Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Mentre aziende come Oculus stanno inseguendo le masse con cuffie di facile accesso e a basso costo come l'Oculus Quest 2, altri hanno capito che la migliore esperienza viene dai dispositivi di fascia alta.

HTC lo sa e ha mostrato ciò che era possibile con l'HTC Vive Pro 2. Ma mentre quella cuffia potrebbe sembrare la migliore cuffia VR che i soldi possano comprare, potenzialmente non regge il confronto con questa cuffia Pimax meno sentita in recensione.

Il Pimax Vision 8K X è la cuffia VR più pazza e affamata di energia che abbiamo visto fino ad oggi - e anche per una buona ragione, considerando che vanta due display 4K. Proprio così, con questa cuffia ogni occhio ha un display Ultra HD dedicato da guardare. E non è tutto, perché le lenti sono gigantesche.

Ma presentare la migliore esperienza di realtà virtuale possibile ha inevitabilmente un costo. Quindi il Pimax 8K X è degno?

Il nostro parere veloce

Il Pimax Vision 8K X è, a nostro parere, sia la cuffia per la realtà virtuale più impressionante che la più frustrante che abbiamo provato. Ha tutte le carte in regola per coloro che richiedono un dispositivo ricco di specifiche e potente - e cade solo a causa di quanti problemi si devono fare con il software per farlo funzionare perfettamente.

Se avete già investito nell'ecosistema HTC Vive, il Pimax 8K X potrebbe essere un fantastico aggiornamento per la vostra esperienza VR. Perché, non fatevi scrupoli, questa cuffia Pimax vi porta dalla realtà virtuale alla follia virtuale. Supponendo, naturalmente, che abbiate un PC da gioco in grado di spingere i suoi limiti.

Recensione dell'auricolare Pimax 8K X VR: Pazzia virtuale

Recensione dell'auricolare Pimax 8K X VR: Pazzia virtuale

4.0 stelle
Pro
  • Ben bilanciato considerando il peso
  • Immagini pazzesche
  • Design confortevole
  • Altoparlanti dal grande suono
  • Eccellente tracciamento con Valve VR
  • Ampio campo visivo ed esperienza immersiva
Contro
  • Processo di installazione complicato
  • Requisiti minimi di fascia alta
  • A volte frustrante - preparati a modificare le impostazioni nel software Pitool
  • Grande e pesante (circa 1 kg)

squirrel_widget_5902710

VR serio per giocatori seri

  • Frequenza di aggiornamento a 60Hz, 75Hz (nativa), 90Hz (nativa), 114Hz (upscalata)
  • Regolazione della distanza interpupillare (IPD) da 60 a 70mm
  • Schermo personalizzato a bassa persistenza liquida (CLPL)
  • Doppio schermo 4K (due lotti di 3840 x 2160)
  • Campo visivo fino a 200 gradi
  • Latenza MTP di 15ms (tipica)

Come si può vedere dalle specifiche di cui sopra, il Pimax Vision 8K X non sta tirando pugni. Questo è un auricolare VR che significa affari seri e lo fa con affermazioni audaci che includono la promessa di "chiarezza in VR che rivaleggia con la realtà" e "chiarezza e visione senza rivali". Con due schermi con risoluzione 4K ciascuno, è facile immaginare come sarà l'esperienza anche prima di indossare l'auricolare.

Ma il Pimax Vision 8K X offre molto più che semplici pixel. Ha anche uno dei display con il più ampio campo visivo che si possa vedere su una cuffia VR - un enorme 200 gradi. Per metterlo in prospettiva, il FoV sul Vive Pro 2 è di soli 120 gradi - e questo non è comunque un problema. È costruito in questo modo per darti una visione periferica di massa, così puoi semplicemente perderti nell'esperienza VR. Certo, la risoluzione è pazzesca e la grafica è sorprendente - ma si può semplicemente vedere così tanto del mondo di gioco.

Per permettere questo, le lenti sono massicce, addirittura gargantuesche. Date un'occhiata alle foto in questa recensione e confrontate le lenti del Pimax con quelle del Vive Pro 2. Il che spiega in parte perché il Pimax Vision 8K X è un tale bestione. È grande e largo ed è una delle cuffie VR più pesanti in circolazione.

Questo auricolare offre anche diverse opzioni di frequenza di aggiornamento fino a 114Hz. È anche possibile eseguire i giochi in modalità nativa o upscalare le immagini per migliorare ciò che stai vedendo e quando si ottiene quelle impostazioni giuste, è un'esperienza come nessun altro. Naturalmente, tutto questo richiede un potente PC da gioco per eseguirlo - e se si vuole ottenere il massimo da esso, avrete bisogno di una scheda grafica Nvidia serie 3000 idealmente.

Tracciamento Valve e compatibilità Vive

  • Sistema di tracciamento SteamVR
  • Sensori accelerometrici a 9 assi
  • Doppio jack per cuffie da 3,5 mm, 1x USB Type-C, microfono, altoparlanti
  • Dimensioni 280,1 x 108,2 x 135,9mm (11 x 4,3 x 5,4 pollici) / Peso: 997,9g (2,2 libbre)

Esternamente, a prima vista, il Pimax 8K X è notevolmente simile al Vive Pro 2. Questo non è solo a causa dello stile blu o degli accenti, ma per il modo in cui funziona il tracciamento. Questo auricolare utilizza sensori accelerometrici a 9 assi e richiede il sistema di tracciamento SteamVR per funzionare.

Pocket-lintRecensione dellauricolare Pimax 8K X VR sulla foto della testa 6

Ciò significa che avete bisogno di alcune stazioni base SteamVR nella vostra configurazione. Come l'HTC, il Pimax 8K X è disponibile per l'acquisto in diversi formati. Puoi comprare solo le cuffie se hai già un sistema Vive e usare la tua configurazione preesistente, oppure puoi acquistare il pacchetto completo che include le stazioni base e i controller.

Il Pimax Vision 8K X è anche aggiornabile e compatibile con una serie di accessori Vive. Questa lista include componenti aggiuntivi come i tracker Vive, moduli di tracciamento della mano e dell'occhio e altro ancora. Funzionerà con i classici controller Vive o con i controller Knuckle VR di Valve. Quindi è davvero flessibile e personalizzabile, il che lo rende ancora più attraente.

Ci sono anche diversi modelli disponibili con setup leggermente diversi in termini di design dell'archetto - DMAS, SMAS e KDMAS. Le opzioni qui cambiano essenzialmente la configurazione audio delle cuffie. Per questa recensione, stavamo testando il sistema completo, che include altoparlanti off-ear integrati che possono essere convertiti in on-ear con un attacco incluso.

Pocket-lintCuffie Pimax 8K X VR recensione foto cuffie foto 3

L'archetto del Pimax Vision 8K X è altrimenti molto familiare. Il design è simile a quello del Vive Pro 2 con un solido archetto che è regolabile tramite una rotella di regolazione sul retro e una cinghia in velcro sulla parte superiore. Questo lo rende davvero facile da mettere e togliere e da regolare alla giusta dimensione per adattarsi anche alla tua testa.

Il Pimax è pesante però. A circa un chilogrammo (2,2 libbre), è un po' più pesante degli 850 g del Vive Pro 2. E questo a causa del grande obiettivo e della configurazione dello schermo ospitati all'interno della sua ampia cornice. Nonostante questo, il Pimax 8K X è sorprendentemente ben bilanciato. Ha una buona interfaccia facciale e una grande imbottitura morbida sul frontalino che lo rende comodo da indossare.

Siamo felici di riferire che siamo stati in grado di giocare per ore mentre indossavamo queste cuffie senza problemi. Sì, abbiamo avuto caldo e fastidio come facciamo sempre con queste cose, ma non abbiamo trovato un insopportabile dolore al viso dopo un breve periodo di gioco. È chiaro che Pimax ha lavorato duramente per ottenere il giusto equilibrio e l'imbottitura delle cuffie per annullare parte di quel peso.

Pocket-lintCuffie Pimax 8K X VR recensione auricolare foto foto 11

Le cuffie si collegano al PC usando un cavo DisplayPort da 4,5 m insieme a una connessione USB 2.0 e USB 3.0. Siamo riusciti a farla funzionare bene sul nostro principale desktop da gioco, ma anche con un adattatore DisplayPort Mini sul MSI GE76 Raider. Quindi è abbastanza flessibile e funzionerà sia sui portatili da gioco che sui desktop, a patto di avere abbastanza potenza sotto il cofano.

Di quali specifiche PC ho bisogno per far funzionare un Pimax Vision 8K X?

Come tutti sanno, l'esecuzione di giochi a 4K richiede una certa potenza. Se avete mai provato a tirare fuori il massimo dei fotogrammi al secondo su un monitor da gioco 4K mentre si esegue con le impostazioni grafiche più alte, saprete quanto possa essere impegnativo.

Quindi, cercare di eseguire il Pimax Vision 8K X con i suoi doppi display 4K su una macchina inferiore si tradurrà solo in miseria. A colpo d'occhio, le specifiche minime raccomandate per la vostra macchina non sono così impegnative. Suggeriamo, tuttavia, che se volete avere un'esperienza veramente grande, vorrete assicurarvi di utilizzare una macchina con specifiche più elevate di quelle riportate di seguito:

  • GPU: Nvidia RTX 2060 o superiore (modalità upscale) / Nvidia RTX 2080 o superiore (modalità nativa)
  • CPU: lntel Core i5-9400 o superiore / RAM: 8GB o più
  • Uscita: USB2.0/3.0, DP1.2

Una volta collegato al PC, è possibile eseguire il software Pitool di Pimax per avviare il processo di configurazione. Questo serve anche per aggiornare il firmware, impostare i limiti di gioco e, cosa più importante, mettere a punto le impostazioni per i migliori risultati.

Questa è un'area in cui il Pimax Vision 8K X cade nella nostra mente. Il software è abbastanza semplice da usare, ma abbiamo scoperto che abbiamo dovuto fare un sacco di giochetti per far funzionare bene le cose. Giocando Half-Life Alyx su queste cuffie, per esempio, siamo rimasti colpiti da quanto sembrasse inizialmente pixellato. Strano, considerando quanto fosse bello quel gioco su altre cuffie che avevamo testato. Così abbiamo aperto il Pitool e iniziato a modificare le impostazioni per regolare la qualità del rendering, il campo visivo e la frequenza di aggiornamento. Con queste impostazioni modificate, ci è stata presentata una vista mozzafiato dell'universo di Half-Life.

Sì, il Pimax 8K X rende Half-Life Alyx ancora più impressionante, cosa che non pensavamo fosse possibile. I granchi in testa non sono mai stati così intimidatori. L'ampio campo visivo significa che si può vedere molto di più di quello che sta succedendo, anche senza girare la testa. L'alta densità di pixel significa anche che la vista è nitida e chiara e cose come l'effetto porta schermo sono decisamente un problema del passato.

Poi abbiamo scambiato i giochi e abbiamo scoperto che avevamo di nuovo problemi visivi. The Walking Dead: Saints & Sinners non aveva un bell'aspetto. Di nuovo, modificando le impostazioni in Pitool, siamo riusciti a farlo funzionare bene e con un aspetto davvero buono. Alcuni giochi andavano bene, altri avevano bisogno di aggiustamenti nelle impostazioni prima di poter essere giocati correttamente.

Pocket-lintRecensione dellauricolare Pimax 8K X VR sulla foto della testa 4

Questo non è un problema che abbiamo visto con altre cuffie VR che abbiamo provato. Di solito, è un'esperienza molto più plug-and-play. Ma poi pochissime cuffie offrono questo livello di fedeltà o di personalizzazione in termini di ciò che si vede sul display. Questo è frustrante o soddisfacente, a seconda della vostra disposizione. Se siete tecnicamente esperti e non vi dispiace armeggiare con il software, allora non sarete turbati - ma se preferite semplicemente essere in grado di prendere le cuffie e giocare a qualsiasi gioco vogliate per un capriccio, allora potrebbe essere più fastidioso.

Detto questo, però, l'esperienza è senza dubbio fantastica quando lo si configura correttamente. La dimensione delle lenti significa che si può ottenere una visione senza fronzoli ed essere completamente immersi nel gioco. La visione periferica rende il tutto più convincente e aiuta ad aggiungere all'immersione generale. Anche gli altoparlanti sono belli e forti, con un buon suono convincente che vi attira. L'imbottitura del frontalino e la vestibilità generale dell'auricolare si traducono anche in pochissima luce circostante che entra nell'auricolare, il che significa un'immersione senza paragoni.

Per ricapitolare

La cuffia per la realtà virtuale più pazza e affamata di energia che abbiamo visto fino ad oggi, che vanta due display 4K, un campo visivo epico e un prezzo quasi gargantuesco come le sue lenti. Se hai la pazienza, il potere del PC e i soldi per farlo funzionare, tuttavia, allora Pimax offre un'esperienza VR intoccabile.

Scritto da Adrian Willings. Modifica di Stuart Miles.