Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Quando pensi "ibrido plug-in" la tua mente probabilmente non si inclina verso le supercar. Ma la McLaren è qui per invertire la tendenza con Artura, la sua prima supercar PHEV.

Con un motore V6 biturbo e un motore elettrico da 92 CV, che si combinano per un totale di 671 CV, il che significa una velocità massima di 205 mph e un tempo di 0-62 mph di 3 secondi netti.

Artura segna una nuova era per la McLaren. Non solo saluta il tipico V8 - come troverai nella 720S - è anche la prima McLaren a ospitare anche una batteria (al di fuori del suo team di Formula E comunque).

Non che sia una batteria estremamente capiente: a 7,4 kWh fornirà i soliti fino a 19 miglia di autonomia della sola batteria che puoi aspettarti da molti veicoli ibridi plug-in.

Tuttavia, sospettiamo davvero che questo segni il punto di svolta per la futura McLaren e la sua continua svolta verso lelettrificazione. La gamma del mondo reale su solo elettrico non sarà ampia, le emissioni di quel V6 da 3 litri non saranno nemmeno basse per la Toyota Prius.

No, sarà il trampolino di lancio verso unauto sportiva McLaren completamente elettrica: qualcosa da cui dare unocchiata alla Porsche Taycan e scrollarsi di dosso, e che cosa potrebbe essere da vedere.

La McLaren Artura è ora disponibile per il preordine, con prezzi a partire da £ 185.000. Il che, sebbene non sia una piccola somma, è in realtà inferiore al prezzo richiesto originale di un 720S.

Che cos'è il Pocket-lint daily e come lo ricevi gratuitamente?

Scritto da Mike Lowe.