Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Per un certo tipo di guidatore, nulla accende la passione di un carro. Conosciuta affettuosamente come station wagon in alcuni quartieri, o station wagon in altri, alcune aziende scelgono un altro termine per cercare di portare entusiasmo in questo settore: BMW lo chiama Touring, mentre Audi usa il termine Avant.

Non che tali veicoli abbiano bisogno di ulteriore entusiasmo: sono, dopo tutto, i veicoli più pratici sulla strada, offrono molto spazio di stivaggio senza diventare qualcosa di tra un SUV e un autobus e offrono una grande efficienza rispetto a molti rivali di alto livello.

Quindi il concetto di Audi A6 Avant e-tron è accolto favorevolmente, poiché il settore delle auto elettriche è stato dominato da crossover o modelli compatti - e ciò che vogliamo davvero è un'auto che possa trasportare sia i bambini che il cane in tutta comodità.

L'Audi A6 Sportback e-tron è stata precedentemente mostrata (ma abbiamo già berline come la BMW i4 e la Tesla Model S ), quindi l'Avant è più interessante, poiché c'è una generale mancanza di vagoni elettrici là fuori.

Si trova sulla piattaforma DPI di Audi, che non riguarda la protezione personale, ma le prestazioni. Ci sono alcune cifre impressionanti legate a questo concetto, con la promessa di 435 miglia di autonomia (700 km) e il supporto di una ricarica fino a 270 kW , che è tra le più veloci che abbiamo visto finora.

Ciò ti darebbe 186 miglia (300 km) di autonomia in soli 10 minuti di ricarica, se riesci a trovare un caricabatterie che ti dia quelle tariffe. La batteria dovrebbe essere 100kWh.

Il concept è dotato di due motori, che erogano 350 kW di potenza e 800 Nm di coppia.

AudiAudi A6 Avant e-tron concept foto 8

Il concept Avant ha le stesse dimensioni degli attuali modelli Audi A6 , ma qui è in corso il restyling di e-tron, con telecamere che sostituiscono gli specchietti retrovisori esterni ed elementi di design visti altrove sulla flotta e-tron .

Il vantaggio del passo lungo è lo spazio interno, con una maggiore libertà di dare spazio ai passeggeri perché non è necessario un tunnel di trasmissione all'interno.

L'illuminazione sofisticata arriva sull'auto, non solo fornendo display OLED posteriori personalizzabili nella barra luminosa sul retro, ma utilizzando anche proiettori a LED sui lati, per offrire opzioni di illuminazione avanzate.

Non abbiamo ancora dato un'occhiata agli interni, ma non saremmo sorpresi se questo design esterno fosse più o meno quello che vedremo lanciato in futuro ed è probabile che il design si attenga alla formula Audi, quindi non aspettarti un enorme cambiamento visivo rispetto agli interni dell'Audi e-tron GT .

Ci aspettiamo di vedere le prime auto costruite sulla piattaforma DPI lanciate nel 2023.

Scritto da Chris Hall.