Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Il governo britannico sta considerando di vietare la vendita di nuovi veicoli a benzina e diesel da alcuni anni. Ora questo avverrà nel 2030, con un divieto di vendita di nuove auto a benzina e diesel, e un divieto del 2035 per gli ibridi.

Questo fa parte del piano del governo per affrontare la questione dell'inquinamento atmosferico e l'impatto sempre più negativo di questi veicoli sull'ambiente e per ridurre le emissioni di carbonio in un allontanamento dai combustibili fossili.

Una ricerca delCentre for Research on Energy and Clean Air ha suggerito che l'inquinamento da combustibili fossili porta ad almeno quattro milioni di morti premature all'anno. I veicoli sono chiaramente in parte da biasimare per questo problema, tra gli altri.

Il divieto di benzina e diesel fa parte del piano per affrontare questo problema. Ecco tutto quello che dovete sapere.

Divieto di vendita di nuove auto a combustibili fossili

Il piano del governo di vietare le auto a benzina e diesel è incentrato sulla vendita di nuovi veicoli che bruciano questi combustibili fossili. Ciò significa che le nuove auto convenzionali e altri veicoli saranno banditi dalla vendita entro il 2030. La data era originariamente il 2040, ma la conferma della data del 2030 nel Regno Unito è arrivata nel novembre 2020.

Lo spostamento verso veicoli a bassissime emissioni è già iniziato in qualche modo, con speciali zone a bassissime emissioni che saranno introdotte a Londra nel 2019.

La politica vieterà anche i veicoli ibridi. Gli ibridi sono veicoli che ottengono energia sia da un motore a combustione tradizionale che da un sistema di batterie. Queste auto hanno ancora un certo consumo di carburante e quindi emissioni - anche se ad un livello inferiore rispetto alle auto tradizionali. Anch'esse sono incluse nel divieto, quindi non sarà possibile acquistarne una nuova una volta che le regole entreranno in vigore, anche se i modelli plug-in hanno una leggera tregua fino al 2035 - a patto che offrano una gamma elettrica "significativa".

Il Regno Unito non è l'unico paese a vietare i veicoli a benzina e diesel. Anche altri paesi stanno attuando dei piani:

  • La Danimarca che vieta le nuove auto a benzina e diesel entro il 2030
  • La Francia vieta nuove auto a benzina e diesel entro il 2040
  • L'India vieta le auto non elettriche entro il 2030
  • Irlanda: divieto di nuove auto a benzina e diesel entro il 2030
  • I Paesi Bassi vietano tutte le auto a benzina e diesel entro il 2030
  • Spagna: divieto di vendita di nuove auto a combustione interna entro il 2040
  • Svezia: divieto di nuove auto a benzina e diesel entro il 2030

Lalista continua a crescere.

E le auto di seconda mano?

Il divieto di benzina e diesel è rivolto alla vendita di auto nuove. Questo non significa che dovete comprare una nuova auto elettrica entro il 2030 e abbandonare il vostro attuale veicolo a benzina prima di allora.

Non significa che non puoi vendere la tua auto a benzina o diesel dopo quel periodo. Né significa che possederne una diventerà illegale.

Il piano è progettato per fermare i produttori di veicoli dal produrre più veicoli a combustibile fossile - il che significa meno sulle strade e meno inquinamento.

Ci sarà qualche aiuto per l'acquisto?

Ovviamente, non tutti saranno in grado di acquistare un nuovo veicolo elettrico o a bassissime emissioni entro il 2030. Ci si aspettava che il governo avrebbe gestito un programma di rottamazione per permetterti di scambiare il tuo vecchio veicolo con motore a combustione per uno sconto su una nuova auto elettrica. Tuttavia, questo è stato escluso.

Alcune delle grandi marche automobilistiche stanno offrendo schemi di rottamazione con sconti generosi se si desidera scambiare la vostra vecchia auto per una nuova auto elettrica però, quindi vale la pena guardare.

Il passaggio ai veicoli elettrici

Questi piani sono progettati per incoraggiare i produttori di auto a muoversi verso la produzione di veicoli più elettrici. Molte marche offrono già veicoli completamente elettrici e lo hanno fatto per alcuni anni.

Volvo, per esempio, sta pianificando di far sì che il 50% delle sue vendite sia completamente elettrico entro il 2025. Jaguar ha confermato che diventerà completamente elettrica dal 2025.

Molte cose devono cambiare da qui ad allora, come il numero di stazioni pubbliche di ricarica elettrica e la disponibilità per gli automobilisti sulle strade. Il governo britannico sta investendo milioni di sterline nelle infrastrutture di ricarica, ma è chiaro che ci vorrà del tempo.

L'Automated and Electric Vehicles Act 2018 è stato introdotto per consentire al governo di avere il potere di richiedere alle stazioni di servizio, alle aree di servizio autostradali e altro di introdurre punti di ricarica accessibili e questo sta lentamente accadendo.

Zap-Map mostra che ci sono oltre 21.000 punti di ricarica nel Regno Unito al momento della scrittura e questo continuerà a crescere tra ora e l'entrata in vigore del divieto. Si stima che avremo bisogno di almeno 25 milioni di punti di ricarica entro il 2050 per tenere il passo con la domanda futura.

Come influirà il divieto sulle auto classiche?

Il divieto di benzina e diesel è rivolto alla vendita di veicoli nuovi, quindi teoricamente il divieto non avrà un impatto sulle auto classiche in questo modo.

Tuttavia, ci saranno senza dubbio alcuni effetti a catena. Si prevede che il valore delle auto tradizionali con motore a combustione scenderà drasticamente durante e negli anni che seguiranno il divieto.

Con sempre più auto elettriche sulla strada, anche il numero di punti di rifornimento tradizionali inizierà a diminuire. Quindi, se si possiede un'auto classica, potrebbe essere più difficile mantenerla in funzione. Tasse più alte potrebbero anche essere implementate sul combustibile fossile per scoraggiare l'uso - rendendo più costoso anche il funzionamento di un'auto classica.

Sappiamo già che le zone a basse emissioni sono progettate per penalizzare i veicoli altamente inquinanti, quindi questa è un'altra considerazione.

Detto questo, con l'aumento dei veicoli elettrici, potrebbe anche esserci una crescente nostalgia per le auto classiche negli anni a seguire.

Quale auto elettrica dovresti comprare?

Anche se la messa al bando delle auto a benzina non arriverà prima di qualche anno, non c'è niente di male a farsi coinvolgere per tempo e comprare un veicolo elettrico prima di allora.

Tradizionalmente le auto elettriche sono state significativamente più costose delle loro controparti con motore a combustione, ma con il progresso della tecnologia i costi sono scesi.

Con più produttori che passeranno all'elettrico nei prossimi anni, i prezzi dovrebbero scendere ulteriormente.

Ci sono un sacco di grandi veicoli elettrici disponibili per l'acquisto attualmente, con alcuni che sono paragonabili per prezzo alle loro alternative a benzina.

Le migliori auto elettriche 2022: i migliori veicoli a batteria disponibili sulle strade del Regno Unito

Scritto da Adrian Willings.
  • Fonte: Outcome and response to ending the sale of new petrol, diesel and hybrid cars and vans - gov.uk
Sezioni Automobili