Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico.

(Pocket-lint) - Il Valve Index è un solido favorito tra i fan di PCVR ma, come altri potenti visori VR, richiede un impianto di gioco decente per funzionare.

Ciò potrebbe essere destinato a cambiare, poiché sembra che Valve stia lavorando su un nuovo auricolare autonomo che non ha bisogno di essere collegato.

Il conduttore del canale YouTube Brad Lynch ha scoperto indizi nelle domande di brevetto di Valve che sembrano menzionare un dispositivo con nome in codice denominato "Deckard".

Secondo la ricerca, Deckard ha apparentemente attraversato più iterazioni interne ed è anche referenziato nel codice disponibile pubblicamente di SteamVR.

Ci sono riferimenti nel codice SteamVR che sono stati scoperti che si riferiscono a opzioni per un "livello di sistema autonomo", il che potrebbe suggerire che il visore concettuale dovrebbe essere senza tethering.

Ars Technica ha anche parlato con fonti che hanno confermato che Valve ha almeno due visori VR in lavorazione. Uno dei quali potrebbe essere in grado di funzionare in modalità wireless molto simile a Oculus Quest 2 e tuttavia eseguire giochi SteamVR.

Le fonti hanno notato che la società ha avuto problemi con il monitoraggio inside-out e ha dovuto ricorrere a un aiuto esterno.

Naturalmente, la maggior parte di queste sono voci e speculazioni a questo punto. Con limminente lancio di Steam Deck , Valve sta senza dubbio dedicando le sue attuali preziose risorse allevasione di tali ordini. È probabile che qualsiasi nuovo visore VR in lavorazione sia ancora un po spento.

Sarebbe certamente bello vedere un nuovo visore VR standalone apparire come concorrenza diretta al Quest 2.

Scritto da Adrian Willings.