Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - La realtà virtuale, spesso nota come VR, ha una storia lunga e tortuosa. Dal lontano sogno della VR di Sega, svelato nel 1993, ai giorni nostri, è quasi qui la realtà di Oculus Rift, HTC Vive e PlayStation VR, è il colosso sudcoreano Samsung che è qui per conquistare il mercato più entry-level con il suo Gear VR.

La realtà virtuale è ancora qualcosa di un concetto da sognatori; lidea di essere trasportati da questo mondo in un altro virtuale è stato argomento di sci-fi e scienze sociali per molti anni. Ma a differenza del ponte ologrammi di Star Trek, lunico modo per provarlo qui e ora è allacciare un casco al viso. Oppure, nel caso dellultima Gear VR Consumer Edition, fissa in modo efficace uno smartphone Samsung Galaxy S6/S7 (o variante edge/edge+) al viso, tramite un accessorio per il casco (il precedente modello Innovator era progettato solo per il Note 4) .

Il che ci vede arrivare dai nostri eccitanti sogni dinfanzia di essere effettivamente Sonic The Hedgehog, a un punto di vista un po più realistico di dove si trova la realtà virtuale. È brillante ma allo stesso tempo pasticciato; le aspettative di essere trasportati da un mondo allaltro saranno soddisfatte dalla gioia per alcuni, ma dalla nausea e dal malcontento per altri. Non commettere errori, la VR spaccherà la folla, anche nella configurazione basata su Oculus abbracciata da Gear VR.

Ma la realtà virtuale è anche molto divertente quando il contenuto è giusto. Quando abbiamo visto per la prima volta Gear VR nel 2014 , mancava dei titoli necessari per portarlo avanti. E mentre Gear VR Consumer Edition è ancora limitato nella sua gamma di titoli, è un grande miglioramento grazie a titoli come Lands End e altri. È anche più economico a £ 80 e, quindi, il trampolino di lancio più accessibile sul percorso verso lOculus vero e proprio.

Il nostro parere veloce

La prima volta che abbiamo indossato il Gear VR e ci siamo guardati intorno in un intero mondo virtuale, girando la testa per vedere cosa cera di lato e dietro, una parte di noi è rimasta colpita dallo spettacolo. È piuttosto sorprendente.

Ma Gear VR, come la realtà virtuale nel suo insieme, non sarà per tutti. In questo modo avrai bisogno di un telefono Samsung di fascia alta per i principianti, mentre alcuni utenti potrebbero sentirsi nauseati durante luso (come potresti in qualsiasi esperienza VR), né otterrai i frame rate più elevati dei dispositivi di fascia alta più costosi , come Oculus Rift vero e proprio. Ma forse non è questo il punto: Gear VR è un trampolino di lancio per Oculus; è unesperienza qui e ora per mostrare il potenziale della realtà virtuale e per interessare le persone.

E ciò che la Consumer Edition ha davvero ragione è il prezzo. Se sei uno dei tanti che possiede già il telefono Samsung necessario, allora per £ 80 lesperienza di giocare a Lands End vale la pena acquistarne uno da solo. Certo, alcuni altri contenuti rientrano saldamente nella categoria "novità", inoltre non tutte le esperienze - semplicemente non abbiamo bisogno di unesperienza cinematografica in VR, ad esempio - sono affascinanti in alcun modo. Ma per la manciata di quelli che lo sono, Gear VR lascia il segno.

Recensione Samsung Gear VR Consumer Edition: il trampolino di lancio per Oculus vero e proprio

Recensione Samsung Gear VR Consumer Edition: il trampolino di lancio per Oculus vero e proprio

4.0 stelle
Pro
  • Esperienza VR senza fili a differenza dei suoi rivali
  • Più conveniente rispetto ai precedenti modelli Gear VR
  • Nuovo design a vantaggio di chi indossa gli occhiali
  • Facile da configurare e utilizzare
  • Esperienze divertenti in offerta
Contro
  • Legato allhardware del telefono
  • Aggiornamento inferiore e risoluzione percettibile rispetto a Oculus/competition
  • Può causare nausea
  • Gamma ancora limitata di contenuti/giochi

squirrel_widget_135704

Recensione Samsung Gear VR: hardware del telefono

Per prima cosa: per usare Gear VR avrai bisogno di un Galaxy S7, S7 edge, S6, S6 edge o edge+ a portata di mano (o un Note 5, che non è disponibile nel Regno Unito). Che, a circa £ 600 e oltre, non è un punto di ingresso del budget. Se stai già utilizzando un dispositivo del genere, ovviamente il prezzo di £ 80 della Consumer Edition lo rende un po un affare. Ed è decisamente più bello e più completo di qualcosa come Google Cardboard (il visualizzatore letteralmente di cartone progettato per una varietà di telefoni).

LEGGI: Recensione di Google Cardboard

Potresti chiederti perché Gear VR è abbinato ai telefoni più premium di Samsung. La risposta è abbastanza semplice: hanno le più alte risoluzioni disponibili offerte dal produttore, per offrire una migliore esperienza visiva, e sono abbinati a potenti processori per mantenere frame-rate e fedeltà grafica elevati. Un telefono più piccolo non lo taglierebbe.

Pocket-lintsamsung gear vr consumer edition recensione immagine 2

Recensione Samsung Gear VR: nuovo design

La cosa forse più interessante di Gear VR è che non dipende dai cavi collegati a un computer (lunico cavo di cui potresti doverti preoccupare è un cavo per cuffie da 3,5 mm, ma non preoccuparti se stai utilizzando il Bluetooth). Oculus, Vive e PS VR dipendono tutti da un tether, che può inibire lesperienza, nonostante questi tre offrano tutti una potenza superiore allofferta Samsung.

LEGGI: Anteprima di Oculus Rift: la rivoluzione della realtà virtuale inizia qui

Poiché la Consumer Edition del visore Gear VR è più economica rispetto ai modelli precedenti, ti perderai alcune cose, ma non tutte sono negative. In questultima veste, le ingombranti sezioni imbottite delle cinghie per la testa sono scomparse, il che riteniamo sia positivo, poiché senza la sezione superiore lauricolare è più facile da indossare e, per noi, in realtà più comodo.

Cè anche un interno bianco e molto più spazio per chi indossa gli occhiali per adattarsi a tutto, anche se stai indossando le tue ultime lenti oversize Shoreditch alla moda. Non abbiamo riscontrato nemmeno un problema di perdita di luce, ma la mancanza di una ventola di raffreddamento (come per lInnovator Edition) significa che potrebbe verificarsi un po di appannamento (ma cè meno assorbimento di batteria dal dispositivo, quindi un altro aspetto positivo). I nostri test hanno visto più che altro la sudorazione delle sopracciglia e un po di accumulo di condensa allinterno delle lenti, ma ciò accadeva comunque nelledizione precedente.

Pocket-lintsamsung gear vr consumer edition recensione immagine 7

Gear VR è facile da usare con funzionalità look-to-operate insieme a controlli fisici che comprendono un touchpad controllato tramite scorrimento, pulsante indietro e controlli volume su/giù tutti sul lato destro del dispositivo. Nella Consumer Edition questo touchpad non è più piatto e liscio come i modelli precedenti, aiutando a trovare la posizione centrale rientrata, che è più complicata di quanto sembri quando non riesci a vedere la tua realtà.

Recensione Samsung Gear VR: sensazionale o nauseante?

Se hai usato Oculus Rift, avrai unidea approssimativa di come si sente Gear VR. È unesperienza senza dubbio impressionante, coinvolgente e da tenere sul cappello, che ti dà la libertà di guardarti intorno in un mondo virtuale a 360 gradi reattivo e a bassa latenza, qualunque cosa accada, che si tratti di un gioco o di unesperienza visiva. Non è lesperienza walk-around di HTC Vive, lunico sistema che offre uninterazione completa con il corpo.

LEGGI: Anteprima HTC Vive: unesperienza fuori dal mondo

Alcune persone andranno daccordo con lesperienza Gear VR, mentre altre si sentiranno claustrofobiche e/o nauseate, proprio come con Oculus Rift, in un modo che si aggrappa allo stomaco. Ma questo è tutto relativo allesperienza personale: alcune persone si sentiranno assolutamente bene e dandy con Gear VR acceso. In parte dipenderà dal tipo di esperienza che stai vivendo, che si tratti di un movimento fisico attraverso un mondo virtuale o da un punto di vista statico, mentre si dice che modelli e forme più complessi che si muovono a ritmo disorientino più di quelli più semplici, poiché un esempio.

Recensione Samsung Gear VR: fedeltà

Usando il Galaxy S6 per questo test, con il suo schermo con risoluzione 2560 x 1440 (il nuovo S7 ha la stessa risoluzione), penseresti che i dettagli quando usi Gear VR non sarebbero secondi a nessuno. Ma non è così scontato, poiché le lenti integrate ingrandiscono significativamente larea di visualizzazione (che non è lintera quantità dello schermo in un singolo campo visivo) per creare un avvolgente 360 gradi Visualizza.

Questo ingrandimento provoca il cosiddetto "effetto porta sullo schermo", in cui è possibile vedere le linee di divisione tra i pixel. Non è dolorosamente evidente, poiché il ripiego tra i pixel AMOLED è leggero, ma è certamente presente e potrebbe essere unesperienza più pixellata di quanto ti aspetti.

Pocket-lintsamsung gear vr consumer edition recensione immagine 5

Per contrastare questo effetto può essere daiuto una messa a fuoco più morbida, qualcosa che secondo noi Samsung sta usando qui perché la nitidezza non è del tutto perfetta - in parte il prodotto di lenti convesse che distorcono le cose, specialmente verso i bordi esterni (che possono produrre questo effetto "sanguinamento" distraente pure). La messa a fuoco può essere modificata utilizzando la regolazione diottrica tramite una rotella in cima al dispositivo se sei leggermente miope e non desideri indossare gli occhiali durante luso, ma grazie al nuovo design ci siamo sentiti bene con gli occhiali.

Anche i frame-rate hanno i loro limiti. Poiché i telefoni utilizzano un pannello a 60 Hz, sei fissato a quella frequenza di aggiornamento al massimo. E anche se 60 fps sembrano abbastanza abbondanti, lesperienza è diversa da quella di uno schermo TV e quindi leffetto fantasma dei soggetti in movimento in vista è spesso evidente, soprattutto quando viaggiano più velocemente. Full Oculus Rift funziona a 90Hz.

Detto questo, lesperienza Gear VR è competitiva, soprattutto a questo livello di ingresso del mercato. La realtà virtuale nel suo insieme ha una buona strada da percorrere prima che le risoluzioni 4K per occhio e i frame-rate super alti siano possibili/sostenibili negli ultimi giochi, ma siamo già fuori dai blocchi di partenza a ritmo sostenuto. A questo livello di telefonia non cè niente di meglio dellofferta Samsung.

Recensione Samsung Gear VR: giochi e contenuti

Un fattore chiave per qualsiasi configurazione di realtà virtuale è ciò che è disponibile per giocare, vedere e fare. Poiché il sistema Samsung utilizza Oculus VR adattato su un sistema operativo Android, questo dipinge unimmagine potenzialmente forte per il futuro, poiché molte persone hanno accesso ai dispositivi Android.

La prima volta che accendi il sistema cè una procedura dettagliata, che serve bene per educare. Ad ogni caricamento - e un sensore di prossimità sa quando Gear VR è posizionato sul viso - ti verrà presentata una schermata iniziale, che comprende le opzioni Store (Oculus e Samsung) e Libreria. Tra gli ultimi download, ci sono anche scorciatoie per Oculus Cinema e Oculus 360 Video/Foto. È facile capire cosa è cosa, e non è tutto solo un gioco.

LEGGI: Le migliori app Samsung Gear VR Oculus (2016)

Come affermato sul sito Web Samsung, non è incluso alcun controller e "alcune app di gioco di alta qualità potrebbero richiedere luso di un controller di gioco Android", il che è qualcosa da non trascurare. Se vuoi giocare e persino utilizzare parte del software Oculus per le esperienze, avrai bisogno di un controller decente accoppiato tramite Bluetooth.

Al momento del lancio, Gear VR aveva solo una manciata di giochi e niente che ci catturasse davvero. Ma tutto è cambiato grazie ad alcuni titoli solidi che mostrano davvero progressi. Di seguito sono riportati alcuni degli esempi più prolifici.

Fine della terra

Per noi questo è il titolo rivoluzionario per Gear VR. Un bellissimo mondo di gioco, che ricorda Momument Valley (noi due giochi hanno prodotto entrambi i titoli), lesperienza fluttuante ed eterea di Lands End è davvero accattivante.

Semplici controlli ed enigmi guidano la meccanica di gioco, in cui abbini sequenze di punti sullo schermo prima di volare attraverso il mondo di gioco per progredire. Non è mai del tutto chiaro chi/cosa sei, né perché esistono questi enigmi, ma questo aiuta quasi a dare il tono e mantenere latmosfera di questo gioco.

LEGGI: Recensione di Lands End: intravedere il futuro dei giochi VR

Se non fosse in VR non pensiamo che Lands End avrebbe lo stesso impatto. Ha ridotto le qualità grafiche e le idee mostrano quanto bene possa essere utilizzata la realtà virtuale. Anche se alcuni troveranno disorientante la posizione statica abbinata al movimento nel gioco.

Adventure Time: Magic Mans Head Games

Appassionato di giochi platform stravaganti? Questo è per te. Avrai bisogno di un controller per navigare, usando Gear VR come un meccanico simile a una fotocamera per allineare, ad esempio, rampini o prendere di mira i cattivi.

Solo perché il gioco è di Cartoon Network non significa che sia solo per i bambini. I personaggi e i dialoghi sono divertenti e coinvolgenti, offrendo un diverso tipo di esperienza VR rispetto alla solita esperienza in prima persona.

Dreadhalls

Ti piace essere spaventato a morte? Nessun problema. Deadhalls, il dungeon crawler in prima persona, è qui per aiutarti a sporcarti.

Questo gioco gioca davvero su luce e oscurità, con lesperienza a 360 gradi avvolta che ti fa davvero sentire come se stessi camminando attraverso sotterranei raccapriccianti. Anche il suono è una parte fondamentale nel rendere questo gioco davvero spaventoso.

Eve: Gunjack

Non potremmo parlare di VR senza che ci sia uno sparatutto spaziale in prima persona. Al lancio cera Anshar Wars, ma Gunjack fa un passo avanti nel nostro libro.

Forse non cè niente di insolito in questo gioco, ma offre tutta lazione che puoi desiderare: sparare, sparare e ancora sparare. Potenzia, attacca, difendi: vorrai girare la testa come un gufo pazzo per cercare di stare al passo con lazione sullo schermo.

Andato

Questo video-gioco incontra uningegnosa innovazione narrativa che mostra davvero cosa può fare la realtà virtuale.

Basta guardare il video qui sopra per avere un assaggio del modo in cui la libertà della realtà virtuale viene impiegata per far progredire la trama: invece di cercare di stare al passo con un video, è stato ripensato per lasciare che la realtà virtuale influenzi direttamente la storia.

Da Skybound, lo studio dietro al gioco The Walking Dead, cè unatmosfera brillantemente tesa e orribile in questo titolo. Inoltre è gratuito, il che lo rende un must.

InCell

Scopri quanto è immediatamente affascinante questo gioco divertente e gratuito.

Ambientato allinterno di un corpo umano, giochi come un vascello macchina che mira a riportare in salute il tuo ospite umano. Anche se i tentativi di umorismo della macchina non sono alla pari con un gioco come Portal, è comunque divertente.

Per giocare usi i movimenti della testa per controllare la tua nave in velocità. È il tipico corridore con accelerazioni, pericoli da schivare e oggetti da raccogliere. Tranne che questo è su una pista totalmente cilindrica, come correre lungo lesterno di un tubo. Inoltre ha un impressionante sfondo in movimento che potrebbe distrarti al punto da schiantarti contro i pericoli.

Oculus Video / Milk VR

Ok, quindi questi non sono giochi. E stiamo barando un po perché si tratta di due servizi.

Oculus Video è unesperienza di cinema virtuale. Puoi guardare trailer, film e persino la tua acquisizione. Ma tutto si svolge in un cinema virtuale, cosa che non capiamo davvero, perché potresti andare in un vero cinema o, sai, guardarne uno in TV. Potrebbe avere più senso se lambiente virtuale fosse, ad esempio, la superficie di un pianeta alieno piuttosto che un modello di un cinema, per sfruttare davvero i punti di forza della realtà virtuale. Ma no, è solo un cinema virtuale.

Samsung Milk VR è un po come "YouTube" a 360 gradi per Gear VR. Ma, purtroppo, non è disponibile nel Regno Unito (solo negli Stati Uniti), quindi i clienti di Blighty non avranno ancora accesso al servizio. Tuttavia, cè il potenziale per questo servizio di esplodere in popolarità con laumento dei dispositivi di registrazione a 360 gradi, quindi tieni docchio questo spazio.

Recensione Samsung Gear VR: sfide attuali

Con i modelli Gear VR originale e Innovator Edition era il Note 4 o la porta. Con la Consumer Edition cè una più ampia accettazione di telefoni (SGS7, SGS7 edge, SGS6, SGS6 edge, SGS6 edge+, Note 5) con una misura regolabile che, supponendo che Samsung non aumenti improvvisamente le dimensioni dei suoi telefoni di nuova generazione da un importo marcato, significa che anche i telefoni futuri rimarranno compatibili. Questa è una delle nostre preoccupazioni iniziali con il modello precedente che si spera abbia bussato alla testa.

Pocket-lintimmagine di recensione delledizione consumer di samsung gear vr 17

Ma ciò non significa che Gear VR non sia privo di sfide. È bloccato sugli smartphone Samsung piuttosto che sul più ampio ecosistema Android (ci sono pro e contro), lhardware del telefono non è potente come un sistema informatico dedicato e quindi ci sono limiti di frame rate relativi alla frequenza di aggiornamento. Inoltre, la realtà virtuale non soddisfa tutti i gusti.

Quando si tratta di contenuti, è anche un gioco in attesa di quel prossimo grande titolo o esperienza. Non tutto ciò che riteniamo sia migliore in un ambiente VR. Vogliamo davvero guardare film/teatro coinvolgenti e a risoluzione limitata? Sembra la prossima ondata del 3D: una bella idea, ma qualcosa che non è mai stato realizzato con vero successo, non senza essere un ostacolo in una certa misura.

Per ricapitolare

Ciò che la Gear VR Consumer Edition ha davvero ragione è il prezzo. Se sei uno dei tanti che possiede già il telefono Samsung necessario, lesperienza di giocare a Lands End vale la pena acquistarne uno da solo. Certo, alcuni altri contenuti rientrano saldamente nella categoria "novità", inoltre non tutte le esperienze sono avvincenti in alcun modo. Ma per la manciata di quelli che lo sono, Gear VR lo fa segnare.

Scritto da Mike Lowe.