Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Audi ha rivelato tutti i dettagli sulla batteria per la sua prossima Audi e-tron , la sua prima auto completamente elettrica. Basata sul prototipo Audi e-tron, la versione di produzione dellauto dovrebbe essere rivelata completamente più avanti nel 2018 per la consegna in Europa entro la fine dellanno, segnando linizio dellelettrificazione di Audi e più ampia delle vetture del gruppo VW.

Preparati per alcuni dettagli tecnici, poiché ti illustreremo i dettagli essenziali sulla potenza che si trova sotto la prima auto elettrica di produzione Audi.

-

Specifiche tecniche della batteria Audi e-tron

LAudi e-tron ha unenorme batteria agli ioni di litio da 95 kWh che si trova sotto il pavimento dellabitacolo tra le ruote anteriori e posteriori. Pesa circa 700 kg e vede 36 moduli, ciascuno contenente 12 celle a marsupio. Queste celle a sacchetto provengono da LG Chem. In confronto, la Tesla Model X ha opzioni da 75 o 100 kWh, mentre la Jaguar I-Pace ha una batteria da 90 kWh.

Pocket-lintImmagine batteria Audi e-tron 4

I moduli sono alloggiati in contenitori di alluminio, con i 36 moduli contenuti allinterno di un telaio spaziale con protezione superiore e inferiore e un reticolo di rinforzo interno per proteggere dai danni da incidente. Audi sta dicendo che supera tutti gli standard di sicurezza nei crash test.

Lintera batteria - completa della centralina - è progettata in modo da poter essere rimossa dal veicolo in caso di necessità e i singoli moduli potrebbero quindi essere eventualmente rimossi o sostituiti.

Ma una delle parti più importanti del sistema è la gestione termica.

Gestione termica batteria Audi e-tron

Le prestazioni della batteria dipendono dalle condizioni ottimali e Audi ha un sistema di gestione termico integrato integrato nella batteria: è raffreddata a liquido o riscaldata a liquido.

Come il dissipatore di calore su un processore di computer, cè un sistema di canali microport in alluminio che sono termicamente legati alla parte inferiore dei moduli della batteria per fornire raffreddamento o riscaldamento della batteria secondo necessità.

Il sistema fa circolare il liquido di raffreddamento attraverso la batteria e, tramite un radiatore nel muso dellauto (come si raffredda unauto normale), questo si occuperà del calore a basso carico. Un sistema secondario con un modulo refrigeratore può essere utilizzato per un raffreddamento più aggressivo. Questo sistema può anche essere invertito per fungere da pompa di calore per aumentare anche la temperatura della batteria.

La temperatura ottimale per la batteria è compresa tra 25 e 35 gradi centigradi e questo è ciò che fornisce il sistema di raffreddamento, quindi che sia -10 o +40 allesterno, le prestazioni della batteria non dovrebbero essere influenzate. In condizioni di freddo, quando le-tron è collegato allalimentazione, la batteria verrà mantenuta entro lintervallo di temperatura ottimale.

Ricarica super veloce da 150 kW

Tenere sotto controllo la temperatura della batteria è importante per due motivi. In primo luogo, consente prestazioni coerenti. La batteria produrrà calore sotto carico e alcune auto elettriche vedranno diminuire le prestazioni o essere limitate, ad esempio, con le normali accelerazioni brusche. Mantenere la batteria fresca significa che le prestazioni possono essere più coerenti.

Ma la cosa che probabilmente farà girare la testa è la ricarica rapida che Audi sta abilitando sulle-tron, a 150 kW. Questa è la ricarica più veloce mai realizzata su unauto elettrica, consentendo ad Audi di caricare l80% di questa enorme batteria in 30 minuti. Mentre molti produttori indicheranno cifre simili, considera che questa batteria è 95kW, quindi è più grande di molte.

Mantenere la batteria fresca durante lerogazione di questa carica rapida è essenziale e anche il sistema di gestione termica ha un ruolo importante da svolgere. Perché si carica solo all80%? Poiché quel 20% superiore è progettato per rallentare la carica, è meglio per la salute e le prestazioni della batteria a lungo termine.

Naturalmente la ricarica da 150 kW è in corrente continua (DC) e Audi fa parte delliniziativa Ionity per potenziare linfrastruttura di ricarica in tutta Europa per consentire questa velocità di ricarica, con circa 200 punti di ricarica da installare entro la fine del 2018 sulle principali rotte di transito e continuare futura espansione.

Le-tron supporterà anche la ricarica CA da 11 kW, che è ciò che probabilmente utilizzerà a casa o attraverso i punti di ricarica CA pubblici esistenti. Si caricherà a 2,3kW da una presa domestica standard (fornita) ma con 8,5 ore necessarie per una carica di 11kW utilizzando il caricabatterie Compact in dotazione, probabilmente vorrai assicurarti di avere una presa industriale da 400V disponibile per una facile ricarica domestica.

Audietron carica immagine 5

Ci sarà unopzione step-up per raddoppiare questa ricarica a 22 kW, anche se dovrai pagare per questo, poiché sarà necessario un secondo caricabatterie da aggiungere fisicamente allauto. Funzionerà con il caricabatterie Connect e aprirà alcune opzioni più intelligenti per una più attenta gestione della carica in quanto potrebbe comportare una notevole richiesta sulla fornitura domestica, ma i tempi di ricarica scendono a 4,5 ore.

Lauto stessa sarà dotata di una presa di tipo CCS, che Ionity sta spingendo come standard in tutta Europa. Questo gestirà sia la ricarica CA che CC, con la sezione superiore che accetta una connessione di tipo 2, comune su molti caricabatterie pubblici nel Regno Unito, ad esempio. ci sarà la possibilità di avere un secondo caricabatterie sulle-tron dallaltra parte - anche se questo è solo per comodità, sarà solo AC e ti costerà di più.

A titolo di confronto, il Supercharger di Tesla offre una ricarica da 120 kW con un connettore su misura, mentre la Jaguar I-Pace si ricarica a 100 kW, utilizzando anche il connettore CCS.

Gamma batterie Audi e-tron

Quindi cosa comporta tutto questo? Audi ha affermato che, ufficialmente, lAudi e-tron può raggiungere 248,5 miglia (400 km) misurati sul ciclo WLTP. Non lo sapremo per un po di tempo a cosa questo equivarrà in miglia reali per i conducenti giornalieri su unauto di produzione, ma è chiaro che Audi vuole affrontare lautonomia e lansia di ricarica.

Audi non ha ancora detto nulla sulle altre misure prestazionali della vettura - sappiamo che avrà due motori elettrici - ma ci aspettiamo che guidi molto come altri modelli Audi Quattro, quindi ci aspettiamo molto potenza utilizzabile e molta velocità. Il concept ha riportato un tempo 0-62 di 4,6 secondi e una coppia di 800 Nm, ma questo potrebbe cambiare per il veicolo di produzione.

AudiImmagine batteria Audi E-tron 6

Avrà una modalità ridicola? Audi ha già detto di no: è unAudi, quindi guiderà e si comporterà come le altre Audi. Tuttavia, ci aspetteremmo modalità di guida e non saremmo sorpresi di trovare unopzione Sport o Dynamic al suo interno.

Che cos'è il Pocket-lint daily e come lo ricevi gratuitamente?

I grandi pezzi della prima auto elettrica di Audi stanno andando a posto e con lambizione di ricarica transeuropea attraverso la rete Ionity, ricarica panamericana tramite Electrify America , le auto elettriche stanno per diventare un carico più eccitante.

Scritto da Chris Hall.