Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - L'HP Reverb G2 aggiornato è un interessante auricolare VR che è stato costruito con il supporto di Microsoft e Valve. Come tale, è progettato per funzionare non solo con giochi ed esperienze VR attraverso SteamVR, ma supporta anche Windows Mixed Reality.

L'HP Reverb G2 è costruito per essere un vincitore in vari dipartimenti. Sfoggia "lenti leader del settore" progettate da Valve, un display ultra nitido con un numero di pixel più alto rispetto agli altri popolari auricolari VR là fuori, e un setup intelligentemente pensato.

Come l'Oculus Rift S, questo headset HP utilizza telecamere di tracciamento dall'interno verso l'esterno - che negano la necessità di stazioni base di tracciamento esterne come abbiamo visto con l'HTC Vive Cosmos Elite. Il risultato è una cuffia VR che è teoricamente più facile da configurare, offre più esperienze potenziali, e batte tutto il resto in termini di specifiche. Ma è davvero così buono?

Il nostro parere veloce

A parte qualche problema, l'HP Reverb G2 è una grande opzione di realtà virtuale, resa conveniente dagli elementi di Windows Mixed Reality, dai controlli facili e da una vestibilità comoda.

Ha certamente alcune delle migliori immagini in offerta, anche, se si dispone di una configurazione PC abbastanza forte, e con tutto collegato offre un'esperienza VR soddisfacente su tutta la linea.

Tuttavia, i controller inclusi non sono i nostri preferiti e, sì, vorremmo che fosse anche wireless.

Ma per il resto l'HP Reverb G2 è fantastico. È anche molto più conveniente dell'HTC Vive Cosmos Elite e più potente dell'Oculus Rift S. Quindi un'opzione che vale la pena considerare.

Recensione delle cuffie HP Reverb G2 VR: Rivelazione della risoluzione

Recensione delle cuffie HP Reverb G2 VR: Rivelazione della risoluzione

4.0 stelle
Pro
  • Vestibilità comoda
  • Impostazione facile
  • Tracciamento fantastico dall'interno verso l'esterno
  • Interessante esperienza di realtà mista
Contro
  • Il sistema a velcro per la testa è un po' vecchiotto
  • I controller possono essere deboli
  • Non è wireless

Immagini di gioco ad alta risoluzione?

  • Doppio pannello LCD da 2,89 pollici con tecnologia Pulse Backlight
  • Campo visivo di 114 gradi con lenti Fresnel-Aspherical
  • 90Hz di frequenza di aggiornamento (con le specifiche di sistema raccomandate)
  • Risoluzione 2160 x 2160 per occhio (4320 x 2160 in totale)
  • Compatibile con SteamVR e Windows Mixed Reality

Appena uscito dalla scatola, l'HP Reverb G2 assomiglia a qualcosa di un mix tra un HTC Vive e un Oculus Rift. Certo, ci sono le telecamere di tracciamento dall'interno verso l'esterno e altre caratteristiche moderne degli auricolari VR come gli altoparlanti off-ear, ma HP ha optato per un guscio nero sobrio e un triplo sistema di velcro per la testa.

L'unico aspetto del design che lo distingue dalla massa è il logo HP illuminato sulla parte anteriore che si illumina mentre state giocando. Non dovreste giudicare il Reverb G2 solo in base all'aspetto esteriore, anche se - in quanto un sacco di pensiero è andato nel design e vanta alcune caratteristiche piuttosto nifty.

Sono davvero i piccoli tocchi che fanno la differenza. Cose semplici come il grande frontalino imbottito - che ha un materiale simile alla memoria all'interno - fornisce una comoda imbottitura per il tuo viso mentre giochi.

Gli altoparlanti off-ear sono di alta qualità e forniscono un eccellente audio spaziale - ma lo fanno senza sedersi sulle tue orecchie per tutto il tempo, il che significa che non solo puoi sentire il mondo circostante se ne hai bisogno, ma sei anche più fresco perché non hai qualcosa che ti copre costantemente le orecchie. Allo stesso modo questa configurazione significa meno cavi di cui preoccuparsi - che è sempre una buona cosa nel nostro libro.

Pocket-lintRecensione dellauricolare HP Reverb G2 VR sulla foto della testa 12

La performance visiva è ovviamente un'area in cui il Reverb G2 brilla. HP sostiene che la risoluzione totale di 4320 x 2160 (è 2160 x 2160 per occhio) si traduce nella possibilità di visualizzare 9,3 milioni di pixel. Questo significa anche che il display del Reverb G2 mostra più del doppio dei pixel dell'Oculus Rift S (che è 1280 x 1440 per occhio) e più del Vive Cosmos (che è 1700 x 1440 per occhio).

Le lenti progettate da Valve sono anche dette per offrire un'esperienza senza mura - il che significa che si ottiene una migliore coerenza di colore e luminosità in tutti i pixel e quindi un'immagine più chiara e accurata.

Aggiungete una frequenza di aggiornamento di 90Hz, un campo visivo di 114 gradi e un effetto porta schermo ridotto al minimo e avrete una cuffia potenzialmente fantastica.

Siamo felici di riferire che durante le nostre sessioni di gioco, il Reverb G2 ha impressionato come ci si aspetterebbe sulla base di queste specifiche. La grafica è fantastica. Giochi come Half-Life Alyx e Medal of Honor: Above and Beyond sembrano assolutamente impressionanti. Anche se ovviamente avete bisogno di una buona macchina da gioco per sfruttare al meglio l'alto numero di pixel, altrimenti non otterrete la tanto annunciata frequenza di aggiornamento più alta (che è importante in VR, secondo noi, per farvi sentire a vostro agio).

Gioco VR comodo e confortevole?

  • 2x telecamere frontali, 2x telecamere laterali per il tracking inside-out
  • Altoparlanti integrati off-ear progettati da Valve con audio spaziale
  • 6DoF tracking con spazio di tracking infinito
  • 64mm +/- 4mm tramite cursore hardware IPD
  • Cuscini facciali sostituibili
  • Pesa: 500g

L'HP Reverb G2 è progettato per essere leggero, comodo e conveniente da usare. Non è solo il tracking inside-out, ma anche gli altri elementi del design che lavorano per il risultato finale.

Per esempio, l'auricolare in sé non è solo leggero - a 500g, o 1,2 libbre - ma l'imbottitura significa che è comodo da indossare, quindi non abbiamo avuto caldo e vapore come facciamo di solito quando giochiamo con le cuffie VR. Il che è una notizia fantastica.

Pocket-lintRecensione dellauricolare HP Reverb G2 VR auricolare foto foto 8

Sì, è cablato, quindi non ha tanta libertà come le offerte wireless - come l'Oculus Quest 2 - ma l'HP usa un cavo leggero di 6 metri, che non è un fastidio costante mentre si gioca. Anche questo cavo è abbastanza semplice, con solo due connessioni necessarie per il PC (DisplayPort e USB-C).

Vale la pena notare che la regolazione IPD (distanza interpupillare) coinvolge un cursore hardware con una gamma limitata - da 60 a 68 - che alcuni potrebbero trovare problematico se al di fuori di quella gamma. Questa sarà una buona notizia per la maggior parte però, in quanto consente una regolazione più facile rispetto ai sistemi IPD software dell'Oculus Rift S.

Il display migliorato dell'HP significa anche che l'effetto porta schermo non è affatto un problema con questo auricolare. Non c'è uno spazio evidente tra i pixel come nelle vecchie generazioni di cuffie VR, con il risultato di un'immagine cristallina quando si gioca. Significa che puoi davvero meravigliarti della qualità della grafica.

Pocket-lintHP Reverb G2 VR auricolare recensione auricolare foto foto 14

Il campo visivo non è perfetto però. Non è così ampio come altri auricolari, quindi potremmo certamente notare i bordi dello schermo - che può essere un po' una delusione, ma una minore se ti stai davvero concentrando su ciò che sta accadendo di fronte a te e girando la testa quando guardi.

La comodità è anche una grande parte del motivo per cui ci piace usare il Reverb G2. L'integrazione di Windows Mixed Reality lo rende molto più facile da usare in molti modi. Mettete le cuffie quando sono collegate e vi troverete quasi immediatamente nella Windows Cliff House (se siete nuovi - è il luogo virtuale che Microsoft ha impostato come vostra casa virtuale). Da lì è possibile visitare i giochi disponibili tramite il Microsoft Store, guardare video a 360, navigare sul web, e anche chattare con le persone su Skype.

Ma quello che ci piace di più è l'integrazione di altre caratteristiche. Premi il tasto Windows sui controller inclusi, per esempio, e sei in grado di far apparire un semplice menu che ti dà accesso a ogni sorta di cose. Da lì è possibile fare clic per scattare screenshot, iniziare a registrare filmati, regolare il volume e altro ancora.

C'è anche un pulsante torcia che ti permette di trasformare le telecamere di tracciamento anteriore in una telecamera passthrough in modo da poter vedere il mondo intorno a te (anche se non così completo come il sistema Passthrough+ sul Rift S). Puoi anche lanciare altre app da qui.

Una delle nostre cose preferite, però, è il pulsante del desktop. Cliccando su quello si ha una vista virtuale del desktop di Windows. Questo significa che puoi facilmente vedere cosa sta succedendo sulla tua macchina e lanciare altre applicazioni.

Non possiamo dire abbastanza quanto questo sia meraviglioso dopo anni di test di altri auricolari dove se qualcosa come un'impostazione di firewall spuntava sul desktop non lo avresti saputo a meno che non ti fossi tolto prima l'auricolare e fossi tornato al tuo PC. Ora puoi vedere queste cose e affrontarle senza uscire dalla realtà virtuale.

Se avete bisogno di uscire dalla VR, tuttavia, l'auricolare ha un design a visiera ribaltabile. Questo significa che puoi toglierlo con facilità. Non c'è bisogno di toglierlo tutto se hai bisogno di parlare con qualcuno, guardare il tuo telefono, o semplicemente ri-orientarti nel mondo reale.

Pocket-lintRecensione dellauricolare HP Reverb G2 VR sulla foto della testa 3

La vista desktop rende più facile lanciare anche i giochi Steam VR. Puoi renderlo ancora più fluido con Steam VR per Windows Mixed Reality. Puoi anche giocare a molti dei giochi che sono compatibili con altre cuffie VR. Cerca i giochi supportati da Windows Mixed Reality nel negozio Steam e funzioneranno, ma anche i giochi Vive e Rift funzionano per la maggior parte.

Una lamentela che abbiamo è con i controller inclusi nell'HP. Non sono immediatamente riconosciuti da tutti i giochi. Walking Dead Saints and Sinners, per esempio, non registrava i controller e, a prima vista, non sembrava affatto compatibile - dato che non funzionava nessuna pressione di tasti.

Tuttavia, è possibile fare clic nei menu di Steam per accedere ai binding del controller. Da lì è possibile non solo rimappare i pulsanti, ma anche scaricare i binding personalizzati creati dalla comunità e dagli sviluppatori. Questo ha risolto il problema, che vale la pena sapere se lanciate un gioco e non sembra compatibile.

Ci sono alcune altre stranezze però. Questi controller HP non hanno trackpad come i controller Vive originali, ma hanno trackpad "emulati" tramite alcuni dei pulsanti. Questo richiede un po' di tempo per abituarsi e può essere un po' complicato. Può anche causare drammi in alcuni giochi, ma di nuovo, niente che non possa essere risolto con legami personalizzati.

Requisiti di configurazione della connessione

  • DisplayPort 1.3, USB 3.0 tipo C, adattatore di alimentazione
  • Adattatore Mini DisplayPort e adattatori USB-C inclusi

Tutta questa potenza e potreste pensare che il Reverb G2 richieda una vera bestia di macchina per funzionare. Ma in realtà, i requisiti di base non sono così impegnativi e un PC da gioco di fascia media andrà bene.

I requisiti minimi delle specifiche sono:

  • Grafica: Processore grafico capace di DX12
    • GPU Nvidia GTX 1080 o superiore
    • AMD Radeon Pro WX 8200 o superiore
  • CPU equivalente o migliore a:
    • Intel Core i7
    • Intel Xeon E3-1240 v5
  • Memoria: 16GB RAM (o più)
  • Uscita video: DisplayPort 1.3
  • Porta USB: 1x USB 3.0
  • OS: Windows 10 (Nov 2019 o successivo)

Naturalmente, se avete più potenza e una moderna scheda grafica di fascia alta, allora potete davvero portare le immagini fino a 11 e immergervi nella gloria.

Una cosa da tenere a mente è che devi avere le connessioni giuste. Le cuffie si collegano al PC tramite DisplayPort 1.3 e USB 3.0 Type-C. Quindi hai bisogno di queste connessioni sulla tua macchina. HP fornisce un adattatore DisplayPort-to-Mini DisplayPort e USB-C-to-USB-A - ma è necessario avere una porta USB super veloce per far funzionare le cose correttamente.

Pocket-lintaccessori opzionali foto 1

Aggiornamenti opzionali

squirrel_widget_4320674

Se sei preoccupato di sudare troppo mentre usi il Reverb G2 o stai per condividere le cuffie con altri e non vuoi giurare sull'umidità, allora rivolgiti a VR Cover per gli aggiornamenti opzionali.

Ci sono un paio di opzioni diverse disponibili. Queste includono una copertura in silicone che si trova sopra il frontalino standard e ti permette semplicemente di pulirlo dopo l'uso. Oppure c'è l'interfaccia facciale di ricambio che aggiunge un'imbottitura in schiuma di pelle PU pulita disponibile in due misure - standard e più spessa per un maggiore comfort. Questi sono facili da installare e sono un aggiornamento elegante per il tuo Reverb G2 con un costo aggiuntivo minimo.

Per ricapitolare

Questo auricolare è una grande opzione di realtà virtuale, resa conveniente dagli elementi di Windows Mixed Reality, controlli facili, una vestibilità comoda e alcune delle migliori immagini in offerta. Tuttavia, i controller inclusi non sono i nostri preferiti e, sì, vorremmo che fosse anche wireless.

Scritto da Adrian Willings. Modifica di Stuart Miles.