Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - La Nissan Juke è sempre stata un pioniere. Che tu abbia amato o odiato questo bizzarro crossover quando è apparso per la prima volta per le strade anni fa, ha fissato lasticella per ciò che i marchi potrebbero ottenere in termini di essere diversi; nel creare un design straordinario.

Per il 2018, Nissan Juke è tornato con nuovi prodotti, tra cui modifiche al restyling esterno per migliorarne la forma, insieme a tecnologie aggiornate per migliorare lesperienza e lintrattenimento degli interni.

Con i fari scuri, la griglia V-motion scura e gli indicatori di direzione scuri, potrebbe sembrare tutto un po, ehm, scuro. Ma uno sguardo alle combinazioni di colori brillanti (incluso Vivid Blue, nella foto) e alla carrozzeria sorprendente dicono il contrario: la Nissan Juke è ancora unauto che definisce lo spazio dei crossover.

Anche la personalizzazione è al centro della scena, un punto fermo di Nissan. Ci sono parti del corpo colorate, alambicchi laterali delle portiere e calotte degli specchietti se si opta per un livello di allestimento di qualità superiore (Tekna è la fascia più alta).

Aria condizionata, specchietti retrovisori elettrici e luci di marcia a LED sono di serie.

I punti salienti opzionali, a seconda del livello di allestimento, includono NissanConnect, Nissan Intelligent Key, Lane Departure Warning, Blind Spot Warning, sedili riscaldati, un sistema audio Bose (che comprende sei altoparlanti per un audio eccezionale) e altro ancora.

Il Nissan Juke aggiornato sarà in vendita da maggio 2018 negli allestimenti Visia, Acenta, Bose Personal Edition e Tekna. I prezzi nel Regno Unito devono ancora essere confermati.

Auto elettriche del futuro: le prossime auto alimentate a batteria che saranno sulle strade entro i prossimi 5 anni

Scritto da Mike Lowe.