuro, ma nel qui e ora .

Aggiungi unabbondanza di sottigliezze interne, come il notevole controllo dei sistemi dai sedili posteriori dellauto tramite il touchscreen centrale rimovibile, oltre a una serie di funzioni di sicurezza, e il fascino futuristico dellA8 ha il coraggio di superare la formidabile BMW Serie 7 nello spazio della berlina dirigenziale .

Il nostro parere veloce

È raro arrivare al verdetto di una revisione dellauto e aver appena toccato labilità su strada del veicolo. Indizio: è veloce, nelle opzioni del motore V6 diesel o benzina da 3,0 litri (nessun V8 per Blighty), con un po di sguazzare atteso da quel grande corpo quando si spingono le cose. Seguirà un ibrido plug-in e-Tron, insieme a un modello W12 da 6,3 litri.

Ma lazionamento è quasi secondario nellA8, perché è un tale paradiso di tecnologia, assistenza e caratteristiche di sicurezza che, come berlina executive, colpisce perfettamente il chiodo sulla testa per i suoi passeggeri. Ciò lo rende un audace passo avanti che affronta con successo modelli come la BMW Serie 7 e la Mercedes Classe S, non cè dubbio.

In definitiva, la nuova Audi A8 è una visione del futuro della tecnologia automobilistica. Sotto questo aspetto è visionario nello spingere la busta. Allo stesso tempo, tuttavia, non tutti quei controlli touchscreen lo rendono perfetto da usare dal punto di vista del guidatore mentre si è fuori strada. Ma come passeggero dietro? Bene, nel sedile posteriore destro con la poltrona massaggiante non possiamo pensare a una berlina di lusso in cui preferiremmo essere seduti.

Recensione Audi A8 (2017): lauto più tecnologica che abbia mai messo piede su strada

Recensione Audi A8 (2017): lauto più tecnologica che abbia mai messo piede su strada

4.0 stelle
Pro
  • In molti modi segna il futuro dellintegrazione della tecnologia in auto
  • Opzioni quasi infinite per il massimo comfort in un abitacolo che non ha rivali
  • Sospensioni pneumatiche con caratteristiche di sicurezza e guida fluida
Contro
  • Tutta quella tecnologia touchscreen sembra meno accessibile durante la guida
  • Audi AI (livello 3 autonomo) non sarà nel Regno Unito al momento del lancio a causa della legislazione

Design "nuovo" familiare

LAudi A8 è un grosso problema per il marchio tedesco. Da quando il nuovo capo del design, Marc Lichte, ha preso le redini nel 2014, il cambiamento nel design è stato verso unestetica più sportiva e leggermente più cattiva. Ma solo un po: la nuova A8 non sembra drammaticamente diversa dallauto in partenza; è nel prossimo A7 che vedremo un cambiamento più drammatico.

Di conseguenza, lA8 del 2017 sembra familiare, anche se con alcuni nuovi tocchi notevoli. I fari anteriori a matrice aggiungono un po di nitidezza al muso leggermente arrotondato, mentre lestensione della griglia anteriore verso i passaruota conferisce un aspetto leggermente più aggressivo. Sul retro la barra luminosa avvolgente ha un senso di Porsche, mentre i pannelli OLED appena posizionati (come extra alla luce principale - non sono abbastanza luminosi da essere legali su strada) aggiungono animazioni e un po di brio ai procedimenti.

Cè credito anche in ciò che non puoi davvero vedere. La piattaforma della nuova A8 è più ampia e più piatta rispetto al modello precedente, progettata per integrarsi con le sospensioni pneumatiche completamente attive di Audi per un maggiore comfort e sicurezza (ne parleremo più avanti).

Al posto di guida

Apri la portiera del guidatore - che alza automaticamente laltezza dellauto utilizzando le sospensioni pneumatiche per un ingresso più comodo, una caratteristica molto visibile e davvero fantasiosa - e non si può negare lesplosivo design degli interni dellA8. Ci sono le cose "status e prestigio", come limpiallacciatura di frassino a poro aperto e la pelle conciata organicamente, ma quasi eviterai quei tocchi (certamente adorabili) dato il predominio sobrio del nuovo trattino digitale. Il che è un ossimoro giustificato, dato quanto sia ben integrata e nascosta labbondanza di tecnologia quando il motore è spento.

Il cruscotto dellA8 avvolge lintera larghezza dellauto, quasi fluttuando nella sua posizione, mentre due grandi pannelli touchscreen sono perfettamente integrati nel tunnel centrale. Tutto appare come un pezzo unico, eliminando linfarinatura di manopole e pulsanti che si trovava nel vecchio A8. "La riduzione diventa una nuova caratteristica del design Audi", afferma lazienda, il che sicuramente suona vero. Anche le bocchette dellaria condizionata sono nascoste alla vista, rivelandosi spostando elettronicamente le loro coperture.

Il che comporta un cambiamento drammatico nel modo in cui opera lAudi MMI, a parte il display digitale dellAudi Virtual Cockpit al volante, comunque. Quando abbiamo visto per la prima volta il sistema alla presentazione dellA8, siamo rimasti colpiti da quanto fossero considerati alcuni dei piccoli ma importanti tocchi. Il feedback tattile e udibile della pressione dei pulsanti, ad esempio, è la sensazione più simile a un pulsante che abbiamo provato da qualsiasi superficie touchscreen, che si tratti di telefono, tablet, auto o qualsiasi cosa sia passata attraverso lufficio.

Il problema è che, con i nostri occhi fissi sulla strada, serpeggiando lungo la A8 L a passo lungo attraverso le strade di montagna di Valencia, cè unimmediatezza limitata a dove si trovano i vari controlli. Non cè un quadrante fisico per regolare la temperatura, è un +/- o un cursore sullo schermo inferiore, che è complicato dal punto di vista del guidatore. E cè così tanto sullo schermo superiore - Radio, Media, Navigazione, Messaggi, Auto, Telefono, Impostazioni, App del telefono - che diventa semplicemente troppo occupato per toccare rapidamente, senza distrarsi.

Alcune funzioni chiave - Drive Select (per Auto, Comfort, Sport e Individual), controllo di trazione, segnale di pericolo e antiappannamento anteriore/posteriore - sono permanentemente presenti nella sezione inferiore del touchscreen, assicurandoti di sapere dove si trovano. Anche così, la superficie liscia dello schermo rende più facile di quanto vorremmo premere le frecce su/giù di Drive Select: una sorta di superficie o trama rialzata sarebbe meglio. Non è nostra immaginazione che i sistemi in gran parte touchscreen non possano integrare meglio i controlli fisici: basta guardare la Range Rover Velar e il suo sistema di origine Panasonic.

Tuttavia, ci sono alcuni tocchi premurosi nellA8 per contrastare i tuoi occhi che lasciano la strada per troppo tempo, purché tu metta il tempo prima di impostare le cose in base alle tue esigenze personali. Tieni premuta una determinata icona, ad esempio, e puoi trascinarla in un pannello laterale come preferito, per un accesso più rapido e semplice. Potrebbe essere una stazione radio o unimpostazione preferita, eliminando il processo di click-through e di ricerca.

Inoltre, lA8 non è completamente privo di pulsanti o manopole. Oltre a una manopola del volume sul lato passeggero, cè un trio di pulsanti a filo accanto al pannello inferiore, utilizzato per gli assistenti al parcheggio e Audi AI (per il prossimo Audi Traffic Jam Pilot - non è ancora in realtà un pulsante, dato che la tecnologia ha vinto t arrivare per il lancio su strada dellauto).

Lauto più sicura sulla strada, mai?

Sono quelle funzioni di assistenza al parcheggio che ci portano ordinatamente ai sistemi di sicurezza dellA8, di cui ci sono una pila. E poi qualche.

Pocket-lintImmagine configurazione tecnica Audi A8 15

Non è nemmeno tutto parcheggio. Certo, la telecamera a 360 gradi di Audi AI Parking Pilot - che può rappresentare un modello 3D spaventosamente accurato sullo schermo e può essere ruotata utilizzando il touchscreen - è utile per parcheggiare un veicolo così lungo senza sbattere contro il marciapiede o i veicoli circostanti.

Ma non è necessario utilizzare necessariamente tale funzione quando si è al volante: lAI Remote Parking Pilot significa che puoi semplicemente premere e tenere premuto un pulsante sul tuo smartphone e, quando sei fuori dallauto, guardarlo parcheggiare da solo in una baia ( parcheggio in retromarcia o in parallelo) o in un garage. Supponendo che il tuo garage sia abbastanza grande da ospitare un A8: questa non è una berlina compatta. Ma è impressionante vedere lauto guidare letteralmente da sola, come se al volante ci fosse un fantasma del parcheggio molto abile.

Tutto questo grazie a uno stack di sensori a bordo, come parte del sistema zFAS. Dodici sensori a ultrasuoni, quattro telecamere a 360 gradi, cinque sensori radar (quattro a medio raggio, uno a lungo raggio), uno scanner laser e una telecamera a infrarossi consentono allauto di guardare sempre lambiente circostante. Che non è solo utile per le situazioni di parcheggio.

Audi AI Traffic Jam Pilot, ad esempio, può mantenere la corsia, la distanza di arresto e fermarsi/ripartire fino a 60 km/h (37mph, UK-ers), senza che tu debba, beh, fare nulla. Anche al di là di tali velocità, il sistema ha lassistente di mantenimento della corsia attivo che girerà automaticamente il volante e guiderà lauto felicemente, purché possa rilevare le tue mani sul volante, altrimenti forzerà un passaggio di consegne (vedi, è davvero sempre Guardando). Tutto questo dipende da quei sensori che raccolgono dati e li lavorano costantemente.

Che cos'è il Pocket-lint daily e come lo ricevi gratuitamente?

La posizione di tali sensori aiuta anche a evitare potenziali incidenti. La telecamera a infrarossi può rilevare pedoni e animali selvatici a lunga distanza e regolarsi di conseguenza. Il raggio del punto laser si attiva quando si superano i 70 km/h, per raddoppiare la lunghezza della visione (questo non arriverà negli Stati Uniti, poiché non cè lesclusione manuale). Le telecamere grandangolari possono vedere il traffico in arrivo dietro gli angoli difficili e il freno automatico per evitare collisioni. Le porte a controllo elettronico mettono anche in pausa di mezzo secondo se cè un ciclista che si avvicina da dietro che non hai visto. Ci sono oltre 40 funzioni di assistenza alla guida, il che rende quasi troppe da menzionare, quindi puoi essere sicuro sapendo di essere in una delle auto più sicure sulla strada. È qualcosa di più tipicamente rappresentativo di un marchio come Volvo.

Pocket-lintAudi A8 tech setup immagine 12

E se dovesse succedere il peggio, anche Audi AI Active Suspension può aiutare. Abbiamo testato una collisione laterale teorica (una lastra di vetro rinforzata che blocca la collisione effettiva con lauto), che vede lauto sollevarsi automaticamente di 8 cm dal lato della collisione, mentre si stringono le cinture dei passeggeri in tandem per ridurre il potenziale di lesioni.

I migliori posti in casa

Tutto ciò è sicuramente interessante ma, diciamocelo, la A8 è pensata come una berlina executive, in altre parole le persone più importanti finiranno per sedersi dietro, accompagnate da un autista. Ed è qui che lA8 è probabilmente il migliore.

Comodi sedili in pelle, una gran quantità di spazio per le gambe e un telecomando per i sedili posteriori consentono a chi sta dietro di prendere il comando di molti sistemi di comfort. Inoltre cè lilluminazione datmosfera opzionale e qualcosa chiamato sistema di intrattenimento del sedile remoto con schermi tablet rimovibili come troverai in una Bentley (ma solo se paghi per quellopzione, come con tante delle caratteristiche trovate in questa Audi). Tutti assicurano che la nuova A8 sia un Tardis di tecnologia e comfort.

Il telecomando del sedile posteriore è la più interessante di queste caratteristiche: non è un semplice telecomando portatile, come suggerisce il nome, ma piuttosto un pannello touchscreen da 8 pollici che si trova nel bracciolo centrale. Solo che non è fissato in posizione: una pressione del pulsante di rilascio lo stacca per essere maneggiato dal grembo per un comfort extra.

Senza la necessità di guardare la strada come un passeggero posteriore, questo telecomando touchscreen funziona eccezionalmente bene. Sia che tu voglia regolare lilluminazione datmosfera, controllare lo stereo, i comandi del clima, lilluminazione personale (le luci LED direzionali possono essere regolate con precisione), il riscaldamento del sedile o molto altro, è tutto a portata di mano.

Pocket-lintAudi A8 posteriore immagine interna 4

I vicini controlli fisici del sedile significano che il sedile del passeggero anteriore può essere spostato in avanti (a patto che non ci sia nessuno seduto), per un notevole spazio per le gambe e persino un pannello per il massaggio ai piedi. Comè quello per liper-comfort?

Una parola sul prezzo

Ok, quindi non una parola, più come molte parole sul prezzo. Diciamolo chiaro: la nuova A8 non sarebbe mai stata unauto con spiccioli. Lauto in partenza è partita da circa £ 65K, mentre si diceva che il modello del 2017 fosse molto di più - in realtà, non lo è, a partire da £ 69.100.

Prendi quel prezzo di partenza con un pizzico di sale, tuttavia, poiché Audi è grande sulle opzioni, molte delle quali sono esattamente ciò che trasforma lA8 da una bella macchina a una vera auto di lusso. Sulle specifiche di base, tuttavia, ottieni quei sedili comodi e un sacco di spazio, oltre allimpressionante cruscotto touchscreen.

Pocket-lintImmagine interna posteriore Audi A8 5

Vuoi il sistema audio 3D Bang & Olufsen (che è incredibile, tra laltro)? Aggiungi £ 6.350. Fari Matrix LED? Aggiungi £ 4.900. Il tetto panoramico è di £ 1.600. Le funzionalità di assistenza possono anche aggiungere denaro extra al conteggio: City Assist è di £ 1.375; Pacchetto sicurezza £ 450; Assistente per la visione notturna £ 2.200.

Purtroppo il telecomando del sedile posteriore non è incluso, aggiungendo un extra di £ 500. Anche le luci LED Matrix posteriori costano £ 250. Sapevamo che gli schermi di Rear Seat Entertainment avrebbero aumentato il prezzo, ma a £ 3.050 non è una piccola aggiunta (e la ricezione della TV digitale è di £ 1.250 in più in più).

Cè anche molto altro che può essere aggiornato, molti dei quali pensiamo siano "perché puoi" piuttosto che essenziali. Il pacchetto completo in pelle costa £ 1.000 / £ 2.350, a seconda di quanta pelle di mucca desideri. E se ti senti particolarmente eccessivo, il soffitto può essere rivestito con Alcantara per un extra di £ 1.550.

Pocket-lintAudi A8 recensione immagine 3

Tutto sommato, quindi, puoi facilmente raddoppiare il prezzo su strada. Il che, francamente, non è una sorpresa per unAudi. La nostra auto di prova, quindi, è arrivata a quasi il doppio del suo prezzo base, a circa 110.000 sterline. È un sacco di soldi, ma dato che puoi personalizzare ciò che vuoi a bordo, è fattibile un prezzo inferiore a £ 100.000 e, francamente, intorno al campo da baseball di dove ci aspettavamo che questa macchina si trovasse.

Allora è meglio che risolva quel prestito bancario, eh?

Per ricapitolare

In definitiva, la nuova Audi A8 è una visione del futuro della tecnologia automobilistica. In questo senso è visionario nello spingere la busta. Allo stesso tempo, tuttavia, non tutti quei controlli touchscreen lo rendono perfetto da usare dal punto di vista del guidatore mentre si è fuori strada. Ma come passeggero dietro? Bene, nel sedile posteriore destro con la poltrona massaggiante non possiamo pensare a una berlina di lusso in cui preferiremmo essere seduti.

Scritto da Mike Lowe.