Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Giant Cop: Justice Above All è unesperienza rinfrescante che si distingue dagli sparatutto a onde che tipicamente dominano i giochi di realtà virtuale. Nel gioco, interpreti un gigantesco ufficiale di polizia che torreggia sopra le strade di Micro City, dettando legge con una mano enorme in unesperienza sandbox VR come nessun altro.

Ambientato negli anni 70, è un gioco eccentrico e colorato con uno stile satirico. Cè un sacco di umorismo ironico, oggetti interattivi con cui scherzare e una vasta gamma di missioni e missioni secondarie per mantenere il tuo interesse. Quindi diamo tutti una grossa mano a Giant Cop per essere audace e diverso.

Il nostro parere veloce

Giant Cop: Justice Above All è un gioco insolito e divertente che ha grande stile e umorismo. Se state cercando un'esperienza sandbox basata sulla VR, questo è un ottimo esempio.

Purtroppo, il gioco è deluso da una breve campagna principale che dura poco meno di tre ore. Se non completate le missioni secondarie, ignorate gli obiettivi e non raccogliete tutti i 210 distintivi, potreste rimanere delusi.

Il gioco è compatibile sia con gli spazi di gioco in piedi che con quelli in camera e li gestisce più che comodamente. Non abbiamo mai avuto problemi con il tracciamento, né ci siamo sentiti frustrati con la nostra interazione all'interno del mondo virtuale. Questo la dice lunga sulla qualità del design e della costruzione di questo gioco.

Giant Cop: Justice Above All è disponibile sia perHTC Vive che perOculus Rift e può essere acquistato ora su Steam.

Giant Cop Justice Above All recensione: dai una grande mano per il gioco creativo del dio della VR

Giant Cop Justice Above All recensione: dai una grande mano per il gioco creativo del dio della VR

4.0 stelle
Pro
  • Ottima grafica cartoonesca
  • Eccellente distanza di disegno
  • Fantastica esperienza sandbox
  • Spassoso ambiente interattivo
  • Brillante umorismo satirico
Contro
  • Gameplay breve
  • Forse non abbastanza contenuto per il prezzo

Lesperienza sandbox virtuale

In Giant Cop: Justice Above All, verrai catapultato nel meraviglioso mondo di Micro City, una grande città composta da più zone e resa con una grafica audace simile a un cartone animato.

Un controller ti dà accesso alla mappa, che mostra dove si trovano le missioni e le missioni secondarie e ti consente di spostarti tra le township. La mappa è in scala Grand Theft Auto, il che potrebbe suggerire che ci vorrebbero anni per navigare, ma dato che sei un gigante, puoi sfrecciare su di essa in un lampo.

Muoversi allinterno di ogni sezione è semplice come teletrasportarsi da un luogo allaltro, puntando e facendo clic per teletrasportarsi rapidamente lungo la strada. Il teletrasporto si ottiene da un punto allaltro, quindi sei in parte limitato su dove puoi andare. Ma è un gioco Room-Scale, quindi puoi muoverti in quel modo, se hai lo spazio di gioco disponibile.

Lesperienza sandbox è dove Giant Cop brilla davvero. Lambiente è pieno di oggetti interattivi: palloni da basket che puoi lanciare, binocoli che funzionano davvero, una pistola a dardi che spara veri dardi a breve distanza, domino che puoi abbattere, bombolette spray e barattoli di vernice che esplodono, pupazzi in movimento e molto altro.

Qual è la storia?

La campagna principale di Giant Cop: Justice Above All inizia in modo abbastanza semplice, facilitandoti piacevolmente nel gioco. Sei un gigantesco ufficiale di polizia, dopotutto, quindi non sorprende che il tuo obiettivo principale sia garantire che la giustizia venga eseguita. Hai il compito di arrestare vari scallywags in giro per la città e gettarli in prigione. Cè tutta la gioia del lavoro di polizia, senza le noiose scartoffie.

Le missioni di base includono cose come indagare su unarea scuotendo i civili per vedere se trasportano droga. Micro City ha un problema con il "cavolo" ed è tuo compito aiutarlo a risolverlo. Esilarante il cavolo è letteralmente questo: una verdura verde che le persone masticano in città.

Raccogliere le persone per strada e scuoterle velocemente svuoterà loro le tasche. Se il cavolo cade, sono colpevoli, quindi puoi gettarli in prigione. O semplicemente buttarli via letteralmente senza ripercussioni - il che sembra un po estraneo a farla franca con lomicidio (ma forse è un commento sociale sul puro potere delle forze dellordine).

Il tuo compito è ripulire le strade e i tuoi ordini arrivano direttamente dal Commissario. Lunico problema è che è un po una dittatrice e la gente di Micro City non ama le sue buffonate.

Other Ocean InteractiveGiant Cop Review Screenshots image 7

Man mano che la campagna procede, emerge una corrente sotterranea di ribelli scontenti dello stato di polizia e inizia a scatenare il caos. Fanno saltare in aria la stazione di polizia, si ribellano e protestano intorno a Micro City e spruzzano messaggi anti-establishment in tutta la città. Ti è stato ordinato di indagare, arrestare e reprimere questo gruppo di persone - e ben presto saranno scontenti di te come lo sono del Commissario.

È qui che la campagna si fa interessante. Mentre i ribelli imperversano, devi chiederti: sei solo un drone senza cervello che esegue gli ordini o un vero uomo che si batte per la piccola persona?

Missioni secondarie e risultati

Per distrarti dalla campagna principale, ci sono alcune missioni secondarie sparse per la mappa da completare. Questi riguardano principalmente parlare con una vecchia signora di nome Agnes che vuole che tu arresti le persone per cose che solo le vecchie signore considererebbero un crimine: leggere fumetti, bere alcolici in pubblico, volare in città con i jetpack, prendere il sole nudi, quel genere di cose. Queste missioni secondarie sono tanto divertenti quanto sciocche.

Other Ocean InteractiveGiant Cop Review Screenshots immagine 5

Ci sono anche 210 distintivi situati in vari luoghi della città. Sono nascosti in angoli e fessure, nascosti sotto i ponti, tra gli alberi, in cima agli edifici, e puoi afferrarli o raccoglierli colpendoli con oggetti. La raccolta di tutti questi sblocca un obiettivo, ma è improbabile che tu voglia farlo a meno che tu non abbia tendenze al disturbo ossessivo compulsivo che devono essere estinte.

Se ti piace completare i giochi, ci sono anche risultati per fare cose stupide come lanciare barili di vernice, arrestare le persone sbagliate, colpire un civile fuori città con una mazza da baseball e altro ancora. Queste sono una distrazione divertente per aggiungere più tempo di gioco a un gioco altrimenti breve.

Per ricapitolare

Giant Cop: Justice Above All è un gioco insolito e divertente che ha grande stile e umorismo. Se state cercando un'esperienza sandbox basata sulla VR, questo è un ottimo esempio.

Scritto da Adrian Willings.