Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - Ogni due anni il principale salone dellautomobile del Giappone colpisce Tokyo, rivelando ogni sorta di auto e concetti strani e meravigliosi. Per il 2019 non è diverso, con una miscela prevista di veicoli elettrici (EV) e SUV in primo piano, incluse alcune sorprese.

La chiave degli annunci è il primo veicolo completamente elettrico di Lexus, in forma concettuale, insieme al futuro di cosa aspettarsi da Nissan, Toyota, Mazda e altro ancora. Ecco le notizie principali sul Tokyo Motor Show 2019, con ogni veicolo in primo piano con la propria galleria scorrevole sulla pagina per darti ogni angolazione disponibile...

Concetto di Lexus LF-30 EV

Poiché il marchio giapponese di lusso va oltre il suo 30° compleanno, è tempo di qualcosa di audace e nuovo. LLF-30 incarna lattuale linguaggio di design dinamico di Lexus - portandolo allennesima potenza, davvero - avvolto nella prima auto completamente elettrica dellazienda.

È solo un concetto, ovviamente, quindi non vedrai questo design drammatico rotolare lungo una strada in tempi brevi. Ma dato che il concept LF-LC non era a un milione di miglia di distanza dallultima auto legale LC500, possiamo aspettarci che quando lLF-30 diventerà realtà, alcune delle sue forme audaci faranno il taglio finale: le porte ad ala di gabbiano , Per esempio.

Quello che forse ci entusiasma di più è il modo in cui Lexus ha completamente reinventato la sua configurazione tecnologica. È un cockpit coinvolgente con automazione, tutti i tipi di comandi touch e idee. Quindi niente più della complicata configurazione che attualmente affligge la formazione del marchio.

Nissan Ariya concept

Il nome suona piuttosto Game of Thrones , ma non vedresti uno di questi futuristici SUV completamente elettrici in giro a Winterfell. In effetti, non lo vedrai da nessuna parte, poiché questa è solo una fase concettuale al momento.

Detto questo, poiché lAriya è costruita su una nuovissima piattaforma EV, è dotata di trazione integrale da due motori e un pavimento completamente piatto in cui è alloggiata la batteria, quindi indica chiaramente il futuro degli intenti di Nissan.

Non pensiamo nemmeno che il design sia troppo inverosimile, con quello che Nissan chiama il suo linguaggio di design "Vision", completo di dettagli di ispirazione digitale. Aspettati che la guida automatizzata ProPilot 2.0 e altre caratteristiche di sicurezza corrispondano a caratteristiche futuristiche con il design esterno accattivante.

Mazda MX-30

Il primo veicolo elettrico prodotto in serie dallazienda giapponese si chiama MX-30. E attraverso una battuta probabilmente persa nella traduzione alla conferenza stampa di Tokyo, il suo "concetto è umano" con "lo stile basato su una tartaruga". Dato il naso anteriore dallaspetto scattante, possiamo vederlo però.

Ad ogni modo, lauto è dotata di un motore elettrico che fa funzionare le ruote anteriori, che è stato progettato in modo da poter montare un motore rotativo, il che significa che i modelli ibridi dovrebbero essere possibili anche per i mercati rilevanti. È una piattaforma dinamica.

In termini di design, luso di porte suicidi nella parte posteriore è una scelta interessante. Ma poiché i passeggeri posteriori non saranno in grado di uscire senza che sia stata aperta la portiera anteriore applicabile, potrebbe essere più un espediente che eccezionale.

Questo non è un concetto, però, quindi aspettati di vedere lMX-30 sulle strade europee nel 2020.

Concetto Toyota LQ

La versione on-the-road del Concept-i del 2017, la LQ, sarà utilizzata a supporto dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020.

Mentre il suo aspetto sorprendente è difficile da ignorare, in realtà è linterno della LQ che è più interessante. Con la sua capacità di comunicare con uninfrastruttura cloud, il suo agente di intelligenza artificiale, chiamato YUI, vuole essere tuo amico.

YUI comprende non solo le parole, ma lenfasi, per leggere e valutare le tue emozioni per uninterazione più emotiva. Si dice che comprenda perfettamente i sentimenti e linterazione vocale.

Concetto Mitsubishi Mi-Trail

Questo concetto non sarebbe fuori luogo in una missione su Marte, è tutto ruote enormi e stile da buggy spaziale. Semmai quelle ruote sono troppo grandi, elevando eccessivamente le linee del corpo dagli spigoli vivi ed essendo un ulteriore punto di messa a fuoco a causa della mancanza di porte.

Ci sono alcune caratteristiche interessanti, tuttavia, con un propulsore ibrido che esegue quattro motori, uno per ruota. Questo dovrebbe dargli un controllo preciso della trazione integrale, proprio allo stesso modo in cui la Lexus LF-30 (vedi in alto) offre ruote indipendenti e regolazione delle sospensioni.

Questo rimarrà sicuramente un concetto. Ma mostra che Mitsubishi non ha paura di pensare fuori dagli schemi, eh?

Nissan IMK Concept

Meno attraente per gli occhi occidentali, questo concetto di veicolo elettrico a batteria (BEV) probabilmente subirà una tempesta a est - pensa alla Cina e al suo nativo Giappone.

Che cos'è il Pocket-lint daily e come lo ricevi gratuitamente?

È unauto da città che, come lAriyah, ha il pavimento completamente piatto. Solo nellIMK, tuttavia, viene fornito con un tappeto a pelo lungo e sedili lounge, che rendono questo mini veicolo elettrico per pendolari piuttosto freddo.

Solo un concetto per ora, ma chiaramente le basi per un mercato che Nissan sta cercando di affrontare.

Scritto da Mike Lowe.