Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - LOculus Rift S è inteso come un sostituto delloriginale Oculus Rift ed è lapice della linea Oculus VR.

Mentre Oculus Quest riempie la via di mezzo tra l Oculus Go incentrato sui contenuti e il Rift più capace, questo nuovo visore S fa qualche passo in più. Una specifica migliorata e un design migliorato incontrano un prezzo accessibile per lultima ammiraglia.

Abbiamo avuto un momento speciale con il nuovo visore Oculus Rift S VR in una recente mostra e ora viviamo con il Rift S in casa da un paio di settimane per vedere come si comporta in un ambiente reale . Ecco cosa ne facciamo...

Il nostro parere veloce

All'apparenza, l'Oculus Rift S ha avuto solo alcune piccole modifiche al design e miglioramenti visivi. Forse questi potrebbero non essere sufficienti a convincere la maggior parte dei proprietari di Oculus Rift a fare il cambio, ma per le persone che sono state in attesa di un nuovo, più accessibile auricolare con meno connessioni USB necessarie e senza stazioni di tracciamento separate, la S è una grande soluzione.

Non siamo sicuri che tali cambiamenti siano abbastanza grandi da chiamarlo Oculus Rift 2 - forse quando ci sarà la vera connettività wireless integrata in futuro, eh? - ma l'S è certamente molto più user-friendly, comodo e attraente dell'originale. Il tracking incorporato significa anche che si può praticamente giocare ovunque si trovi lo spazio con molti meno problemi di configurazione.

Attraverso una varietà di sessioni di gioco siamo stati costantemente colpiti da come il Rift S si comporta. Le immagini sono accattivanti, la nuova configurazione audio funziona bene (anche se un auricolare personale è meglio) e il tracciamento è incredibilmente preciso. Questo nuovo dispositivo VR ha avuto una serie di brillanti miglioramenti minori che rendono l'intera esperienza molto più attraente.

Ci piace anche che Oculus stia mantenendo il suo headset VR di punta ad un prezzo accessibile. Mentre l'HTC Vive Pro è forse la migliore cuffia che i soldi possano comprare, è anche incredibilmente costosa. L'Oculus Rift S è molto più accessibile e molto più facile da usare per chiunque, il che sarà la chiave del suo successo.

Recensione di Oculus Rift S: non è senza fili ma è comunque meraviglioso

Recensione di Oculus Rift S: non è senza fili ma è comunque meraviglioso

4.5 stars - Pocket-lint recommended
Pro
  • Immagini migliorate
  • Comfort e usabilità migliorati
  • Un sistema semplificato che è molto meno fastidioso
  • Supporto cross-play e molti contenuti
  • Spazio per gli occhiali
Contro
  • Ancora lo stesso prezzo di prima
  • Ha solo un jack per cuffie da 3
  • 5 mm (non USB) per le cuffie personali
  • Abbiamo avuto alcune rare esperienze di motion sickness

Modifiche e miglioramenti del design

  • Cinque sensori di tracciamento al rovescio
  • Design aggiornato della fascia Halo
  • Altoparlanti integrati a fuoco inverso
  • Design del controller aggiornato per supportare il monitoraggio inside-out

Una migliore vestibilità

A prima vista, il nuovo Oculus Rift S presenta notevoli somiglianze con il dispositivo originale . Eppure ci sono una serie di piccoli cambiamenti che lo rendono abbastanza diverso: sia sullauricolare stesso che sui controller.

Pocket-lintOculus Rift S recensione immagine aggiornata 4

Il design dellOculus Rift S è stato fortemente influenzato da Lenovo . Evidente non solo per il logo Lenovo blasonato sul lato, ma anche per il design del nuovo cinturino "Halo", che sembra molto simile a quello delle cuffie Lenovo Mirage Solo che abbiamo visto prima.

Lenovo ha anche contribuito a una serie di altri aspetti del design delle nuove cuffie Rift. Ci sono diversi piccoli cambiamenti e miglioramenti allintero design, ma il comfort e laccessibilità sono forse i più attraenti.

Per cominciare, lauricolare S è più facile da indossare rispetto alloriginale Rift. Puoi montarlo e stringerlo fino a quando non si adatta bene usando la ruota nella parte posteriore. Questa migliore vestibilità garantisce anche che lauricolare faccia entrare meno luce durante il gioco, il che significa che vedrai più gioco e meno mondo reale, quindi lesperienza è più coinvolgente e più divertente.

Tuttavia, ci scaldiamo ancora quando giochiamo usando il Rift S, che a quanto pare è un punto fermo di tutti i giochi VR. Detto questo, questo nuovo design abbraccia anche una configurazione di altoparlanti integrati piuttosto che cuffie integrate. Ciò significa che in realtà è leggermente più interessante giocare rispetto ad altri visori VR poiché le tue orecchie sono scoperte la maggior parte del tempo.

Niente più stazioni di tracciamento

La nuova e migliorata S si avvale anche di un "sistema di tracciamento delle informazioni". Questo utilizza i cinque sensori presenti sullauricolare per fornire il tracciamento inside-out ed eliminare la necessità di sensori IR (infrarossi) o stazioni base di tracciamento. Questo tracciamento significa che lauricolare può tracciare non solo il tuo movimento - con sei gradi di libertà - ma anche il movimento dei controller.

I controller Oculus Touch in dotazione vedono da soli alcune lievi modifiche al design: il classico loop è ora in cima e questo rende più facile per i sensori del visore rilevare e tracciare i controller mentre ti muovi.

Dobbiamo dire che siamo impressionati da quanto bene funzioni questo sistema di monitoraggio delle informazioni. I nostri movimenti della mano e del corpo sono stati accuratamente tracciati durante le nostre varie sessioni di gioco e non abbiamo avuto problemi nemmeno con le disconnessioni e fastidiosi singhiozzi di tracciamento.

Labbiamo messo alla prova contro una varietà di giochi compatibili con Oculus, inclusi di tutto, dallavventura, allo sparatutto in prima persona, al boxing con Rocky in Creed Rise to Glory . Anche con la mancanza di sensori fissi, Rift S riesce a trasmettere abilmente le informazioni sui movimenti e a mantenere unesperienza di gioco fluida e credibile.

Ci siamo assicurati di testare il nuovo visore con i giochi che avevamo avuto molta esperienza giocando anche su altri visori. Superhot VR e Space Pirate Trainer , ad esempio, sono stati entrambi disponibili su HTC Vive e Rift originale per un po, quindi hanno creato eccellenti strumenti di benchmark. Nessuno dei due giochi ha causato problemi nemmeno al Rift S.

Grafica e comfort di gioco migliorati

  • Risoluzione del display 2560 x 1440 tramite un singolo schermo LCD a commutazione rapida
  • Frequenza di aggiornamento di 80Hz con tecnologia asincrona Spacewarp per il massimo comfort
  • Cavo di 5 metri
  • Sistema di confine passante+
  • Sei gradi di libertà di rilevamento della mano e della testa con la tecnologia Oculus Insight

Risoluzione più alta, refresh inferiore

Per quanto riguarda le specifiche, cè stato un leggero aumento della grafica. Cè una risoluzione più alta, con il nuovo visore che supporta 1280 x 1440 per occhio (2560 x 1440 in totale) rispetto a 1080 x 1200 pixel per occhio nel Rift originale.

Ma cè anche una frequenza di aggiornamento ridotta. Il Rift originale aveva una frequenza di aggiornamento di 90Hz, mentre il Rift S aggiornato supporta 80Hz. Ciò è dovuto allASW , un sistema progettato per migliorare il comfort dellesperienza di gioco uniformando il frame-rate e ottimizzando lesperienza.

Pocket-lintImmagine recensione auricolare Oculus Rift S 9

Sembra strano ridurre la frequenza di aggiornamento migliorando il resto del design. Ma lazienda si è premurata di ricordarci che il calo dei costi dellhardware rende le cuffie ora molto più accessibili alle masse. ASW garantisce a tutti la migliore esperienza VR possibile, indipendentemente dal sistema PC in esecuzione, e con lhardware del PC che scende molto di prezzo, la S dovrebbe essere più accessibile rispetto alla Rift originale.

Nonostante questa nuova frequenza di aggiornamento, tuttavia, abbiamo riscontrato alcuni problemi insoliti e intermittenti con la cinetosi durante il gioco, che non è qualcosa che abbiamo riscontrato spesso altrove. Questi problemi non erano costanti e sembra dipendere dal singolo giocatore e dal gioco a cui sta giocando se questo è un problema o meno.

Requisiti delle specifiche del PC

Le specifiche consigliate per le nuove cuffie sono:

  • PC/laptop con Windows 10 o versioni successive
  • Scheda grafica: NVIDIA GTX 1060 / AMD Radeon RX 480 o superiore
  • CPU: Intel i5-4590 / AMD Ryzen 5 1500X o superiore
  • Memoria: 8 GB di RAM
  • Uscita video: sorgente DisplayPort 1.2, adattatore da Mini DisplayPort a DisplayPort (con adattatore da mDP a DP incluso nella confezione)
  • Porta USB: 1x porta USB 3.0

Cè un piccolo aumento dei requisiti qui, ma solo lieve, e queste specifiche sono piuttosto standard nella maggior parte dei laptop da gioco moderni e delle macchine desktop ora.

Gli occhi attenti noteranno anche che ora hai bisogno di una connessione DisplayPort (o Mini DisplayPort) sulla tua macchina e solo un singolo slot USB di riserva. Questo è, nella nostra mente, uno dei migliori cambiamenti con il nuovo auricolare S.

Una lamentela che abbiamo avuto con lOculus Rift originale era la necessità di tre porte USB di riserva sulla tua macchina e la connessione HDMI. Se stai giocando da un laptop o anche da un desktop, è spesso difficile trovare abbastanza porte di riserva senza scollegare tutte le altre periferiche. Ora con i sensori di tracciamento integrati, non cè più bisogno di una moltitudine di connessioni USB, il che è un vantaggio enorme e rende il Rift S molto più utilizzabile.

Pocket-lintOculus Rift S recensione immagine aggiornata 17

Cè però una nota importante qui: il passaggio a una connessione DisplayPort potrebbe presentare un problema se la tua attuale macchina da gioco (o laptop) non ha quelluscita (o lalternativa Mini DisplayPort). Oculus afferma : "non ci sono adattatori da HDMI a DisplayPort che supportano il throughput di larghezza di banda richiesto per Rift S" - il che potrebbe essere una sfortunata sorpresa se acquisti il Rift S come aggiornamento dal Rift originale solo per portarlo a casa e trovare non puoi collegarlo.

Il vantaggio di questa mossa è la comodità di installazione. Senza stazioni base di tracciamento da configurare, cè molta meno fatica quando si entra in una buona sessione di gioco VR. Utilizzando il Rift originale, abbiamo scoperto che mettere i sensori di tracciamento nel posto giusto potrebbe essere una seccatura. Inoltre, se fossero stati messi nella posizione perfetta ma in seguito avessero bussato o spintonato quando non erano in uso, la prossima volta che venivi a giocare avresti dovuto modificare e configurare tutto da capo.

Il nuovo Rift S è molto più facile da configurare e spesso puoi semplicemente prendere in mano lauricolare e tuffarti dentro. Se lauricolare pensa che tu sia in un nuovo spazio, è anche facile configurare quellarea come spazio di gioco in una questione di secondi, il tutto senza togliere lauricolare.

Passthrough virtuale

Laccessibilità e lusabilità del sistema si estende anche ad altre parti del progetto. Oculus Rift S è progettato con un nuovo sistema Passthrough+. Questo è simile al sistema che esiste già su HTC Vive e ti offre una visione virtuale della stanza tramite le telecamere senza dover togliere lauricolare.

Questo nuovo sistema è un vero piacere da usare. Non solo ti consente di vedere la stanza in cui ti trovi senza togliere lauricolare, ma viene anche utilizzato durante limpostazione dello spazio di gioco.

Per iniziare, devi solo calibrare la posizione in avanti, dire allauricolare dove si trova il pavimento e quindi dipingere i bordi dellarea di gioco. Ecco come sono impostati i bordi guardiani della stanza e essenzialmente ti vede spruzzare una vernice virtuale intorno allesterno del tuo spazio del mondo reale. In precedenza dovevi fare tutto questo in Windows e nel software Oculus spostando il visore e i controller nella stanza mentre mappavi lo spazio, ora è tutto molto più semplice.

Questo nuovo sistema significa anche che è molto più facile configurare il Rift S ovunque e, in teoria, spostarlo facilmente in una nuova posizione. Puoi anche vedere la stanza quando ne hai bisogno. è facilissimo assegnare una doppia pressione del pulsante per visualizzare immediatamente la vista passthrough virtuale. In questo modo è facile interagire con i propri cari o semplicemente evitare di inciampare nel gatto senza togliere lauricolare.

Come loriginale Rift, la S è pensata per darti molta libertà durante il gioco. Cè una connessione via cavo di cinque metri che consente di stare in piedi o seduti e giocare in una stanza relativamente grande se hai lo spazio per muoverti.

Pocket-lintImmagine recensione auricolare Oculus Rift S 8

Vorremmo che il Rift S fosse stato progettato per essere wireless, ma Oculus dice che la tecnologia è troppo costosa a questo punto e il compromesso con una grafica migliorata e unesperienza fluida non ne vale la pena. Considerando che l adattatore wireless HTC Vive costa oltre £ 300 come accessorio extra, questo punto è chiaramente illustrato (ma ne compreremmo comunque uno se ci sentissimo a filo).

Porta il tuo auricolare

Una strana scelta di design, nella nostra mente, sono le modifiche alla configurazione audio. Oculus ha scelto di dotare lOculus Rift S degli stessi altoparlanti posteriori integrati dellOculus Go e dellOculus Quest. Ciò significa niente più cuffie integrate, che ha i suoi alti e bassi.

Certo, gli altoparlanti offrono un suono decente e offrono alcune capacità sonore spaziali, ma non sono particolarmente rumorosi e di conseguenza la stanza in cui ti trovi deve essere abbastanza silenziosa. Se sei in una stanza con persone che parlano, una TV a tutto volume o altri rumori di sottofondo, potresti trovarlo problematico o almeno scoprire che smorza limmersione.

Pocket-lintImmagine recensione auricolare Oculus Rift S 3

Lalternativa è unofferta per portare il tuo auricolare. Ciò significa, ovviamente, aggiungere più cavi al mix e togliere il comfort in questo modo, ma offrirà unesperienza VR più privata e coinvolgente.

Tuttavia, Oculus ha scelto di includere solo un jack da 3,5 mm per luscita audio. Lo abbiamo chiesto a Sean Liu, Direttore della gestione dei prodotti di Oculus, e ci ha detto che lazienda aveva deciso che la norma attuale era di 3,5 mm, nonostante alcune discussioni sullopportunità di renderlo USB-C. Questo è abbastanza limitante nella nostra mente, specialmente quando la maggior parte delle cuffie da gioco sono USB e sempre più cuffie stanno passando a USB-C o wireless.

Oculus afferma che nemmeno il Bluetooth è unopzione in quanto il ritardo tra il suono e le immagini interromperebbe la qualità dellesperienza. Tuttavia, abbiamo testato con successo lauricolare utilizzando un auricolare da gioco wireless a 2,4 Ghz (SteelSeries Arctis Pro Wireless) e abbiamo scoperto che è stato facile impostare lauricolare sia sullimpostazione predefinita per il microfono che sullaudio delle cuffie.

Un focus su contenuti e accessibilità

Rift S funziona con tutti i giochi Rift di ultima generazione e Oculus afferma che lazienda continuerà a supportare il Rift originale e a rendere disponibili i contenuti per esso. Qualsiasi cosa sviluppata per Rift funzionerà con entrambi i sistemi.

Il contenuto è un punto culminante interessante qui poiché Oculus sta rendendo i giochi compatibili con il cross-play. Gli utenti con Rift S potranno giocare partite multiplayer contro e con i giocatori di Oculus Quest. Oculus promette anche che non sarai in grado di dire chi sta usando quale dispositivo poiché lesperienza è proprio quella perfetta / di alta qualità.

Pocket-lintImmagine recensione auricolare Oculus Rift S 5

È anche intenzione dellazienda fare in modo che i giochi acquistati per entrambe le cuffie funzionino anche sullaltra. Per la maggior parte, se un gioco funziona su Rift S, funzionerà anche su Oculus Quest. Ma anche, se possiedi giochi su Quest, quindi decidi di passare a un Rift S completo, puoi portare con te la tua libreria di giochi.

Gli attuali possessori di Oculus Rift possono, ovviamente, giocare anche a tutti i giochi che già possiedono sul nuovo visore.

La quantità di giochi disponibili è aumentata molto da quando lauricolare originale è stato rilasciato e ne vengono rilasciati sempre di più in continuazione. Non ci sono certamente dubbi sulla qualità e sul volume dei giochi disponibili sul sistema. Puoi acquistare ed eseguire giochi sia da Steam (usando Steam VR) che da Oculus Store .

Per ricapitolare

L'Oculus Rift S porta alcuni graditi miglioramenti al già brillante sistema VR di Oculus, rendendo l'esperienza più libera con meno cavi. C'è molto da godere con questo nuovo auricolare, anche, con la mancanza di vero wireless e nessuna porta USB-C per le cuffie che sono gli unici veri lati negativi che vediamo qui.

Scritto da Adrian Willings. Modifica di Stuart Miles.