Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Saluta il primo SUV dellAlfa Romeo. Sì, il marchio storico italiano è finalmente salito sul piatto del grande ragazzo con lo Stelvio. Che è, in sostanza, unAlfa Giulia sui trampoli. La Stelvio fa parte della sua spinta nella categoria delle auto SUV che, in gran parte dellEuropa, si è dimostrata la più vendibile (e redditizia) da diversi anni a questa parte.

La cosa forse più sorprendente dellultimo concorrente di Alfa è che, beh, potresti davvero considerare di acquistarne uno. Il marchio ha un enorme seguito, ma ottiene anche un discreto successo da coloro che mettono in dubbio la sua affidabilità. Non così lo Stelvio. Costruita sulla nuova piattaforma Fiat-Chrysler Giorgio - che condivide con lottima Giulia - questa impresa è stata considerata in modo diverso dalla concorrenza.

"Come?", ti sentiamo chiedere. Nel peso: con 1.660 kg la Stelvio è, in molti casi, qualche centinaio di chili più leggera delle sue concorrenti BMW X3, Jaguar F-Pace, Volvo XC60 e Audi Q5. Questo grazie a un albero dellelica in fibra di carbonio, oltre a molto alluminio (il corpo posteriore, il cofano, le sospensioni, le pinze dei freni e i componenti del motore inclusi) per una migliore economia, una risposta più nitida e una velocità.

Il che va benissimo, ma come si guida lAlfa, comè il suo interno e lo Stelvio ha una reale possibilità contro la sua consolidata concorrenza?

Il nostro parere veloce

Nel complesso, lo Stelvio offre personalità, vivacità e comfort adeguato in un abitacolo ben studiato che fa di questa Alfa un vero contendente nella categoria dei SUV. Per prima cosa è un grande lavoro, come una Giulia sui trampoli, se vuoi - che parlerà molto a molti.

Tuttavia, non è proprio il SUV perfetto. Linterno prende alcune scorciatoie quando si tratta di qualità di finitura. Il sistema di infotainment è ok, ma è un po sepolto in quel cruscotto e non è il più facile da vedere; anche il sistema di controllo sembra una BMW della vecchia scuola, piuttosto che lultima e più grande soluzione che spinge al futuro.

Ma quello che ha Stelvio che manca a tanti altri - Audi Q5, guarda sbadigliare; Volvo XC60, troppo seria ma tecnologicamente più avanzata; BMW X3, un po più costosa; Jag F-Pace, più bello e anche più esperto di tecnologia, è un tocco di personalità. Questa è unAlfa, lo rende noto fin dallinizio, non solo nel suo aspetto sorprendente (e leggermente sproporzionato), ma nel suo carattere di guida.

In effetti, lAlfa Stelvio è un SUV che potresti davvero considerare di acquistare al di sopra e al di là della sua concorrenza. E così facendo potresti anche risparmiare qualche soldo nel processo... beh, se il cliché dellaffidabilità Alfa non funziona comunque, eh?

Alternative da considerare

Pocket-lintaudi q5 2017 recensione immagine 1

Audi Q5

Tecnicamente, lAudi Q5 è il primo cassetto, offrendo una finitura interna e un sacco di opzioni tecnologiche. Ma è più costoso dello Stelvio ed è solo in qualche modo, beh, più noioso da guardare.

Leggi larticolo completo: Recensione Audi Q5

Pocket-lintjaguar f pace recensione immagine 1

Jaguar F-Pace

Non è solo Alfa la novità nel mercato dei SUV, Jaguar è nella stessa barca con il suo F-Pace. Come Alfa, anche lofferta SUV di Jag è un successo: è una guida convincente e naturale, che ha un bellaspetto ed è facile da vivere. Il problema è che diventa costoso rapidamente.

Leggi larticolo completo: recensione di Jag F-Pace

Pocket-lintImmagine recensione Volvo XC60 1

Volvo XC60

Volvo è, da un po di tempo, una valida alternativa a unequivalente Mercedes, BMW o Audi. Questo rimane vero con la XC60. E poi qualche. Certo, sembra un po serio e meccanico, come se nulla potesse mai andare storto, ma se vuoi una corsa ultra sicura, raffinata e molto spaziosa con una tecnologia touch che guarda al futuro, allora, probabilmente, questa Volvo è il capoclasse.

Leggi larticolo completo: Recensione Volvo XC60

Recensione Alfa Romeo Stelvio: un SUV stellare da non trascurare

Recensione Alfa Romeo Stelvio: un SUV stellare da non trascurare

4.0 stelle
Pro
  • Reattivo e coinvolgente da guidare
  • Sistema a quattro ruote motrici per precisione e abilità da vero SUV
  • Posto comodo e spazioso in cui stare
  • Il prezzo supera in astuzia i rivali
Contro
  • Alcune scorciatoie interne mancano di eleganza
  • è un po goffo da alcune angolazioni
  • Guida sicura su ruote massicce
  • Sarà affidabile nel tempo?

Classico design Alfa

Non si può davvero confondere la Stelvio con qualcosa che non sia unAlfa Romeo. Il classico trio di pannelli della griglia occupa un posto donore nella parte anteriore, in modo del tutto simile alla Giulia. Solo lulteriore altezza da terra dello Stelvio (è 190 mm in su) gli conferisce una forte posizione da SUV. Assomiglia un po al figlio innamorato di Giulia e Maserati Levante, in un certo senso, ma non è un male.

Pocket-lintImmagine recensione Alfa Romeo Stelvio 4

Il design distintivo assicura che lo Stelvio non sia così vanigliato come, ad esempio, lAudi Q5. Ma, allo stesso tempo, lAlfa ha un aspetto leggero da adolescente goffo; come un cucciolo adolescente con una faccia grande il cui corpo non si è mantenuto in egual proporzione per tutto il tempo. Una Giulia sui trampoli non è così elegante come una Giulia, anche se la griglia esagonale e gli elementi di luci in picchiata aggiungono un interesse da capogiro al design.

Ovviamente questo è un SUV però: è progettato con la famiglia, i viaggi sugli sci e tutte quelle mazze da golf e quantaltro che devi portare in giro, giusto? Con un bagagliaio da 525 litri non fa fatica a ingoiarli (i club, cioè la famiglia può sedersi dietro, che gentile), dando a questa Alfa più complimenti per lo shopping di qualsiasi altra sul mercato. E cè ampio spazio nella parte posteriore per un paio di giovani se hai intenzione di rendere questa la tua auto di famiglia.

Entra

Ma quando si entra nello Stelvio, si sente meno lauto di famiglia e più lauto dei conducenti. È ben vestito, con i suoi sentori di pannelli in legno, comode sedie in pelle e tutte le regolazioni di cui potresti aver bisogno per ottenere la perfetta visione della strada, mentre si scioglie e ti fa dimenticare i tuoi passeggeri (non preoccuparti, loro cè abbastanza spazio sul retro, però, purché non siano troppo alti).

Come abbiamo detto della Giulia, linterno non è perfetto, poiché il quadro elettrico al centro dellabitacolo sembra a buon mercato, come se fosse stato estratto da un soft-SUV di base della Hyundai. Questo sembra un po in contrasto con la finitura altrimenti più lussuosa nel complesso e toglie il contegno incentrato sullo stile su cui questa macchina è tutta.

In termini di funzionalità, il cruscotto contiene uno schermo centrale da 8,8 pollici, che è nascosto alla vista quando il motore è spento, ma è a una distanza visibile appena sotto il livello degli occhi quando si è in strada. Le dimensioni sono esatte per evitare di distrarre, ma il problema principale dello schermo è la sua luminosità e il rivestimento del pannello. Anche durante la guida attraverso la piovosa Irlanda del Nord, i riflessi non lo rendevano il più chiaro possibile in ogni momento.

Altrimenti i controlli sono logici: Alfa è a un punto in cui BMW era un paio di anni fa, davvero, offrendo un quadrante rotante facile da afferrare sul tunnel centrale per regolare le cose sullo schermo centrale. E stiamo bene con quello. Divertenti come tutte le ultime tecnologie touch - guarda lAudi A8 di fascia alta per avere unidea di dove stanno andando le cose - non sono sempre le più utilizzabili quando sei alla guida. Senza bisogno di sporgersi e toccare tutto, è abbastanza semplice alternare la navigazione, la musica e altre funzioni di infotainment.

Pocket-lintInterni Alfa Romeo Stelvio e immagine tecnica 9

Ci sono due portabicchieri e grandi cestini per mantenere le cose pratiche, oltre a un caricatore USB e una fonte da 12 V nella parte anteriore. Per i sedili posteriori ci sono altre due prese USB, che garantiscono ai bambini - o chiunque altro - di ricaricare il loro kit mentre sono in movimento.

Opzioni motore e assetto

Per il suo lancio nel Regno Unito, lo Stelvio è disponibile in quattro livelli di allestimento: Stelvio (da £ 35.090), Super (da £ 37.290), Speciale (da £ 41.490) e Milano Edizione (da £ 43.990).

Ogni livello di allestimento offre unopzione turbo benzina o turbodiesel, con due diverse inclinazioni per tipo di carburante disponibili (sebbene non tutte le inclinazioni del motore siano disponibili in tutte le inclinazioni dellassetto). La benzina è disponibile nelle versioni 2.0 litri da 200 CV e 280 CV; il diesel da 2,2 litri è disponibile nei derivati da 180 CV e 210 CV. Ci sarà anche unopzione Quadrifoglio Verde (quadrifoglio) disponibile entro la fine dellanno.

Pocket-lintInterni Alfa Romeo Stelvio e immagine tecnica 13

Il che potrebbe sembrare un sacco di numeri. Per dirla in prospettiva: la benzina di fascia alta raggiunge lo 0-62mph in 6,6 secondi, che è quasi il territorio della Porsche Macan S. È piuttosto agile grazie a quel telaio leggero.

Tutti i modelli escludono lo Stelvio standard offrono il sistema di infotainment da 8,8 pollici, quindi non cè niente da fare lì (è £ 1.700 se aggiunto separatamente). Il quadro strumenti da 7 pollici lato guida è di serie su Super e superiori e ne vale la pena (in più viene fornito con linfotainment di serie!). Speciale introduce i fendinebbia a LED.

Ciò che è piuttosto evidente in questi salti di livello di allestimento è laumento delle dimensioni delle ruote che li accompagna. Le leghe iniziano a 17 pollici, passando a 18 pollici, 19 pollici e terminando a 20 pollici per lassetto Milano Edizione. Cosa che, per i nostri soldi, in realtà eviteremmo: quelle ruote grandi rendono la guida un po più sgradevole e lauto più difficile da gestire nel complesso.

Immergiti nellelenco delle opzioni e cè molto altro che puoi aggiungere a ciò che viene fornito di serie, a seconda di ciò che ritieni essenziale. Se vuoi davvero quei pedali in alluminio, allora dovrai far cadere £ 195 o spuntare il pacchetto Sport - standard su Speciale e Milano Edizione. Il pacchetto Lusso, che si può avere in un paio di forme a seconda di quale rivestimento in legno interno si desidera, è di £ 3000 sui modelli superiori o di £ 3500 su quelli inferiori. Include la bella pelle, i sedili riscaldati, le finiture in legno, i getti della lavatrice riscaldati, il display TFT centrale da 7 pollici e una miriade di altre cose. Oppure puoi aggiungerlo come una sorta di pacchetto nel pacchetto per un extra di £ 3.695 (più un pacchetto luci obbligatorio a £ 495 oltre a quello), con il (normalmente) pacchetto di assistenza alla guida da £ 700 (fotocamera posteriore, specchietti elettronici , assistenza abbaglianti automatici, rilevamento dellangolo cieco) inseriti gratuitamente. Altre opzioni degne di nota sono la funzionalità Apple CarPlay e Android Auto, che costa £ 300 in più, e il sistema "sound theater" Harmon Kardon con 14 altoparlanti. Tuo per £ 950. In definitiva, come con qualsiasi auto di fascia alta in questi giorni, potresti aprire il tuo portafoglio e svuotare il tuo conto in banca per un importo di cinque cifre su ulteriori lussi, ma è difficile dare consigli su cosa fare in base a ununità di lancio - quindi scegli attentamente le tue opzioni. Almeno la vernice "Alfa Red" è gratuita (non i £ 770 in più per gli spray di colore metallico).

Comè guidare?

Qualunque sia la specifica che scegli (ricorda, cerca di evitare quelle ruote enormi), la cosa che Alfa ha davvero giù è il modo in cui guida lo Stelvio.

Pocket-lintImmagine recensione Alfa Romeo Stelvio 3

Questo non è un SUV alla vaniglia di fascia media. Oh no, lunità Stelvio incarna lo stile e la passione italiani che sono così fondamentali per il marchio, proprio allo stesso modo della Giulia. Il che non può che essere un bene.

Il peso ridotto significa che è vivace qualunque sia il motore che scegli. Il diesel di fascia alta è stata la nostra arma preferita, che abbiamo spinto con entusiasmo per le strade dellIrlanda del Nord. Il trucco chiave della Stelvio è non sentirsi mai come unauto più grande quando si gira in quegli angoli quasi ciechi coperti di alberi.

Questo è dovuto al sistema "Q4" a quattro ruote motrici, che normalmente invia potenza alle ruote posteriori per garantire trazione e precisione di guida, ma può chiamare quelle anteriori se rileva che laderenza sta finendo sul retro. Lo sterzo affilato (usa la stessa cremagliera super veloce della Giulia) rende la guida coinvolgente ed energica, ma non stancante. I grandi paddle ai lati del volante (che sono usciti da una Ferrari) rendono facili anche i cambi di marcia, con unelegante regolazione attraverso quegli otto rapporti di trasmissione; o lascia le cose alla scatola automatica a 8 velocità e si comporta bene.

Pocket-lintInterni Alfa Romeo Stelvio e immagine tecnica 4

Il motore diesel non è il suono più raffinato, tuttavia, con un po di risatine eccessive che rendono le cose a bordo più rumorose di quanto dovrebbero essere (in più cè un po di rumore pompato nella cabina per esagerare la sua semi-sportività, siamo sicuri ). Oh, e i freni mordono piuttosto rapidamente a qualunque velocità ti capita di fare quando premi il pedale, rendendoli eccessivamente "pugnalati" con il loro impatto e influenzando il comfort di quei passeggeri che hai dimenticato nella parte posteriore, perché tu ti stai divertendo così tanto al volante.

Per ricapitolare

Nel complesso, lo Stelvio offre personalità, vivacità e comfort adeguato in un abitacolo ben studiato che fa di questa Alfa un vero concorrente nella categoria dei SUV. Per prima cosa è un grande lavoro, come una Giulia sui trampoli, se vuoi - che parlerà molto a molti.

Scritto da Mike Lowe.