Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Tesla ha introdotto un aggiornamento del software per alcune delle sue auto elettriche che abilita le capacità di scansione delle strade, compresa la possibilità di evitare i danni causati dalle buche.

L'aggiornamento software 2022.20 consente ai modelli Tesla supportati di regolare le sospensioni per evitare problemi quando si percorrono strade dissestate. È specifico per i modelli con sospensioni adattive, come la Tesla Model X e la più recente Model S.

Il software utilizza i dati della mappa stradale raccolti nel tempo dalla flotta: "Le sospensioni adattive Tesla regolano ora l'altezza di marcia in funzione di un imminente tratto di strada accidentato", si legge nelle note di rilascio.

"Questa regolazione può avvenire in vari punti, a seconda della disponibilità, poiché il veicolo scarica i dati della mappa stradale generati dai veicoli Tesla".

I proprietari di Tesla possono attivare la nuova funzione seguendo queste indicazioni: "Il quadro strumenti continuerà a indicare quando le sospensioni sono alzate per il comfort", spiega l'azienda.

"Per attivare questa funzione, toccare Controlli > Sospensioni > Smorzamento adattivo delle sospensioni e selezionare l'impostazione Comfort o Auto".

Naturalmente, prima è necessario installare l'ultimo aggiornamento del software.

Le migliori auto elettriche 2022: i migliori veicoli a batteria disponibili sulle strade del Regno Unito

La possibilità di evitare le buche è solo una parte del pacchetto complessivo di miglioramenti che Tesla spera di introdurre nell'Autopilot. L'adattamento alle condizioni stradali è solo una parte della sua missione di produrre un sistema di guida autonoma che funzioni bene in qualsiasi circostanza.

Scritto da Rik Henderson.