Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Questa mattina siamo andati al Goodwood Festival of Speed per dare unocchiata a unauto senza conducente con una differenza: lauto era pilotata da qualcuno a centinaia di metri di distanza, con la comunicazione tra lauto e il conducente che si svolgeva su uninstallazione speciale della neonata Vodafone rete 5G.

Lauto, una Lincoln MKZ, si trovava nellarea dellarena "alla deriva" del festival, mentre lautista era lontano allinterno del Future Lab, la vetrina della tecnologia futura di Goodwood.

Puoi vedere lauto in azione nellarena qui:

La dimostrazione è stata progettata per mostrare la bassa latenza del 5G, uno dei principali vantaggi della nuova tecnologia di rete. In effetti, la demo è stata particolarmente efficace nel mostrare la latenza, anche se con pochi altri utenti della rete 5G nelle vicinanze. Dopotutto, deve esserci un ritardo vicino allo zero per consentire il pilotaggio dellauto, in questo caso nelle mani virtuali del campione di drift Vaughn Gittin Jr. che indossava un visore Samsung VR.

La comunicazione 5G con lauto è avvenuta in realtà tramite un telefono Samsung S10 5G posizionato sulla parte superiore dellauto, anche se questo era ovviamente per lo spettacolo piuttosto che per qualsiasi altra cosa.

Gittin Jr. ha anche pilotato lauto sulla famosa salita in collina di Goodwood.

Pocket-lintQuesta macchina senza conducente era completamente telecomandata su 5G image 4

Il veicolo è alimentato da un sistema di teleoperazione del guidatore designato. La sua tecnologia consente la teleoperazione senza interruzioni di veicoli autonomi e non, principalmente per superare in sicurezza ostacoli o terreni difficili. "Siamo entusiasti di essere qui a mostrare al mondo cosa è possibile quando si combinano teleoperazione, realtà virtuale e 5G", ha affermato Manuela Papadopol, CEO di Designated Driver. "Siamo in grado di ottenere la latenza più bassa possibile [con il 5G], consentendo a Vaughn di pilotare lauto a velocità relativamente elevate".

"Ho costruito la mia carriera spingendo oltre i limiti del controllo dellauto", ha detto Gittin Jr., ma non mi sono mai immaginato di impazzire al volante usando VR, telefoni e dispositivi di guida a distanza.

Gittin Jr. ha pilotato lauto dalla zona Future Lab di Samsung, dove si è seduto su un sedile da corsa Vesaro G-force allavanguardia.

Il Future Lab al Goodwood Festival of Speed è aperto da oggi fino al 7 luglio.

Scritto da Dan Grabham.