Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Durante il CES 2022 di Las Vegas, Google ha annunciato più funzionalità Android per le auto, incluso un modo per connettersi in modalità wireless.

Uno dei più grandi problemi con Android Auto è che non puoi usarlo in modalità wireless, anche con Bluetooth, perché poche auto supportano Android Auto wireless dalla fabbrica. Quindi, dovevi collegare il tuo telefono. Ma ora puoi ottenere un dongle da Motorola che ti consentirà di utilizzare Android Auto in modalità wireless.

Il Motorola MA1, disponibile per $ 90 a partire dal 5 gennaio 2022, si accoppia con il telefono tramite Bluetooth e quindi trasmette i dati tramite Wi-Fi a 5 Ghz. Si connette automaticamente e ti consente di proiettare Android Auto in modalità wireless tramite una porta USB della tua auto. Ha anche un pad adesivo per montarlo sul cruscotto. Tieni presente che, poiché il tuo telefono non sarà collegato, non si caricherà mentre usi le mappe o ascolti musica tramite lo schermo della tua auto.

Questo non è il primo prodotto di terze parti che può aggiungere il supporto wireless ai veicoli esistenti, ma è il primo che Google sta mettendo in evidenza.

Oltre all'MA1, Google ha annunciato l'intenzione di espandere la sua funzione Digital Car Key che ti consente di sbloccare la tua auto, avviarla e condividere una chiave digitale con un amico o una persona cara utilizzando il tuo telefono Android. È stato lanciato per la prima volta in veicoli BMW selezionati. Ora, Google ha affermato che più smartphone saranno in grado di utilizzare il metodo di accesso senza chiave. Entro la fine dell'anno, i telefoni con tecnologia Ultra-Wideband (UWB) possono diventare la tua chiave sui veicoli supportati.

Si prevede che più auto offriranno Android Auto nel 2022, ma Google non ha detto quali. Case automobilistiche come Polestar , Volvo Cars e General Motors stanno già consegnando auto con la tecnologia di Google integrata nel loro sistema di infotainment. Sono in arrivo anche alcune nuove app Android, tra cui la navigazione offline di Sygic e Flitsmeister, app di parcheggio come SpotHero e ParkWhiz e app di ricarica come ChargePoint e PlugShare.

Google sta anche collaborando con Lyft e Kakao Mobility per aggiungere le loro app per i conducenti ad Android Auto, in modo che i conducenti possano accettare le corse dal display dell'auto.

Infine, Volvo sarà la prima a offrire azioni remote e YouTube integrato.

Quindi, con qualsiasi dispositivo abilitato per l'Assistente Google, potrai chiedere all'Assistente Google di riscaldare o raffreddare il tuo veicolo Volvo e persino di bloccarlo e sbloccarlo, il tutto senza dover uscire in garage. E, entro la fine dell'anno, sarai in grado di riprodurre video da YouTube sul display della tua auto parcheggiata.

Scritto da Maggie Tillman.